Come Accettare l'Interesse del Tuo Fidanzato per la Pornografia

Per una donna, scoprire che il proprio ragazzo fruisce di materiale pornografico non rientra di certo tra i cinque momenti più indimenticabili della relazione. Tuttavia, il fatto che il tuo fidanzato guardi video e film porno non dovrebbe farti sentire insicura né sconvolgerti. Non dovresti nemmeno pensare che costituisca una minaccia per il rapporto. Guardare materiale porno è perfettamente naturale sia per gli uomini sia per le donne, e devi riconoscere questa verità se vuoi accettare l'interesse che il tuo ragazzo nutre per la pornografia.

Cambiare Mentalità

  1. Parla di questo argomento con il tuo ragazzo. Intavola una discussione aperta e onesta in merito a come ti fa sentire il suo interesse per la pornografia. Spiegagli quello che pensi e provi, i dubbi che hai, e fagli delle domande sui filmati che guarda. Mettendo le carte in tavola, ti sentirai meglio, e gli farai capire le tue opinioni ed emozioni. Se ti rispetta, accetterà il tuo punto di vista e si prenderà la briga di ascoltarti attentamente. Se ti va, puoi anche chiedergli i motivi per cui guarda video e film pornografici, specialmente se ti preoccupa la possibilità che la sua eccitazione sia dovuta a ragioni sbagliate.
    • Devi però sapere che molti uomini considerano piuttosto intima la visione di filmati pornografici, e lo stesso vale per l'autoerotismo. Il tuo ragazzo magari non ha voglia di condividere ogni singolo dettaglio con te.
  2. Non provare a vietarlo. Proibire al tuo ragazzo di guardare filmati porno è controproducente. Difficilmente otterrai una risposta positiva. Potrebbe effettivamente smettere di guardarli (difficile che succeda) e sentirsi più eccitato da te; avendo perso questa abitudine, però, sarà più propenso a provare una maggiore attrazione anche per altre donne. In alternativa, potrebbe dirti che smetterà di farlo, e poi sguscerà fuori dal letto nel cuore della notte o ti mentirà quando avrà intenzione di guardare filmati porno. Potrebbe cambiare le impostazioni di privacy sul cellulare e sul computer. Non vuoi di certo spingerlo ad accumulare segreti che non condividerebbe mai con te, vero?
    • Se il tuo fidanzato ha maturato una vera dipendenza dalla pornografia, è d'accordo di avere un problema ed è determinato a smettere, questa è tutta un'altra storia. Tuttavia, se smetterà di farlo solo per compiacerti, allora non mollerà l'abitudine per migliorare se stesso.
    • Anche se il tuo ragazzo dovesse smettere di vedere film pornografici, ricorda che comunque è probabile che si masturberà regolarmente, e si farà venire delle immagini in mente o guarderà delle riviste per eccitarsi. Se pensi che vietargli la pornografia lo porterà a pensare solo a te dal punto di vista sessuale, stai commettendo un grave errore di valutazione.
  3. Non essere paranoica nei momenti trascorsi insieme. Quando tu e il tuo ragazzo guardate insieme la televisione, andate a correre o organizzate una cenetta romantica, non farti ossessionare dal pensiero che in realtà vorrebbe guardare filmati pornografici invece di stare con te. L'uso della pornografia è perfettamente naturale, e gli uomini ne fruiscono per sfogare una parte della propria energia sessuale. Questo utilizzo non significa affatto che preferisca vedere un film porno invece di trascorrere del tempo di qualità con te (a meno che non si tratti di una dipendenza, e questo è tutt'un altro discorso). Assapora ogni momento condiviso con il tuo fidanzato, e ricorda che anche lui apprezza la tua compagnia.
  4. Non pensare che guardare filmati porno sia paragonabile a un tradimento. Molte donne vengono sconvolte da questa abitudine dei propri fidanzati perché pensano che sia una forma di tradimento, che i propri uomini siano infedeli mentre guardano altre donne coinvolte da atti sessuali. Devi ricordare che questa è una forma di sfogo sessuale ed eccitazione, non è comparabile a un'infedeltà. Ovviamente, se il tuo fidanzato se la svigna costantemente per guardare film porno, è il caso di cominciare a vederla diversamente. In generale, però, non ti è infedele, a meno che non condivida l'esperienza con un'altra donna.
  5. Chiediti da dove deriva la tua vera obiezione. Se non apprezzi questa abitudine del tuo ragazzo perché pensi che stia partecipando, seppur indirettamente, a un sistema corrotto che mercifica le donne, questo è un discorso a se stante. Se quello che fa va effettivamente contro le tue opinioni di donna e ti provoca un grande dolore, allora devi intavolare una conversazione onesta in merito a come raggiungere un accordo su questa situazione. In ogni caso, se non vuoi che il tuo fidanzato guardi filmati porno perché questo ti fa pensare che lo renda più propenso a esserti infedele o meno desideroso di prendersi cura di te, allora devi considerare se è il caso o meno di affrontare problemi ben più gravi.
    • Se ti senti insicura insieme al tuo ragazzo, o ti è capitato con qualsiasi altro uomo tu abbia mai frequentato, allora la tua mancanza di autostima potrebbe non essere dovuta alla pornografia.
    • Se il tuo fidanzato è stato infedele in passato, non è il “tradimento” che attuerebbe con la pornografia a preoccuparti, in realtà temi che possa tradirti di nuovo, nella vita reale.

