Come Trasformare il Proprio Cubicolo in un Santuario Personale

L’ufficio a cubicolo è stato da sempre descritto come un posto freddo e impersonale in cui lavorare. Il film, “Impiegati… male!” rappresenta l’ambiente dei cubicoli come inopportuno, confinante e mediocre. Anche se il protagonista principale, Peter, finisce per rompere le porte del suo cubicolo (e anche una finestra) per trovare la pace e la libertà, non è detto che anche tu debba ricorrere a queste misure così drastiche. Invece puoi creare un santuario personale, utilizzando alcuni oggetti portati da casa e ordinandoli in maniera intelligente.

Passaggi

  1. Elimina il disordine per porre fine al “rumore bianco”. Una ragione per cui i cubicoli possono emanarti vibrazioni negative è che ti ostini a lavorare in mezzo a numerosi fogli di carta, graffette, e attrezzatura d’ufficio sparsa su tutto lo spazio a disposizione (per non parlare del pranzo). Rimuovi il disordine, e potrai iniziare a trovare la pace.
    • Organizza il lavoro in pile specifiche. Non solo inizierai a sentirti più Zen, ma lavorerai anche in maniera efficiente, se non hai tutto sparso sulla scrivania. Inizia creando piccole pile di fogli, riguardo qualcosa su cui stai lavorando attualmente, suddividendoli in progetti completati e progetti che devono essere archiviati. Poi crea una pila per i fogli che non riguardano il lavoro e mettila sul pavimento per eliminarli dall’area di lavoro.
    • Usa un sistema di organizzazione sulla scrivania. Portatene uno da casa o parla con l’economo per fartene dare uno per il tuo cubicolo. Sia che si tratti di uno schedario, che di alcune scatole, organizza la quantità di lavoro e di altri oggetti contenuti nel tuo cubicolo in modo da trovare un posto per ogni pila. Inoltre ogni oggetto estraneo che potrebbe distrarti dal lavoro dovrebbe essere portato a casa o sistemato in un area lontana dal tuo spazio di lavoro immediato. Facendo ciò riduci il disordine, e riesci a liberarti dal panico che ti assale quando non trovi le carte che stavi cercando.
    • Sottoscrivi la politica per il mantenimento della scrivania pulita. La compagnia IBM ha una politica che obbliga i propri dipendenti a mettere al sicuro ogni tipo di documento e di oggetto alla fine della giornata.Sia che la tua compagnia abbia questo tipo di politica, sia che non ce l’abbia, impegnati per ripulire la scrivania, in modo che quando arrivi al mattino, puoi iniziare bene la giornata (ciò che succede dopo, tuttavia, non lo sa nessuno).
  2. Regola l’illuminazione. L’illuminazione può avere un impatto molto forte sull’umore generale. La luce fluorescente può rendere le cose brillanti, ma non devi vivere per forza con l’ambiente che ti è stato imposto. Eccoti dei suggerimenti per migliorare l’illuminazione il più possibile:
    • Crea un ambiente rilassante aggiungendo delle luci a basso wattaggio alla scrivania mettendo una o due piccole lampade. Acquista un portalampada compatibile con una lampadina da 40 watt. Posiziona la lampada vicino al computer o allo spazio di lavoro per creare una luce soffusa. Regolala per proiettare la luce sul lavoro, in modo che non dia fastidio agli occhi. Dopo aver aggiunto una lampada, ti chiederai come hai fatto fino a quel momento. Questa fonte di luce personale migliorerà il senso di illuminazione, e non ti accorgerai più delle luci fluorescenti.
    • Per alcuni lavoratori non è strano arredare il proprio cubicolo con delle luci al led. Più che per illuminazione servono per scena, ma possono essere molto efficaci, soprattutto durante i mesi più scuri.
    • Aggiungi una boccia con un pesce vero o finto con la luce. Se hai spazio, una boccia per pesci o anche una lampada lava possono creare un ambiente piacevole e pacifico. Scegli un colore caldo, come l’arancione o il rosso per immergere l’area di luce soffusa. Fai attenzione alle politiche sul posto di lavoro, una lampada lava potrebbe non essere considerata molto professionale.
