Come Individuare un'Infestazione di Cimici dei Letti

A volte le persone sono preoccupate o spaventate all'idea di avere un'infestazione di cimici dei letti. La presenza di questi insetti non è necessariamente segno di una casa sporca, in alcuni casi si trovano anche in un hotel a cinque stelle. Le cimici dei letti, comunque, non sono facili da individuare, perché si nascondono in alcune fessure dei materassi, della rete o della testiera. Hanno dimensione e colore che risultano impercettibili all'occhio umano e non escono allo scoperto fino a notte, quando si nutrono. Ci sono, però, diversi metodi per riconoscerle e identificare un'infestazione.

Identificare una Possibile Infestazione

  1. Controlla il materasso alla ricerca degli insetti. Questi tendono a vivere e a spostarsi nella zona del materasso, della rete, della struttura del letto e della testiera. Si tratta di piccoli parassiti di colore marrone-rossiccio che hanno una forma ovale. Si nutrono del sangue degli animali e degli esseri umani. Controlla lungo il perimetro del materasso, fra le pieghe delle lenzuola e dei cuscini. Se hai un'infestazione di cimici dei letti, vedrai una massa di uova (1 mm di diametro) e piccoli insetti neri adulti (hanno un diametro di 5 mm come un seme di mela). Sebbene nella maggioranza dei casi siano di colore nero, esistono alcuni esemplari di colore bianco perla, grandi quanto la capocchia di uno spillo.
    • Tuttavia, queste cimici non si ammassano sempre insieme. A volte si distribuiscono su tutto il materasso o il letto. In questo caso, devi usare una lente di ingrandimento per controllare tutta la biancheria e il materasso.
    • Se la stanza non è ben illuminata, una torcia è certamente di grande aiuto. Tienila a circa 15 cm dal materasso per utilizzarla in maniera efficace.
    • Questi insetti non sono in grado di volare, ma si muovono molto rapidamente su diverse superfici, fra cui soffitti, pareti, tessuti e non solo. Se hai trovato dei parassiti con le ali o capaci di volare, è molto probabile che si tratti di zanzare o mosche e non di cimici dei letti.
  2. Individua i residui fecali sul materasso. Le cimici dei letti mangiano per circa 3-10 minuti al giorno prima di nascondersi di nuovo. Le loro feci, all'occhio umano, appaiono come piccoli granelli neri (dalle dimensioni di un segno di pennarello). Questo perché gli insetti si cibano di sangue ed espellono feci composte da sangue secco.
    • Spesso evacuano dove mangiano; questo significa sui bordi del materasso, fra le fessure del letto, fra le crepe della testiera e non solo.
    • Dovrai usare una lente di ingrandimento per identificare gli escrementi, se questi sono diffusi su un'area ampia (e non sono ammassati). Fai scivolare delicatamente la mano sulle superfici e osserva se raccogli qualche residuo o se qualcosa resta attaccato.
    • Avvicinati alla zona che sospetti sia infestata. Metti una mano sulle superficie e muovila rapidamente. Se ci sono delle cimici dei letti che hanno prodotto del materiale fecale, dovresti sentire un odore muschiato rilasciato dalle loro ghiandole.
  3. Controlla il materasso alla ricerca di gusci d'uova e residui della muta. Le cimici dei letti, come tutti gli insetti, si accoppiano, si riproducono e fanno la muta. Quando si accoppiano, questi parassiti producono centinaia di uova che a loro volta generano moltissimi residui di esoscheletro.
    • Controlla lungo i bordi del materasso, fra le pieghe del copriletto e nelle fessure della testiera. Verifica la presenza di piccole larve bianche (di circa 1 mm, quanto la punta di uno spillo) ammassate. Inoltre, presta attenzione se in queste aree ci sono residui di pelle di colore marrone chiaro o scuro.
    • Dato che le larve sono piccole e i residui di esoscheletro sono probabilmente trasparenti, devi usare una lente di ingrandimento per identificare ogni problema. Fai scorrere delicatamente la mano su tutta la superficie per scovare ogni elemento nascosto o incastrato nelle fessure.
    • Se sul letto noti dei segni marroni, neri o rossi, allora potrebbero essere delle cimici schiacciate e uccise durante la notte.
  4. Controlla la testiera e la rete del letto. Sebbene questi non siano i luoghi preferiti dagli insetti per nutrirsi, sono però posti perfetti per vivere, nascondersi dopo i pasti e riprodursi. Le fessure e le crepe sono ottimi nascondigli per deporre le uova e devono essere esaminati accuratamente.
