Come Apprendere Più Velocemente

Per adattarsi più velocemente al contesto in cui viviamo in rapida evoluzione, è necessario apprendere in modo più efficace ed efficiente. Puoi aiutare il cervello ad assimilare le informazioni in maniera più accurata e proficua, cambiando semplicemente il modo in cui ti prendi cura del corpo. Inoltre, servendoti di qualche semplice variazione nel metodo di studio, potrai aumentare la qualità dell'apprendimento, prima ancora che tu te ne renda conto.

Preparare il Corpo

  1. Dormi a sufficienza. Molte volte non c'è nulla di sbagliato in te o nel modo in cui studi e apprendi. Tuttavia, a volte il cervello non riesce a trattenere le informazioni perché forse il corpo non assume ciò di cui ha bisogno. Spesso, quello che gli serve è dormire. Perciò, dovrai accertarti di riposare a sufficienza, se vuoi che il cervello sia pronto ad assimilare le informazioni. Bere qualche caffè in più non è una soluzione. Questo vuol dire che dovrei smettere di studiare fino a notte tarda. Invece, vai a letto presto, dormi e poi alzati di buon'ora in modo da poter studiare meglio con la mente ben riposata.
    • Alcuni studi hanno effettivamente rivelato che mentre dormiamo, il cervello si irrora di un liquido che lo ripulisce dalle tossine. Quando non dormiamo a sufficienza, è così sovraccarico di spazzatura che per lui diventa difficile funzionare correttamente.
    • Il tempo necessario per dormire e riposarsi, in realtà, dipende da te e da come funziona il tuo corpo. Alla maggior parte degli adulti si raccomandano sette-otto ore di sonno, ma per alcune persone ne sono sufficienti anche meno, mentre per altre di più. Dovresti essere in grado di sentirti sveglio e vigile durante la maggior parte della giornata, senza ricorrere al caffè. Se sei stanco prima delle 16:00 o delle 17:00, probabilmente non stai riposando a sufficienza la notte (oppure stai dormendo troppo).
  2. Mangia a sufficienza. Quando hai fame, il cervello ha difficoltà ad assimilare qualsiasi informazione. È difficile concentrarsi quando tutto il corpo ti dice è che lo stomaco è vuoto. Assicurati di mangiare a sufficienza durante tutti i pasti principali della giornata. Inoltre, è opportuno scegliere cibi sani per i tuoi spuntini quando studi, sei a scuola o aspetti per sostenere un esame.
    • Assicurati di mangiare alimenti sani. Il cibo spazzatura non dà al corpo le sostanze nutritive di cui ha bisogno per lavorare al meglio. Fai uno spuntino mangiando qualche mandorla o un paio di carote, per restare attento e concentrato, invece che gonfio e stanco.
  3. Bevi molta acqua. Il corpo lavora meglio quando è ben idratato. Se non consumi abbastanza acqua, non riuscirai a concentrarti. Rischi di distrarti facilmente per la sete, che tu te accorga o meno. Può anche insorgere il mal di testa, che rende ancora più problematico l'apprendimento.
    • Ogni corpo hanno bisogno di diverse quantità di acqua per restare idratato. La quantità raccomandata di "otto bicchieri al giorno" è solo una stima approssimativa. Il modo migliore per capire se stai assumendo abbastanza acqua è guardare il colore dell'urina. Se è pallida o chiara, stai bevendo a sufficienza. Quando è più scura, invece, vuol dire che probabilmente dovresti bere di più.
  4. Fai attività fisica. Naturalmente saprai che l'attività fisica è un bene per l'organismo sotto molti punti di vista, ma sapevi che può anche aiutare l'apprendimento? Alcuni studi hanno scoperto che l'esercizio fisico a bassa intensità durante lo studio può essere utile a imparare più velocemente. Per le persone che sono molto sportive e attive fisicamente, una prolungata inattività può anche ostacolare la loro concentrazione, perciò tenersi in forma mentre si studia può anche essere utile all'apprendimento.
    • Ad esempio, prova a camminare intorno a una grande stanza mentre leggi un libro di testo. Registra le lezioni tenute in classe e ascoltale mentre utilizzi una macchina ellittica in palestra. Esistono anche altre alternative, ma basta ricordare di fare un'attività fisica leggera mentre si studia.
  5. Insegna al tuo cervello ad apprendere. Apprendere velocemente è un'abitudine e probabilmente per migliorare l'attività cerebrale sarà necessario adottare buone abitudini e abbandonare quelle cattive. Migliora la tua concentrazione facendo compiti difficili senza interruzioni (anche se si tratta di altre persone). Metti da parte un po' di tempo e individua un luogo in cui dedicarti allo studio, considerandolo quasi sacro. Forse sarà ancora più importante trovare un modo per rendere piacevole l'apprendimento. Così facendo, incrementerai la tua voglia di fare sempre meglio e, pertanto, non sarà difficile imparare.
    • Ad esempio, impegnati sugli argomenti che non ti piacciono. Alla fine, il cervello riuscirà a controllare le capacità di apprendimento, applicandole in quei settori di studio che non stimolano il tuo interesse.

