Come Comportarsi con un Partner che Tradisce

Le persone tradiscono il proprio partner per molte ragioni. Quale che sia la motivazione, l'infedeltà fa soffrire e può creare spaccature permanenti tra due persone. Se il partner ti ha tradito e si è detto pentito per quello che ha fatto, potresti dover compiere dei passi per far procedere la relazione. Continua a leggere per imparare come comportarti con un partner che tradisce.

Ristabilire la Fiducia

  1. Cerca di capire la natura del tradimento. Le persone tradiscono per molti motivi, non sempre legati al sesso. In alcuni casi tradiscono perché cercano un legame emotivo, cercano di affrontare una perdita o un momento di crisi, oppure cercano una via di fuga.
    • Non presumere che il tradimento del partner fosse puramente sessuale. Scopri perché ha tradito prima di andare avanti. Prova a chiedergli: "Devo sapere perché mi hai tradito e con chi. Ti prego di essere sincero con me e dirmi cos'è accaduto".
  2. Chiedi al partner di interrompere tutte le comunicazioni con l'amante. Per riacquistare la fiducia, dovrai essere certo che l'amante sia sparito per sempre. Per farlo dovrai chiedere al partner di rompere tutti i rapporti con lui. Questo può essere difficile se la persona è un collega o qualcuno che il partner vede ogni giorno. Il partner potrebbe essere persino costretto a trovare un nuovo lavoro per garantirti che non ci saranno contatti futuri tra loro due.
    • Se il partner non è disposto a interrompere i contatti con l'amante, probabilmente non sarà disposto neppure a smettere di tradirti. In questo caso, sarà quasi impossibile riparare la relazione.
    • Se l'amante continua a perseguire il tuo partner malgrado sia ignorato, potete chiedere un ordine restrittivo per tenere questa persona lontana da voi.
  3. Comunica con il tuo partner quando sei pronto. Venire a sapere che il proprio partner ha avuto una tresca può causare alti livelli di sofferenza emotiva. In questo caso, potrebbe servirti un po' di tempo prima di poter parlare con lui di quanto accaduto. È importante discutere il tradimento per andare avanti nella relazione, ma non sentire l'urgenza di doverlo fare subito. Prendi il tempo che ti serve e parlane quando sei pronto.
    • Se il tuo partner ti fa pressioni per parlare, digli qualcosa come "Apprezzo che tu voglia parlare, ma in questo momento sono troppo ferita da quanto è accaduto. Ti prego di dimostrare il tuo amore per me lasciandomi tempo e spazio".
  4. Stabilisci dei limiti riguardo alle relazioni fuori dal matrimonio. Se il partner ti ha tradito, è probabile che lo faccia di nuovo in futuro. Puoi evitare questa possibilità creando dei limiti per determinati tipi di relazioni al di fuori del legame matrimoniale. In altre parole, assicurati che il partner capisca quali cose sono accettabili e quali non lo sono. Dovresti anche assicurarti che capisca di non rivelare certi tipi di informazioni, per evitare di trasformare amicizie in relazioni romantiche.
    • Il partner, ad esempio, non dovrebbe parlare con i colleghi dei vostri problemi di coppia. Potete trovare insieme una lista di argomenti di conversazione accettabili e non.
  5. Chiedi al partner di tenerti al corrente della sua posizione durante tutta la giornata. Per riacquistare la tua fiducia, il partner deve capire che l'ha persa. Per questo motivo, dovrai sapere sempre dove si trova. Per il partner questo potrebbe sembrare ingiusto, ma è necessario se vuole impegnarsi a riguadagnare la tua fiducia.
  6. Parla del tradimento del partner, ma imponi dei limiti. Pianifica due sessioni da 30 minuti ogni settimana per parlare con il partner del tradimento, ma non fare domande ogni giorno. Non chiedergli di rivelare cose che sarebbero troppo difficili da sentire, come i dettagli sessuali.
  7. Concedigli il perdono alle tue condizioni. Il partner potrebbe scusarsi continuamente e cercare disperatamente il tuo perdono, ma non sentirti obbligata a perdonarlo subito. Se hai bisogno di più tempo, è normale. Per fargli capire la situazione, spiegagli che provi ancora troppo dolore per perdonare e che ti serve più tempo.
    • Ad esempio, digli: "Apprezzo le tue scuse e voglio che tu continui a scusarti, ma non sono ancora pronto a perdonarti".
  8. Chiedi l'aiuto di uno psicologo. È difficile superare un tradimento. Se non riuscite a superare questa fase da soli, chiedi aiuto a uno psicologo autorizzato, specializzato nelle consulenze matrimoniali. Un consulente può aiutarvi ad affrontare le emozioni e avere conversazioni più costruttive.
    • Ricorda che la terapia non offre una soluzione istantanea. Servirà tempo per riacquistare la fiducia nel partner.

