Come Prevenire il Mal d'Aereo

Sebbene tutti possano teoricamente soffrire di mal d'aria (o mal d'aereo) alcune persone sono più soggette e hanno problemi ogni volta che viaggiano in aereo. Questo disturbo è un tipo di cinetosi causato dai segnali contrastanti che gli organi sensoriali mandano al cervello. Gli occhi si abituano alla mancanza di movimento nella zona circostante e inviano al cervello il messaggio che sei ancora fermo. L'orecchio interno, però, rileva il movimento reale. Sono questi segnali contrastanti che provocano nausea e talvolta vomito. Fortunatamente, ci sono alcune cose che puoi fare per evitare di soffrire in aereo.

Prepararsi per il Viaggio

  1. Evita i pasti pesanti. Presta attenzione a ciò che mangi almeno durante le 24 ore che precedono il viaggio. Cerca di non mangiare cibi grassi, unti e molto speziati o salati. Prova piuttosto a fare pasti o spuntini più piccoli, ma più frequenti, prima del volo. Evita soprattutto di mangiare un lauto pasto appena prima di partire.
    • Scegli alimenti che non si facciano sentire in modo particolare nello stomaco. Ad esempio, evita quelli che causano una sensazione di bruciore o di reflusso. Meno ti devi concentrare sullo stomaco e meglio è.
    • Dovresti cercare di non mangiare nulla appena prima di volare, ma nello stesso tempo non salire sull'aereo a stomaco vuoto.
  2. Limita il consumo di alcool. L'alcool prima di viaggiare può essere un fattore scatenante del mal d'aria per molte persone. Evita pertanto gli alcolici e assicurati invece di bere molta acqua.
  3. Scegli il tuo posto con attenzione. Il più delle volte, è possibile scegliere il posto al momento dell'acquisto del biglietto. Se puoi, opta per uno sopra l'ala e vicino al finestrino.
    • I posti sopra l'ala sono soggetti a una minore quantità di movimento e sobbalzi durante il volo. Inoltre, essere vicino al finestrino ti permetterà di concentrare lo sguardo all'orizzonte o di guardare altri oggetti fissi in lontananza.
    • Se quei posti non sono disponibili, scegli i sedili più vicini possibile alla parte anteriore dell'aereo e sempre di finestrino. Anche la zona anteriore è un'altra sezione dove si sente meno il movimento durante in volo.
  4. Riposa il più possibile. Essere ben riposato quando inizi il viaggio può aiutare a predisporre l'organismo a uno stato di relax.
  5. Prendi i farmaci per la cinetosi. Prevenire il mal d'aria è indubbiamente meglio che cercare di trattarlo una volta che si sono presentati i sintomi. Il medico può venirti in aiuto prescrivendoti i farmaci specifici adatti a questo scopo.
    • Esistono diverse classi di farmaci per aiutare a gestire le cinetosi. Alcuni sono anche disponibili senza prescrizione, come il dimenidrinato e la meclizina.
    • I farmaci più efficaci sono disponibili con la prescrizione, come quelli a base di scopolamina. Quelli che contengono questo principio attivo sono prescritti più spesso in forma di cerotti da applicare dietro l'orecchio circa 30 minuti prima del volo.
    • Ci sono altre opzioni farmacologiche presenti in commercio, ma molte hanno effetti collaterali e potrebbero non essere indicate per te, come per esempio la prometazina e le benzodiazepine.
    • La prometazina solitamente viene assunta per trattare i sintomi di nausea e vomito causati da una malattia, ma provoca anche uno stato di sonnolenza che può durare diverse ore.
    • Anche le benzodiazepine sono utili per prevenire il mal d'aria, ma agiscono principalmente sul controllo dello stato d'ansia; inoltre possono provocare una sedazione profonda. Alcuni esempi di farmaci che rientrano in questo gruppo sono l'alprazolam, il lorazepam e il clonazepam.
    • Il medico sarà in grado di indicarti il farmaco più adatto alla tua situazione specifica.
  6. Chiedi al tuo curante maggiori dettagli circa i farmaci che stai assumendo. Alcune medicine che stai prendendo potrebbero provocarti una maggiore sensazione di nausea rispetto ad altre. Il medico sarà in grado di aiutarti a regolare temporaneamente i farmaci in vista del tuo prossimo viaggio in aereo.
    • Non cambiare mai di tua iniziativa il regime di farmaci che stai assumendo, in quanto potrebbe anche provocarti nausea, vomito, diarrea e altri problemi che non vorresti proprio che si verificassero durante il viaggio. Senza contare che potresti rischiare di aggravare le tue condizioni di salute.
  7. Indossa un braccialetto per la digitopressione o prendi lo zenzero. Sebbene i risultati circa l'efficacia della digitopressione o dello zenzero non siano ancora del tutto conclusivi, alcune persone affermano che queste opzioni sono efficaci. Il braccialetto viene applicato sul polso per stimolare i punti di agopressione e si ritiene che aiuti a controllare la nausea e il vomito.

