Come Creare un Altare

Non importa con quale tradizione religiosa o spirituale ti identifichi: costruire un altare personale è facile, che sia per motivi di culto, in ricordo di qualcuno o per condurre un rituale. Anche chi non si ritiene credente può avere voglia di allestire un altare, per creare un luogo speciale dove riflettere sulla vita, apprezzare ciò che si ha o trovare una fonte di consolazione.

Iniziare a Preparare un Altare

  1. Fai qualche ricerca sulle tradizioni. Se stai costruendo un altare per uno scopo o una festività particolare, potrebbe esserti d'aiuto cercare qualche dettaglio online sui costumi tradizionali prima di cominciare. Cercare foto ed esempi di altri altari simili è un ottimo modo per trovare ispirazione. Molte persone mischiano e abbinano elementi di diverse religioni, tradizioni spirituali e culture che rivestono per loro un'importanza particolare.
    • Un altare per il giorno della commemorazione dei defunti può includere immagini di santi e dei parenti defunti, nonché candele, fiori, cibo e bevande. Puoi anche realizzare un altare simile in omaggio di un amico o di un parente defunto, usando cibo e oggetti amata dalla persona che non c'è più.
    • In molte località si usa allestire un altare per la festa di San Giovanni, il 19 marzo. In genere si preparano circondando la statua di San Giovanni con fiori e decorazioni. È possibile allestire un altare di questo genere anche per celebrare una festività diversa. Dopo aver onorato il santo in questione o celebrato la festività, potrai consumare il cibo con i tuoi amici e la tua famiglia, o darlo in beneficenza alle persone bisognose.
  2. Scegli una posizione. Se hai intenzione di creare un altare per avere un luogo sereno dove meditare o pregare, scegli una posizione tranquilla e lontana dai luoghi di passaggio. Se invece vuoi che il tuo altare sia al centro dell'attenzione o possa essere usato nel corso di cerimonie collettive, posizionalo in una stanza più grande.
    • Se lo spazio è limitato e devi viaggiare molto, potresti pensare di allestire un altare portatile. Può essere realizzato tramite una base pieghevole o un pezzo di stoffa, in modo da poterlo riporre con facilità in valigia insieme a qualche decorazione.
  3. Scegli o costruisci una superficie per l'altare. Il tuo altare può essere composto da qualsiasi materiale, da un gruppo di pietre in giardino a una mensola protetta in una teca di vetro. Se hai intenzione di utilizzarlo per effettuare rituali che richiedono un piano d'appoggio, ad esempio per tritare erbe cerimoniali o per bruciare incenso, assicurati che sia abbastanza largo e che abbia una superficie piana.
  4. Aggiungi altri elementi o mensole all'altare, se necessario. Puoi scegliere di disporre una sedia di fronte all'altare, per la meditazione o la preghiera. Se pensi che l'altare possa essere usato da bambini o da persone più basse di te, valuta se aggiungere una superficie più bassa, alla portata di tutti.
  5. Prepara la zona con un rituale (facoltativo). Per preparare la zona potresti bruciare dell'incenso o della salvia. In alternativa puoi recitare una preghiera o un discorso spontaneo, per chiedere alla divinità, o al potere che veneri, di benedire l'altare.

