Come Diventare Papa

Il Papa è il capo della Chiesa Cattolica. In teoria, gli unici requisiti necessari per diventarlo sono quelli di essere maschio e cattolico, il che amplia di molto la rosa dei possibili candidati, ma da molti secoli ogni Papa è stato un cardinale eletto nel conclave dagli altri cardinali. Per tale ragione, se vuoi diventare Papa, devi prima farti prete e impegnarti per scalare la gerarchia clericale fino a essere prescelto dai tuoi confratelli. Ricorda che il primo requisito indispensabile è la fede cattolica, si tratta infatti di una questione che ha a che fare con la vocazione e non con un lavoro.

Diventare un Prete

  1. Diventa cattolico. Per essere Papa, devi essere di sesso maschile e di fede cattolica. Se non sei nato in una famiglia di cattolici, dovrai convertirti. Questo processo è chiamato Rito di Iniziazione Cristiana.
    • Si tratta di una procedura che richiede tempo. Dovrai imparare i precetti della fede cattolica e come è strutturata la Chiesa. In altri termini, devi seguire il catechismo.
    • Dovrai anche ricevere il battesimo, che stabilisce la fine del processo di educazione.
    • La conversione al Cattolicesimo è un processo di esplorazione della fede che avviene sotto la guida di un mentore. Prendi contatti con la chiesa della tua città per iniziare.
  2. Prendi in considerazione la vocazione. Il sacerdozio non è solo un lavoro, ma uno stile di vita. Sii consapevole di tutte le implicazioni previste: i sacerdoti cattolici non possono sposarsi né avere rapporti sessuali.
    • Concediti tutto il tempo necessario per valutare questo tuo desiderio. Considera le tue qualità. Sei un individuo compassionevole? La tua fede è salda? Sei felice di questa tua vocazione? Ricorda che queste sono tutte caratteristiche importanti per un prete.
    • Chiedi consiglio. Parla con il sacerdote della tua parrocchia e chiedigli maggiori dettagli in merito alla sua esperienza. Ponigli domande specifiche, ad esempio per quanto riguarda i compiti di un prete. In seguito, prenditi del tempo per riflettere sul percorso che senti di dover intraprendere, a prescindere che sia o meno quello del sacerdozio.
  3. Assumi un ruolo di leadership. Man mano che diventi un uomo adulto, puoi soppesare in maniera attiva se una carriera come guida spirituale è ciò che fa per te. Esistono molte diocesi un po' in tutto il mondo che offrono dei programmi di crescita di questo tipo per i giovani cattolici. Chiedi al sacerdote della tua parrocchia se puoi seguirne uno. In genere, vengono tenuti dei corsi per sviluppare le attitudini al comando e per la crescita spirituale. Inoltre, durante questo periodo di formazione puoi rafforzare la fede e comprendere meglio la tua vocazione.
    • Se frequenti uno di questi programmi di leadership, puoi capire meglio le capacità e le competenze necessarie per diventare un'autorità ecclesiastica e fare carriera all'interno della gerarchia cattolica.
    • Se la tua parrocchia non prevede questi corsi, allora iscriviti a un seminario in un'altra città o regione.
  4. Segui un percorso scolastico. Hai bisogno di una specifica educazione scolastica per diventare sacerdote. Per prima cosa, porta a termine le scuole superiori; il tuo percorso verso il sacerdozio inizia proprio da qui. Dovresti iscriverti a una scuola che ti permetta di studiare una lingua straniera, ad esempio. Il Papa è una figura internazionale, quindi le abilità di comunicazione sono indispensabili, se il tuo obiettivo è quello di ricoprire tale carica.
    • Parla con lo psicologo della scuola. Nella maggior parte degli istituti superiori è presente la figura del consulente scolastico che ti aiuta a considerare i tuoi piani dopo il diploma. Chiedigli di aiutarti a cercare i seminari maggiori e i corsi di teologia più adatti per poter avanzare nella carriera ecclesiastica.
  5. Continua a studiare. Dovrai frequentare l'università tradizionale o un seminario maggiore per diventare un sacerdote. Per essere ammesso al seminario maggiore, dovrai aver conseguito il diploma di maturità oppure aver studiato in un seminario minore. In tutta Italia esistono molti seminari, alcuni diocesani, altri interdiocesani o regionali, mentre altri ancora sono religiosi. Ricorda che non tutti i seminari rilasciano titoli accademici riconosciuti dallo stato.
    • Alcuni giovani uomini studiano in una normale università prima di decidere di diventare preti. Dopo la laurea, spesso si iscrivono a un corso di preparazione post-universitario.
    • Questi corsi successivi alla laurea vengono svolti nelle scuole di teologia associate con l'università.
  6. Scegli il percorso universitario corretto. Il tuo viaggio spirituale è importante, quindi l'istituto che scegli per affinare le abilità necessarie per la vocazione e la carriera ecclesiastica diventa un dettaglio fondamentale. Prendi in considerazione diverse scuole, chiediti se preferisci un'educazione spirituale completa oppure se vuoi solo concentrarti nello studiare a fondo la dottrina cattolica. Prima di prendere la decisione finale, vai a visitare di persona la scuola.
    • Parla con gli studenti che frequentano l'istituto di tuo interesse e chiedi loro maggiori dettagli sull'esperienza che stanno vivendo.
    • Soppesa quale programma particolare potrà esserti di aiuto per crescere sia spiritualmente sia intellettualmente.

