Come Farti Amare dalle Persone in 90 Secondi o Meno

Hai solo 90 secondi per lasciare una buona prima impressione. Se ce la fai, probabilmente non cambierà più. Fortunatamente, le persone reagiscono pressoché allo stesso modo: se sei entusiasta e interessato a loro, probabilmente saranno altrettanto entusiaste e interessate a te. Ma c'è dell'altro! Vai al passaggio 1 per scoprire come sfruttare al massimo quel minuto e mezzo.

Usare la Conversazione

  1. Esprimi genuinamente il tuo interesse e il tuo entusiasmo. C'è poco da fare, alla gente piacciono le persone a cui a loro volta piacciono. Se riesci a mostrare che sei genuinamente interessato alla persona con cui stai parlando e sei entusiasta riguardo a quel che sta dicendo e per il fatto di averla conosciuta, è fatta. Puoi praticamente parlare a caso e non se ne accorgerà.
    • Come si fa? Sorridi, guarda negli occhi e concentrati su di lui o lei. Fai domande. Rispondi. Non è ingegneria aerospaziale ma semplice buonsenso (arriveremo presto all'aspetto contro-intuitivo). Se ti presenti con intenzioni oneste e positive, avrai buone possibilità di successo.
  2. Fai domande. Altrimenti come puoi tenere viva la conversazione? Quando ti intrattieni in una conversazione con qualcuno, assicurati di fare delle domande su di lui o lei. Le persone di solito amano parlare di loro stesse, quindi è abbastanza facile farti apprezzare perché sei un buon ascoltatore e ti interessi di quel che stanno dicendo. Non si accorgeranno di aver parlato la maggior parte del tempo finché non sarà troppo tardi!
    • D'altra parte, devi anche tu dire qualcosa di interessante su di te, per tenere la conversazione viva e reciproca. Fai domande aperte (che non possono avere come risposta un semplice "sì" o "no"), esprimi la tua personalità ed evidenzia le cose che avete in comune. Quindi, anziché dire: "Oh, anch'io sono stato a Londra!", puoi dire: "Sei appena tornato da Londra! Bellissimo! Ci sono stato la primavera scorsa con degli amici. Cosa sei riuscito a vedere?".
  3. Complimentali. Il modo più facile e veloce per farti amare quasi immediatamente è fare complimenti. Abbiamo provato tutti l'effetto che fa ricevere un complimento. Ma devi essere genuino! Dire: "Ehm... mi piace l'ombreggiatura dei tuoi denti" non ti farà guadagnare molti ammiratori.
    • Complimentali per quel che stanno indossando ("Che bel vestito che hai! Ti sta veramente bene") o per qualcosa che hanno fatto ("Hey, che forte come hai allacciato le scarpe; ci provo anch'io la prossima volta!"). Funziona sempre perché è difficile disprezzare qualcuno che dice cose carine su di te.
    • Questa è una tattica che deve essere combinata con altre, se pensi di stare con questa persona per più di 90 secondi. Immagina di avere un amico che ti fa i complimenti tutto il tempo. Non crederesti a una sola parola di quel che dice! Quindi usa questa mossa, in una previsione a lungo termine, come ciliegina sulla torta della tua personalità.
  4. Impara il nome. Se incontri qualcuno per la prima volta, dovresti sapere il suo nome nei primi 90 secondi, preferibilmente nei primissimi attimi. Così ti resteranno 80 secondi per fare il resto della magia. Ricorda il nome e usalo. Alla fine dell'incontro, saluta e ricordati di usare il suo nome, renderai il saluto più personale ("E' stato un piacere incontrarti, Greta. Spero di rivederti presto").