Dedicare un Altare a una Persona o a una Figura Religiosa

  1. Scegli a chi dedicarlo. Uno degli utilizzi più comuni di un altare è per onorare e ricordare una figura religiosa, un parente morto o una figura storica. Alcuni altari possono essere dedicati a più di una persona, come a un amico defunto e al suo santo patrono.
  2. Aggiungi icone, statue, fotografie e immagini. A meno che tu non appartenga a una fede religiosa che non consente l'uso di immagini divine, posiziona delle raffigurazioni della persona o delle persone che hai intenzione di onorare in una posizione in vista, ad esempio in un punto rialzato sul fondo dell'altare. Potresti disporre più di un'immagine, rappresentando così diversi aspetti della persona o della divinità. Ad esempio, nel caso di un amico o di un parente, potresti aggiungere una foto della persona in questione al suo matrimonio e un'altra in cui si trova insieme alla sua famiglia.
  3. Aggiungi dei ricordi o degli oggetti legati alla persona. Disponi sull'altare degli oggetti che ti facciano pensare alle persone che hai intenzione di onorare. Ideali sono i regali che ti hanno fatto e gli oggetti che amavano in vita, ma sono adatti anche altri oggetti che rappresentino la loro professione, i loro hobby o la loro vita personale.
    • Se invece stai venerando delle figure religiose, cerca online per scoprire quali oggetti sono collegati al loro culto. Il culto dei santi, delle divinità indiane e di molte altre figure religiose è spesso associato con molti oggetti caratteristici.
  4. Valuta se aggiungere delle candele. Disponi delle candele intorno ai bordi dell'altare, per accenderle in memoria della persona defunta o per onorare la figura religiosa. È un rituale molto semplice e comune a diverse culture di tutto il mondo.
  5. Decora con dei fiori. Potresti ornare l'altare con un mazzo di fiori e pensare alla persona che vuoi commemorare ogni volta che lo sostituirai con dei fiori più freschi. Puoi anche decorarlo con dei vasi e prenderti cura delle piante, o disporre dei fiori secchi come ornamento permanente.
  6. Condividi cibo e acqua con la persona che vuoi commemorare. Disponi sull'altare un piatto e un bicchiere e offri alla persona a cui è dedicato l'altare i suoi cibi e le sue bevande preferite, in occasione delle festività e delle occasioni più importanti. Lasciali sull'altare per la durata del pranzo e poi condividili con i tuoi amici o regalali alle persone in difficoltà.
  7. Aggiungi decorazioni o degli oggetti rituali che ritieni appropriati. Modifica l'altare nel modo che ritieni più adatto per onorare la persona e seguire i suoi ideali. Se la persona in questione appartiene a una religione diversa dalla tua, aggiungi un simbolo legato alla sua fede. Se l'altare appare troppo cupo, aggiungi delle sciarpe colorate o altri oggetti per renderlo più allegro e onorare con gioia la memoria dei tuoi morti.

Creare un Altare per Altri Scopi

  1. Scegli uno scopo o un tema (opzionale). Se appartieni a una particolare religione, decora l'altare con statue e oggetti sacri collegati ad essa. Alcuni altari pensati appositamente per scopi ben precisi, come la guarigione o la meditazione, sono decorati con oggetti in tema provenienti da culture diverse.
    • Potresti per esempio allestire un altare che rappresenti i quattro elementi della natura: fuoco, aria, acqua e terra.
  2. Disponi un telo decorativo. Alcuni altari vengono costruiti a partire da un pezzo di stoffa, per mantenerne pulita la superficie e rendere chiaro lo scopo dell'allestimento. Ad esempio, un pezzo di tessuto bianco può aiutare e favorire concentrazione e contemplazione. Un tessuto luminoso e decorato può aiutare a sollevare il morale di chi lo contempla, mentre un altare costruito all'aperto potrebbe essere decorato con un tessuto dai colori autunnali, in modo da armonizzarsi nel panorama.
    • Per approfondire l'esempio dell'altare dedicato ai quattro elementi naturali, potresti scegliere quattro pezzi di stoffa colorati e disporli uno vicino all'altro: rosso per il fuoco, bianco o azzurro per l'aria, blu scuro per l'acqua e marrone per la terra.
  3. Disponi sull'altare dei testi da leggere. Se appartieni a una tradizione religiosa che prevede dei testi sacri, aggiungine una copia all'altare come fonte di ispirazione. Potresti anche aggiungere un libro diverso, un poema o un altro tipo di testo importante per te e che ti aiuterà a raggiungere lo stato mentale, emotivo o spirituale per cui è stato pensato l'altare.
  4. Aggiungi delle immagini collegate al tema dell'altare. Gli altari ortodossi spesso espongono icone dei santi o di altre figure religiose. Quelli induisti presentano statue delle divinità venerate. Anche se non sei religioso, cerca di trovare un tipo di opera d'arte collegato al suo scopo.
    • Tornando all'esempio dell'altare dei quattro elementi, potresti aggiungere un disegno a carbone raffigurante delle fiamme per il fuoco, uno scritto calligrafico tratteggiato con la penna di un uccello per l'aria, un acquarello di un paesaggio marino per l'acqua e una statuetta d'argilla per la terra.
  5. Aggiungi all'altare qualsiasi oggetto tu voglia. Dipenderà dalla tua traduzione spirituale o dalle tue preferenze personali. Puoi disporre erbe, cristalli e contenitori adatti a condurre un rituale. È completamente accettabile, inoltre, aggiungere una candela da accendere prima di pregare o un diario in cui scrivere le proprie riflessioni.
    • Un altare elementare potrebbe includere una candela per il fuoco, un ventaglio per l'aria, un bicchiere d'acqua per l'acqua e una manciata di terreno per la terra. Puoi tenere in mano questi oggetti quando rifletti su un elemento in particolare e su ciò che rappresenta, oppure elaborare un rituale più dettagliato.
  6. Usa qualsiasi tipo di decorazione o di oggetto rituale. Aggiungi all'altare quello che preferisci, come fiori, statue o altre decorazioni. Disponi a piacere intorno all'altare fotografie e ricordi di momenti felici. Oppure mantieni semplice il tuo altare e aggiungi solo poche e selezionate decorazioni. Sta a te decidere.
    • Altri oggetti adatti a un altare elementare includono conchiglie, pietre, piume, legni bruciati o qualsiasi altra cosa che secondo te possa rappresentare un elemento.

