Come Stare Fuori dai Guai

A scuola finisci spesso in punizione? Resti a casa in castigo ogni fine settimana? Litighi sempre con i tuoi compagni? Se queste situazioni ti suonano familiari, è arrivato il momento di fare qualcosa per stare fuori dai guai prima che la situazione degeneri. Non preoccuparti: non importa in quali terribili guai ti trovi, se fai uno sforzo per trovare delle buone influenze ed appassionarti a qualcosa, in poco tempo riuscirai a rimetterti in carreggiata. Ecco una piccola guida per imparare a stare fuori dai guai.

Trovare delle influenze positive

  1. Segui il tuo istinto. Potresti aver avuto problemi in passato perché non hai seguito il tuo istinto. Se avverti che un'azione potrebbe rivelarsi una cattiva idea o che non è il caso di uscire con una determinata persona, allora segui il tuo istinto. Non aver paura di seguire le tue sensazioni se ti stanno dicendo di correre a 100 Km di distranza. Se qualcosa non ti convince, anche se non riesci a capire perfettamente il perché, allora ci sono buone probabilità che tu non ti stia sbagliando.
    • In generale, se un amico ti suggerisce di fare qualcosa e se anche per un solo istante non ne sei convinto, allora è il caso di tirarti indietro.
  2. Passa del tempo con la tua famiglia. Se la tua famiglia riesce a farti sentire al sicuro ed amato, allora dovresti passare più tempo con loro in modo da circondarti di energia positiva. Di sicuro non è tanto alla moda guardare un film con mamma e papà o aiutare la figlia di tua sorella con i compiti di scienze, ma la tua famiglia ci sarà sempre per te ed è importante costruire un saldo legame con loro.
    • Se sei con la tua famiglia non avrai la possibilità di metterti nei guai, giusto? Come si dice “Le mani sfaccendate fanno il lavoro del diavolo”: maggiore è il tempo che passerai con la tua famiglia, minori saranno le possibilità in cui cercherai problemi o ti caccerai nei guai.
    • Crea un piano settimanale. Pianifica una serata in famiglia, del tempo per fare i lavoretti domestici e del tempo per aiutare i tuoi fratelli o sorelle almeno una o due volte a settimana.
  3. Non frequentare le persone sbagliate. Spesso le persone che potrebbero farti finire nei guai sono proprio i tuoi migliori amici. Se è così anche nel tuo caso, forse dovresti iniziare a cercare dei nuovi amici. Sicuramente non è quello che vuoi sentirti dire, ma se davvero vuoi evitare di avere dei problemi allora non puoi frequentare le stesse persone che fanno in modo che tu li abbia. Se invece avete deciso insieme di stare fuori dai guai, è un altro discorso; ma non accade spesso. E' tempo di allontanarti lentamente dalle persone che danneggiano la tua reputazione e che non ti fanno sembrare una persona carina e gentile.
    • A questo punto, potresti pensare di riuscire comunque a stare alla larga dai guai anche se continui a frequentare persone che invece ci finiscono sempre; sfurtunatamente sarai sempre associato a loro e potresti essere accusato per qualcosa che hanno fatto loro anche se tu non hai partecipato. Purtroppo, ci sono cose nella vita che non sono per niente giuste.
  4. Frequenta persone che hanno delle influenze positive. Se hai degli amici che vanno bene a scuola, che hanno degli obiettivi significativi e vivono vite positive, potresti essere contagiato dal loro stile di vita e fare altrettanto. Se hai solamente amici che finiscono nei guai e che hanno su di te degli influssi negativi, allora avrai più possibilità di compotarti come loro. Anche se potrebbe essere difficile farsi dei nuovi amici, guardati intorno a scuola o nel tuo quartiere e prova a cercare persone che sembrano gentili, amichevoli e disposte a farti entrare nel gruppo anche se sei rimasto un po' indietro. Presto vedrai che starai facilmente fuori dai guai, semplcemente divertendoti con persone nuove dalla mentalità più aperta.
    • Potresti considerare di trovare dei nuovi amici partecipando a dei gruppi scolastici o facendo dello sport (ne parleremo meglio dopo) oppure coinvolgendoti in altre attività.
  5. Cerca di sviluppare delle relazioni positive con i tuoi insegnanti. Un altro grande segreto per non avere problemi è avere un buon legame con i tuoi insegnanti o con almeno qualcuno di loro. Questo non vuol dire che dovrai comportarti da leccapiedi oppure cercare di essere il loro migliore amico, ma vuol dire che devi essere un bravo studente, entrare a scuola in tempo, chiedere aiuti extra, e fare domande interessate durante le lezioni per dimostrare che sei attento. Se hai avuto un rapporto problematico con un tuo professore, ricorda che potrai sempre rifarti con tanto lavoro e sforzo, anche se ci vorrà del tempo.
    • Essere considerati in maniera positiva dai professori è un ottimo modo per non finire nei guai. Se entri nelle loro grazie, saranno meno propensi a punirti o a cercare delle colpe o degli errori nel tuo comportamento.
  6. Cerca qualcuno da prendere ad esempio. Avere un buon esempio al quale davvero far riferimento potrà aiutarti a fare le giuste scelte. Il tuo esempio può essere tua madre o tuo padre, il tuo fratello o sorella maggiore, un professore, un amico del quartiere, il presidente di un'associazione, il parroco, il nonno, o chiunque altro ti sproni a fare qualcosa di positivo nella vita. Devi avere la possibilità di andare da questa persona per chiedere consigli non solo su come non cacciarti nei guai ma anche su come fare qualcosa di significativo nella tua vita.
    • Una persona da prendere ad esempio e dalla quale poter andare regolarmente potrebbe diventare una delle influenze più importanti e durevoli della tua vita. È importante cercare qualcuno che viva una vita che ammiri. Non vuol dire che deve essere perfetto: se ha fatto degli errori nel suo percorso ed ha imparato da questi, è ancora meglio.