Adottare delle Misure

  1. Cerca di capire se ha un problema reale con la pornografia. Esiste una differenza sostanziale tra una persona che guarda filmati porno ogni tanto e una che ha una vera dipendenza. Se il tuo ragazzo è ossessionato dalla pornografia e se la svigna per guardare video e film ogni volta che ne ha la chance, allora può darsi che abbia un vero problema di dipendenza e dovrebbe cercare aiuto. Sebbene nella maggior parte dei casi non succeda niente del genere, è importante sapere che è una possibilità.
    • Chiediti se le sue abitudini con la pornografia stanno avendo un impatto sulla relazione, sostituendo il tempo che trascorre con te e, in generale, complicando il suo coinvolgimento sentimentale. In questo caso, allora può darsi che si tratti di un problema grave, e dovreste discutere dei passi successivi da fare.
  2. Considera la possibilità di guardare filmati porno con lui. Se da un lato questa esperienza non fa per ogni coppia, potreste condividere un momento intimo guardando video o film pornografici insieme. Fatelo se non trovi niente di moralmente riprovevole nella pornografia (ma non ne hai mai usufruito prima d'ora) o sai di cosa si tratta, però sei curiosa di come sarebbe farlo in coppia. Il tuo fidanzato potrebbe pensare che non sia una buona idea; in questo caso, non dovresti insistere troppo. E se in effetti guardi filmati porno con lui, fallo per il piacere di condividere un'esperienza sexy insieme, non per calibrare la sua reazione e capire il suo effettivo apprezzamento. Questo lo metterà a disagio e difficilmente si divertirà.
  3. Cerca di usare la pornografia per esplorare le fantasie sessuali del tuo ragazzo. Molti uomini dicono che guardano filmati porno per stimolare l'immaginazione, e che non vorrebbero mai condividere con la propria ragazza le azioni che vedono sullo schermo. Certo, a volte alcune mosse potrebbero ispirarlo e fargli desiderare di ripeterle con te, per quanto si tratti di un gioco di ruolo innocuo, una nuova posizione che potreste provare per qualche minuto mentre fate sesso o pomiciare in un posto insolito. Parlane con lui per vedere se la conversazione potrebbe migliorare la vostra relazione e accrescere l'intimità.
    • Il tuo ragazzo potrebbe voler provare qualcosa di nuovo a letto, ma è troppo timido da chiederlo senza incoraggiamento. Naturalmente, questo non significa che tu debba fare cose che ti mettono a disagio. La verità è che molti filmati porno mercificano veramente le donne, e tu non devi acconsentire a niente che ti faccia sentire sminuita o priva di valore.
    • E poi, diciamoci la verità, puoi approfittare di questo momento per raccontargli anche le tue stesse fantasie.
    • Questo non vuol dire che il tuo fidanzato salterà di gioia nel momento in cui gli chiederai cosa preferisce guardare quando è da solo. Potrebbe metterlo a disagio, e questo è anche perfettamente normale.
  4. Discutete dei passaggi successivi. Una volta che avrete parlato apertamente e onestamente dell'uso della pornografia, allora tu e il tuo ragazzo potete prendere delle decisioni sul da farsi. Ecco alcune situazioni che potrebbero presentarsi:
    • Potreste rompere. Se da un lato lasciare il proprio ragazzo perché guarda regolarmente filmati porno da solo non è tanto comune, la visione di questo materiale può essere indicativa di problemi più gravi che hanno portato la relazione a un punto di non ritorno.
    • Potreste condividere la visione. Se non trovi offensiva la pornografia e sei curiosa sulle fantasie che eccitano il tuo ragazzo, allora questa potrebbe essere la soluzione che fa al caso vostro. Assicurati solo che lui non abbia problemi al riguardo.
    • Potresti convincere il tuo ragazzo a fruire meno spesso della pornografia, o, se è proprio ciò che desideri, a non farlo quando sussiste la possibilità che tu lo colga in flagrante. Sebbene tu non debba obbligarlo a frenare i suoi desideri o comportarsi in maniera troppo inibita in tua presenza, potrebbe essere la migliore opzione per entrambi.
  5. Se necessario, fate terapia di coppia. Se il tuo fidanzato soffre di una dipendenza dalla pornografia e vuoi aiutarlo a superarla, allora potreste decidere di andare a vedere uno specialista insieme, oppure spronalo a farlo da solo. Un'altra possibilità è che la vostra conversazione sulla pornografia vi faccia capire di avere problemi ben più gravi nella relazione, come questioni collegate a infedeltà o insicurezza. In questo caso, allora sarebbe necessario cercare un aiuto esterno per il rapporto.