    • Se vuoi che sulla zona in cui lavori arrivi più luce naturale, parla con il tuo supervisore. Potrebbe essere semplice quanto cambiare l’angolazione del tuo cubicolo, o complicato come trasferirti da qualche altra parte. Ma farlo presente è importante, soprattutto se è qualcosa che ti interessa molto. Lamentarsi delle dimensioni ridotte e della posizione deprimente non cambierà nulla. Chiedi gentilmente e potresti ricevere qualcosa.
  3. Porta la casa al lavoro. Dopo aver pulito il tuo spazio, considera l’idea di riempirlo con alcuni oggetti significativi portati da casa. Assicurati di avere lo spazio dove metterli e che ogni poster o ogni oggettino non disordini ancora di più il tuo spazio. Quando trasformi il tuo cubicolo in un santuario, ricordati che basta poco per aumentare il tuo senso di appartenenza al luogo di lavoro. Eccoti dei suggerimenti su cosa portare per trasformare il tuo cubicolo in un santuario:
    • Delle foto con la famiglia o con l’animale domestico. Uno dei modi migliori per rendere l’ambiente più caloroso e personalizzarlo è quello di affiggere qualche foto della tua famiglia e del tuo animale domestico. Considera l’idea di mettere la tua foto preferita vicino al computer o alla postazione di lavoro e alcune foto più piccole sugli scaffali. Ti rilasserà vedere quei volti e la famiglia e il cane domestico fanno guadagnare tanti punti nelle conversazioni con i colleghi.
    • Metti una pianta semplice da gestire. Se hai lo spazio, una bella pianta può rendere meno sterile l’ambiente del cubicolo. Seleziona una pianta che richiede poca manutenzione o procurati una pianta di plastica molto realistica. Avrai anche bisogno di una bottiglia per poterla annaffiare.
    • Portati un plaid o un cuscino. La sedia dell’ufficio è scomoda o fa freddo al mattino? Portati un plaid o un cuscino da casa per rendere lo spazio di lavoro più invitante. Scegli un colore che ti fa sentire in pace o che ti da la carica.
    • Foto, poster e stampe di luoghi all’aperto. Immagini dei luoghi più belli che hai visto in vacanza, zone all’aperto e scene meravigliose possono illuminare lo spazio del cubicolo e ricordarti di programmare la prossima vacanza!
    • Anche dei poster motivanti o ispiranti possono creare un senso di armonia. Trova delle frasi o immagini con frasi che ti illuminino la giornata e che possano illuminarla anche a tutti quelli che passano di li e la leggono. Una frase carina è quella del Dott. Jill Bolt Taylor, che recita, “Per favore prenditi la responsabilità dell’energia che emetti in questo luogo”. E, ovviamente, non può mancare l’imperitura frase “pensa fuori dagli schemi”.
  4. Aggiungi dei suoni pacifici. Visto che lavori in un cubicolo, renditi conto che altri possono sentire i suoni che vengono dal tuo, e ricorda che anche loro meritano di avere un santuario. Prima di aggiungere qualcosa che emette un suono, chiedi il permesso ai vicini e al capo per avere il via libera a procedere. Ecco alcuni oggetti che potrebbero fare al caso tuo:
    • Una piccola fontana. I negozi di arredamento vendono delle piccole fontane che possono essere sistemate su uno scaffale, e forniscono un rilassante suono di acqua che scorre. Ne esistono di varie forme, e la più piccola entra nel palmo di una mano, ciò rende il suono meno invasivo.
    • Suoni dell’oceano o di altri luoghi naturali. Si possono trovare diversi CD con dentro il suono dell’oceano, dell’acqua che scorre, degli uccellini che cinguettano o dei bambini che giocano. Puoi ascoltare il CD durante il lavoro, quando ti senti più stressato, o quando fai una pausa e ti vuoi rilassare. Portati delle cuffiette se i tuoi colleghi non sopportano questo suono.
    • Un piccolo ventilatore. Hai dei vicini chiacchieroni o senti rumori forti vicino al cubicolo? Non farti stressare da questi rumori fastidiosi, considera l’idea di aggiungere alla tua postazione lavorativa un piccolo ventilatore che fornisca rumore bianco e cambi l’aria. Tuttavia, se scegli di portarlo, ricordati di puntarlo sulle pareti del cubicolo in modo che non faccia volare via i fogli nella stanza.