Restare Impegnato e Attivo

  1. Entra in una squadra sportiva. Fare dello sport, che sia una squadra scolastica o del tuo quartiere, è un gran modo per non ficcarsi nei guai. Sia che tu preferisca giocare a calcio, a basket o a tennis, gli sport di squadra sono un buon modo per incontrare persone interessanti, atletiche ed energiche con le quali imparare a fare cose diverse rispetto al finire sempre nei guai. Non devi essere un campione per entrare a far parte di una squadra ed iniziare a creare connessioni significative con le altre persone.
    • Potresti porti l'obiettivo di diventare il capitano della squadra, in modo tale da investire tutte le tue energie in questo progetto.
    • Fare dello sport ti metterà nelle condizioni di fare dell'esercizio settimanale, che ti aiuterà a calmarti impedendoti di canalizzare la tua energia nel modo sbagliato.
  2. Entra a far parte di un gruppo. Se proprio non sei un tipo sportivo, puoi sempre cercare un gruppo della tua scuola, della tua chiesa, oppure della tua città. Puoi partecipare ad un corso d'arte, di francese, di cucina, di dibattito, o qualsiasi altro genere di corso che ti permetta di focalizzarti su qualcosa che ti appassioni e che ti importi e che non abbia nulla a che vedere con il disturbare i tuoi professori oppure non fare i compiti.
    • Puoi fare qualche lezione di prova in modo da vedere quale fa più per te.
  3. Fai volontariato. Il volontariato è un altro ottimo modo per stare fuori dai guai e mettere le cose nella giusta prospettiva. Potresti essere meno spronato a creare problemi a scuola o nel tuo quartiere dopo che avrai passato del tempo con delle persone che hanno davvero bisogno. Se sei troppo giovane per farlo da solo, vai con i tuoi genitori ad un qualsiasi evento di volontariato, sia che tu debba aiutare le persone ad imparare a leggere, pulire un parco o lavorare in una cucina. Trova qualcosa che sia significativo e fallo almeno una volta a settimana.
    • Anche se non devi per forza pianificare tutto il tuo tempo per riuscire a stare fuori dai guai, fare ogni settimana un piccolo numero di cose che consideri significative ti aiuterà a mettere bene a fuoco cosa è importante.
  4. Sii uno studente attivo. Non hai bisogno di essere perfetto per stare fuori dai guai, ma di certo non fa male. Essere uno studente attivo significa arrivare in orario, non marinare la scuola, alzare la mano quando hai delle domande da porre e fare il lavoro in anticipo in modo da poter partecipare in classe. Se ti concentri su come essere un buon studente, allora smetterai di pensare a modi per dar fastidio ai tuoi genitori oppure ai tuoi professori.
    • Cerca una materia che ti interessi davvero e studiala in modo da saperne il più possibile. Non devi trovare tutto interessante, ma scegliere almeno una o due materie che ti appassionino può fare la differenza.
    • Stabilisci degli obiettivi per migliorare i tuoi voti. Non devi avere il voto più alto ad ogni compito, ma puoi puntare ad andare da un 6 ad un 6+ in Matematica, per esempio.
  5. Leggi il più possibile. Leggere ti aiuterà a migliorare il tuo vocabolario e le tua capacità di comprensione, diventando più intelligente ed esperto ed imparando a vedere il mondo sotto una nuova luce. In più, se leggi, allora non ti metterai nei guai. Immergerti in una storia può aiutarti a dimenticare il tempo che passa e ad essere trasportato in un nuovo mondo. Un mondo in cui se solo un osservatore. Inizia leggendo per 20 minuti prima di andare a letto ogni notte, e la trasformerai in un'abitudine che ti farà compagnia per il resto della vita.
    • Leggi libri diversi, dalla fantascienza al fantasy, per scoprire quale genere ti appassiona di più.
  6. Crea qualcosa. Essere creativi è un altro grande segreto per non cacciarsi nei guai. Puoi scrivere uno spettacolo teatrale ed allestire una recita con i tuoi amici, scrivere una storia, disegnare, fare un vaso di ceramica, decorare la tua stanza come se fosse una foresta e cimentarti in tutta una serie di altre attività. Usare la tua mente per creare qualcosa di completamente unico ed originale è un uso ottimale delle tue energie e ti aiuterà a non sprecare tutta la tua creatività crecando modi per non rispettare le regole.
    • Puoi iscriverti ad un corso d'arte dopo la scuola, o chiedere ai tuoi professori se hanno qualche progetto extrascolastico nel quale coinvolgerti.

