Come Studiare per l'Università

Gli esami si stanno avvicinando? Sei preoccupato? Leggi questo articolo e ti tranquillizzerai!

Prima della Sessione di Studio

  1. Organizza la tua agenda con tutti i tuoi esami in base alla loro data e leggi i loro programmi.
    • Il tempo è prezioso, specialmente quando si avvicina una data. È per questo che programmare in anticipo è fondamentale. Comincia a farlo mesi o settimane prima e lascia del tempo per le pause. Organizza il tempo pensando agli esami dalla mole di studio più elevata.
    • Cerca di avere sempre il programma a portata di mano, così saprai cosa dovrai studiare.
  2. Inizia a sottolineare e ad assimilare gli argomenti. Devi imparare solo delle parole? Se sì, fanne una lista su Word e stampala. Evita di inserire quelle che già conosci, ma assicurati di ricordarle.
    • Rivedi gli appunti e sottolinea con diversi colori i vocaboli e i concetti più importanti. Crea delle tabelle e degli schemi per studiare meglio. Realizza delle schede didattiche per ogni categoria: termini e/o concetti, formule, citazioni specifiche tratte da un libro e così via.
  3. Convinci un amico a studiare con te, soprattutto se è un tuo collega universitario. Tuttavia, assicurati che gli interessi imparare e che i vostri incontri siano produttivi per entrambi.
    • Spiegatevi a turno i termini e i concetti per capire se hai colto il significato di quello che hai studiato.
  4. Studia nel posto adatto a te, che può essere silenzioso o rumoroso. Puoi spostarti per cambiare e non rendere monotono l'apprendimento.
    • Provare diverse aree di studio non ti fa annoiare e ti permette di circondare il tuo cervello di nuovi stimoli per rendere le informazioni più interessanti e facili da ricordare. Segui il tuo umore per decidere dove studierai oggi!
  5. Procurati tutti i materiali di studio prima di uscire di casa: quaderni, cartelline, astuccio e libri. Non dimenticare di portarti dietro anche una bottiglietta d'acqua, dei soldi, il lettore mp3 e degli snack.
    • Il cioccolato non va demonizzato! È ricco di antiossidanti e fa bene all'umore. Quindi non sentirti in colpa se hai voglia di comprarne una tavoletta. Se ti va, opta per quello fondente.

Durante la Sessione di Studio

  1. Inizia a scrivere. Esistono decine di tecniche di studio: trova quella adatta a te sperimentando.
    • Scrivi il riassunto di ogni capitolo letto ed imparalo.
    • Usa delle strategie mnemoniche, come gli acronimi e la creazione di frasi all'interno delle quali la prima lettera di ogni parola rappresenta l'iniziale dei vocaboli che devi imparare.
    • Se realizzi delle schede didattiche, leggile ad alta voce per ricordarle meglio. Portatele sempre dietro e tirale fuori non appena hai un minuto libero.
  2. Fai delle pause frequenti. Non ti servirà studiare per cinque ore filate. Il corpo e il cervello necessitano di una pausa. Mangia qualcosa e bevi un bicchiere di latte o d'acqua. Studia per 20-30 minuti, fai una pausa di cinque minuti e poi riprendi a studiare per altri 20-30 minuti. Imparerai molto più efficientemente.
    • Secondo il Dartmouth Academic Skills Center, dovresti studiare per 20-50 minuti e poi fare una pausa di 5-10 minuti. Per ottenere dei risultati migliori, studia di meno, ma fallo tutti i giorni.
  3. Ascolta la musica. Forse hai sentito parlare dell'”effetto Mozart”.
    • Uno studio effettuato su un gruppo di giovani adulti (proprio come te) ha cercato di dimostrare che ascoltare Mozart rende più intelligenti. Sebbene questo non sia stato provato, è stato riscontrato un aumento della lucidità mentale per circa 15 minuti dopo l'ascolto musicale. Esteso lo studio, è stato dimostrato che qualsiasi genere di musica può stimolare il cervello, non solo quella di Mozart (http://www.bbc.com/future/story/20130107-can-mozart-boost-brainpower/2). Anche l'esercizio fisico aiuta a concentrarsi: correre e fare dei jumping jack è utile a questo scopo, dunque opta per questi metodi per risvegliare il cervello.
  4. Mescola le varie attività. Questo non gioverà solo alla tua soglia di attenzione, il tuo cervello assorbirà meglio le informazioni.
    • Conosci il segreto dei musicisti e degli atleti? Fanno quello che dovresti fare anche tu: usano molteplici abilità nella stessa sessione di pratica o di allenamento, facendo cose diverse e non ripetitive. Se li imiti, il tuo cervello lavorerà molto meglio.
  5. Studia in gruppo per motivarti quando non riesci a farlo da solo. Oltre a poter spiegare i concetti ad alta voce e a comprenderli meglio, potrai discutere dei tuoi dubbi e suddividere il lavoro con i tuoi compagni. Inoltre, le pause saranno più divertenti, soprattutto se vi mettete d'accordo su che merenda portare!
    • Fatevi delle domande a vicenda e riflettete insieme sui concetti che vi confondono di più. Tuttavia, cerca di studiare anche da solo. Ricorda che alla fine l'esame lo dovrai sostenere tu, quindi riunisciti con persone simili a te, sia dal punto di vista del metodo di studio che per quanto riguarda il livello di conoscenza. Studiare con una persona perennemente distratta o che sa molto meno di te ti farà restare indietro.

Prima del Test

  1. Dormi bene. Meglio evitare di trascorrere la notte in bianco come fanno tanti altri studenti universitari allo scopo di recuperare quello che non sono riusciti a studiare quando avrebbero dovuto. Gli studenti esausti non riescono a concentrarsi e non assorbono bene le informazioni; quelli ben riposati, invece, sono molto più rilassati e svegli.
    • Insomma, la mancanza di sonno non è la risposta e non fa bene né al corpo né alla mente.
  2. Fai colazione: apporterà dei benefici sia al corpo che alla mente. Ti sarà difficile concentrarti se sei affamato. Tuttavia, non mangiare cibi che possano far male allo stomaco.
    • Evita di cedere alla tentazione di bere troppo caffè: ti renderà più ansioso. Una tazzina basterà.
  3. Sii sicuro di te. Se mantieni la calma e visualizzi dei risultati positivi, andrà tutto meglio. Sudare freddo ed agitarti è inutile: quello che conta davvero è il lavoro svolto durante il semestre.
    • La sicurezza ti aiuterà anche a ricordare con più facilità quello che ti sfugge. La memoria si rafforza se ti fidi di te stesso. Impara ad affidarti a lei prima di andare a cercare tra le note quello che hai dimenticato.

Consigli

  • Non sentirti in colpa quando ti prendi una pausa: ti serve per riprendere a studiare ancora più carico.

Avvertenze

  • Non studiare per 24 ore filate. Suddividi la giornata in quattro-cinque sezioni scandite da pause regolari. Imparerai MOLTO meglio.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.