  5. Porta un animaletto nel tuo cubicolo. Non tutti i luoghi di lavoro permettono ciò che viene suggerito, e la stessa cosa vale per le luci o per le foto (probabilmente lavori in una scrivania open space, anziché in un cubicolo), ma se puoi, portare una boccia con i pesci può aiutarti a migliorate il tuo umore e a creare un piccolo santuario. Ricorda che non è per le persone a cui non piacciono le responsabilità. Dovrai nutrire il pesce tutti i giorni (e trovargli una sistemazione per il fine settimana) e pulire la boccia una volta alla settimana, oltre a trovargli una sistemazione quando non ci sei (puoi affidarlo ai colleghi?). Se non puoi avere un pesce, prova a intrufolare di nascosto il tuo gatto in ufficio, di tanto in tanto!
    • Le immagini di animali possono aiutare a trasformare un cubicolo freddo in un santuario. Usa delle immagini alla tua collezione di foto, da vecchi calendari (o appendi un calendario con foto di animali), o da delle stampe scaricate da internet.
  6. Scegli per conto tuo le stoviglie in cui bere e mangiare. Risparmia le risorse della società e portati da casa la tua tazza e il tuo piatto, anziché usare le stoviglie in plastica dell’ufficio, ti daranno un’esperienza tattile più efficace e tutti saranno in grado di riconoscere la tua tazza e il tuo piatto nello sportello della cucina.
    • Fai spazio per cibo e bevande particolari nel tuo cubicolo. Portati un vassoietto, mettici una caffettiera o una teiera, la tua bevanda preferita in una lattina o in un barattolo, i tuoi biscotti preferiti e ogni altro tipo di leccornia. Fallo in modo che possa essere spostato tutto in una volta per fare spazio sul luogo di lavoro e per poterlo rimettere al suo posto quando ti vuoi concedere una pausa deliziosa.
    • Ad alcuni piace mettersi d’accordo e creare uno di questi spazi al centro dei propri cubicoli o in cubicoli collegati tra loro. Ciò migliora il rapporto tra colleghi, e se ti piacciono le collezioni, questo è il luogo adatto per mettere in mostra servizi da te, da caffe, oltre a cucchiaini e tazzine.
    • Metti un piattino con delle caramelle nel cubicolo. Tienilo sempre pieno con i tuoi dolcetti preferiti, sia per te che per chiunque altro. Se sei a dieta, passa alle carotine o alle barrette dietetiche, quello che ti viene meglio!
  7. Usa l’umorismo per migliorare la tua vita nel cubicolo. Avere delle cose divertenti nel cubicolo può fornire una bella valvola di sfogo dall’andare e venire tutto il giorno per il cubicolo. Inoltre l’umorismo è sempre ben accetto dai colleghi, soprattutto se è messo in un luogo in cui lo possono vedere. Puoi affiggere dei poster divertenti, delle strisce di fumetti, una battuta al giorno o una alla settimana, delle immagini divertenti (per esempio dei LOL cat) ecc. Assicurati che sia umorismo accettabile e che non offenda nessuno.
    • Cambiare gli orpelli umoristici regolarmente li manterrà divertenti e attirerà i colleghi nel cubicolo per “vedere le ultime novità”, creando un atmosfera conviviale intorno al tuo cubicolo.
  8. Fai i conti con l’”hot desking”. L’hot desking si verifica quandi ti viene assegnato un cubicolo diverso ogni giorno. È molto più difficile sentirsi nel proprio santuario perché vieni sempre sballottato da un posto a un altro. Tuttavia è possibile realizzare un pacchettino con degli oggetti pronti all’uso. Prendi una scatola o una borsetta, mettici dentro una foto o due in delle cornicette fisse, le tue bustine da te preferite, un profumo (se possibile, alcune persone non tollerano questo tipo di odori), delle candelette, le cuffiette del lettore Mp3 e una statuetta o un fiore in un vasetto. Ogni giorno, quando arrivi, sistema velocemente questi oggetti nel cubicolo e crea uno spazio personale istantaneo. Perfeziona l’arte di risistemarle nella scatola in meno di due minuti.