    • Dale Carnegie, uno scrittore statunitense del secolo scorso, disse che per chiunque il proprio nome è il suono più dolce che si possa sentire, in qualsiasi lingua venga pronunciato . Quindi usalo a non finire. E' la cosa più vicina a un incantesimo che puoi usare.
  5. Inonda di energie positive. Quando stai conversando con qualcuno, cerca di parlare solo di fatti positivi e cose belle. Sono molto più piacevoli da ascoltare rispetto alle cose negative. Parla di cosa ti piace o ti diverte fare, dei tuoi hobby e interessi. Cerca di non spettegolare ed evita di parlare di quel che non ti piace, perché hai solo 90 secondi per fare una buona prima impressione, quindi non lasciare che l'altro si convinca che hai una visione pessimista della vita.
    • Vero, la commiserazione ha un forte potere legante, ma non dovrebbe essere utilizzata nel primo minuto e mezzo. Salva quello strumento di socializzazione per quando vi sarete conosciuti un po' meglio. Meglio essere positivi prima di essere negativi.
    • Per essere sicuro di rimanere positivo, evita di pavoneggiarti. Quindi, quando la persona con cui stai parlando ti dirà: "Già, sono appena tornato da Londra", tu non rimbeccarla con un: "Davvero? Guarda un po', io sono appena tornato da Parigi e Madrid!". Non è una gara. Sei tu che devi essere onorato della sua presenza, non cercare il contrario.
  6. Parla la stessa lingua. Nel libro Come piacere agli altri in 90 secondi o meno, Nicholas Boothman spiega il concetto di "parlare la lingua dell'altra persona". Boothman sostiene che la maggior parte delle persone sono visive, cinestetiche o uditorie, e combaciare con loro ti renderà più simile e perciò più piacevole. Se ti concentri sulla loro tipologia, creerai una connessione immediata.
    • Sembra tutto piuttosto astratto, vero? L'esempio più semplice è di fare attenzione a come dicono "Capisco". Se dicono "Vedo quel che vuoi dire" sono probabilmente visivi. "Ho sentito quel che vuoi dire" sono uditori. E se usano le mani, sono probabilmente cinestetici.
  7. Chiedi un favore. Sì, hai letto bene. Questo è l'effetto Benjamin Franklin: chiedi un favore a qualcuno ed egli ti apprezzerà di più. Ti verrebbe da pensare il contrario, invece no. Si tratta di una dissonanza cognitiva con la quale entri nella loro testa. Ti immaginavi fosse così facile?
    • L'idea è che se fanno qualcosa per te (il che probabilmente è quel che succederà, se il favore è piccolo), il loro subconscio penserà: "Mmm... ho appena fatto qualcosa per questa persona che neanche conosco... perché l'ho fatto? Mah, probabilmente perché mi piace!". Sembra un po' approssimativo, finché non ti rendi conto che a volte il nostro comportamento determina i nostri pensieri. E questo è decisamente uno di quei momenti!
  8. Conosci il mondo e sostieni le tue convinzioni. A nessuno piace una persona che semplicemente occupa spazio ed è eccitante come un lenzuolo bianco. Trova il tempo di conoscere il mondo in cui vivi. Se non per te, almeno per rendere le tue conversazioni più di valore. Sarai in grado di fare dei commenti che le persone apprezzeranno e considereranno di valore, il che ti renderà interessante e memorabile.
    • E se le tue opinioni si perdono nella mischia, fai in modo di sostenerle. Se vacilli e non rimani forte, rischi di perdere rispetto. Gli umani sono attratti da persone che hanno fiducia in loro stessi e nelle loro opinioni. Quindi non fare il timido! Se ti piace Miley Cyrus, dillo. Se odi i cuccioli di cane, spiega le tue ragioni e vai avanti. L'onestà è la miglior politica.