    • Elimina la copertura antipolvere dalla base della rete. Controlla le cuciture e ogni fessura nel telaio di legno. Usa una lente d'ingrandimento e una torcia per ispezionare tutta l'area. Cerca dei piccoli puntini neri (le cimici vive) o delle larve bianche.
    • Solleva il tessuto nei punti in cui è fissato al telaio del letto, controlla ogni possibile nascondiglio nella superficie sottostante.
    • Le cimici dei letti preferiscono vivere e riprodursi nei punti in cui gli elementi strutturali in legno si uniscono o dove il legno ha iniziato a rompersi a causa dell'invecchiamento e del processo di maturazione. Per tale ragione, devi controllare tutte queste zone.
  5. Ispeziona anche tutti gli oggetti che circondano il letto. Gli insetti si nascondono nelle piccole fessure in cui possono deporre le uova. Questo significa che possono creare la loro tana nei libri, telefoni, radio, comodini e perfino nelle prese elettriche.
    • Apri i libri che tieni vicino al letto e sfogliali rapidamente. Controlla e accertati che non ci siano segni neri o di colore rosso scuro sulle pagine.
    • Solleva la radio e il telefono. Usa la lente d'ingrandimento e la torcia per ispezionare le giunture fra le assi di legno del comodino.
    • Svita le prese elettriche. Prima di procedere a questa operazione, abbassa l'interruttore che porta elettricità alla tua camera da letto. Usa la torcia per cercare indizi della presenza di cimici dei letti che siano esemplari vivi, uova o materia fecale.
  6. Percorri i bordi della moquette. I vari tipi di rivestimento per pavimenti, come la moquette (ben posata o allentata) o il linoleum, sono ottimi nascondigli per le cimici dei letti. Inoltre questi elementi forniscono il riparo di cui gli insetti hanno bisogno per riprodursi. Puoi eseguire l'ispezione senza danneggiare la pavimentazione, ti basta sollevare appena i bordi. Usa la lente di ingrandimento e la torcia per trovare gli insetti, i loro escrementi o i gusci d'uova. Ripeti la stessa procedura per il parquet, nei punti in cui le assi si congiungono.
  7. Controlla l'armadio e gli abiti. Questi parassiti amano vivere fra i tessuti di magliette e pantaloni, soprattutto se non fai il bucato da un po'. L'armadio è un luogo chiuso, caldo e che offre comunque accesso al letto.
    • Aprilo e controlla i vestiti. Strofina con le mani gli abiti appesi e presta attenzione ai piccoli residui neri che restano sulla tua pelle o che cadono non appena applichi una certa pressione.
    • Puoi ripetere lo stesso procedimento con la biancheria presente nei cassetti del comò. Fai scivolare la mano sui tessuti e controlla, grazie alla lente di ingrandimento e alla torcia, ogni fessura e angolo nascosto fra i vari pannelli del mobile.
  8. Ispeziona tutta la stanza ponendo particolare attenzione ai punti in cui la carta da parati si sta staccando o dove il colore si scrosta. Anche queste zone si trasformano in nascondigli perfetti per le cimici dei letti. Il loro obiettivo è quello di trovare un riparo chiuso, ma che allo stesso tempo permetta un facile accesso al letto. Se non noti a prima vista la loro presenza, allora prova a staccare un po' di carta da parati o di vernice scrostata. Cerca con la lente d'ingrandimento delle piccole larve bianche. Potresti anche trovare del materiale fecale puntiforme.
  9. Osserva la tua pelle alla ricerca di morsi. Le cimici dei letti pungono la pelle di notte (sono parassiti notturni) per estrarre il sangue. I segni dei loro morsi vengono spesso confusi con quelli delle zanzare anche se sono molto diversi.
    • Controlla le caviglie e i piedi al mattino. Questi parassiti colpiscono nelle aree dove la pelle è esposta, quindi le caviglie e i piedi sono i punti più probabili. Tuttavia, puoi trovare dei segni di morsi su tutto il corpo.
    • Osserva la presenza dei morsi al mattino, quando ti svegli. Le cimici dei letti mordono fino a tre volte in linea retta, diversamente dalle zanzare che pungono una sola volta. I segni appaiono come una serie di piccoli puntini rossi.
    • All'inizio non provi dolore nel sito del morso. Tuttavia, se ti accorgi che i puntini diventano pruriginosi nel giro di qualche giorno, allora è molto probabile che siano causati da questi parassiti. Il prurito e il gonfiore possono durare fino a nove giorni.
  10. Chiama un'azienda di disinfestazione. A volte non è facile trovare le cimici dei letti oppure non riesci a vederle entro breve tempo. La cosa migliore da fare è quella di affidarsi a un professionista del campo che possiede tutte le capacità e le attrezzature per ispezionare la tua abitazione. Egli sarà in grado di dirti se c'è una infestazione o meno.

