Come Pescare il Luccio Alligatore

Il luccio alligatore è un pesce impegnativo. Se vuoi mettere alla prova il tuo coraggio con un animale quasi preistorico che pesa più di 50 kg, se hai accesso alle lente, torbide acque del Mississippi, allora il luccio alligatore è il pesce che fa per te. Ecco alcuni consigli per pescare questo pesce dai denti enormi.

Trovare il Luccio Alligatore

  1. Dirigiti negli Stati Uniti meridionali. Il luccio alligatore vive nel Mississippi, dal sud dell’Ohio fino al Golfo del Messico. È stata segnalata la sua presenza negli specchi d’acqua dolce del Texas, Alabama, Louisiana e Arkansas: si tratta di un pesce tipico di questa zona. I più grandi si trovano generalmente in Texas.
    • La palude Henderson Swamp a Baton Rouge (Louisiana) e il Lago Ponchartrain a nord di New Orleans sono popolati da questo animale.
    • Lo stesso vale per i fiumi Pearl e Pascagoula del Mississippi, i fiumi Mobile, Tensaw, Tennessee e Tombigbee in Alabama e infine per i fiumi Escambia, Choctawhatchee e Appalachicola in Florida.
    • I fiumi del Texas come il Colorado, Trinity, Guadalupe, Sabine e gli altri canali principali sono i più frequentati, e detengono il record per numero di avvistamenti del luccio alligatore, oltre al fatto che ci vive la più grande popolazione conosciuta di questo pesce.
  2. Trova una palude o un luogo isolato. Un "lago morto" è un lago che si è formato grazie all’inondazione di un fiume adiacente durante una piena, dal quale però è rimasto isolato quando le acque sono rientrate nel letto: questo è il posto perfetto per trovare il luccio alligatore. Assicurati di avere il permesso per pescare in queste acque e di avere tutte le licenze in regola in base alla giurisdizione vigente.
    • Devi avere accesso alla zona di pesca, per cui, se non esiste un argine, fai in modo di procurarti una barca.
  3. Impara a riconoscere il luccio alligatore. Si tratta di una specie di luccio dal muso allungato, provvista di denti affilati, è chiaramente un pesce preistorico. Può arrivare a pesare anche 113 kg e riesce a sopravvivere anche per due ore fuori dall’acqua. È la specie più grande di luccio ed è il pesce più grosso di acqua dolce che si possa pescare nel Nord America. Raggiunge la lunghezza di 3 metri, l’attuale record per il luccio alligatore più grosso mai catturato con una canna è di 126 kg, mentre il più grande pescato con arco e frecce è di 165 kg.
    • Il muso del luccio è grande circa due volte la dimensione della testa ma non è largo più di 5 cm, si tratta chiaramente di un luccio a naso lungo.
    • Il luccio maculato e quello della Florida hanno dei “nasi” più corti e ricoperti da macchie marroni caratteristiche.
    • Il luccio alligatore, la tua preda, è il più grande fra questi pesci. Ha un muso lungo e forte con due file di denti, mentre i normali lucci ne hanno una sola. È un esemplare piuttosto grande anche in larghezza.
  4. Sappi dove e quando cercare. Il luccio depone le uova nelle acque salmastre durante la primavera, intorno ad aprile, ma il momento migliore per pescarlo è nella tarda estate quando il clima è caldo e secco.
    • In luglio e agosto, puoi trovare il luccio alligatore negli anfratti più profondi dei fiumi, adiacenti alle pozze d'acqua relativamente bassa. Le acque profonde sono i luoghi in cui si radunano questi animali, mentre le acque basse sono i punti in cui si alimentano.

Pescare il Luccio Alligatore

  1. Assicurati che la tua attrezzatura sia all’altezza del compito. Se stai cercando di prendere all’amo un pesce da 113 kg con una dozzina di denti affilati come un rasoio, ti servirà molto più di un ramo con lenza e galleggiante. Prendi una canna di materiale composito rigido e una lenza extra forte. Questo è il tipo di pesce che vuoi attirare in superficie, quindi un galleggiante per l’esca è utile.
    • È meglio avere un mulinello a bobina rotante o da casting in grado di lanciare a 130-180 metri e che sia testato per una lenza monofilo da 15-50 kg. Una canna rigida in grafite o in materiale composito da 1,6-2,4 mt è appropriata per un pesce di queste dimensioni.
  2. Per la lenza, scegline una testata per 20-40 kg con finale in acciaio da 60-90 cm.
    • Aggancia l’esca a un amo ad ancora da 6/0 e usa un peso a fondo da 7 g con un piombino spaccato che lo tenga sopra l’amo.
    • Procurati un galleggiante di plastica o di sughero che sia in grado di mantenere l’esca e la lenza sospese vicino alla superficie dell’acqua.
  3. Scegli un’esca viva di buone dimensioni. Alcuni pescatori attivi nelle acque del delta vicino alla Costa del Golfo, preferiscono delle triglie da 25-30 cm e spesso suggeriscono di togliere le scaglie prima di usarle. Tuttavia, qualunque esca legale come i ciprinidi, l’alosa e i catostomidae fanno parte del menù tipico del luccio alligatore.
    • Si usano anche le carpe, i grossi pesci persico e gli ictiobus.
  4. Guarda i banchi di pesci come l’alosa, i ciprinidi o le triglie d’acqua dolce. Quando individui un gruppo che si agita nell’acqua significa che nelle vicinanze c’è un carnivoro e probabilmente un luccio. Prepara la tua esca e lancia.
  5. Lancia nella parte più profonda del canale, lascia la bobina del mulinello aperta per permettere al luccio di allontanarsi un po’ quando abbocca. Tieni gli occhi fissi sul galleggiante. Quando inizia a muoversi come un siluro nell’acqua o affonda nelle profondità, allora sai di avere un luccio all’altra estremità della lenza. Abbassa la canna verso il pesce e aspetta almeno 7 secondi prima di tendere la lenza.
    • Il luccio nuota con il suo cibo prima di mangiarlo. Se cerchi di infilzare l’amo troppo presto rischi di perderlo o che si fissi in un punto del pesce poco adatto al recupero.
  6. Fissa l’amo. Il luccio alligatore ha un palato osseo molto duro, ed è la ragione per cui la maggior parte dei pescatori preferisce un amo ad ancora, serve una forza considerevole per riuscire a penetrarlo. Dato che hai anche concesso al pesce alcune centinaia di metri di lenza, dovrai davvero impegnarti e dare più di uno strattone.
    • Quando l’amo è ben fissato, è ora di prepararsi per un grande incontro di lotta libera.

