Come Condurre un Incontro di Preghiera

Stai pensando di ospitare un incontro di preghiera ma non sai come organizzarlo? Questi incontri sono un'occasione per le persone di riunirsi e dedicarsi in gruppo alla preghiera. Con un minimo di preparazione e seguendo pochi passaggi, sarai in grado di condurre un incontro significativo.

Organizzare l'Incontro di Preghiera

  1. Scegli un momento adeguato. Ricorda che le persone sono molto occupate e potrebbero non avere la possibilità di partecipare in determinati momenti. Per esempio, potrebbe essere difficile riunirsi al mattino presto o il venerdì sera. Cerca di scegliere un momento che sia comodo per tutti, come la domenica pomeriggio o una serata del fine settimana.
    • Valuta la possibilità di scegliere un orario in cui, normalmente, sia programmata una funzione religiosa: di solito, dovrebbe trattarsi di un momento adatto.
    • Generalmente, un incontro di preghiera dura circa un'ora, ma puoi comunque regolarne la durata secondo le necessità.
  2. Coinvolgi il ministro della chiesa. Anche se desideri ospitare un incontro di preghiera al di fuori della chiesa, dovresti coinvolgere il parroco. In questo modo le persone rispetteranno la legittimità dell'incontro, anche se viene condotto da altre persone.
  3. Scegli una sede. Di solito, questi incontri si tengono in una sala per le preghiere o un altro locale della chiesa. Puoi anche accogliere piccoli incontri in altri luoghi, per esempio a casa di qualcuno. Qualunque sia la sede, assicurati che sia pronta a ospitare l'incontro e che sia pulita.
  4. Annuncia l'incontro a tutti i membri della congregazione. Fallo durante una funzione religiosa oppure inviando lettere ed e-mail. Cerca di coinvolgere il maggior numero possibile di persone, in modo da potenziare le preghiere.
  5. Parla ai singoli individui per incoraggiarli a partecipare. A volte, le persone esitano a provare qualcosa di nuovo. Parla con loro individualmente per incoraggiarli: talvolta, tutto ciò che serve è una piccola spinta.
  6. Stabilisci la struttura dell'incontro. Potresti mantenere unito l'intero gruppo, oppure, se si tratta di uno molto grande, suddividerlo in gruppi più piccoli. Tra le altre alternative, esiste la possibilità di chiedere ad alcuni individui di pregare per questioni specifiche oppure invitare due o tre persone a dedicarsi a un argomento diverso.
    • Potresti anche combinare più strutture, per esempio iniziando con una preghiera che coinvolga tutti, per poi permettere ai partecipanti di dedicarsi a questioni personali in piccoli gruppi.
  7. Programma in anticipo le preghiere. Servirà a stabilire la differenza tra un incontro acceso e incisivo e uno noioso e inefficace. Le persone hanno bisogno di indicazioni, categorie, modelli e confini entro i quali pregare. Devi mantenere vivo il loro interesse programmando in anticipo le preghiere.
  8. Scegli le questioni per le quali pregare. Questi argomenti dovrebbero essere importanti per i partecipanti e presentare un obiettivo chiaro. Si tratta di un aspetto importante, affinché le persone possano essere motivate a riunirsi.