Usare un Altare

  1. Scegli come comportarti vicino all'altare. Quando ti avvicini all'altare per pregare, prendi l'abitudine di assumere una postura particolare. Puoi stare in piedi, sederti, inginocchiarti o sistemarti nel modo che preferisci, purché ti permetta di prestare tutta la tua attenzione all'altare e a ciò che rappresenta. Se pensi che sia importante conferire alla tua preghiera un tono celebrativo o energetico, puoi anche danzarci intorno.
  2. Prega. Non devi necessariamente credere in una religione per pregare. Non c'è bisogno che ti rivolga a qualcuno in particolare. Se sei credente, potresti imparare delle preghiere tradizionali della tua fede. Oppure puoi semplicemente esprimerti in silenzio, piano o ad alta voce: qualsiasi modalità va bene, purché ci si senta a proprio agio. In genere le persone pregano per chiedere guarigione per sé e per le persone amate, per chiedere perdono o per chiedere consiglio e sostegno in una decisione difficile.
  3. Medita. Se non ti senti a tuo agio a pregare, o se semplicemente hai bisogno di rilassarti e di calmarti, la meditazione è un'abilità utile da imparare e praticare. Alcune persone non distinguono affatto fra preghiera e meditazione.
  4. Brucia dell'olio o un altro tipo di offerta. Accendi una candela, brucia del cibo o altri oggetti come forma di “offerta” verso un potere superiore. La maggior parte dei Cristiani e degli Ebrei non offrono sacrifici animali e li considerano a volte contrari alla loro religione. Se appartieni a una di queste religioni puoi sempre scegliere di fare un altro tipo di offerta, come ad esempio bruciare un piccolo contenitore di olio su un altare ortodosso.
    • Puoi interpretare un'offerta in senso letterale (bruciando qualcosa nel vento) o come un atto simbolico che dimostri il tuo essere pronto a compiere un sacrificio. Un'offerta può essere semplicemente una forma di culto rituale, senza che tu debba necessariamente analizzarne il significato.

Consigli

  • Se usi il tuo altare per una cerimonia religiosa è consigliabile utilizzare un tavolo o una scrivania dotati di cassetto, in modo da poter conservare candele e strumenti religiosi con facilità.
  • Per un altare bello da vedere, usa colori coordinati e cerca di abbinare l'insieme all'arredamento di casa tua.
  • Tieni l'altare pulito. Posiziona un po' di carta cerata sotto le candele senza protezione e assicurati di pulire le ceneri lasciate dall'incenso o dalla carta bruciata.
  • Se il tuo altare ha un profondo significato religioso, assicurati che non si trovi in un luogo dove possa essere danneggiato o disturbato da animali o bambini.

Avvertenze

  • Dimenticare accese candele o incenso può provocare un incendio, soprattutto se sull'altare sono presenti altri oggetti infiammabili.

Cose che ti Serviranno

  • Una scrivania, un tavolo, delle pietre o altre superfici piatte.
  • Dei teli o della stoffa
  • Candele
  • Fotografie o immagini
  • Incenso
  • Decorazioni e statue
  • Qualsiasi altro oggetto collegato al tema dell'altare
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.