Durante il Volo

  1. Evita di leggere o fare giochi al computer. Se ti concentri su qualcosa di molto vicino al viso e agli occhi, peggiori i segnali di movimento confusi che giungono al cervello.
    • Prova piuttosto a mettere le cuffie e ascoltare la musica, ascoltare un audio-libro o una tematica relativa al lavoro, oppure guarda un film di quelli proposti sui monitor dell'aereo per passare il tempo.
  2. Concentrati sull'orizzonte. Guardare lontano, in un punto fisso, ad esempio l'orizzonte, aiuta a rassicurare il cervello e a stabilizzare l'equilibrio. Scegliere un posto vicino al finestrino può permetterti di guardare un punto fisso lontano, come appunto l'orizzonte.
  3. Regola le prese d'aria. Assicurati che ci sia aria fresca che soffia sul viso. Infatti, respirare aria fresca o fredda può aiutarti a rilassarti ed evitare di creare un ambiente troppo caldo. Puoi anche portarti un mini ventilatore personale per cercare di creare una corrente d'aria attorno alla tua postazione.
  4. Controlla il respiro. Se hai una respirazione veloce e superficiale rischi di aggravare i sintomi. È stato dimostrato invece che fare respiri lenti e profondi aiuta a gestire i sintomi di cinetosi in maniera più efficace della respirazione ordinaria.
    • Mettere in atto delle tecniche che incoraggiano la respirazione lenta e profonda ti aiuta a coinvolgere una parte del sistema nervoso, chiamato sistema nervoso parasimpatico, che lavora per calmare lo stato d'animo. Questo tipo di respirazione ti può aiutare a rilassarti e a tranquillizzare il tuo stato generale.
  5. Usa il poggiatesta del sedile. Questo può contribuire a rilassarti, ma aiuta anche a stabilizzare i movimenti della testa. Procurati un cuscino per il collo, se questo ti fa sentire più a tuo agio.
  6. Mangia leggero e non assumere alcolici durante il volo. Evita di ingerire qualunque sostanza o alimento che potrebbe essere irritante per lo stomaco. La cosa migliore è quella di mangiare crackers secchi e bere semplicemente acqua fredda con ghiaccio durante il volo.
    • Bevi tanta acqua durante il volo per mantenerti idratato.
  7. Alzati. Se inizi a sentire nausea, alzati in piedi. Non ti sarà di aiuto restare sdraiato all'indietro o piegato sul sedile. Se ti sollevi in piedi invece permetti al corpo di creare un senso di equilibrio, e, si spera, di contrastare la sensazione di nausea.
  8. Chiedi all'assistente di volo di farti cambiare posto se le persone intorno a te soffrono di mal d'aria. Ascoltare altre persone vicine che stanno male o sentire l'odore del loro vomito può innescare anche in te il mal d'aereo, facendo peggiorare i tuoi sintomi. Cambiare posto sull'aereo non è sempre facile, ma vale sicuramente la pena informarti se è possibile.
  9. Concentrati su altre cose. Cerca di mantenere un atteggiamento positivo e più rilassato possibile, mantieniti sereno e focalizzati su altre cose.
    • Se sei in viaggio per affari, pensa all'incontro a cui dovrai presenziare. Se si tratta di un viaggio per divertimento, inizia già ad assaporare la vacanza rilassante che stai per goderti.
  10. Ascolta della musica. L'ascolto con le cuffie può permetterti di concentrarti sulla musica, rilassare la mente e il corpo ed evitare i rumori intorno a te che possono aumentare lo stress e l'ansia, come i bambini che piangono o altre persone che potrebbero soffrire di cinetosi.