Combattere con il Luccio Alligatore

  1. Affronta il pesce quando senti tensione sulla lenza. I pesci molto grossi richiedono una lunga lotta per essere portati a terra e sarà necessario che regoli la tua resistenza per sottometterli. Cerca di indirizzare il luccio lontano dai tronchi d’albero, dai cespugli e da tutti gli oggetti in cui si può impigliare, per impedirgli di ingarbugliare la lenza, altrimenti lo perderai sicuramente.
  2. Combatti con il pesce fino a sfinirlo. Avvicinalo a te poco per volta lasciandolo senza forze. Non bruciare tutte le tue energie nel tentativo di risolvere la questione in fretta. Non cercare mai di forzare anche un piccolo luccio alligatore a entrare nella barca, se ha ancora animo per combattere. Si tratta di un animale che morde in modo aggressivo per autodifesa. Se il luccio è molto grande, è meglio arpionarlo prima di issarlo, in modo che la testa (e i denti) rimanga lontana dagli occupanti della barca.
    • Un arpione è in pratica un palo con un gancio affilato sul fondo che viene usato per trattenere un grosso pesce a lato della barca. Di solito un compagno di pesca arpiona il pesce all’altezza delle branchie, sotto la spina dorsale, con un colpo per lo più mortale. Se pensi di rilasciare il pesce, non usare questa tecnica.
  3. Stai molto attento se decidi di rilasciare la tua cattura. Di solito i pescatori sconsigliano di pescare il luccio, a meno che non si intenda ucciderlo. Portare un luccio alligatore vivo all’interno della barca o sulla riva è molto pericoloso, inoltre togliere un amo ad ancora dalla sua bocca piena di denti affilati richiede l’uso di pinze molto lunghe. Se vuoi farlo, assicurati che l’animale sia più che esausto, e indossa una protezione per il braccio e la mano.
    • Se ti limiti a tagliare la lenza, l’amo rimarrà nella bocca del pesce lasciandogli poche speranze di sopravvivere.
    • Il luccio alligatore e molti altri predatori di acqua dolce sono sempre più in pericolo. La migliore politica di conservazione è la pesca e il rilascio, quindi cerca di essere consapevole delle difficoltà che questo comporta e pesca il luccio in modo responsabile.
  4. Valuta delle alternative creative. Molte persone che vivono negli Stati in cui esiste una popolazione di luccio alligatore ti diranno che il miglior strumento per catturarlo è l’arco compound e frecce. Si tratta di una tecnica molto eccitante perché combina la pesca con la caccia.
    • Alcuni pescatori sono dell’idea che è meglio portarsi un fucile calibro 22 per finire il pesce quando si porta vicino alla barca. Stai molto attento e assicurati di avere il porto d’armi e la licenza di portare con te un’arma da fuoco in una battuta di pesca.
  5. Considera l’idea che il luccio diventi la tua cena. Solitamente è una preda da trofeo, viste le dimensioni e l’aspetto feroce. Tuttavia, è anche commestibile (e molti dicono anche gustoso) seppure difficile da pulire. Le scaglie sembrano un’armatura e si devono togliere tutte insieme; con la giusta tecnica però vengono via in una sola operazione.
    • Fissa la testa del luccio alla banchina e lavora con un coltello dalla coda verso la spina dorsale allentando le scaglie. Taglia la testa e la coda, successivamente usa il coltello ai lati del pesce. Le scaglie dovrebbero staccarsi come una crosta attorno alla carne sottostante. Eviscera il pesce come al solito.

Consigli

  • Quando issi il luccio in barca o lo porti a riva, non afferrarlo per il muso perché i denti spuntano fuori dalla bocca e se inizia a dimenarsi ti può tagliare facilmente una mano.
  • Valuta seriamente di assumere una guida per la tua prima battuta di pesca al luccio alligatore. Una guida ti fa risparmiare tempo, offre consigli preziosi sulla sicurezza e rende l’esperienza più divertente.
  • Ci sono storie (in qualche modo giustificate) che raccontano di lucci alligatori che arrivano a mordere i piedi delle persone che si siedono con le gambe a penzoloni sui moli o sugli argini

Avvertenze

  • Rispetta i denti di questo pesce, non mettere mai una mano nella sua bocca anche se indossi i guanti di pelle.

Cose che ti Serviranno

  • Attrezzatura da pesca massiccia.
  • Barca a motore, facoltativa ma consigliata.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.