Come Applicare un Peeling Chimico

Il peeling chimico è un metodo molto efficace per esfoliare la pelle, rimuovendo le cellule morte dalla superficie e lasciando la pelle morbida e liscia. Mentre molti peeling chimici sono fatti dai medici, ci sono anche delle versioni da fare a casa che utilizzano sostanze chimiche meno potenti, ma con risultati simili. Una volta che avrai imparato il metodo corretto per preparare e applicare questi prodotti, otterrai i risultati migliori.

Passaggi

  1. Prepara la tua pelle al peeling chimico.
    • Se stai utilizzando dei prodotti contenenti tretinoina come Retin-A o Differin, interrompi l’uso almeno una settimana prima del peeling. La tretinoina è la forma acida della vitamina A, che è spesso utilizzata per il trattamento dell’acne o per minimizzare l’aspetto di piccoli segni e rughe. Questi prodotti hanno il potenziale di irritare la pelle, il che potrebbe influenzare il risultato del peeling.
    • Fai un’esfoliazione leggera 24 ore prima del trattamento, utilizzando uno scrub per il viso delicato. Dopo avere lavato la pelle, applica una soluzione pH per preparare la pelle al peeling.
  2. Fai un test preliminare su un piccolo punto della pelle prima di applicare il peeling chimico.
    • Un test su un’area limitata indica la reazione che la pelle avrà al peeling. Il test dovrebbe essere fatto sull’avambraccio, oppure in una piccola area di pelle sotto l’orecchio, in corrispondenza dell’attaccatura dei capelli. Lascia la soluzione in posa per almeno un minuto prima di risciacquare con dell’acqua.
    • Controlla il risultato del test dopo 24 ore. Se la pelle appare normale, procedi con il trattamento ringiovanente. Se la pelle appare irritata e presenta rossori o indolenzimento, riduci la concentrazione chimica della soluzione e fai un altro test. Se in precedenza hai avuto segni di una reazione allergica, come foruncoli o prurito, prova una concentrazione inferiore dei principi attivi (acido glicolico, salicidico o tricloroacetico) nella tua soluzione peeling.
  3. Detergi il viso prima di applicare il peeling chimico.
    • Utilizza acqua e detergente senza sapone per non seccare la pelle prima del peeling. Poi, applica un astringente delicato, ad esempio alla nocciola, o la soluzione preparatoria compresa nel kit del peeling.
  4. Applica uno strato uniforme della soluzione peeling sulla pelle.
    • Utilizza un batuffolo di cotone o un tampone per l’applicazione, iniziando dalle zone meno sensibili delle pelle attorno a fronte, mento e guance. Continua ad applicare il peeling nella zona inferiore di palpebre, naso e zona collo. Assicurati che la soluzione sia applicata in modo uniforme, altrimenti i risultati saranno irregolari.
  5. Lascia il peeling in posa sulla pelle per il tempo raccomandato.
    • La maggior parte dei kit di peeling consigliano non più di 1 o 2 minuti, a seconda del tipo di peeling e della concentrazione di agenti chimici contenuti nella soluzione. Fai attenzione ad eventuali segni di irritazione. Sebbene un leggero bruciore sia normale, se la tua pelle inizia a gelarsi o a bruciare intensamente, rimuovi immediatamente la soluzione.
  6. Rimuovi il peeling e applica una soluzione neutralizzante.br>
    • Molti kit contengono una soluzione neutralizzante che interrompe l’azione degli agenti chimici, che smettono così di continuare a bruciare la pelle. Comunque, se il tuo kit non include una soluzione neutralizzante, significa che il tuo peeling è stato creato per interrompere la sua azione dopo il lavaggio, senza avere bisogno di utilizzare una soluzione supplementare.

Avvertenze

  • Se la sostanza neutralizzante non è inclusa nel kit, per sentirti più sicura, puoi crearla tu mescolando del bicarbonato di sodio con dell’acqua.
  • Non lasciare il peeling sul viso troppo a lungo, altrimenti la pelle potrebbe danneggiarsi e bruciarsi. Osserva attentamente la pelle e l’orologio durante l’applicazione per beneficiare di tutti i vantaggi del trattamento senza effetti collaterali.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.