Come Sopravvivere all'Attacco di un Leone

I safari nelle riserve naturali sono viaggi eccitanti. Ora è cresciuta anche la popolarità dei safari a piedi, che sono ancora più elettrizzanti. Questa grande scarica di adrenalina, però, si accompagna a un aumento del pericolo. Nonostante la maggior parte dei leoni fugga dagli esseri umani, anche quando questi sono a piedi, un attacco è sempre possibile. Sapere in anticipo come reagire può salvarti la vita.

Restare nel Proprio Territorio

  1. Non farti prendere dal panico. Se un leone dovesse caricarti, proveresti una paura immensa. Fai tutto quello che ti è possibile per non cedere al panico. Mantenere la calma e pensare in modo lucido ti aiuta a metterti in salvo. Se sai cosa ti aspetta, allora è più facile restare "impassibile". Ad esempio, sappi che il leone ruggisce mentre attacca. Questo potrebbe farti tremare la terra sotto i piedi, ma perlomeno sai che è un comportamento normale.
  2. Non correre. Resta fermo. Devi prendere il controllo della situazione e dimostrare all'animale che sei una minaccia. Girati in modo da essere fianco a fianco con il leone e batti le mani, grida e agita le braccia. In questo modo sembrerai più grosso e pericoloso ai suoi occhi.
    • I comportamenti di questi felini cambiano da regione a regione. Le zone turistiche molto frequentate ospitano esemplari che sono più avvezzi alla presenza dei veicoli e quindi anche meno timorosi degli esseri umani. Tuttavia, molti leoni che incontrano per la prima volta l'uomo possono lanciare un attacco simulato. Se dimostri loro di essere pericoloso, puoi dissuaderli da questo intento.
  3. Arretra lentamente. Non voltare le spalle all'animale. Continua ad agitare le braccia e a urlare mentre ti allontani lentamente spostandoti lateralmente. Se ti metti a correre, il leone percepisce la tua paura e ti inseguirà. Mostrati sempre come una minaccia mentre ti ritiri.
    • Spostati sempre verso una zona aperta e mai verso una boschiva.
  4. Sii sempre vigile. Il leone potrebbe tentare di caricarti un'altra volta mentre cerchi di ritirarti. Se questo dovesse accadere, urla con tutta la tua voce e solleva di nuovo le mani. Urla emettendo suoni profondi, di pancia. A questo punto, quando l'animale rinuncia e si volta, smetti di essere "aggressivo". Girati di lato e vattene, in questo modo eviti lo scontro.

Combattere Durante un Attacco

  1. Resta in piedi. Se i consigli sopra descritti non hanno portato ai risultati sperati per una qualsiasi ragione, allora il leone potrebbe attaccare. Se questo dovesse accadere, resta in piedi. L'animale punterà con ogni probabilità alla gola o al viso. Ciò significa che dovrà fare un balzo e vedrai per intero questo enorme felino. Sebbene la sola idea sia terrificante, in questo modo puoi osservarlo bene; se sei accovacciato, hai meno possibilità di difenderti da un attacco dall'alto.
  2. Punta al muso. Quando il leone salta su di te, difenditi. Colpisci o calcia mentre ti sta balzando addosso. Mira al suo muso e agli occhi senza mai smettere per liberarti del predatore. Ovviamente la sua forza sarà notevolmente maggiore rispetto alla tua, ma i colpi alla testa e negli occhi dovrebbero avere un grande effetto e indurre il leone a lasciarti.
  3. Chiedi immediatamente aiuto. In passato gli esseri umani sono riusciti a difendersi dagli attacchi di leone e questi individui sono stati in grado di ricevere immediate cure mediche. In particolare, se il leone è riuscito a morderti, la tua prima preoccupazione deve essere quella di fermare l'emorragia. Occupati immediatamente di ogni squarcio profondo causato dai suoi denti o artigli.
  4. Richiedi un supporto psicologico. Anche in caso di un "falso attacco", vale la pena rivolgersi a uno psicologo per ricevere aiuto. Non è facile superare questo tipo di esperienze traumatiche ed è anche molto raro trovarsi in una situazione simile. Grazie a un supporto di questo tipo sarai in grado di lasciartela alle spalle.

Evitare l'Attacco

  1. Stai lontano dai leoni che si stanno accoppiando. In questo momento sia la femmina sia il maschio sono estremamente aggressivi e possono reagire per un nonnulla. Non esiste un periodo dell'anno specifico in cui i leoni si riproducono. In ogni caso è molto semplice capire quando è il periodo degli amori, dato che una leonessa in calore si accoppia anche fino a 40 volte al giorno per diversi giorni consecutivi.
  2. Non avvicinarti ai cuccioli. Una madre è molto protettiva e potrebbe aver bisogno di maggior spazio rispetto al solito. Se vedi una leonessa con i suoi piccoli, trova un modo per allontanarti il più possibile ed evitare un attacco.
  3. Sii molto vigile di notte. I leoni sono animali soprattutto notturni. Le ore di buio sono quelle in cui predano. I leoni che stanno cacciando sono più propensi ad attaccare anche gli esseri umani. Se ti trovi durante la notte in un'area densamente popolata da questi animali, organizza un servizio di vigilanza notturna per non essere colto di sorpresa.

Avvertenze

  • Non fingere di essere morto, altrimenti alla fine lo sarai davvero.
  • Non uccidere o cacciare un leone e non sparargli perché si tratta di una specie in pericolo d'estinzione.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.