Usare il Linguaggio del Corpo

  1. Sorridi. Sorridere ti fa apparire più amichevole, avvicinabile e allegro. Sono qualità che normalmente le persone amano associare a loro stesse, in caso non lo sapessi! Sembra che a nessuno piaccia avvicinare un estraneo e aprirsi, quindi sorridere è la prima cosa che puoi fare per dimostrare che non devono avere paura di te. Anche la persona più decisa lo trova rassicurante. E a te non costa niente.
  2. Rispecchiali. Devi fare proprio questo: adotta la stessa posizione del corpo e/o l'espressione facciale come se fossi il loro riflesso allo specchio. Inconsciamente l'altra persona penserà che tu sia come lei o che ti senti allo stesso modo. Ti è mai capitato dopo un concerto rock di provare l'emozione di essere circondato da 1000 o più fratelli? E' perché avete tutti ballato, saltato e cantato insieme. Lo stesso vale per una conversazione di tutti i giorni! Poche semplici parole (o anche nessuna) possono creare un legame.
    • Se di proposito cambi il tuo modo di essere per fare questo 7 giorni la settimana, prima o poi verrai smascherato. Ma per 90 secondi, puoi farcela. Quindi specchia l'angolatura del corpo del tuo interlocutore, metti le braccia in una posizione simile e specchia anche il viso. Probabilmente sentirai anche uno scambio di energia.
  3. Guarda negli occhi. Immagina di incontrare qualcuno che guarda continuamente mezzo metro sopra la tua spalla destra. Devi praticamente sforzarti per non metterti ad agitare una mano davanti alla sua faccia e urlare "Amico! Sono qui!". Evitagli questa tentazione e guardalo dritto negli occhi. Capirà che lo stai ascoltando, che sei interessato e coinvolto con lui e con le parole che sta dicendo. Non guardare quasi mai negli occhi viene inteso come maleducazione.
    • Se questo è un problema per te, usa questo trucchetto: guarda la punta del suo naso, oppure guardalo solo quando sta parlando e poi fai una pausa mentre parli tu. Non lo devi guardare negli occhi per tutto il tempo, sarebbe troppo intenso!
  4. Apri il linguaggio del tuo corpo. E' importante per dimostrare che sei educato e rispettoso. Se non lo fai, rischi di sembrare maleducato e inavvicinabile. Per farti un'idea, immagina di vedere qualcuno con braccia e gambe incrociate, seduto in un angolo, occhi incollati all'iPhone. Avvicineresti questa persona? La classificheresti come "piacevole"? Probabilmente no. Quindi renditi aperto e disponibile, anche quando pensi che nessuno stia guardando!
    • Buona parte di questa tecnica (oltre a sciogliere le braccia e tenere alta la testa) consiste nel partecipare alla vita del mondo e delle persone attorno a te. Se il tuo telefono suona, ignoralo. Dimostra alla gente che il tuo tempo lo vuoi passare con loro. Non guardare l'orologio o girare lo sguardo verso il computer. Vivi il momento con le persone che ti sono vicine. Il tuo telefono sarà ancora là quando loro saranno andate, che tu ci creda o no.
  5. Usa il potere del tocco. Immagina Giovanni, il tuo collega che ti saluta mentre passa vicino alla tua scrivania. Te ne sarai dimenticato dopo 5 secondi. Ora immagina che Giovanni passi vicino alla tua scrivania e ti tocchi velocemente la spalla mentre ti saluta. Cosa sembra più genuino e ti piace di più? Questo è il potere del tocco!
    • Ora immagina Giovanni dire "Hey [il tuo nome]! Come va la tua giornata?", mentre ti tocca la spalla. Ha combinato il segreto del tocco con quello del tuo nome e un saluto genuino e interessato. E ora? A noi piace Giovanni. Ci piace molto.
  6. Fai in modo che il tuo tono, i gesti e le parole coincidano. Questo è particolarmente importante quando sei in una posizione di potere o vuoi una posizione di potere (vale a dire, al lavoro). Ma è anche importante quando stai cercando di convincere qualcuno su qualcosa o di far capire un punto. Se vuoi essere affidabile e sembrare genuino, tutto di te deve essere coerente. Pensa al tuo amato/a che ti dice "Ti amo" a denti stretti e pugni serrati. Aspetta, cosa sta dicendo?
    • Questo si nota soprattutto nei politici. Quelli che falliscono, in verità. Non è raro vedere un anziano dire "Sono vicino ai giovani. So cosa è importante per loro", e mentre lo dice agita il pugno, punta il dito e aggrotta le sopracciglia. No. Sembra losco e lo possiamo sentire. E' un errore semplice che però fa la differenza.