Trattare una Infestazione in Casa

  1. Lava tutta la biancheria da letto. Questo è il modo più rapido per sbarazzarsi delle cimici dei letti. Gli insetti non resistono a lungo alle alte temperature, per cui metti le federe, i cuscini e il piumone in lavatrice.
    • Metti tutta la biancheria in lavatrice, accertati di impostare un programma con acqua molto calda. Controlla preventivamente sull'etichetta dei tessuti se questi possono essere lavati in acqua calda.
    • Dopo il lavaggio, mettili immediatamente in asciugatrice e imposta l'elettrodomestico alla temperatura più alta possibile.
    • Dovresti fare lo stesso con gli abiti. Tuttavia, in questo caso, devi prestare attenzione perché potrebbero restringersi per il lavaggio o l'asciugatura a caldo.
    • Tutti i tessuti che non possono essere lavati vanno messi nell'asciugatrice e devi impostare un programma a caldo per mezz'ora.
  2. Sigilla il letto con un tessuto pesante. Avvolgi il materasso e la rete con un tessuto pesante e spesso, come un coprimaterasso. In questo modo gli insetti non potranno nascondersi fra le cuciture e le fessure; inoltre, potrai sbarazzartene facilmente perché ti basterà lavare il tessuto.
  3. Metti dei bicchieri di plastica ai piedi del letto. Compra quattro bicchieri di plastica e appoggiali dritti a terra, come se dovessi usarli per bere. Infila in ciascuno di essi le gambe del letto; questo semplice trucco impedisce alle cimici di strisciare sul tuo letto dalla moquette o dall'armadio.
  4. Elimina gli oggetti attorno al letto. Dato che i cumuli di oggetti e il disordine sono un ambiente favorevole alla proliferazione delle cimici dei letti, devi pulire e mettere in ordine per igienizzare la stanza.
    • Impila i libri e spostali lontano dal letto oppure riordinali nella libreria.
    • Lava gli indumenti, piegali bene e riponili lontano dal letto. Appendili nell'armadio o mettili nel cassetto del comò.
    • Controlla che il comodino o la scrivania siano puliti e in buone condizioni. Raccogli la spazzatura, i bicchieri, i piatti, gli utensili, i fazzoletti e tutto ciò che hai lasciato in disordine. Pulisci le superfici con un panno bagnato o usa un detergente igienizzante spray.
  5. Passa spesso l'aspirapolvere attorno al letto. Le cimici dei letti si nascondono nel tessuto della moquette e lo sfruttano come mezzo per spostarsi. Accertati che il tuo elettrodomestico sia abbastanza potente da risucchiare tutto ciò che si trova in profondità del rivestimento del pavimento.
    • I modelli con depolveratore centrifugo o meccanismo di aspirazione a quattro camere sono perfetti per questo lavoro.
    • Pulisci regolarmente le superfici con l'aspirapolvere, che sia una volta al giorno o alla settimana. Non devi offrire alle cimici dei letti alcun pretesto per avvicinarsi alla tua stanza, né il tempo per spostarsi.