Consigli

  • Anche dei giocattoli possono far prendere un’aria più domestica al proprio cubicolo, tuttavia devi assicurarti che siano di buon gusto e che non offendano né i colleghi, né il capo. Attento a fissarli in cima ai cubicoli, i tuoi colleghi di cubicolo potrebbero non voler fissare delle statuette di Hello Kitty (comprensibile) o Star Trek (matti) tutto il giorno.
  • Se usi un cappello o un cappotto, metti dei ganci nel cubicolo per poterli sistemare in maniera adeguata.
  • Se l’ufficio lo permette, aggiungi una candela profumata o persino una candela senza fiamma per dare un tocco confortevole al tuo cubicolo.
  • Un piccolo specchio può aiutare a far sembrare un posto piccolo più grande di quello che è, inoltre può essere utile per aiutarti a vedere se ti è rimasta qualcosa incastrata tra i denti dopo pranzo.
  • Migliora il tuo arredamento da ufficio, se puoi. Procurati un mouse e un tappetino ispiranti. Puoi fartelo stampare con un disegno a tua scelta, con un motto motivante o con una battuta divertente! Non dimenticare di mettere anche uno sfondo ispirante sullo schermo del PC.
  • Ti senti osservato? Prova girando la scrivania (anche se ha volte non è possibile) o metti qualcosa che blocchi la visuale, come una pianta molto grande o una tendina che si possa appendere su un lato dell’entrata del cubicolo quando non ci sei e dall’altra parte quando sei “dentro”.
  • Se ti piace il punto croce, considera l’idea di fare un quadretto con su scritto “Cubicolo Dolce Cubicolo”.
  • Disponi i mobili in modo che la tua schiena non sia rivolta completamente sull’apertura del cubicolo. In questo modo puoi vedere le persone che passano e non ti spaventerai se qualcuno viene dietro di te, un problema per molti lavoratori che stanno nei cubicoli.

Avvertenze

  • Ricordati che avere un cubicolo non è come avere un ufficio, e che chiunque, da un semplice sconosciuto a un collega, può avere accesso alle tue proprietà. Assicurati di mettere sotto chiave tutto ciò che è prezioso alla fine della giornata o vivi con la paura che gli oggetti che hai messo dentro potrebbero non essere li al tuo ritorno. Anche i pacchi di biscotti spariscono quando vengono lasciati incustoditi…
  • Impara a conoscere la politica aziendale riguardo le decorazioni, il rumore, ecc. nel cubicolo, prima di trasformarlo nella tua tana, altrimenti potrebbero non essere comprensivi, soprattutto se infrangi le regole o la zona degli altri.
  • Sappi che le decorazioni di un cubicolo rappresentano chi sei. Assicurati di mostrare qualcosa di positivo, professionale e maturo!
  • Rendilo bello e mantienilo professionale. Ballerini o spogliarelliste non sono accettabili, tieniti alla larga dalle tematiche religiose o politiche. È un cubicolo, non un pulpito.

Cose che ti Serviranno

  • Souvenir
  • Immagini, poster, cartoline, ecc.
  • Puntine o chiodini
  • Dolcetti, tè e caffè
  • Tendina
  • Oggetti d’arredamento
  • Giocattoli o statuine
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.