Come Coltivare i Girasoli

Questi fiori annuali resistenti e facili da coltivare, illuminano ogni giardino con la loro testa e i petali meravigliosi. I girasoli possono crescere da 60 cm fino a 4,5 mt di altezza, in base alla varietà e i loro semi possono diventare uno snack gustoso. Segui queste istruzioni per imparare a piantarli, coltivarli e a raccogliere i semi.

Preparare il Giardino

  1. Scegli la varietà di girasoli più adatta al tuo giardino. Alcune possono crescere di parecchi metri, mentre ne esistono di versioni “mignon” che non crescono più di 90 cm.
    • Girasole Mammut: Nonostante il nome non si sono estinti! Puoi far crescere dei girasoli giganti se scegli questa varietà.
    • Girasole Comune: questa varietà produce grandi fiori che crescono fino a 15 cm di diametro. I petali possono diventare di colore mogano-bronzato e l’altezza massima del fiore può raggiungere i 2 metri.
    • Sunbeam: si tratta di una varietà di medie dimensioni, la cui altezza raggiunge 1,5 mt con fiori di circa 7,5 cm di diametro. I petali sono lunghi e asimmetrici. Il centro della corona è giallo e conferisce un grande effetto scenico a ogni bouquet.
    • Girasoli nani: sono girasoli piccoli che raggiungono i 90 cm di altezza, si tratta della varietà perfetta, se non hai molto spazio in giardino.
  2. Individua un’area del giardino in pieno sole. I girasoli crescono in climi caldi-molto caldi e hanno bisogno di essere esposti al sole durante l’arco della giornata. Le regioni in cui le estati sono lunghe e calde sono habitat perfetti.
  3. Trova un punto protetto dal vento. Se possibile, è meglio non esporre i girasoli alle raffiche di vento. Pianta i semi lungo il bordo di una staccionata, su un lato della casa, oppure dietro una fila di alberi robusti. Inoltre sarebbe opportuno piantarli sul lato nord del giardino. In questo modo eviti che mettano in ombra le altre piante.
  4. Verifica il pH del terreno. I girasoli sono acidofili e preferiscono un terriccio con un pH compreso fra 6 e 7,5. Tuttavia sono fiori relativamente resistenti e si adattano a quasi tutti i tipi di terreno.
    • Chiedi all’ufficio per l’agricoltura del tuo Comune se ha un kit per il test del pH con istruzioni annesse. Dopo avere aggiunto dei prodotti per regolare l’acidità del terreno, ripeti il test.
    • Se il pH è inferiore a 6, arricchisci il terreno con un compost acido.
    • Se il pH è superiore a 7,5 aggiungi dello zolfo granulare per abbassarlo.
  5. Assicurati che il terreno sia ben drenante. Sebbene i girasoli siano robusti, un terreno fangoso li danneggia.
    • Se il terreno non è ben drenato, costruisci una fioriera che lo sia.
    • Se necessario, costruisci una fioriera sollevata. Usa delle tavole di legno di cedro lunghe 2,4 mt. Si usa il cedro perché non mette radici quando viene esposto all’acqua.
  6. Aspetta che il terreno si sia scaldato prima di piantare. Semina all’inizio dell’estate, quando il terreno ha una temperatura maggiore. Di solito si procede fra metà aprile e fine maggio.