Procedere nella Carriera

  1. Diventa un sacerdote effettivo. A questo punto, devi fare di tutto per eccellere nel tuo lavoro, perché è la strada che ti permetterà di guadagnarti delle promozioni nella gerarchia della chiesa. Un buon sacerdote è una persona affidabile che aiuta i membri della sua parrocchia e della comunità.
    • In qualità di prete, sei responsabile del benessere spirituale della tua congregazione. Dovrai amministrare i sacramenti, celebrare la messa e ascoltare le confessioni.
    • Un sacerdote esemplare ottiene la nomina a "monsignore".
  2. Affina le tue capacità di relazione con le persone. Dopo essere diventato sacerdote, ogni promozione che riceverai avverrà per nomina. Questo significa che devi fare buona impressione alle persone che occupano un gradino superiore al tuo nella scala gerarchica della chiesa. Impegnati per creare e mantenere dei buoni rapporti fra le altre persone del tuo ambiente.
    • Cerca di essere un buon comunicatore. Devi sentirti a tuo agio nel tenere discorsi davanti alla folla. Dovrai essere in grado di farlo già in qualità di sacerdote, ma diventerà sempre più importante man mano che farai carriera nel clero. Quando parli, sii chiaro e sicuro di te.
    • Collabora con gli altri. In qualità di vescovo o cardinale, devi essere in grado di gestire gli altri sacerdoti. Impara ad ascoltare le esigenze altrui e a comunicare le istruzioni in modo chiaro e diretto.
  3. Diventa vescovo. Questa figura in pratica è il "sacerdote capo" di una diocesi. La diocesi è un territorio o una regione le cui parrocchie ricadono sotto l'autorità del vescovo. Un arcivescovo, invece, controlla la propria diocesi e sovrintende gli altri vescovi. Il Papa si assume la responsabilità della scelta di tutti i vescovi, quindi dovrai fare buona impressione sui suoi consiglieri.
    • Accertati di comunicare regolarmente con l'arcivescovo della tua regione. Egli sarà in grado di raccomandarti positivamente quando gli verrà chiesta la sua opinione in merito al tuo operato.
    • I vescovi si incontrano per delle riunioni regolari nelle quali stabiliscono le regole e gli standard liturgici della propria regione.
    • Il Papa nomina i vescovi, ma si affida al consiglio dei vescovi in carica.
    • Ricordati che non puoi candidarti ufficialmente al ruolo di vescovo, bensì devi essere nominato.
    • In questo processo, il consigliere capo del Papa è il Nunzio Apostolico. Egli rappresenta il Papa presso il governo e il clero dei vari stati.
  4. Diventa cardinale. Questa figura viene scelta dal Papa fra i vescovi e riceve una nomina speciale. Il Papa inoltre sceglie gli arcivescovi tra i cardinali di specifiche regioni; tuttavia, non tutte le regioni ne hanno uno.
    • In genere, il Papa nomina cardinale il vescovo di una diocesi importante.
    • Cerca di vivere in una regione dove è presente la figura del cardinale. Non avrai molte possibilità di diventarlo a tua volta se provieni da una piccola località rurale.
    • Quando sei vescovo, mantieni degli ottimi rapporti con il cardinale della tua zona. Rendi chiaro che sei desideroso di servire la chiesa, dimostra le tue competenze e abilità amministrative.
    • I cardinali sono membri attivi dell'amministrazione della Chiesa Cattolica.
    • Non esiste una candidatura formale o un processo di selezione per diventare cardinale, dovrai essere nominato dal Papa.

