Come Coltivare i Peperoncini in Casa

I giardinieri che vogliono rendere le cose più vive con le spezie e i fanatici di peperoncini dovrebbero entrambi prendere in considerazione di coltivarli in contenitori. Infatti, anche se non hai spazio per piantare i peperoncini all'aperto, molte varietà possono essere coltivate in vaso al chiuso. Per di più, i novizi possono riuscire meglio a coltivare il peperoncino all’interno piuttosto che all'aperto, perché all'interno è possibile controllare meglio l’acqua, il calore e la luce — i tre principali ingredienti necessari per un raccolto di successo di peperoncini.

Preparazione

  1. Scegli la varietà di peperoncino. I peperoncini ornamentali nani vanno benissimo per la coltivazione indoor, dato che molte delle grandi varietà non possono avere un spazio adeguato per lo sviluppo delle radici nei contenitori.
  2. Scegli un vaso di plastica piuttosto che un recipiente di argilla. Le argille come la terra cotta possono estrarre effettivamente l'umidità dal terreno, soprattutto nelle condizioni di calore e di luce necessarie per la coltivazione dei peperoncini. Questi peperoncini hanno bisogno di molta umidità per crescere e possono disidratarsi in un vaso di terracotta.
  3. Scegli un vaso con un foro di drenaggio. Sebbene i peperoncini prosperino con grandi quantità di acqua, un foro di drenaggio evita che troppa acqua in eccesso si raccolga e sommerga o faccia marcire le radici.
  4. Sterilizza il vaso prima di usarlo. Molti contenitori, soprattutto se utilizzati in precedenza, contengono batteri nascosti e uova di insetti che possono danneggiare la crescita della nuova pianta. Lava il contenitore con acqua calda e sapone per eliminare la maggior parte delle minacce.
  5. Acquista una miscela di terriccio. Spesso, il terreno del giardino contiene batteri che possono danneggiare i semi del peperoncino, impedendone la germinazione o ostacolandone la crescita. Una miscela di compost multiuso acquistata in un negozio di giardinaggio locale dovrebbe risolvere il problema, tuttavia migliore è la qualità di terriccio che utilizzi, maggiore è la probabilità di coltivare con successo le piante.
    • Migliora la qualità del terriccio mescolandoci della vermiculite.

Favorire la Germinazione Rapida

  1. Metti una manciata di semi di peperoncino tra tovaglioli di carta umidi. I semi dovrebbero essere disposti in un singolo strato, in modo che l'umidità si distribuisca uniformemente.
  2. Chiudi ermeticamente i semi e i tovaglioli di carta in un contenitore. Un contenitore di plastica con un coperchio a tenuta o un grande sacchetto di plastica sigillabile vanno benissimo.
  3. Tieni i semi in una dispensa con aria calda. Sia il calore, sia l'umidità sono necessari per la germinazione.
  4. Controlla i semi dopo due-cinque giorni. Se si sono gonfiati, sono pronti per essere piantati. Alcuni semi possono avere anche piccoli germogli.

Piantare

  1. Riempi il vaso con la miscela di terra. Mantieni circa 2,5 centimetri di spazio tra la superficie della terra e il bordo del vaso.
  2. Pianta i semi nel vaso. I semi dovrebbero essere distanziati 5 centimetri l’uno dall’altro.
  3. Cospargi del compost sciolto sui semi. Dovresti avere solo circa 0,5 centimetri di compost sopra i semi, basta una protezione minima.
  4. Spruzza i semi con acqua. Spruzza i semi con acqua quanto è necessario per mantenere il terreno umido. L'acqua è essenziale al peperoncino, soprattutto nelle prime fasi della semina.
  5. Monitora lo sviluppo delle piantine nel tuo contenitore. Seconda la varietà di peperoncino che hai scelto, il primo germoglio può apparire nel terreno in qualunque momento tra una e sei settimane.

