Come Guidare un'Auto Nella Stagione Invernale

Guidare l’auto mentre le strade sono piene di neve e di ghiaccio può essere un’esperienza difficile e stressante. Mentre alcuni veicoli sono adatti per la neve, altri non lo sono e richiedono adeguata preparazione e competenza per tenere l’auto sotto controllo.

Passaggi

  1. Fai il tagliando della tua auto regolarmente. La manutenzione preventiva è fondamentale. Fai controllare la batteria, l’impianto di raffreddamento e la perfetta condizione dei tergicristalli. Ti costerà meno la manutenzione regolare anziché far trainare e riparare l'auto dopo che ti ha mollato su una strada buia e piena di neve.
  2. Procurati gli pneumatici invernali o i dispositivi supplementari di aderenza (catene) se vivi in una zona in cui la strada è spesso bagnata, ghiacciata o innevata. Verifica anche le ordinanze vigenti locali perché potrebbe essere obbligatorio l'uso di pneumatici invernali o di catene in alcuni periodi dell'anno. Gli pneumatici invernali sono dotati di tasselli con lamelle che permettono all'auto di avere una migliore aderenza durante la stagione invernale. Inoltre, sono costituiti da un tipo di gomma più morbida che non congela a basse temperature. Bisogna montare gli pneumatici invernali omologati su tutte e quattro le ruote per guidare in sicurezza. Se invece scegli di utilizzare le catene, devono essere montate almeno sulle ruote degli assi motori, ma qualora il veicolo fosse a trazione integrale, bisognerebbe montarne 4; assicurati in ogni caso che le catene siano conformi alle normative di riferimento e compatibili con gli pneumatici su cui vanno installate. Ricorda però che le catene vanno usate come soluzione alternativa agli pneumatici invernali, perciò bisogna montarle su pneumatici normali.
  3. Abituati a guidare nella stagione invernale. Se stai imparando a guidare, o non sei abituato a guidare con la neve e col ghiaccio, esercitati dopo una nevicata in un parcheggio ampio e vuoto, in presenza di un guidatore che abbia una buona esperienza. Impara come frenare in sicurezza, come controllare una sbandata e come si comporta la tua auto col brutto tempo. Ciò potrebbe essere fonte di grande divertimento!
  4. In caso di neve, assicurati di avere sempre in macchina l'indispensabile per affrontare degli imprevisti. Ad esempio, una torcia elettrica, un giubbotto riflettente, una pala pieghevole, un raschietto per il ghiaccio, una coperta e dei guanti. Procurati anche un sacchetto pieno di sale e sabbia che può essere indispensabile se rimani bloccato a causa delle ruote che slittano; basterà spargere il contenuto sotto di esse affinché ritrovino aderenza.
  5. Guarda avanti e mantieni una distanza di assoluta sicurezza dai veicoli che si trovano davanti a te (mantieni una distanza almeno doppia di quella usuale). Continua a sorvegliare i veicoli che marciano davanti a te e tieni d’occhio le luci di stop. Se mantieni la giusta distanza, dovresti essere in grado di fermare il tuo veicolo evitando una frenata brusca che ti farebbe sbattere contro i veicoli che ti precedono.
  6. Vacci piano con l’acceleratore se la tua auto comincia a slittare sul posto mentre stai cercando di metterti in movimento. Ricordati che le ruote hanno una migliore aderenza quando non slittano. Se hai la trasmissione automatica, regola la marcia sulla seconda. Molte auto bloccano la trasmissione in seconda per facilitare la partenza quando ci si trova su una superficie scivolosa.
  7. Guida lentamente e con attenzione. Non ha importanza quanta competenza ed esperienza tu possa avere, poiché è del tutto imprevedibile il modo in cui la tua auto si muoverà sulla neve o sul ghiaccio. Curva e frena in anticipo, in modo da avere un approccio tranquillo. Non accelerare in curva. Fare una curva con la marcia in folle funziona meglio se c’è neve alta e sulle strade ghiacciate.
