Come Trattare un Improvviso Arresto Cardiaco

L’arresto cardiaco improvviso (SCA), spesso confuso con l’infarto miocardico, è una condizione curabile che non deve portare a morte improvvisa. Quando qualcuno soffre di SCA, può stare bene 1 minuto e poi crollare senza preavviso subito dopo. Senza un intervento immediato, la vittima di solito muore. Lo SCA è la principale causa di morte negli Stati Uniti, e colpisce più persone di quanto facciano insieme il cancro al seno, il tumore della prostata, il tumore del colon-retto, l’AIDS, gli incidenti stradali, gli incendi nelle abitazioni e le ferite d’arma da fuoco. Solo il sette per cento a livello nazionale sopravvive - ma potrebbe sopravvivere il cinquanta per cento o più. Potresti fare la differenza tra la vita e la morte per qualcuno che ti è caro, sapendo cosa fare e facendola rapidamente.

Passaggi

  1. Impara a riconoscere l'arresto cardiaco improvviso (SCA). Quando qualcuno è in SCA, improvvisamente perde coscienza, la respirazione normale si ferma, e non ci sono segni di vita.
  2. Decidi di aiutare. Le vittime dello SCA possono essere salvate solo se gli astanti intervengono immediatamente. Non ci può essere abbastanza tempo per attendere che i soccorritori professionali arrivino sulla scena. Le possibilità di sopravvivenza diminuiscono del dieci per cento per ogni minuto che passa dopo il collasso. Potresti essere l'unica speranza di sopravvivenza per la vittima.
  3. Chiama il 118 o meglio ancora chiedi a qualcun altro vicino di chiamare il 118 per avere un aiuto professionale mentre arrivano, così puoi iniziare il trattamento. Assicurati di rivolgerti a una persona specifica, come ad esempio "Roberto, chiama il 118". Altrimenti gli astanti in una folla possono esitare e aspettare che qualcun altro lo faccia.
  4. Se un defibrillatore automatico esterno (DAE) è immediatamente disponibile, prendilo o manda qualcuno a recuperarlo e a portarlo da te.
    • Applica gli elettrodi del DAE al petto della persona come indicato nei diagrammi che accompagnano il DAE.
    • Segui la voce e i messaggi visivi. Se una persona ha un ritmo cardiaco tale da necessitare uno shock, il DAE darà automaticamente una scossa al cuore. Questa terapia elettrica può ripristinare un ritmo cardiaco normale se è usata abbastanza rapidamente. Non preoccuparti di far male alla vittima. I DAE sono sicuri ed efficaci e possono solo aiutare. I DAE non daranno la scossa a qualcuno che non ne ha bisogno.
  5. Se un DAE non è immediatamente disponibile, inizia la rianimazione cardiopolmonare (CPR).
    • Inclina la testa della vittima indietro e ascolta la respirazione.
    • Se la vittima non respira normalmente, chiudigli il naso, copri la bocca con la tua e soffia fino a quando vedi che il torace si solleva.
    • Dai 2 soffiate. Ogni soffiata dovrebbe durare un secondo.
  6. Se la vittima ancora non respira normalmente, tossisce o si muove, inizia le compressioni toraciche.
    • Spingi forte sul petto (circa 2-5 centimetri) centralmente sopra lo sterno. Fai questo trenta volte.
    • Comprimi a una velocità di 100 al minuto - più velocemente di una volta al secondo. Continua con due soffiate e trenta compressioni fino all'arrivo degli aiuti.
  7. Ricorda che salvare le vittime da morte improvvisa per SCA dipende dall'intervento immediato degli astanti. Solo tu puoi evitare la morte improvvisa!

Consigli

  • Non preoccuparti di rompere le costole quando fai le compressioni toraciche – dovendo scegliere tra vivere con un paio di costole rotte e morendo con le costole intatte, cosa sceglieresti?
  • Se ancora non hai fatto un corso di rianimazione cardiopolmonare (CPR) e sull'uso dei defibrillatori esterni automatici (DAE), è una buona idea dedicare un po’ tempo per imparare queste essenziali abilità salvavita. Per maggiori informazioni riguardo alla formazione, visita il sito Sudden Cardiac Arrest Foundation. Il tempo dedicato a un breve corso potrebbe salvare la vita di una persona cara o di un vicino.

Avvertenze

  • Uno dei motivi più frequenti per cui le vittime di SCA non sopravvivono è che gli astanti esitano a chiamare il 118, a iniziare la CPR e a usare subito i DAE. Se desideri salvare una vita, non esitare a metterti in gioco. Le tue azioni possono solo aiutare. Non fare nulla è la scelta peggiore.

Cose che ti Serviranno

  • Un defribillatore (DAE), se disponibile
  • Un cellulare per chiamare il 118
  • Capacità di fare la rianimazione cardiopolmonare CPR.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.