  6. Ripara le fessure. Questi parassiti si riproducono e vivono all'interno delle fessure nei mobili, gambe del letto e testiere. Riempi con dello stucco, gesso o colla atossica per legno ogni apertura che potrebbe offrire nascondigli alle cimici.
  7. Acquista una camera di riscaldamento portatile. Si tratta di una struttura all'interno della quale puoi aumentare la temperatura in maniera controllata. Esistono dei modelli manuali e quelli da appoggiare al pavimento. Dato che le cimici dei letti non sopravvivono alle alte temperature, questo dispositivo le uccide efficacemente.
    • Usa una camera di riscaldamento autoportante e appoggiala sul pavimento della tua stanza. Accendi il dispositivo di riscaldamento e impostalo a 26-29 °C. Ricordati di chiudere la porta per conservare il calore all'interno. Attenzione: controlla costantemente la stanza per essere sicuro che non si inneschi un incendio.
    • Prova una camera di riscaldamento manuale e azionala sulle superfici che credi siano infestate. Fai attenzione a non toccare direttamente il dispositivo, perché è molto caldo.
    • Dopo avere usato uno di questi strumenti, pulisci la zona per eliminare gli insetti morti. Passa l'aspirapolvere sulla moquette, spolvera i mobili in legno e metti la biancheria da letto in lavatrice.
  8. Elimina i materassi e i mobili. Questa dovrebbe essere l'ultima cosa da prendere in considerazione ma, se le cimici dei letti hanno preso il sopravvento, è anche la sola cosa da fare.
    • Getta il materasso lontano da casa. Portalo al punto di raccolta dei rifiuti ingombranti oppure direttamente alla discarica locale. Fai lo stesso con i mobili infestati.
    • Ricorda che i materassi e i mobili di seconda mano spesso sono infestati dalle cimici. Se hai acquistato un letto o pezzi di arredamento usati, dovrai sbarazzartene, perché è molto probabile che ospitassero i parassiti e sono terreno fertile per una nuova infestazione.
  9. Prova dei trattamenti chimici sicuri nella zona circostante il letto. Esistono molti prodotti di questo tipo nei vari negozi di ferramenta e supermercati. Trovane uno che sia sicuro, meglio se in confezione spray.
    • Spruzza il prodotto chimico sulle superfici infestate e lascialo agire per qualche minuto.
    • Puoi acquistare degli insetticidi che puoi lasciare agire in una particolare stanza e che uccidono le cimici dei letti, proprio come quelli usati dalle ditte di disinfestazione.
    • Dopo avere applicato questi prodotti, pulisci tutte le superfici con un panno bagnato o della carta da cucina. Butta immediatamente lo straccio che contiene sia l'insetticida sia le cimici morte e i loro rifiuti.
  10. Chiama un disinfestatore. Invece di usare da solo dei prodotti chimici potenzialmente pericolosi, affidati a un professionista. Egli sarà in grado di valutare il problema e trovare la soluzione chimica più adatta.