Apprendere Come un Professionista

  1. Presta attenzione quando impari qualcosa per la prima volta. Il modo migliore per apprendere più velocemente è assicurarsi di fare molta attenzione quando le cose vengono spiegate la prima volta. Anche la più piccola distrazione mette a rischio il corretto processo di assimilazione delle informazioni da parte del cervello. Purtroppo, esistono solo pochi trucchi in proposito: la maggior parte di loro serve a conservare la forza di volontà.
    • Prova ad ascoltare come se dovessi rispondere immediatamente a una domanda sull'argomento, come accade quando l'insegnante ti interroga, o come se dovessi ripetere le informazioni a te stesso. In realtà, se sei da solo, ripetendo le informazioni a te stesso (parafrasando ed esprimendoti a parole tue), potrai fissare in mente le informazioni.
  2. Prendi appunti. Prendere appunti è un altro ottimo modo per restare attenti, quando si impara un argomento per la prima volta. Così facendo, non solo sarai costretto a pensare alla materia che stai imparando, ma avrai anche un quadro di riferimento per successivi approfondimenti di studio.
    • Prendere appunti non significa scrivere tutto ciò che si dice. Tutto quello che devi fare è scrivere a grandi linee, riportando le informazioni specifiche quando ti rendi conto che sono importanti. Annota i fatti principali e ogni argomento spiegato che potrebbe essere difficile da capire o che ritieni difficile da ricordare perché piuttosto complesso.
  3. Partecipa in classe. Sii attivo quando impari qualcosa. In questo modo, non solo resterai concentrato, ma aiuterai anche il cervello ad assimilare meglio le informazioni, tenendo impegnati anche altri sensi, invece di ascoltare semplicemente qualcuno che parla. Per essere partecipi durante la fase di apprendimento esistono vari modi, come avere un ruolo attivo nel lavoro di gruppo o fare domande durante la lezione.
    • Prova a rispondere quando l'insegnante fa una domanda. Non preoccuparti di sbagliare quando impari qualcosa, perché sbagliare fa parte del processo di apprendimento.
    • Quando si viene divisi in gruppi per svolgere un'attività di lettura o discussione, accetta questa esperienza e sii partecipe. Non basta stare in silenzio e fare il meno possibile. Coinvolgi gli altri compagni e fai loro qualche domanda, condividi le tue opinioni e metti a frutto questa esperienza.
    • Poni una domanda quando non hai capito o vuoi saperne di più. Fare domande è un altro ottimo modo per restare concentrati mentre si impara e per avere, oltretutto, l'opportunità di capire realmente ciò che si sta imparando. Quando non capisci quello che il tuo insegnante ha detto o quando pensi che ha spiegato qualcosa di interessante e vuoi saperne di più, non aver paura di chiedere.
  4. Crea un ambiente confortevole. Se il tuo compagno di banco è una gran seccatura o se il posto per studiare in casa è di fronte alla TV, probabilmente avrai difficoltà ad apprendere velocemente. C'è bisogno di un ambiente tranquillo in cui studiare, se vuoi dare al tuo cervello le migliori possibilità di apprendimento. Un ambiente tranquillo senza distrazioni è uno spazio in cui che non è possibile distrarsi. Inoltre, un luogo riservato allo studio e all'apprendimento può essere utile ad attivare nella mente il desiderio di lavorare seguendo un particolare metodo di studio.
    • Se restare concentrato in classe è un problema, chiedi aiuto al tuo insegnante. Forse ti permetterà di spostarti e stare accanto a qualcun altro. Se il problema è l'ambiente in casa, trova un altro posto in cui studiare. Puoi andare in biblioteca, se è vicino casa. Puoi anche studiare in bagno o la mattina molto presto, se vivi con compagni d'appartamento molto rumorosi.