Prendersi Cura e Raccogliere

  1. Tieni i tuoi peperoncini vicino a una finestra soleggiata. Una finestra che si affaccia a ovest o a sud può fornire la luce migliore e più calore. I peperoncini prosperano in pieno sole, quindi metti le piante più vicino possibile alla finestra per massimizzare l'esposizione al sole.
  2. Investi in una luce fluorescente per la crescita. Se non sei in grado di garantire ai tuoi peperoncini abbastanza luce naturale al chiuso, mettili sotto una luce per la crescita. Le luci devono essere sistemate circa 15 cm sopra le piante, e i tuoi peperoncini avranno bisogno delle luci accese per 14-16 ore ogni giorno per ricevere abbastanza calore e luce.
  3. Provvedi alla circolazione quotidiana dell'aria, ma tieni i peperoncini lontano da zone di corrente. Apri una finestra o accendi una ventola a bassa velocità per un paio d'ore ogni giorno. Idealmente, l'aria deve restare alla temperatura ambiente e in ogni caso moderatamente calda. Continue correnti d’aria calda o fredda potrebbero ostacolare la crescita, quindi tieni i tuoi peperoncini lontano da aria condizionata e da bocchette di riscaldamento.
  4. Tieni in ammollo accuratamente il tuoi peperoncini dopo che i germogli appaiono sopra il terreno. Quando la superficie del terreno è appena appena asciutta al tatto, dai più acqua ai peperoncini. Innaffia fino a quando l'acqua in eccesso inizia a scolare fuori dal foro inferiore del contenitore.
  5. Favorisci la crescita dando alle piante un concime vegetale su base mensile. Utilizzare un fertilizzante bilanciato 15-15-15 contenente azoto, fosforo e potassio.
    • I tre numeri su una confezione di fertilizzante si riferiscono alla percentuale di azoto, fosforo e potassio che il fertilizzante contiene. Un fertilizzante 15-15-15 ha tutti e tre gli elementi in parti uguali, ciò comporta che il fogliame, il sistema radicale, i fiori e i frutti della pianta di peperoncino ricevono una dose uguale di cibo. L’azoto migliora il fogliame, il potassio la forza complessiva e la fioritura della pianta e il fosforo le radici e i frutti.
  6. Raccogli i peperoncini uno per volta. Prendi nota della dimensione standard e del colore - rosso, arancione, giallo o verde — per la varietà di peperoncino che hai deciso di piantare. Una volta che i peperoncini raggiungono queste specifiche, utilizza cesoie o forbici per tagliare il gambo direttamente sopra il peperoncino. Le piante di peperoncino possono richiedere 90 giorni dopo la germinazione per produrre peperoncini pronti da raccogliere.

Consigli

  • Si possono anche piantare i semi di peperoncino direttamente nel terreno senza farli prima germinare. I semi avranno bisogno di più tempo per germinare in questo modo, e questo significa che dovrai attendere più a lungo prima che i peperoncini siano pronti per la raccolta.
  • Investi in un propagatore di calore se vuoi garantire la corretta germinazione. Mentre il metodo dei tovaglioli di carta umidi descritti in precedenza funziona nella maggior parte dei casi, un propagatore di calore ha una maggiore probabilità di successo.
  • Sii consapevole che le dimensioni adeguate del vaso possono variare in base alla specifica varietà di peperoncino che pianti. Nella maggior parte dei casi, un vaso da 18 a 25 cm dovrebbe andare bene, ma alcune varietà più grandi potrebbe richiedere un vaso ancora più grande per consentire lo sviluppo efficace delle radici.
  • Se partire dai seme non ti affascina, semplicemente acquista piantine di peperoncino da un vivaio o da un negozio per giardini e trapiantale in contenitori sufficientemente grandi per contenere una versione matura della pianta.
  • Puoi usare l’acqua normale per le tue piante, ma dovresti farla riposare per 10 minuti prima di innaffiarle.

Cose che ti Serviranno

  • Semi di peperoncino
  • Vaso plastica
  • Miscela di terra
  • Tovaglioli di carta
  • Bottiglia Spray
  • Annaffiatoio
  • Luci fluorescenti di crescita
  • Ventola
  • Fertilizzante
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.