Come Capire se il Vino Sa di Tappo

Sei preoccupato dell’odore rancido del vino? Impara a capire se sa di tappo o se è andato a male con questo articolo.

Passaggi

  1. Non dare per scontato che il vino "sappia di tappo" solo perché vedi dei pezzetti di sughero che galleggiano all’interno. Il termine "sapere di tappo" si riferisce a quella situazione in cui si sviluppa una sostanza, conosciuta come TCA, dalle soluzioni di cloro che si usano per sterilizzare i tappi.
    • La causa potrebbe perfino non essere il tappo ma la botte o gli strumenti usati per imbottigliare, così come il legno utilizzato per conservare il vino in cantina.
  2. Annusa il vino. Se sa di tappo, lo capisci dall’odore. Assomiglia all’odore di tovagliolo bagnato dimenticato per giorni in lavatrice, di fungo, di terra bagnata, di cartone bagnato o di calzini sporchi.
    • Anche se l’odore di tappo è leggero, noterai però una puzza di muffa.
    • Sappi che la prima sensazione è quella corretta. Fidati della prima impressione!
  3. Assaggia il vino. Se il tuo naso non è in grado di capire se il vino non è buono, il gusto saprà farlo. Il vino che sa di tappo ha un sapore amaro, orribile tanto quanto gli odori che abbiamo elencato prima. Se lo hai assaggiato, risciacqua la bocca con acqua e ordina una bottiglia di vino buono per superare il senso di indignazione!
  4. Fai sempre assaggiare il vino prima di versarlo. In questo modo permetti all’ospite di capire se è adatto ed eviti di “sporcare” molti bicchieri con un vino cattivo. Riporta il vino che sa di tappo in enoteca dove l’hai comprato e chiedi che ti venga sostituito oppure che ti rimborsino.
  5. Finito.

Consigli

  • I tappi “a vite” possono essere d’aiuto per proteggere il vino da questo inconveniente, a meno che la contaminazione non avvenga nelle botti. In questo secondo caso dovresti diffidare delle procedure di controllo qualità del produttore!
  • Se il vino è ossidato puzza di stantio. Potrebbe avere lo stesso odore delle uova marce a causa della contaminazione da zolfo.
  • Il TCA è volatile, il che significa che un vino che sa di tappo può essere usato tranquillamente per cucinare, perché il TCA evapora durante la cottura.
  • Il gusto “di tappo” colpisce circa il 5% dei vini che sono chiusi con il tappo di sughero.
  • Il TCA può essere presente anche nel tè e nell’acqua potabile.
  • Gli essere umani sono in grado di percepire il TCA anche a piccole concentrazioni (due parti per trilione cioè 0,000000000002 grammi in un litro di vino).

Avvertenze

  • Se hai il raffreddore potresti non sentire facilmente l’odore di TCA. Quindi se sei davvero congestionato, fai assaggiare il vino a qualcun altro!
  • Il TCA in piccole quantità non è un rischio per la salute. Tuttavia rovina l’esperienza di degustazione del vino!
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.