  5. Trova il tuo stile di apprendimento. Lo stile di apprendimento è il modo in cui il cervello assimila meglio le informazioni. Ne esistono di diversi e, sebbene ognuno riesca a imparare applicando diversi stili di apprendimento, di solito sono sempre uno o due che funzionano meglio per ogni persona. Puoi fare un test on-line per capire qual è il tuo stile di apprendimento, ma se puoi usufruire dell'aiuto di un insegnante, questi sarà in grado di aiutarti a capire qual è. Puoi anche valutare con lui di aggiungere più di uno stile di apprendimento in base al modo in cui insegna.
    • Ad esempio, se scopri di apprendere di più guardando diagrammi e grafici, forse sei uno studente che impara mediante ausili visivi. Prova a studiare elaborando una tua infografica, in modo da ricordare meglio le informazioni.
    • Sei portato a ricordare con chiarezza quello che leggi mentre ascolti una particolare canzone? Se è così, forse sei uno studente che apprende meglio mediante l'udito. Prova a registrare le lezioni in aula per ascoltarle prima e dopo o persino mentre studi, a patto che le informazioni non subiscano alterazioni.
    • Hai la sensazione di esplodere quando sei in classe perché senti il bisogno di andare a correre? Batti distrattamente il piede a terra mentre ascolti la lezione? Potresti essere uno studente che per apprendere sente la necessità di impegnarsi con tutto il corpo. Prova a giocherellare con un piccolo oggetto durante le lezioni o fai una passeggiata mentre studi, per aiutarti a imparare più velocemente.
  6. Apprendi nel modo giusto in base al tipo di materia che devi studiare. Ogni argomento si impara in modo diverso. Quando si apprende un argomento, a volte non si studia nel modo più utile. Regolati in modo da apprendere le giuste competenze che servono al tuo cervello.
    • Ad esempio, il cervello è concepito per imparare una lingua mediante l'interazione, l'ascolto e l'uso. Imparerai l'inglese molto più velocemente se ti immergi e dedichi il tuo tempo a parlare in questa lingua, invece di guardare semplicemente qualche flashcard. Se hai bisogno di un aiuto maggiore per imparare l'inglese più velocemente, leggi questo articolo.
    • Si può fare un altro esempio con la matematica. Invece di limitarti a risolvere gli stessi problemi, guardando gli stessi esempi più e più volte, cerca di risolvere problemi diversi che richiedono l'uso delle medesime nozioni apprese. Svolgendo problemi che presentano difficoltà diverse ma riguardanti le stesse nozioni che hai imparato, potrai rafforzare la comprensione di ciò che stai cercando di imparare.
  7. Scopri se soffri di un disturbo dell'apprendimento. Se ti accorgi di non riuscire a concentrarti mentre studi o ti sembra di non essere capace di assimilare bene le informazioni nonostante l'aiuto di diverse tecniche, prendi in considerazione l'idea una visita per capire se soffri di un disturbo dell'apprendimento. Esistono molte difficoltà di apprendimento e la maggior parte sono abbastanza comuni (negli Stati Uniti si stima che 1 persona su 5 ne presenti una). Questo non vuol dire che sei stupido o che ci sia qualcosa di sbagliato in te, significa solo che apprendi in modo leggermente diverso. Le difficoltà di apprendimento più comuni includono:
    • La dislessia, che causa problemi con la lettura. Se ti accorgi che la vista non è in grado di seguire correttamente il testo mentre leggi una pagina, potresti soffrire di dislessia.
    • I disturbi associati alla dislessia, come la disgrafia e la discalculia, che causano problemi simili con la scrittura e la matematica. Se hai difficoltà a scrivere, ma riesci facilmente a parlare, il tuo problema potrebbe essere la disgrafia. Se hai problemi a riconoscere i numeri o a fare cose come stimare un costo, potresti soffrire di discalculia.
    • Il disturbo uditivo centrale costituisce un'altra difficoltà di apprendimento piuttosto comune, che rende problematica l'elaborazione dei suoni. È simile alla sordità, ma non comporta alcuna perdita di udito. Può causare problemi di conversazione e di concentrazione quando vi sono rumori di sottofondo.

