Come Segnare un Punto nel Curling

Le regole del curling sono semplici, ma segnare dei punti è una tecnica difficile da padroneggiare, e richiede l'uso di molta strategia.

Le Basi del Gioco

  1. Impara a capire come sono organizzate le squadre. Ogni partita di curling viene giocata da due squadre, ciascuna delle quali è composta da quattro giocatori.
    • Ogni membro della squadra lancerà due stone (le "bocce") per end (i set della partita), e ognuna di queste stone viene giocata singolarmente, non consecutivamente. Gli altri giocatori aiuteranno a dirigere la stone verso la casa. I giocatori decidono l'ordine di rotazione dei tiri prima della partita e la seguono per tutti gli end.
  2. Impara a conoscere il campo di gioco. La superficie viene chiamata sheet, e ogni sheet ha una casa e un bottone.
    • La casa è il bersaglio alla fine della sheet. Il bottone è il centro del bersaglio.
    • Entrambe le squadre cercheranno di lanciare le loro stone nella stessa casa e sullo stesso bottone.
    • I giocatori cominceranno da una posizione a 17,4 m dalla casa.
    • Per rimanere in gioco, una stone deve fermarsi tra la linea rossa, che si trova a 6,4 m dal centro della casa, e la linea posteriore, che si trova dietro la casa.
  3. Lancia le otto stone di granito sul ghiaccio. Durante ogni end, ciascuna squadra lancerà otto diverse stone di granito sul ghiaccio verso il bersaglio. Ogni stone pesa 19 kg.
    • Le squadre si alterneranno nei lanci. In altre parole, la Squadra A lancerà una stone, poi lo farà quella B. Questa alternanza continuerà fino all'ottava stone.
  4. Gioca 10 end. Per giocare una partita completa, dovrai portare a termine 10 end. Questo significa che ogni squadra lancerà un totale di 80 stones.
    • La squadra che comincerà un end sarà quella che ha vinto l'end precedente. Se la Squadra B ha vinto il primo end, lancerà per prima nel secondo end. La squadra che lancia per ultima ha un grande vantaggio, perciò viene seguita questa regola per bilanciare il gioco.

Realizzare i Tiri

  1. Lancia la stone. Durante ogni turno, un giocatore "lancerà" la stone facendola scivolare sul ghiaccio e indirizzandola verso la casa.
    • La velocità, la forza e la direzione sono importanti. Anche se il successo del tiro non dipende solo dal lanciatore, è difficile avvicinarsi al bottone senza partire da un buon tiro.
  2. Spazza la stone. Durante ogni lancio, gli altri giocatori della squadra useranno delle scope per spazzare il ghiaccio davanti alla stone mentre scivola sulla sheet.
    • Il ghiaccio sulla sheet del curling è piuttosto ruvido, perciò se una stone viene lasciata scivolare da sola, sarà deviata e rallentata da queste parti ruvide. Questo può essere un elemento positivo o negativo, a seconda del lancio iniziale e degli ostacoli sulla traiettoria della stone.
    • La frizione praticata con le scope fa sciogliere il ghiaccio, permettendo alla stone di scivolare in modo più fluido.
    • Se vuoi che la stone continui a muoversi rapidamente e dritta, bisogna spazzare il ghiaccio direttamente davanti ad essa.
    • Se vuoi che la stone giri intorno a degli ostacoli, non si deve spazzare. Le parti ruvide del ghiaccio permettono alla stone di ruotare e curvare.
  3. Esercitati nei tre tipi principali di tiro. Nel curling vengono usati i semplici tiri dritti, ma i tiri strategici sono più comuni e solitamente più importanti per l'esito di un end. Esistono tre tipi principali di lanci strategici: guardie, bocciate e draws. Ognuno di questi tiri è importante per vincere.
    • Le guardie servono a bloccare l'accesso alla casa per la squadra avversaria. Questi tiri si fermano davanti alla casa, all'interno della zona punto. Se la squadra avversaria colpisse queste stone le spingerebbe spesso nella casa, e per questo solitamente lo eviterà.
    • I draw sono tiri pensati per superare le guardie grazie alla rotazione. Sono tra i tiri più strategici e alcuni dei più difficili da eseguire, perché è necessario curare la loro rotazione per superare le guardie e farli terminare in casa.
    • Le bocciate sono tiri veloci e potenti che arrivano con una forza tale da rimuovere del tutto dal gioco una stone della squadra avversaria. Alcune bocciate terminano nella casa, mentre altre non lo fanno, ma devono rimanere all'interno della zona di gioco per essere considerate valide.

Punteggio

  1. Porta le stone nella casa durante l'end. Solo le stone all'interno della casa possono far segnare punti.
    • È possibile far terminare la corsa di una stone nella zona di gioco, ma non nella casa. Le stone che si fermano in queste zone alla fine di un end non portano punti.
    • È possibile che nessuna delle squadre segni punti durante un end se non sono presenti stone nell'end.
    • Se hai dei dubbi, puoi determinare se una stone è nella casa stando in piedi esattamente sopra di essa e osservandone il bordo. Il bordo deve toccare il confine esterno della casa per segnare un punto.
  2. Avvicina più stone al centro del bottone della squadra avversaria. La squadra con la stone più vicina alla fine di un end riceve i punti.
    • Solo una squadra può guadagnare punti in un end. Anche se la squadra A ha solo una stone in casa e la squadra B otto, se la stone più vicina è quella della squadra A, quella squadra segnerà un punto, e la squadra B zero.
    • È possibile guadagnare più di un punto durante un end. Se la squadra B ha tre stone più vicine al centro di tutte le stone della squadra A, la squadra B realizzerà tre punti. Con otto stone per end, otto punti sono il massimo che è possibile totalizzare in un end.
    • Quando non riesci a capire quale stone sia più vicina al centro solo osservandole, un arbitro dovrà usare un bastone di misura per stabilirlo.
  3. Calcola i punti alla fine della gara. Dopo aver giocato tutti e 10 gli end, ogni squadra sommerà i punti ottenuti. La squadra che ha totalizzato più punti vince la partita.
    • Se è presente un segnapunti, il tabellone sarà aggiornato alla fine di ogni end, con il numero attuale di punti realizzati.

Cose che ti Serviranno

  • Sheet per il curling
  • Stone per il curling
  • Scope per curling
  • Tabellone
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.