Come Coltivare le Cipolle Dolci

Le cipolle dolci, piante bulbose, vengono spesso identificate con i nomi tipici della regione da cui provengono, come cipolle di Vidalia, cipolle dolci spagnole, cipolle di Bermuda, cipolle di Maui e cipolle dolci di Walla Walla. La regione è importante per scegliere il sapore e decidere come piantarle in base alla quantità di luce che necessitano nelle zone d'origine. Ad esempio, le varietà a giorno corto richiedono solo 12-14 ore di luce al giorno, mentre quelle a giorno lungo hanno bisogno almeno di 14-16 ore di luce al giorno. Le cipolle dolci richiedono molta attenzione e si piantano in modo diverso rispetto ad altri bulbi o alle cipolle verdi. In questo articolo troverai utili indicazioni per coltivare le cipolle dolci.

Passaggi

  1. Cerca la tua zona climatica. Puoi trovarla in Internet e ti servirà per capire se scegliere una varietà di cipolla dolce a giorno corto o giorno lungo. È un'operazione importante, perché le stagioni nei climi caldi sono molto diverse da quelle che caratterizzano le zone settentrionali del globo.
    • Se vivi negli Stati Uniti, puoi consultare il sito web del "United States Department of Agriculture" (Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti). Avrai a disposizione un grafico sulle "zone di rusticità" da cui potrai trarre utili consigli su ciò che puoi piantare in giardino. Anche l'Italia è stata divisa in zone di rusticità. In questo sito puoi reperire la mappa per scegliere le piante da coltivare nella zona in cui vivi.
  2. Decidi se piantare le cipolle partendo dai semi, dalle piantine o dalle cipolle da semina. Le cipolle da semina sono piccoli bulbi di cipolla parzialmente cresciuti.
    • Se hai poco tempo per coltivarle, ordina le cipolle da semina e mettile in un terriccio umido per 2-3 settimane prima di piantarle all'aperto. Inizieranno a germogliare e a sviluppare le radici.
    • Per procurarsi una buona selezione di cipolle dolci, sarà necessario ordinarle su un catalogo, piuttosto che in un centro per il giardinaggio. Saranno anche più costose.
  3. Dissoda la terra del giardino in primavera non appena passa l'ultimo gelo o in autunno dopo aver provveduto al raccolto. Nei climi più caldi l'impianto delle cipolle dolci avviene solitamente in autunno, mentre nei climi più freschi si preferisce la primavera.
    • Pianta le cipolle in autunno, se vivi in una zona temperata. Piantale in primavera, se vivi in un luogo di montagna dove nevica molto.
  4. Scegli un punto del giardino in cui il drenaggio del terreno è migliore. In questo modo le cipolle non si impregneranno d'acqua e le radici non marciranno né ammuffiranno.
  5. Aggiungi un po' di compost prima di piantarle. Lavora il terreno con l'attrezzatura da giardino o un dissodatore. Le cipolle necessitano di una buona quantità di sostanze organiche nel suolo.
  6. Pianta le cipolle nel terreno usando metodi diversi in base ai semi, alle piantine o alle cipolle da semina.
    • Se intendi coltivarle partendo dai semi, pianta ogni seme a 1 cm di profondità e a 1,5 cm di distanza l'uno dall'altro. Se semini in filari, assicurati che siano distanziati a 38 cm. Una volta che le piantine saranno cresciute, dovrai sfoltirle affinché abbiano una distanza di 7,5 cm l'una dall'altra. Sfoltire vuol dire sradicare le piantine troppo vicine tra loro in modo che non entrino in competizione per accaparrarsi lo spazio in cui crescono e le sostanze di cui si nutrono.
    • Se vuoi coltivare le cipolle dolci a partire dalle piantine, piantale a 2,5 cm di profondità, a circa 10 cm di distanza l'una dall'altra. I filari dovrebbero mantenere una distanza di 38 cm.
    • Se parti dalle cipolle da semina, piantale a 7,5 cm di distanza l'una dall'altra, mentre i filari a 38 cm di distanza tra loro. Piantale in superficie, mettendo le radici nel terreno e il bulbo a circa 0,5 cm di profondità nel terreno. Compatta la terra intorno alla cipolla in modo che resti sostenuta. Aggiungi compost, pacciame o fieno tagliato finemente intorno a ognuna per dare ulteriore sostegno.
  7. Innaffia le cipolle ogni 5-7 giorni. Avranno bisogno di più acqua all'inizio, ma meno al termine della stagione di crescita. A seconda della quantità di pioggia che ricevono, potrebbe non essere necessario innaffiarle di frequente.
  8. Elimina le erbacce dal terreno con una certa frequenza, manualmente e con una zappa. Le erbacce sottraggono sostanze nutritive alle cipolle, perciò è meglio tenerle libere dalle piante infestanti.
  9. Attendi tre mesi prima di raccoglierle, se sei partito dalle cipolle da semina. Se hai piantato i semi o le piantine, impiegheranno qualche settimana fino a un mese, a seconda del caldo durante la stagione di crescita.
  10. Raccoglile quando la punta delle foglie cambia colore (dal verde al giallo) e gli steli cadono.
    • Numerosi agricoltori di grandi aziende rompono la punta delle foglie quando inizia a ingiallirsi, per impedire che le cipolle maturino e si induriscano. Molti piccoli orticoltori, invece, credono che questa operazione non permetta ai bulbi più piccoli di durare a lungo.
    • Raccogli le cipolle prima che le piante inizino a fiorire. Se spunta qualche infiorescenza, togli immediatamente la cipolla dalla terra e utilizzala. Non durerà quanto le altre piante.
  11. Tira i bulbi di cipolla dal terreno al mattino, una volta maturi.
  12. Lasciali in campo e fai in modo che prendano aria fino al tardo pomeriggio. Se il sole è particolarmente forte, toglili e fai in modo che si asciughino in una zona esterna ombreggiata.
  13. Lega insieme le cipolle o intrecciale in piccoli fasci.
  14. Appendile in una zona ben ventilata per 2 o 3 settimane.
  15. Taglia la parte superiore dei bulbi a una lunghezza di 2,5 cm.
  16. Riponili in un luogo fresco, asciutto e ben ventilato. Conserva le cipolle dolci al massimo per 2 mesi. A causa del loro elevato contenuto di acqua, non durano quanto altre piante bulbose.

Consigli

  • Puoi affiancare la coltivazione delle cipolle a quella delle carote.
  • Pianta le cipolle in un luogo diverso ogni anno per evitare infestazioni di insetti, quali i vermi della cipolla e i tripidi.
  • Se devi posticipare la semina, conserva le cipolle da semina in un ambiente fresco e asciutto.

Avvertenze

  • Non piantare le cipolle vicino a prezzemolo, piselli e fagioli.

Cose che ti Serviranno

  • Compost
  • Semi di cipolla o cipolle da semina
  • Spazio in giardino
  • Terriccio
  • Acqua
  • Pacciame
  • Dissodatore
  • Zappa
  • Guanti da giardinaggio
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.