Rivedere l'Argomento di Studio in Modo Efficace

  1. Studia il più presto e il più spesso possibile. Naturalmente, più studi, più impari. Pertanto, è un'ottima idea studiare in modo frequente. Inoltre, quanto prima cominci a studiare, tanto più facile sarà anche ricordare tutto. Questo vuol dire che non dovresti iniziare a studiare due o tre giorni prima di un compito in classe. Comincia a impegnarti almeno una settimana prima e prendi in considerazione di studiare in modo "matto e disperato" soltanto verso la fine, se ne senti la necessità.
    • È un'ottima idea anche ripassare i vecchi argomenti mentre apprendi nuove nozioni. In questo modo, fisserai bene in mente i concetti più vecchi e quelli più recenti in modo da elaborarli insieme.
  2. Fatti aiutare da un insegnante o prendendo lezioni private. Non c'è niente di male nel ricevere l'aiuto e la consulenza di un esperto adatto alla tua situazione, perché potrebbe davvero aiutarti ad apprendere molto più velocemente. Metti da parte la timidezza e l'orgoglio e chiedi aiuto a un insegnante. Se non ha tempo, sicuramente sarà in grado di aiutarti a trovare un professore che dà lezioni private.
    • Se non hai la possibilità di pagare le lezioni private, l'insegnante potrebbe affiancarti a qualche compagno che va bene a scuola e che può darti una mano.
    • Alcune scuole potrebbero avere anche centri di tutorato gratuiti, perciò controlla quale istituto mette a disposizione questo servizio.
  3. Fai una mappa mentale per accelerare lo studio. Una mappa mentale è un ottimo modo per assimilare tutte le informazioni che stai cercando di imparare. Si tratta di una rappresentazione visiva dell'argomento che si cerca di apprendere. Utilizza biglietti, immagini e fogli di carta per scrivere fatti, spiegazioni e concetti in modo organizzato. Appunta le voci su una parete o mettile sul pavimento, mettendo insieme le voci simili e usando nastri o altri oggetti per indicare i collegamenti tra i concetti e gli argomenti. Studia questa mappa invece di guardare gli appunti.
    • Quando devi fare un esame o elaborare un testo scritto, sarai in grado di ritornare mentalmente alla tua mappa e ricordare le informazioni nei punti in cui hai creato i collegamenti, proprio come si ricordano i luoghi presenti su una mappa geografica.
  4. Memorizza in modo efficace per fissare rapidamente le informazioni. Imparare a memoria non è sempre una tecnica infallibile, ma può aiutarti a imparare alcuni tipi di informazione molto rapidamente. Funziona meglio per gli elenchi, come la successione di eventi o le parole di un lessico. È più improbabile riuscire a memorizzare in modo sistematico argomenti più complessi.
    • Prova a utilizzare le tecniche mnemoniche per imparare le informazioni in modo più rapido. Le tecniche mnemoniche usano frasi o parole chiave che aprono la mente a grandi quantità di informazioni.
    • Concentrati su piccole sezioni alla volta. Quando stai studiando, è un'ottima idea prendere dimestichezza con una piccola serie di informazioni prima di passare a quelle nuove. Forse ti sembrerà di procedere più lentamente, ma in realtà questo si dimostrerà un metodo di apprendimento più veloce perché non sarà necessario tornare indietro sulle nozioni imparate. È particolarmente importante quando cerchi di memorizzare il lessico, elenchi e altri tipi di informazioni simili. Lavora su una serie di parole non più di 5-8 per volta prima di passare alla successiva.
  5. Elabora un contesto interessante. Quando contestualizzi le informazioni, diventa molto più facile elaborarle. Inoltre, se il contesto è davvero interessante, le informazioni sono più facili da ricordare. Fai una ricerca e cerca qualche suggerimento che ti aiuti a contestualizzare quello che stai cercando di imparare.
    • Per fare un esempio, diciamo che stai cercando di imparare l'inglese. Prova a guardare un film che ti piace e che abbia qualche attinenza con il settore lessicale che intendi imparare in questo momento. Perciò se, per esempio, stai imparando il lessico da viaggio, prova a guardare "Lost in Translation".
    • Un altro esempio potrebbe essere la storia. Trova un documentario sull'argomento che stai studiando o anche uno che mostri almeno il contesto geografico che stai approfondendo. Per ricordare le informazioni sarà utile anche soltanto guardare le immagini che accompagnano la storia, perché diventerà più facile immaginare.

Consigli

  • Non accontentarti della prima soluzione che trovi per migliorare le tue capacità di apprendimento. Esamina tutte le alternative prima di fare la tua scelta.
  • Un modo per pensare a ciò che si definisce "apprendimento" viene dal rinomato psicologo Robert Bjork: "L'apprendimento è la capacità di utilizzare le informazioni dopo lunghi periodi di inutilizzo ed è anche l'abilità di usare le informazioni per risolvere problemi che sorgono in un contesto (leggermente) diverso da quello in cui sono state originariamente spiegate".

Avvertenze

  • Usa ciò che hai appreso, altrimenti lo perderai! Trova le opportunità giuste per usare e mettere in pratica ciò che hai imparato. Cogli l'occasione! Se si presenta una situazione in cui puoi mettere in pratica quello che sai, sfruttala! Ad esempio, se stai imparando lo spagnolo e vai in un ristorante messicano, esprimiti in spagnolo.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.