Consigli

  • Se non riesci a tollerare la fruizione della pornografia, spiegalo chiaramente. Il tuo fidanzato non è disposto a cambiare? Devi decidere se puoi accettarlo o meno. Forse non è lui quello giusto per te.
  • Se è stato lui ad andare da te per dirti che guarda filmati porno, questo è un ottimo segno. Significa che si fida di te, nonostante sia un argomento delicato e talvolta imbarazzante di cui parlare con la propria ragazza. Devi stare attenta e trattarlo discretamente. Urlargli contro o criticarlo aspramente potrebbe avere un effetto indesiderato, perché lo potresti stressare a tal punto da spingerlo a guardare ancora più film porno.
  • Usufruire della pornografia a volte, ma non sempre, è un mezzo per trovare una via d'uscita dalla solitudine, dalla depressione e dalla scarsa considerazione di sé. Sostenere la sua autostima sarebbe un buon punto di partenza, ma ricorda che questo approccio va seguito con accortezza. Dopotutto, la pornografia non sempre è un problema per gli uomini. Se disapprovi con fermezza, diglielo, ma sii aperta ad accogliere le sue opinioni.
  • Gli uomini sono creature sessuali, e hanno una grande passione per la pornografia. Con l'avvento di internet, molti guardano filmati pornografici frequentemente, a meno che non siano cresciuti in un ambiente che li allontanava da questa abitudine. L'uso della pornografia stimola la fantasia, e di conseguenza è un comportamento autoerotico normale e diffuso, proprio come la masturbazione.

Avvertenze

  • Il tuo ragazzo potrebbe avere dei problemi che richiedono l'intervento di uno psicoterapeuta. Qualsiasi comportamento che allontani una persona dalla propria famiglia o cari in un modo malsano potrebbe essere indice di disfunzione sessuale.
  • Parla onestamente con lui e appoggialo. In caso di porno-dipendenza, solitamente il primo ad accorgersi di avere un problema è il diretto interessato. Se così fosse, aiutalo. La dipendenza, da qualunque cosa sia causata, è una malattia.
  • Molti uomini guardano filmati porno che mostrano fetish e fantasie specifiche. Ne apprezzano la visione , ma non necessariamente sentono l'esigenza di riprodurle nella vita reale. Quindi, probabilmente il tuo ragazzo non si aspetta che tu voglia provare quelle esperienze tipiche del genere pornografico che preferisce. Finché i filmati non contengono attività illegali e sono stati girati con adulti consenzienti, è importante che provi a comportarti in maniera comprensiva con questa sua debolezza occasionale, anche se la consideri “strana”.
  • Il solo fatto che usufruisca di materiale pornografico non significa che ne sia dipendente. Infatti, è più che probabile che non lo sia, dal momento che è un'abitudine ampiamente diffusa.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.