Come Prendersi Cura dei Guppy

I guppy, chi non li adora? Sono tra i pesci tropicali d'acqua dolce più colorati al mondo. Sono piccoli ed è piuttosto facile ed economico prendersi cura di loro.

Passaggi

  1. Procurati un acquario da 40 litri o più grande e installa un filtro sotto-ghiaia.
  2. Prendi una vasca di quarantena. Dovrebbe avere la capienza di almeno 20 litri, ma è meglio se tiene 40 litri o più. Se un guppy si ammala, puoi trasferirlo in questo contenitore per poterlo curare separato dagli altri. In alternativa puoi usare la vasca di riproduzione.
  3. Riempi l’acquario e la vasca di quarantena con acqua. Declorala o lasciala decantare per una settimana affinché il cloro evapori prima di mettervi i pesci.
  4. Sostituisci il 25% dell’acqua ogni settimana e aspira i detriti dal fondo dell’acquario.
  5. Prima di aggiungere l’acqua, sottoponila a un trattamento per purificarla.
  6. Mantieni la temperatura degli acquari tra i 24°C e i 26,5°C.
  7. Tieni le luci accese per 8 - 12 ore al giorno. Valuta di installare un timer per garantire queste ore di luce.
  8. Quando aggiungi i pesci nell’acquario, tieni i sacchetti aperti sulla superficie dell’acqua per circa 15 minuti. Non inserire l’acqua dal sacchetto nell’acquario. Con una retina prendi il pesce e rapidamente metti la rete in acqua. Aspetta che il pesce nuoti fuori dalla rete e ripeti il procedimento con il pesce successivo.
    • Attenzione: non affollare l’acquario di guppy, è accettabile mettere 1 adulto ogni 4 litri di acqua.
    • Alleva gli avannotti in vasche separare o nella vasca principale ricavando uno spazio dedicato a loro con un divisore. Se lasci i pesci adulti con i “cuccioli” questi verranno mangiati dagli stessi genitori.
  9. Nutri i pesci con alimenti in fiocchi. In alternativa puoi integrare la loro dieta con delle prelibatezze vive, congelate o essiccate come le larve di zanzara, i tubifex e le artemie almeno una volta a settimana.

Consigli

  • Se hai degli avannotti, puoi usare delle piante o degli scompartimenti separati per consentire loro di nascondersi.
  • I cuccioli di guppy dovrebbero essere nutriti con del cibo in fiocchi specifico per pesci tropicali, ma spezzettato, finché non raggiungono i 2,5 cm di lunghezza.
  • I guppy non diventano molto grandi, quindi cerca di tenerli insieme ad altri pesci di piccole dimensioni come i molly o i portaspada dai quali non sono predati.
  • Se li tieni con i molly o i guppy nani, potrebbero incrociarsi.
  • Il cibo per gli avannotti è lo stesso in fiocchi per gli individui adulti ma, come detto in precedenza, devi spezzettarlo. Metti gli alimenti in un piccolo contenitore e versa dell’acqua calda e pulita. Aspetta che si raffreddi prima di darlo ai cuccioli.
  • I guppy sono molto delicati, controlla l’acqua ogni settimana. Trova il modo di fare un ciclo a vuoto per eliminare l’ammoniaca prima di aggiungere i pesci.
  • Procurati un acquario molto grande se hai tanti pesci.

Avvertenze

  • Controlla sempre la qualità dell’acqua, è la principale causa di morte dei pesci d’acquario.
  • Tieni sempre un esemplare maschio e almeno due femmine (oppure una femmina ma nessun maschio o un maschio senza femmine). Se lasci una coppia maschio-femmina alla fine quest’ultima diventa esausta e potrebbe anche morire a causa dei continui tentativi di accoppiamento del maschio.
  • Non mettere gli individui adulti nella stessa vasca con gli avannotti, gli adulti li mangeranno.
  • Non lasciare nello stesso acquario i guppy con altri pesci grossi e predatori.

Cose che ti Serviranno

  • Acquario da 40 l
  • Acquario da 20 l per la quarantena
  • Pesci guppy
  • Decorazioni per l’acquario
  • Riscaldatore
  • Filtro
  • Decloratore
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.