Seminare i Girasoli

  1. Smuovi il terreno con le mani o una paletta. Il terreno deve essere soffice e leggero per accogliere i semi di girasole.
  2. Pratica dei fori profondi circa 2,5 cm e distanziati fra loro di 45 cm, in base alla varietà di girasoli che hai scelto. Puoi usare le mani per fare questi buchi. Se decidi di piantare delle file, assicurati di distanziarle almeno di 70 cm.
    • Se hai scelto una varietà di girasoli molto grandi, distanzia i semi di 45 cm.
    • Se hai scelto una varietà di medie dimensioni, distanzia i semi di 30 cm.
  3. Metti un paio di semi in ciascun foro e ricoprili con del terriccio. Puoi differenziare la semina di diverse settimane, in modo da avere diverse fioriture per tutta l’estate. Dato che i girasoli sono piante annuali, fioriscono una sola volta l’anno. Piantando i semi in tempi diversi puoi godere delle loro magnifiche corone per un periodo di tempo maggiore.
  4. Dopo la semina, disponi un sottile strato di fertilizzante. Scegli un fertilizzante organico, se possibile, e cospargilo sopra la zona di semina per aiutare la crescita. Puoi anche aggiungere 7-10 cm di pacciame per mantenere il terreno ben drenato ed evitare pozzanghere.
  5. Innaffia accuratamente dopo avere seminato e fertilizzato. Assicurati che il terreno sia umido ma non sommergere né annegare i semi.

Prendersi Cura dei Girasoli

  1. Bagna le piante con cura ogni giorno. Regola il ritmo di innaffiatura in base al clima e alla temperatura. I girasoli dovrebbero fiorire a metà-fine estate dopo circa 2-3 settimane dalla semina.
  2. Paletta se necessario. Se vivi in una regione con molto vento o ti rendi conto che i fiori non sono molto robusti, valuta di sostenere i girasoli con dei bastoni di bambù.
  3. Elimina ogni parassita e le muffe. Anche se non si tratta di fiori particolarmente suscettibili agli insetti, la falena grigia può deporre le uova proprio nel fiore. Elimina manualmente i vermi.
    • I girasoli possono sviluppare delle muffe e “ruggine”. Se dovesse succedere, spruzzali con un prodotto fungicida.
    • I cervi e gli uccelli sono ghiotti di girasoli. Installa una rete di protezione per evitare che questi animali distruggano il tuo giardino.
  4. Raccogli i semi. Quando cominciano a seccare, a diventare marroni e le teste dei fiori cominciano a cadere, è giunto il momento di raccogliere i semi. Taglia lo stelo a circa 5 cm sotto la testa del fiore e appendilo a testa in giù finché non sarà completamente secco. Per questa operazione scegli una stanza asciutta e ben ventilata.
    • Se vuoi ottenere dei semi arrosto deliziosi, immergili per una notte in acqua salata. Il giorno successivo scolali e disponili su una teglia da forno. Arrostisci i semi a forno tiepido (90°C-120°C) finché non saranno dorati.
    • Se vuoi mettere i girasoli in un vaso, taglia lo stelo in diagonale la mattina prima della completa fioritura. Cambia l’acqua del vaso ogni giorno per mantenere i fiori freschi.

Consigli

  • Sebbene un terreno ben irrigato e con abbondante torba, terriccio o concime li aiuterà a crescere alti e forti, i girasoli si adattano bene a qualsiasi tipo di terreno.
  • Ricorda che crescono molto alti e possono fare ombra su altre piante. Tieni presente che spuntano sempre nella direzione in cui sorge il sole (est).
  • Elimina le erbacce intorno ai girasoli, non piantare erba ed evita di usare prodotti chimici.
  • È una buona idea lasciare i girasoli dove li pianterai; se provi a spostarli non cresceranno altrettanto bene.
  • È meglio piantare pochi girasoli se non hai molto spazio, perché più devono competere per poche sostanze nutritive, e meno forti diventano.
  • Se il tuo giardino è visitato da uccelli che mangiano i semi, proteggi i girasoli con una rete per giardini in poliestere.

Avvertenze

  • I daini amano i girasoli. Se ci sono daini nella zona in cui vivi, proteggi i semi.
  • I girasoli non amano il freddo. Proteggili dalle gelate e aspetta che faccia più caldo prima di piantarli.
  • Gli uccelli possono mangiare i semi subito dopo averli seminati. Metti una rete di protezione sopra l’area per impedire loro di farlo.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.