Evitare i Conflitti

  1. Non spettegolare. Un modo per evitare qualunque conflitto è non spettegolare, né dei tuoi professori, né dei tuoi compagni di classe o dei tuoi amici nel quartiere e neanche dei tuoi cugini. Spettegolare invia segnali negativi ed alla fine si viene sempre scoperti. Cerca invece di dire delle cose positive sulle persone, anche se nessun altro lo fa.
    • Se parli male di qualcuno, è facile che lo scoprano. E se accade, potresti ritrovarti in gravi problemi.
  2. Non cercare di ragionare con persone irrazionali. Una delle ragioni per le quali potresti cacciarti nei guai è perché senti il bisogno di esprimerti o spiegare le tue ragioni a persone che semplicemente non hanno voglia di ascoltare. Se tu ed un ragazzo in palestra o per strada non riuscite davvero a comunicare, allora stanne alla larga. Resisti all'urgenza di mettere le cose in chiaro, di dire alle persone perché non ti piace il loro comportamento o di ficcare il naso in affari che non ti riguardano. Invece, cerca di tenere le persone instabili o irritanti a distanza, e avrai molte più possibilità di restare stabile.
    • Parlare con le persone che non vogliono ascoltare non ti porterà da nessuna parte. E' solo una perdita di tempo ed energie.
  3. Non litigare. Ovviamente se sei quel tipo di ragazzo che finisce sempre per avere dei litigi, è più facile a dirsi che a farsi. Ma se davvero vuoi evitare di avere problemi, allora devi imparare a non farti coinvolgere nelle litigate. Se qualcuno ti provoca, ti da soprannomi, o ti si avvicina con intenti litigiosi, impara a respirare lentramente, vai via e resta calmo. Fare a botte con questo genere di persone, farsi del male e finire dal Preside o in castigo camera tua non è divertente. Quindi la prossima volta che si presenta un litigio, ricorda che anche se per un istante può essere appagante dare un pungo a qualcuno del genere, nel lungo periodo invece ti danneggerà.
    • Letteralmente, vai via. Se qualcuno si avvicina con fare minaccioso, alza le mani e vattene. Questo non ti rende un codardo: ti rende intelligente.
  4. Non rispondere ai tuoi professori. Di certo non sarai il migliore amico di tutti i tuoi professori, non importa quanto ti sforzi, e ci saranno sicuramente uno o due professori con i quali non andrai d'accordo. Anche se sei davvero in disaccordo con qualcosa che dicono, dovresti sempre cercare di essere gentile, fare del tuo meglio ed evitare che si arrivi ad una discussione. Se i tuoi professori ti chiedono di fare una cosa, falla (a meno che non sia completamente irragionevole). Non è il momento fare il tipo tosto e dire quello che davvero ti passa per la mente.
    • Quando sei a scuola, devi essere educato e pensare allo studio. Quando diventerai un adulto e lavorerai, potrai iniziare a mettere in discussione l'autorità ed il mondo intorno a te in maniera più aperta. Ma prima, devi attenerti alle regole del gioco.
  5. Sii gentile con tutti. Essere cordiale e gentile ti aiuterà molto a stare lontano dai guai. Dì “per favore” e “grazie” e sii gentile con chiunque, dal vicino che passa ogni mattina davanti casa tua all'ausiliario del traffico. Sviluppare l'abitudine delle buone maniere e avere buone interazioni sociali ti aiuterà nella vita e ti terrà lontano dai guai. Se sei maleducato o cattivo con le persone, avrai una reputazione da persona maligna e nessuno sarà dalla tua parte quando si parlerà di te.
    • Sii gentile anche con i membri della tua famiglia. Non pensare che loro ti conoscano così bene da non dover essere gentile con loro.
  6. Cura te stesso. Potresti pensare che una giusta quantità di riposo, un'alimentazione sana con tre pasti salutari al giorno e dell'esercizio fisico quotidiano non ti aiutino a restare fuori dai guai, ma ti sbagli. Prenderti cura del tuo corpo vuol dire prenderti cura della tua mente e se il tuo corpo e la tua mente sono in buone condizioni avrai meno possibilità di finire nei guai. Ad esempio, se sei affamato o stanco perché hai giocato tutta la notte ai videogiochi, potresti rivolgerti male ad un adulto anche se non lo vuoi davvero.
    • In più, se ti concentri sul tuo benessere, non avrai il tempo di metterti nei guai!

Consigli

  • Sii una persona cordiale.
  • Non insultare i tuoi compagni e non essere cattivo a scuola. I professori avranno difficoltà ad essere dalla tua parte.
  • Anche se i tuoi amici sono vittime di bullismo non batterti per loro, ma dillo ad un professore. Se è nell'ora di ginnastica, difendi il tuo amico in tutti i modi e dillo ad un professore, ma non andare oltre.

Avvertenze

  • Non iniziare una guerra d'insulti. Non finiscono bene.
  • Non cercare problemi.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.