Condurre l'Incontro di Preghiera

  1. Considera la possibilità di iniziare con un momento di silenzio, che duri 1-5 minuti. In questo modo i partecipanti entreranno più facilmente in contatto con Dio. Incoraggiali a concentrarsi completamente su Dio, durante questo momento.
    • In alternativa, potreste intonare qualche canto di devozione, prima di iniziare a pregare.
  2. Fornisci qualche breve istruzione riguardante la preghiera. Per potersi sentire a proprio agio durante l'incontro, le persone hanno bisogno di essere assistite e orientate. In questo modo saranno più aperte e disposte a partecipare attivamente.
  3. Parlate brevemente delle preghiere e delle varie richieste. A volte è una cosa bella permettere alle persone di richiedere determinate preghiere o argomenti a cui dedicarle. Fai comunque attenzione a non protrarre questa discussione oltre i cinque minuti. È molto facile che un incontro si trasformi in un dibattito sulla preghiera, invece di essere un momento dedicato alle orazioni vere e proprie.
  4. Leggi un breve passaggio tratto dalla Bibbia. La cosa non è necessaria, ma può aiutare i partecipanti a entrare in uno stato spirituale. Assicurati che questo passaggio sia breve: dovrebbe durare circa 5 minuti e, assolutamente, non superare i 10.
  5. Pregate. Lo scopo di un incontro di preghiera è pregare. Se permetti che le persone parlino delle proprie preghiere personali o leggano versetti troppo a lungo, l'incontro perde la propria ragione d'essere. Assicurati che la riunione si concentri sulla preghiera, per tutta la sua durata.
  6. Diversifica gli incontri. Fai in modo che ognuno sia diverso dagli altri, recitando preghiere differenti. Conduci riunioni di genere diverso, per esempio cantando le preghiere, alternando gruppi piccoli e grandi, impiegando orazioni guidate, pregando attraverso le confessioni e accogliendo le richieste degli altri.
  7. Permetti ai partecipanti di pregare per brevi periodi. Consenti loro di farlo quando se la sentono, invece di alternarsi e far pregare tutti. In caso contrario, il procedimento richiederebbe molto tempo e le persone, nell'attesa del proprio turno, finirebbero per comporre la propria preghiera, invece di partecipare pienamente alle orazioni.
  8. Pregate per un solo argomento alla volta. Scegliete una questione senza abbandonarla, finché non avete concluso la preghiera: a questo punto, potete passare a un altro argomento. Fai in modo che le preghiere riguardino una sola questione, per mantenere concentrati i partecipanti e, di conseguenza, rendere forti le preghiere stesse.
  9. Mantieni le cose movimentate. Pregare per un'ora può sembrare difficile, ma se suddividi questa attività in preghiere più brevi, comprese quelle da recitare in silenzio, quelle guidate e lette, e le orazioni condotte in gruppi piccoli e grandi, diventerà tutto molto più facile. Se rendi movimentata l'attività di preghiera, un'ora non sembrerà più tanto lunga.
    • D'altra parte, non devi nemmeno avere paura del silenzio. Dai ai partecipanti il tempo di assorbire le preghiere ed entrare in contatto con i propri cuori.
  10. Concludi l'incontro di preghiera in modo da conferirgli una struttura e una chiusura. Un'ottima maniera è leggere un passo della Bibbia che riguardi l'argomento dell'incontro.

Sfruttare al Massimo l'Incontro di Preghiera

  1. Sii paziente. Per alcuni, pregare a voce alta può risultare difficile e, all'inizio, 30-60 minuti di preghiera possono non essere facili. Un po' di pratica è necessaria. Continuate a lavorare sulle vostre preghiere e il gruppo crescerà forte e unito.
  2. Dai spazio alla spontaneità. Bisogna che, pregando, le persone si sentano a proprio agio: di conseguenza, l'incontro dovrebbe avere carattere di flessibilità e intenzionalità. Crea un ambiente aperto per i partecipanti, in modo che possano pregare con il cuore e la mente. In questo modo favorirai anche la partecipazione di ognuno.
  3. Se ti sembra appropriato, fai partecipare anche i bambini. Anche se la loro curva dell'attenzione è più piccola di quella di un adulto, possono comunque essere coinvolti negli incontri. Spesso i bambini pregheranno a voce alta e parteciperanno pienamente, trasmettendo agli altri l'energia della propria giovinezza.
  4. Siate riconoscenti. Dovreste essere grati e ringraziare, quando Dio risponde alle vostre preghiere. Esprimete sempre questi sentimenti in gruppo, come parte integrante dei vostri incontri.
  5. Dopo l'incontro, festeggiate. Passate un po' di tempo insieme. Potreste mangiare qualcosa, come una pizza e un gelato. Servirà a creare coesione nel gruppo ed entusiasmare i bambini.

Consigli

  • Se c'è stata una tragedia, potreste iniziare pregando perché venga accolta qualche richiesta. Negli altri casi, potrebbe essere una buona idea farlo alla fine, altrimenti i partecipanti dedicheranno l'intero incontro a pregare per ciò che desiderano.
  • Se, come gruppo, avete intenzione di dedicarvi a lavorare nel sociale, dovreste sempre tenere l'incontro di preghiera all'inizio. È importante non dimenticare qual è lo scopo dell'incontro: la preghiera.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.