Costruire una Relazione Migliore

  1. Incoraggia il partner a essere più aperto con te. Condividere più emozioni con lui e incoraggiarlo a fare lo stesso aiuterà a rinforzare il legame tra voi. Prendete l'abitudine di confidarvi l'uno con l'altro ogni giorno. Ecco alcune domande per avviare questa condivisione:
    • "Ricordi quando passeggiavamo e camminavamo nel quartiere, portando fuori i cani insieme? Perché stasera non lo facciamo di nuovo?".
    • "Ieri non è andata tanto bene, ma voglio provare di nuovo. Possiamo ricominciare, questa volta farò dei respiri profondi e ascolterò con più pazienza. Voglio anche spiegarti quale sia la soluzione migliore per me e scoprire quali sono le tue speranze."
  2. Considerate i bisogni reciproci. Per andare avanti nella relazione, dovrete imparare come capire le rispettive esigenze. Il modo migliore per farlo è parlarne.
    • Se non sei certo di cosa voglia il tuo coniuge, per scoprirlo fai domande e ascolta. Se ancora hai dei dubbi, fai altre domande. Potresti dire, ad esempio, "Penso che tu da me abbia bisogno di ____. È così?".
  3. Apprezzatevi. Dimostrare l'apprezzamento con complimenti sinceri è una parte importante di una relazione sana. Assicurati che tu e il partner siate consapevoli dell'importanza dei complimenti e che entrambi sappiate farli nel modo giusto. I complimenti migliori non sono solo sinceri e specifici, ma dovrebbero anche essere espressi in prima persona e non in seconda.
    • Ad esempio, se il partner pulisce la cucina, non dire "Hai fatto un buon lavoro pulendo la cucina". Invece, digli "Ho apprezzato che tu abbia pulito la cucina". Usare la prima persona e non la seconda fa capire al partner cosa hai provato, non solo che hai notato cosa ha fatto.
  4. Chiedi al partner di impegnarsi per cambiare. Se decidi di essere pronto ad andare avanti nella relazione con il partner, dovresti chiedergli di prometterti che non ripeterà gli stessi errori del passato che hanno portato al tradimento. Chiedi al partner di dire o persino scrivere quali sono gli atteggiamenti da evitare e di impegnarsi a cambiare.
  5. Stabilisci delle conseguenze che seguiranno in caso di un altro tradimento. Dato che è possibile che il partner ti tradisca ancora, dovreste trovare insieme delle conseguenze per il futuro. Queste conseguenze possono includere divorzio, perdere la custodia dei bambini o altre ripercussioni. Potreste scrivere questi accordi e lavorare con un avvocato per dare loro valore legale.
  6. Cerca di capire quando è il caso di terminare una relazione. Se le cose non migliorano malgrado tutti i tuoi sforzi e l'aiuto di un consulente matrimoniale, potresti dover accettare la fine della relazione. Ecco alcuni segni che indicano una relazione che non può essere riparata:
    • Litigi costanti;
    • Incapacità di creare una connessione con il partner;
    • Impossibilità di provare o ricevere empatia dal partner;
    • Sofferenza e rabbia che non scemano nel tempo;
    • Impossibilità a perdonare il partner.

Consigli

  • Se non riesci ad affrontare le emozioni scatenate dal tradimento, parla da solo con uno psicologo.

Avvertenze

  • Se il partner ti tradisce regolarmente o ti tradisce una seconda volta malgrado sembri molto pentito, potresti trovarti in una relazione con un playboy o con un dipendente dal sesso. In questi casi, dovresti terminare la relazione e andare avanti. Se non lo facessi, rischierai ulteriori danni emotivi dovuti ai tradimenti del partner.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.