  8. Quando devi fermarti, programma la frenata in anticipo, poggiando delicatamente il piede sul freno e premendo lentamente anziché di colpo. Gli incroci spesso sono molto ghiacciati, quindi non pensare di poterti fermare come faresti su un manto stradale normale. Se la tua auto monta freni antiblocco, la cosa migliore da farsi per fermare l’auto è fornire una pressione costante al pedale del freno. Il sistema ABS manterrà l’aderenza e potrai sterzare mentre freni. Se la tua auto non è dotata di questi dispositivi e le ruote si bloccano, molla il freno e ripremilo delicatamente. In genere, schiacciare più volte i freni offre buoni risultati. Se le ruote sono bloccate o stanno per esserlo, non cercare di far svoltare l’auto se non ha l’ABS.
  9. C’è molta confusione causata dall’ambiguità insita nelle istruzioni riguardanti lo slittamento e la direzione che si prende. Un gran numero di persone non riesce a capire che lo slittamento comporta la perdita della tenuta di strada delle ruote posteriori (con auto a trazione posteriore) e si verifica quando la parte posteriore dell’auto tende a spostarsi scivolando in avanti. Per correggere ogni slittamento, molla l’acceleratore e, delicatamente, sterza nella direzione in cui vuoi andare. Questo gesto è naturale, quindi non dovrebbe essere complicato ricordarsi in quale direzione sterzare. Attento a non correggere eccessivamente e a non accelerare fintanto che non hai riportato l’auto nella direzione voluta. Se ti capita di vedere qualcuno uscire fuori strada e finire nella corsia opposta a quella in cui stava viaggiando, vuol dire che senza dubbio ha sterzato nella direzione sbagliata o non ha lasciato l’acceleratore.
  10. Se l’auto non curva o fa la curva troppo ampia, lascia delicatamente l’acceleratore e dovrebbe andare meglio. Se questo accorgimento non è efficace, sfiora appena il freno e sterza un po’ di più verso l’angolo. Andare in panico e sterzare all’improvviso ti farà perdere ulteriormente il controllo del veicolo.
  11. Se l’auto va in aquaplaning, lascia delicatamente l’acceleratore, ma senza sollevare del tutto il piede. Se necessario, lascialo completamente. Qualora questa manovra non funzionasse, dovresti giocare di frizione (se sei in trasmissione manuale) oppure dovresti premere di nuovo l’acceleratore delicatamente (se sei in trasmissione automatica).
  12. Non accelerare in curva! In genere, per “accelerare” si intende aumentare la velocità, ma ricordati che in realtà ci sono tre modi diversi per accelerare e tutti e tre possono causare lo slittamento dell’auto. Essi sono: aumentare la velocità, rallentare (anche frenando), cambiare direzione. Se ti trovi già in una di queste tre condizioni, non eseguirne contemporaneamente un’altra. Per esempio, se stai sterzando, non aumentare la velocità, piuttosto frena un po’.
    • Direziona l’auto delicatamente, ma esercitati a sterzare rapidamente, sempre con delicatezza sufficiente a non far sobbalzare l’auto. Durante una sterzata brusca, il direzionamento rapido della ruota darà la risposta ideale, sebbene con un lieve ritardo. Se l’auto reagisce in ritardo, non sterzare ulteriormente, ma attendi con pazienza, frenando leggermente.
  13. Molte persone sono comprensibilmente terrorizzate dalle colline quando devono guidare nella stagione invernale. La prima cosa da ricordare è che non si deve mai frenare quando si sale o scende da una collina. Ricordati che più lentamente le ruote girano, maggiore è la coppia applicata. Quando ti stai avvicinando a un pendio, aumenta un po’ la velocità prima di raggiungere la collina, in modo da dare lo slancio sufficiente per salire. Non rallentare mai prima di percorrere un pendio o mentre lo stai percorrendo. Le discese, forse, sono più difficili da affrontare. Quando ti avvicini a una discesa, rallenta, quindi procedi con la marcia in folle nella maniera più sicura possibile. Per le discese lunghe e ripide, procedi in folle il più a lungo possibile, ma NON perdere il controllo dell’auto. Usa il freno con saggezza per mantenere una velocità controllabile. Sulle auto a trasmissione manuale e dove la legge lo consente, il freno a mano è impagabile nell’affrontare una discesa in inverno.
  14. Se il parabrezza è appannato, accendi il climatizzatore selezionando il ricircolo d’aria, con un finestrino anteriore leggermente aperto per rimuovere rapidamente la condensa, a meno che l’interno dell’auto non sia caldo e umido, per cui è meglio impostare il climatizzatore su aria fredda.