Usare l'Atteggiamento

  1. Sii sicuro di te. Le personalità deboli sono fastidiose. Le personalità pompose sono odiose e repellenti in modi ovvi. E' la sicurezza in sé che è affascinante e ci attrae come falene alla luce. Quindi in 90 secondi devi: tenere la testa alta, spingere le spalle indietro, e sorridere. Ok, ce la fai. Sei tranquillo, calmo e raccolto. Sei qualcuno a cui la gente sta attorno volentieri, lo sai?
    • Se ti trovi in una situazione che lo richiede, dai una stretta di mano decisa. Una stretta di mano debole è una delusione per molte persone, soprattutto negli ambienti lavorativi. Devi avere una stretta di mano che dica "Sono qui! Eccomi!" e non "Sono qui, credo. Sono qui?". No grazie.
  2. Vestiti in modo appropriato. Le persone giudicano basandosi sulla prima impressione (e questo vale anche per i vestiti), quindi fai in modo di vestirti in modo appropriato per l'ambiente dove sei. A nessuno piace vedere qualcuno con una tuta da ginnastica in un ristorante elegante o una ragazza con un trucco eccessivo in palestra. Per quanto odiamo ammetterlo, l'abbigliamento riveste un ruolo importante sull'idea che ci facciamo della gente. E' troppo facile, non possiamo far altro che giudicare automaticamente. Quindi vestiti in modo adeguato all'occasione, qualunque essa sia.
    • Pensa anche alle piccole cose. Gli uomini dimenticano cosa dice di loro l'orologio appariscente e scintillante e le donne dimenticano cosa dicono orecchini lunghi, ciondolanti e con piume. Tutto, a partire dalle scarpe, il trucco, la capigliatura e i gioielli, dà informazioni che gli altri raccolgono su di te. Quindi scegli accuratamente il tuo abbigliamento se vuoi fissare quella prima impressione!
  3. Adotta la mentalità dell'altro. Questo fa parte del "sembrare simili" di cui hai già sentito parlare. Poiché le persone amano chi ritengono simile a loro e con il quale hanno una quantità di cose in comune (specialmente nei primi 90 secondi di conoscenza), è una buona scommessa adottare l'attitudine che mostrano verso il mondo. Quindi se sono moralisti e giusti, oppure contro le istituzioni, se è un atteggiamento che riesci a cogliere facilmente, lo puoi anche adottare facilmente, se vuoi.
    • In altre parole, se sono partecipativi, rimboccati le maniche. Se hanno la cravatta allentata e la camicia fuori dai pantaloni, sentiti libero di toglierti le scarpe. Se hanno in mano una bottiglia di Coca-Cola, trattieni i commenti anti-capitalisti. Cogli quei dettagli visivi che riesci a percepire e impersonali, a modo tuo.
  4. Non aver paura di sembrare goffo. Jennifer Lawrence è stata magnifica in Hunger Games, ma poi è inciampata su quelle scale mentre andava a ritirare il premio Oscar, ed è diventata ancora più magnifica. Quindi, se ti versi il cappuccino sulla camicia alla battuta del tuo amico, rilassati. Ti potrebbe far guadagnare punti, se non vai fuori di testa. Probabilmente agli altri importerà tanto quanto a te, quindi evviva quella macchia! Fa risaltare il color nocciola dei tuoi occhi, oltretutto.
    • Tutti amano sapere che hanno a che fare con persone vere. D'altra parte, siamo tutti maldestri scolari che hanno paura di essere beccati con le dita nel naso. Metterti in imbarazzo (e saperci ridere sopra) dimostra che sei reale (e ti va bene). Che sollievo!

Consigli

  • Durante una conversazione, parla di cose generali che non richiedono una forte opinione personale. Se scegli di parlare di questioni dibattute, corri il rischio che l'altra persona abbia un'opinione molto diversa dalla tua e le vostre personalità potrebbero scontrarsi immediatamente. Poi ci vorranno molto più di 90 secondi per convincere l'altro ad apprezzarti di nuovo.
  • Se hai avuto una brutta giornata, resta a casa. I cattivi umori sono difficili da scrollare di dosso e gli altri li percepiscono e li confondono con la negatività, se non ti hanno mai incontrato prima. Aspetta fino a che sarai più positivo!
  • Quando guardi qualcuno negli occhi, non fissarlo ossessivamente. Guardalo negli occhi solo quando dice qualcosa di importante, o perlomeno importante per lui.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.