Ottenere Aiuto Quando il Problema è Grave o Cronico

  1. Fatti aiutare da un terapeuta esperto. L'ansia è un fattore che può innescare il mal d'aereo. Mettendo in atto delle tecniche di terapia cognitivo-comportamentale, puoi imparare a controllare la sensazione di ansia, di paura e superare il mal d'aria.
  2. Prova il rilassamento muscolare progressivo. Questa tecnica insegna a focalizzare i pensieri e l'energia sul controllo dei muscoli e aiuta a prendere maggiore consapevolezza delle diverse sensazioni fisiche.
    • Muoviti seguendo una direzione verso l'alto o verso il basso del corpo, iniziando dalle dita dei piedi, per esempio. Concentrati sul contrarre un gruppo muscolare e tenendolo teso per circa 5 secondi, rilassalo per 30 secondi e ripeti la contrazione un paio di volte; quindi passa al gruppo muscolare successivo.
  3. Valuta di addestrarti all'abituazione. Anche alcuni piloti possono essere soggetti al mal d'aria. Per ovviare a questo problema, molti piloti, così come le persone il cui lavoro richiede di fare voli frequenti, cercano di allenarsi all'abituazione. Si tratta di una tecnica che comporta l'esposizione ripetuta all'agente che fa star male, come fare brevi e frequenti viaggi in aereo, soprattutto poco prima di un lungo volo.
  4. Valuta di mettere in atto tecniche di biofeedback. Degli studi eseguiti su piloti che soffrono di cinetosi hanno mostrato risultati promettenti. Usando il biofeedback in combinazione con delle tecniche di rilassamento, molti di loro hanno superato il problema.
    • In uno studio, i piloti hanno imparato a superare la loro cinetosi dopo essere stati messi su una sedia girevole inclinata che causava loro il malessere. Sono stati monitorati per valutare i diversi cambiamenti dell'organismo, come la temperatura corporea e la tensione muscolare. Avvalendosi di strumenti di biofeedback e di metodi di rilassamento, il gruppo ha imparato a controllare e a gestire il mal d'aria.
  5. Parlane con il medico. Se il disturbo peggiora progressivamente, dovresti chiedere al tuo medico di suggerirti un otorinolaringoiatra o un neurologo.

Consigli

  • Approfitta degli intrattenimenti che vengono offerti in aereo. Sulla maggior parte dei voli a lunga percorrenza vengono proposti film che si possono vedere dal proprio sedile, senza bisogno di concentrarsi su uno schermo troppo vicino al viso, come quello del computer. Questo ti aiuta a distrarti dal timore di soffrire di cinetosi e facilita il rilassamento.
  • Sorseggia qualcosa di fresco, come del ginger ale, acqua o una bevanda analcolica con ghiaccio.
  • Durante il volo non mangiare cibi che non sei abituato normalmente a consumare o alimenti che non digerisci facilmente. Scegli cose semplici, come dei cracker secchi.
  • Parlare con i tuoi vicini di viaggio può aiutarti a distrarti e a far trascorrere il tempo più velocemente.
  • Localizza dove si trova il sacchetto per il mal d'aria, per ogni evenienza.
  • Ascolta della musica per distrarre la mente dalla cinetosi.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.