Come Prepararsi per un Digiuno

Digiunare significa interrompere l'assunzione di alimenti e bevande per un periodo specifico. Le persone scelgono di digiunare per pulire il proprio sistema digestivo, per perdere peso e, in alcuni casi, per motivi spirituali o religiosi. Leggi la guida e scopri come sia possibile preparare efficacemente il proprio corpo al drastico ed improvviso cambiamento alimentare che sta per affrontare.

Passaggi

  1. Consulta il tuo medico con il dovuto anticipo.
    • Durante il periodo di digiuno, l'assunzione di alcuni farmaci potrebbe essere pericolosa ed avere effetti nocivi per la tua salute a causa dei cambiamenti nella chimica del sangue.
    • Il digiuno può non essere adatto alle persone in particolari condizioni di salute, ad esempio in caso di gravidanza, cancro avanzato, pressione bassa, etc.
    • Probabilmente il tuo medico ti sottoporrà ad un test delle urine o ad un esame del sangue prima dell'inizio del digiuno.
  2. Determina il tipo e la durata del digiuno che vuoi praticare.
    • Tra le numerose modalità di digiuno troviamo il digiuno di sola acqua, il digiuno di soli succhi, il digiuno spirituale, il digiuno dimagrante, etc.
    • Il digiuno può essere protratto da 1 a 30 giorni, in base al tuo obiettivo specifico.
    • Esegui una ricerca in merito alle diverse pratiche di digiuno e scegli quella più adatta alle tue condizioni di salute e alle tue esigenze.
    • Esegui una ricerca mirata nel web, leggi dei libri specifici e non dimenticare wikiHow: Digiunare, Fare un Digiuno di Acqua, Portare a Termine un Digiuno di Soli Succhi, Digiunare Come un Cristiano .
  3. Preparati ai cambiamenti che avverranno nel tuo corpo.
    • Come risultato del processo di disintossicazione, il digiuno può causare degli effetti collaterali come diarrea, spossatezza, affaticamento, debolezza, aumento degli odori corporei, mal di testa ed altro.
    • Valuta di prenderti una vacanza dal lavoro o di dedicare del tempo al rilassamento durante la giornata per contenere gli effetti causati sul tuo corpo dal digiuno.
    • E' importante conoscere in anticipo i possibili effetti collaterali causati dal digiuno, assicurati che le tue ricerche e le tue informazioni siano corrette, dettagliate ed esaustive.
  4. 1 o 2 settimane prima dell'inizio del digiuno, riduci la normale assunzione di sostanze che possono provocare dipendenza ed interrompi le tue abitudini alimentari.
    • Questa procedura ridurrà i potenziali sintomi da crisi di astinenza di cui potresti fare esperienza durante il periodo di digiuno.
    • Le sostanze che possono provocare dipendenza includono alcool, bevande che contengono caffeina (come tè, caffè e bevande gassate), sigarette e sigari.
  5. Modifica la tua alimentazione con 1 o 2 settimane di anticipo.
    • Riduci l'assunzione di cioccolato ed altri alimenti che contengono zuccheri raffinati ed alte percentuali di grasso.
    • Durante i pasti riduci le dimensioni delle porzioni.
    • Riduci le quantità di carne e di latticini assunte.
    • Aumenta l'apporto di verdura e frutta cruda o cotta.
  6. Nei giorni immediatamente precedenti all'inizio del digiuno, limita i quantitativi di cibo ingeriti.
    • Assumi solo frutta e verdura cruda, contribuiranno alla pulizia e alla disintossicazione del tuo corpo preparandolo per il periodo di digiuno.
    • Bevi solo acqua e succhi di frutta e di verdura freschi, preparati al momento.

Consigli

  • Gradualmente, mentre ti avvicini al momento dell'inizio del digiuno, modifica la varietà e la quantità degli alimenti ingeriti.
  • Sostituisci gli alimenti più duri con frutta e cibo morbido e facilmente digeribile.
  • Modifica le tue abitudini alimentari con il dovuto anticipo (7 - 14 giorni) per alleviare i sintomi della fame.
  • Non iniziare la preparazione al digiuno con troppo anticipo. Se il tuo digiuno sarà di 3 giorni, preparati nei 3 giorni precedenti.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.