Essere Eletto Papa

  1. Preparati alla nomina. Dato che il Papa viene eletto solo ogni pochi decenni, è importante essere preparato. Accertati di mantenere contatti e buone relazioni con i membri del Collegio Cardinalizio. A questo punto, dovresti esserti costruito una buona reputazione professionale. Quando il conclave si avvicina, continua a impegnarti per dimostrare che potresti avere un impatto positivo in un ruolo pubblico.
    • Nei giorni successivi ai funerali del Papa, i cardinali si riuniscono per preparare il conclave. Questo è il momento in cui si fa "politica". Cerca di stabilire chi voterà per te.
    • Fai capire con chiarezza ai tuoi confratelli che sei disposto ad accettare la nomina.
  2. Comprendi le regole del conclave. Si tratta del processo ufficiale di nomina del Papa. I cardinali elettori che fanno parte del Collegio Cardinalizio si riuniscono nella Cappella Sistina per scegliere il nuovo Papa. Nessun altro ha accesso alla riunione, infatti il termine "conclave", in latino, significa letteralmente "chiuso a chiave".
    • In genere, il conclave si riunisce alla morte del Papa, dato che è molto raro che il capo della Chiesa Cattolica rassegni le dimissioni.
    • I cardinali si riuniscono 15-20 giorni dopo il decesso del Papa per presenziare alla votazione segreta.
    • Solo i cardinali possono accedere alla Cappella Sistina; sono concesse solo poche eccezioni, ad esempio nel caso si renda necessario l'intervento medico.
    • Ogni cardinale deve prestare solenne giuramento per rispettare le regole del conclave, così come è stato scritto da Papa Giovanni Paolo II.
    • Dopo il primo giorno di conclave, devono essere effettuate due votazioni ogni mattina e due ogni pomeriggio.
  3. Ottieni il maggior numero di voti. Non è considerato appropriato fare "campagna elettorale" per diventare Papa. Tuttavia, essere un cardinale noto e rispettato è una caratteristica di pochi. Solitamente, c'è solo un piccolo numero di candidati che vengono considerati al conclave; il cardinale che ottiene il numero maggiore di voti viene eletto nuovo Papa.
    • Ci sono tre fasi nell'attuale processo di votazione: il pre-scrutinio, durante il quale viene preparato il voto; lo scrutinio (i voti vengono raccolti e contati); il post-scrutinio, quando i voti vengono controllati di nuovo e poi bruciati.
    • Il conclave può durare diversi giorni, ma in genere non più di due settimane.
    • Per essere eletto Papa, un cardinale deve ottenere i 2/3 dei voti. Dopo ogni votazione, i fogli vengono bruciati. Se dal comignolo della Cappella Sistina fuoriesce del fumo nero, significa che è necessaria un'altra votazione. La fumata bianca indica che il nuovo Papa è stato eletto.
  4. Adempi ai tuoi doveri. Il Papa è il capo spirituale del popolo cattolico di tutto il mondo. Attualmente ci sono 1,2 miliardi di individui di fede cattolica. Inoltre, il Papa è la massima autorità dello stato sovrano più piccolo al mondo, il Vaticano.
    • Presiede la benedizione settimanale per le persone che si recano nel Vaticano; inoltre concede un'udienza generale ogni settimana.
    • Deve presenziare a tutte le celebrazioni religiose più importanti, come il Natale e la Pasqua.
    • I papi moderni viaggiano in tutto il mondo per incontrare i fedeli e i capi di governo.

Consigli

  • Impara il maggior numero di lingue straniere. In qualità di Papa devi saper comunicare in italiano e in inglese, ma se conosci altre lingue ti sarà possibile raggiungere tutti i fedeli sparsi nel mondo.
  • Fatti notare, ma cerca di non essere discutibile. I tuoi confratelli cardinali saranno più propensi a eleggerti come Papa, se ti rendi noto per le buone opere e un'attitudine caritatevole, invece che per le tue dichiarazioni impopolari e la tendenza a provocare le persone.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.