Come Coltivare i Bulbi da Fiore

I bulbi da fiore sono spesso i primi a sbocciare in alcune zone, arricchendo i giardini con i meravigliosi colori della primavera fin dall'inizio di Febbraio. Sono facili da coltivare e crescono praticamente ovunque. Il segreto è piantarli in autunno, prima che il terreno si indurisca a causa del ghiaccio. Questo articolo fornisce le informazioni necessarie per scegliere i bulbi e piantarli con diversi metodi.

Scegliere i Bulbi

  1. Acquista i bulbi che preferisci. Esistono centinaia di varietà tra cui scegliere, la maggior parte delle quali cresce ovunque senza problemi, a patto di fornire le cure adeguate. Si possono comprare nei vivai locali oppure online. Se vuoi iniziare a piantare dei bulbi ecco le varietà più diffuse tra cui scegliere:
    • Crochi: questi fiori sono generalmente bianchi o viola e poiché fioriscono molto presto simboleggiano l'inizio della primavera.
    • Narcisi: questi fiori gialli o bianchi hanno una forma simile alle trombette e sono tra i primi a sbocciare.
    • Giacinti: possono essere rosa, viola o blu, ma emanano tutti un profumo delizioso in primavera.
    • Tulipani: con questo classico fiore a campana non puoi sbagliare di certo, grazie anche ad un'infinita varietà di colori disponibili.
    • Dalie: hanno colori vivaci e fioriscono in primavera inoltrata.
  2. Distingui i bulbi più duri da quelli morbidi. I bulbi duri hanno bisogno di temperature basse in inverno, perciò vanno piantati in autunno prima che il terreno si indurisca. I bulbi morbidi tendono a morire con le temperature basse, perciò devono essere piantati in primavera.
    • I bulbi duri sono i più diffusi e includono i crochi, i narcisi, i giacinti e i tulipani.
    • Tra i bulbi morbidi troviamo le dalie e varietà meno comuni.
  3. Scegli tra la vasta gamma di bulbi e colori diversi. Al momento di decidere quali bulbi piantare, prova a unire e abbinare varietà e tonalità differenti. Conviene scegliere bulbi con tempi di fioritura diversi, in modo da mantenere il giardino fiorito e colorato per tutta la primavera.

Decorare il Giardino con i Bulbi

  1. Trova la zona adatta. I bulbi devono essere piantati in pieno sole; tuttavia, puoi scegliere anche dei punti che solitamente sono a mezz'ombra perché germogliano prima che le chiome degli alberi ricrescano.
  2. Prepara il terreno. I bulbi sono resistenti e crescono bene in quasi tutti i tipi di terreno. Prepara la zona lavorando la terra con una zappa per allentarla e liberarla da pietre ed erbacce.
    • Scegli un punto in cui ci sia un buon drenaggio. Se c'è un accumulo di acqua, i bulbi non cresceranno.
    • Mentre lavori la terra, aggiungi un po' di compost specialmente se è molto secca o sabbiosa.
    • Evita i punti ombreggiati dagli edifici.
  3. Sistema i bulbi seguendo un disegno preciso. Immagina come sembreranno una volta fioriti. Puoi piantare i tulipani intorno alla cassetta delle lettere, oppure allinea i narcisi lungo il vialetto.

Piantare i Bulbi

  1. Scava delle buche per piantare i bulbi. È importante che abbiano la giusta profondità. Se la confezione non contiene informazioni sulla profondità della buca, fai una ricerca online per scoprire come piantare ciascun bulbo nel modo corretto.
    • Generalmente i bulbi si possono piantare vicini tra loro. Se vuoi che crescano in un folto gruppo, scava una buca più grande che contenga più di un bulbo.
    • Se vuoi ricoprire una zona abbastanza ampia, lascia diversi centimetri di distanza tra un bulbo e l'altro e pianta tutti quelli che vuoi.
  2. Pianta i bulbi. Sono piatti oppure a forma di goccia. In ogni caso, è importante che vengano posizionati in modo corretto per permettere alle radici di crescere nella direzione giusta.
    • I bulbi a forma di goccia vanno piantati con la punta verso l'alto.
    • I bulbi piatti vanno piantati con il lato piatto verso l'alto.
  3. Aggiungi un po' di concime. Dopo aver sistemato i bulbi nelle buche, puoi aggiungere un po' di fertilizzante per bulbi o farina di ossa, entrambi reperibili in vivaio. Questo passaggio serve per far crescere i fiori sani e rigogliosi. In ogni caso, si ottengono ottime fioriture anche senza concime.
  4. Copri i bulbi con il terriccio e pacciame. Chiudi le buche e comprimi un po' il terreno per renderlo fermo. Annaffia la zona, poi ricoprila con uno strato di foglie o altri tipi di pacciame per proteggere i bulbi.

Godersi la Fioritura dei Bulbi

  1. Attendi l'arrivo della primavera. Se pianti i bulbi in autunno, non pensarci più fino alla primavera. Inizieranno a germogliare alla fine delle gelate, quando il terreno si riscalda e le giornate diventano più miti.
  2. Lasciali crescere, oppure taglia i fiori per decorare la tua abitazione. I bulbi hanno fioriture rigogliose, ma la stagione vegetativa è piuttosto breve. Donano un aspetto meraviglioso al giardino, ma puoi anche tagliarli per creare dei bouquet da sistemare in casa che dureranno per diversi giorni se li metti in acqua.
  3. Goditi la fioritura dei bulbi anche l'anno prossimo. Molte varietà ricrescono per diversi anni di fila. Dopo due o tre anni sarà necessario piantare nuovi bulbi.

Consigli

  • Nei climi più freddi, è necessario togliere i bulbi dal terreno e conservarli per l'inverno. Chiedi consiglio in un vivaio o ad un giardiniere per maggiori informazioni.
  • Se hai intenzione di sistemare i bulbi in una zona ampia, scava un solco con una pala, avendo cura di posizionarli con la punta verso l'alto, poi ricoprili con il terriccio.
  • Per favorire la crescita annuale dei bulbi, concimali dopo il primo anno. Usa un concime specifico per bulbi, oppure sterco di mucca. Segui le istruzioni presenti sulla confezione. Lo sterco può essere mescolato con il terriccio e poi disseminato sulla zona da concimare.
  • Nei climi più temperati, converrebbe raffreddare i bulbi prima di piantarli. Nel caso in cui i parassiti non siano un problema, puoi conservarli in garage per raffreddarli se è un luogo abbastanza freddo.
  • Pianta una grande quantità di bulbi simili per ottenere un bellissimo effetto in giardino. Un mare di narcisi in fiore sono l'emblema della primavera.
  • Non tagliare il fogliame verde alla fine della fioritura. Le foglie permettono alla pianta di assorbire e accumulare le energie necessarie alla fioritura dell'anno successivo.
  • I bulbi hanno una forma oblunga. Tra le piante simili ai bulbi troviamo i cormi, i rizomi e i tuberi che hanno forme diverse, ma sono tutti in grado di accumulare le energie necessarie a sbocciare nell'anno successivo, proprio come i bulbi. I tulipani e i narcisi sono considerati veri bulbi, le fresie e alcune varietà di iris sono cormi, mentre i fiori di canna e alcuni iris sono considerati dei rizomi. Le emerocallidi sono piante tuberose.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.