Consigli

  • Cerca di non arrestare mai la marcia totalmente, soprattutto se ti trovi in salita. Ciò significa che devi rallentare in maniera molto graduale sulla neve, mantenendo sempre un minimo slancio prima di affrontare una collina.
  • Assicurati sempre delle condizioni del manto stradale. Al momento della partenza, dai una buona accelerata e una frenata, ma solo per un attimo. Ciò ti farà rendere conto delle condizioni della strada. Se ti accorgi che le condizioni cambiano, ripeti il test in condizioni di sicurezza (a un segnale di stop o su una strada deserta). Essere a conoscenza delle condizioni del manto stradale ti aiuterà a prendere le migliori decisioni mentre sei alla guida.
  • Porta sempre con te un paio di cavi, da usare nel caso che la batteria si scarichi. La maggior parte delle persone si offriranno di aiutarti, ma pochi hanno con sé i cavi. Utilizzandoli, la possibilità di poter riavviare la tua auto aumenta di 10 volte.
  • La neve morbida, sia quella nella corsia di sorpasso che ai margini della strada o quella tra i battistrada, offre maggiore aderenza per sterzare o per fermarsi rispetto alla neve indurita o al ghiaccio nella corsia di marcia. Le corsie rivestite di ghiaccio sono estremamente pericolose. Controlla per bene il volante ed esegui lentamente la tua manovra nel luogo più sicuro per la guida.
  • Se rimani bloccato, non devi vergognarti di chiedere una spinta al tuo passeggero o a un passante. Talvolta, una spintarella da parte di un’auto che si trova dietro la tua può essere utile. Fai attenzione quando usi una fune da traino. È facile tamponare l’auto che ti sta trainando se riacquisti aderenza all’improvviso. Conviene essere spinti, ma assicurati che il veicolo che ti deve spingere stia toccando il tuo paraurti prima di cominciare a muoversi, in modo da minimizzare i danni a entrambi i veicoli.
  • Evita la regolazione automatica della velocità se c’è il rischio di slittare. Il controllo di velocità automatico non ti permetterà di capire che l’auto comincia a scivolare via, ritardando i tuoi tempi di reazione. Potrebbe anche far girare le ruote, mentre l’auto perde aderenza, peggiorando la situazione.
  • Abbi sempre il serbatoio pieno per due motivi: se rimani bloccato da qualche parte e sei totalmente isolato, ti sarà necessario usare il riscaldamento dell’auto. Il secondo motivo è che si evita la formazione di condensa nel serbatoio (sul mercato sono disponibili additivi che rimuovono l’acqua presente nel carburante). È anche saggio avere sempre nel cofano una vecchia coperta, un cappotto o un sacco a pelo.
  • Quando si guida su strade innevate o ghiacciate col cambio automatico, assicurati che la marcia sovramoltiplicata (se ce l’hai) sia disinserita. Ciò farà sì che la trasmissione non possa aumentare né variare la velocità delle ruote motrici e ti garantirà il totale controllo dell’acceleratore. Questo è anche utile quando stai guidando durante un forte temporale.
  • Sii sempre cauto. Anche una strada apparentemente in ordine può essere ghiacciata. Se noti che le tue luci anteriori o quelle posteriori dell'auto davanti a te si riflettono a terra, è possibile che sia a causa del ghiaccio.
  • Se c’è molto fango depositato tra le corsie e tu devi passare dall’una all’altra, pianificalo anticipatamente ed esegui la manovra con un angolo di incidenza molto piccolo, senza modificare la direzione del volante. Il fango potrebbe innescare un risucchio che causerebbe un improvviso cambio di direzione di marcia.
  • Ogni volta che devi attraversare un ponte o un cavalcavia, fai del tuo meglio per superarlo in folle senza accelerare né frenare. Poiché l’aria può transitare al di sotto e al di sopra della superficie stradale, tutta l’umidità che va a contatto con la strada si congelerà. La forma del ponte può aumentare la velocità del vento, raffreddando ulteriormente il manto stradale.
  • I veicoli a trazione anteriore possono affrontare meglio la neve rispetto a quelli a trazione posteriore, ma devono essere guidati in maniera diversa. Per esempio, se la parte posteriore della tua auto a trazione anteriore comincia a scivolare, orienta le ruote anteriori nella direzione che preferisci e accelera delicatamente per riprendere il controllo dell’auto. Se l’auto è a trazione posteriore, in una situazione simile il guidatore non deve toccare l’acceleratore.
  • Se sei rimasto bloccato nella neve, lascia il motore acceso per poter usare il riscaldamento. Ogni tanto, controlla che la neve non stia intasando il tubo di scappamento, per evitare che il monossido di carbonio entri nell’abitacolo.
  • Prima di partire, assicurati di accendere il motore e il riscaldamento, togliendo quanta più neve possibile dall’auto.
  • In caso di forte pioggia, è consigliabile pretrattare il parabrezza con prodotti anti-pioggia. Le gocce d’acqua scivoleranno via dal vetro anziché spargersi e diffondersi ovunque, migliorando così la tua visibilità.
  • Quando devi superare dell’acqua profonda, frena per ridurre la velocità. Lascia il freno, entra in acqua con una blanda accelerazione e tenendo il volante diritto. Se sei a marcia manuale, gioca di frizione anziché accelerare. Dopo aver superato l’acqua, frena delicatamente e rilascia il freno, ripetendo l’operazione per due o tre volte (senza schiacciare troppo il freno), per capire se è tornato alla normalità. Se sembra leggero o spugnoso, ripetere l’operazione precedente permetterà di asciugarlo del tutto.