Trattare una Infestazione in Ambienti Diversi

  1. Ispeziona il tuo alloggio temporaneo. Che si tratti di un appartamento, di un dormitorio, di una cabina di una nave, una stanza di hotel o un rifugio per senzatetto, devi assolutamente controllare lo spazio alla ricerca di cimici dei letti o i loro residui. Anche i migliori hotel a cinque stelle potrebbero avere problemi di infestazione.
    • Porta con te una lente d'ingrandimento e una torcia. Controlla da vicino il materasso, la biancheria da letto, la testiera, la moquette, l'armadio e ogni angolo dove temi si possano nascondere gli insetti. Verifica la presenza non solo di piccole cimici ovali e scure, ma anche delle loro feci nere o delle uova giallognole.
    • Se hai trovato qualcosa che ti insospettisce, contatta immediatamente il responsabile del tuo alloggio. Dovrebbe trasferirti in una zona pulita e disinfettare l'area.
  2. Ispeziona il bagaglio dopo un viaggio. Quando torni a casa da una vacanza, è imperativo controllare se le cimici dei letti si sono trasferite nella tua valigia dalla stanza di hotel, dalla cabina di una nave o dal luogo dove hai alloggiato.
    • Usa la lente di ingrandimento e la torcia per controllare se ci sono degli esemplari adulti. Verifica anche le fessure della valigia, lungo le cuciture e poi passa agli abiti.
    • A prescindere dal fatto che tu abbia trovato traccia di parassiti, vale sempre la pena disinfettare tutto. Usa un prodotto chimico non troppo aggressivo e spruzzalo sul bagaglio (dopo avere tolto i vestiti). A questo punto puoi pulirlo con un panno pulito e umido o carta da cucina.
  3. Lava spesso gli abiti. Non appena rientri da una vacanza o da un raduno, metti tutti i vestiti il lavatrice. Usa acqua calda per uccidere tutte le cimici dei letti. Alla fine trasferisci il bucato in asciugatrice impostando un programma ad alta temperatura.
  4. Controlla l'ambiente in cui lavori. Che tu ci creda o no, il posto di lavoro è un ambiente favorevole a questi parassiti. Possono insediarsi nei mobili della stanza del personale, degli uffici, nel magazzino e nella sala insegnanti.
    • Usa una lente d'ingrandimento e una torcia per controllare i mobili; controlla lungo le cuciture e le pieghe dei loro tessuti. Ispeziona i pannelli di legno vicino al pavimento (battiscopa). Verifica la presenza di piccole fessure nel muro, carta da parati scollata o vernice scrostata. Tutti questi luoghi sono nascondigli perfetti per le cimici dei letti.
    • Cerca gli insetti veri e propri, i loro escrementi (dei puntini neri) o i gusci delle uova che sono trasparenti.
    • Se ti è permesso usarlo, disinfetta la zona con un prodotto chimico. Alla fine pulisci le superfici con un panno umido o carta da cucina. Se non hai l'autorizzazione per procedere a queste operazioni, notifica il problema al tuo responsabile.
  5. Informa tutto il personale sul luogo di lavoro. È importante che colleghi e impiegati sappiano come riconoscere la presenza di cimici dei letti. Fai loro sapere che è di estrema importanza prendere nota di ogni piccolo insetto nero, di forma ovale. Insegna loro che i puntini neri sono feci di cimici e che i residui di uova sono giallognoli.
  6. Organizza una routine di ispezione sul luogo di lavoro. Scrivi un programma in modo che ogni impiegato dedichi del tempo a cercare questi parassiti. In questa maniera distribuisci l'onere di lavoro e ti assicuri che una potenziale infestazione venga individuata precocemente.
    • Chiedi a ogni impiegato di farti sapere quando ha tempo, durante la settimana, di controllare l'ufficio, i mobili, la sala e tutta l'area di lavoro. Compila una lista nel programma orario annotando i turni di ispezione di ogni lavoratore.
    • Invia la programmazione a tutti i dipendenti e appendine una copia sulla parete della stanza del personale. In questo modo sarà un promemoria per tutto lo staff.
  7. Evita che si diffonda il panico fra i lavoratori. Non dovrebbe esserci un atteggiamento isterico a causa della presenza delle cimici dei letti. Non si tratta di un parassita letale e si può trovare anche negli ambienti più puliti. Fai in modo che tutti sappiano cosa cercare e che siano vigili. Tuttavia, l'ispezione non dovrebbe occupare il tempo da dedicare, invece, allo svolgimento delle normali mansioni lavorative e non dovrebbe interferire con l'attività quotidiana.
  8. Crea un promemoria da tenere in borsa o nel portafoglio. Annota su un piccolo foglio di carta o sul retro di un biglietto da visita cosa devi osservare quando cerchi questi parassiti. Puoi portarlo sempre con te ed essere pronto a scovare questi insetti fastidiosi.

Consigli

  • Lavora con calma e in maniera metodica quando controlli la stanza da letto. Le cimici dei letti, spesso, sono difficili da individuare. Verifica con attenzione e per lungo tempo; esamina più e più volte la stessa area.
  • Chiama un amico o un parente per avere un secondo parere. Questa persona ti aiuterà a cercare gli insetti e a capire se ci sono tracce di cimici dei letti.
  • Non reagire in maniera esagerata, ricorda che anche i luoghi più puliti possono essere infestati da questi parassiti.
  • Lava le lenzuola con regolarità e cambia i materassi ogni pochi anni.

Avvertenze

  • Verifica che i prodotti chimici che utilizzi per sbarazzarti delle cimici siano sicuri. Se hai dei dubbi, chiedi consiglio alla ditta di disinfestazione della tua zona.

Cose che ti Serviranno

  • Lente d'ingrandimento
  • Torcia
  • Colla per legno, stucco o mastice
  • Insetticidi (chiedi all'azienda di disinfestazioni)
  • Asciugamano
  • Lavatrice/asciugatrice
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.