Avvertenze

  • Anche se sai guidare bene in inverno e hai un’auto idonea, tieni a mente che gli altri conducenti per strada potrebbero non avere il tuo stesso controllo dell'auto.
  • Non guidare se hai sonno o se hai bevuto. Essere svegli e lucidi è essenziale per guidare con sicurezza in ogni condizione.
  • Il freno a mano non è necessariamente il sistema migliore per rallentare su strade scivolose. È meno rischioso del freno di servizio, tuttavia può causare slittamento e, in tal caso, è molto difficile recuperare la situazione. Anziché fare affidamento sul motore per rallentare, usa il freno di servizio con molta delicatezza. Se la tua auto non è dotata di ABS e comincia a scivolare, schiaccia il freno più volte. Sulle auto con ABS, il freno impedirà automaticamente lo slittamento se tu dovessi frenare troppo bruscamente; non devi schiacciare il freno più volte se la tua auto monta l’ABS.
  • Se sei fermo e hai lasciato il motore acceso per riscaldarti, apri più volte la portiera per assicurarti che gas mortali (sopratutto il monossido di carbonio) non si accumulino nell’abitacolo. Talvolta il finestrino aperto non è sufficiente. Lascia la portiera aperta per almeno 20 secondi per far cambiare totalmente l’aria dell’abitacolo.
  • Prima di montare le catene, leggi il libretto di istruzioni del tuo veicolo. Devi anche controllare le normative che regolamentano l’uso delle catene nella tua zona.
  • Ricordati che la trazione integrale facilita lo spostamento, ma non offre alcun beneficio quando provi a fermarti. Se guidi un veicolo a quattro ruote motrici, non essere troppo fiducioso; non sei invincibile.
  • Non parcheggiare mai l’auto su una pendenza se la temperatura è prossima al congelamento. Anche se l’auto resterà sul posto per un po’ di tempo, l’umidità presente sulla ruota scivolerà verso il basso e si congelerà al di sotto della ruota. Nel tempo, si formerà del ghiaccio che solleverà la ruota dal manto stradale. A un certo punto, il ghiaccio sarà in quantità tale da staccare completamente la ruota dall’asfalto e la tua auto comincerà a scivolare lungo il pendio!
  • Non lasciare la trazione integrale innestata per lungo tempo, se ce l’hai. La maggior parte dei veicoli a quattro ruote motrici lavora part-time, cioè normalmente lavorano con 2 ruote e passano alla trazione integrale quando la marcia incontra resistenze. Usare sempre la trazione integrale vuol dire aumentare l’usura e ridurre la vita del tuo veicolo.
  • Per non aumentare troppo la velocità, immagina che ci sia un uovo crudo sotto il pedale dell’acceleratore. Non accelerare oltre!
  • Una bella giornata piena di sole non ti garantisce condizioni ottimali di guida. Guardati dal ghiaccio nero, che è uno strato di ghiaccio così sottile da assumere il colore dell’asfalto. Le persone sono meno caute quando i pericoli sono meno visibili, per cui bada a come guidi e alle auto che ti circondano.
  • I veicoli a trazione anteriore possono far perdere aderenza alle ruote motrici se il conducente lascia l’acceleratore mentre imbocca una curva su una strada innevata o ghiacciata. Ciò accade a causa della compressione che ha luogo in tutti i motori delle auto. Tuttavia, se il veicolo ha la marcia manuale, giocare di frizione risolverà il problema e aiuterà le ruote anteriori a riprendere aderenza. Altrimenti, il conducente dovrà unicamente mantenere una opportuna pressione sull’acceleratore per evitare il problema. Ciò richiede addestramento in un posto sicuro, all'aperto e ghiacciato.

Cose che ti Serviranno

Tieni queste cose a portata di mano nella tua auto:
  • Raschietto per il ghiaccio
  • Scopa per la neve
  • Catene per la neve
  • Cavi per batteria
  • Un piccolo badile può essere utile se incontri neve profonda (puoi acquistarne uno col manico telescopico, più facile da conservare in auto)
  • Un piccolo sacchetto contenente una miscela di sale e di sabbia
  • Un po’ di liquido di lavaggio per il parabrezza (soprattutto se il cruscotto della tua auto non ha una spia luminosa di avvertimento dedicata)
  • Un kit di emergenza contenente cibo non deperibile, abbigliamento pesante, coperte e attrezzato per il pronto soccorso.
  • Una candela di emergenza da acquistare in una qualunque ferramenta. Il calore generato dalla candela mantiene caldo l’abitacolo per diversi giorni. Ricordati anche di procurarti dei fiammiferi resistenti all’acqua.
  • Controlla le normative vigenti in merito all’uso di catene, di pneumatici invernali e chiodati.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.