Come Diventare un Esperto di Tecnologia

Oggigiorno, la tecnologia è uno dei campi dallo sviluppo più rapido, e sembrerebbe proprio che questa crescita non si arresterà tanto facilmente. Non è impossibile diventarne un esperto, ma è assolutamente necessario dedicare tempo ed energie al fine di padroneggiare le numerose conoscenze. Per qualunque motivo tu voglia saperne di più, che sia professionale o fine a se stesso, realizzare una valutazione del tuo punto di partenza è ideale per immetterti nel cammino giusto. Sai come viene prodotto un computer, sei in grado di leggere e capire le specifiche di una CPU, di una RAM, di un disco rigido e di un SSD? Sai usare diversi sistemi operativi e riesci a destreggiarti tra Windows, Mac OS X e Linux? Hai mai programmato in C, C++, C#, Java, Python, HTML5, CSS, javascript, PHP e MySQL? Allora probabilmente non sei un principiante. Se invece lo sei, convertirti in un esperto richiede entusiasmo e tanto impegno. I seguenti passaggi ti aiuteranno a intraprendere questa avventura.

Passaggi

  1. Usa Google: è tuo amico. Se hai una domanda o devi fare una ricerca su un certo argomento, questo motore di ricerca è indispensabile.
  2. Studia la struttura e il funzionamento dei computer. Puoi farlo leggendo e-book, informazioni pubblicate su siti web e libri presi in prestito in biblioteca. Trova quelli che fanno al caso tuo grazie a una ricerca su Google. Potresti anche usare Usenet per saperne di più.
  3. Le tue conoscenze dovranno spaziare tra diversi campi. Per esempio, magari non avrai mai bisogno o voglia di usare una fotocamera digitale né dovrai rispondere a domande riguardo a questo dispositivo, ma è utile farti un'idea di cosa è e di come funziona, perché ciò accresce il tuo know-how. Tutto quello che impari prima o poi ti tornerà utile nella vita.
  4. Diventa un esperto. Quali sono gli aspetti della tecnologia che ti interessano e ti entusiasmano? Presumiamo che adori i blog pubblicati su Wordpress: fai una ricerca sull'argomento e impara a usarli in prima persona.
  5. Impara a trattare e a evitare i virus, gli spyware e i malware. Alcuni dei migliori programmi antivirus/spyware sono Avast, Malwarebytes, Spybot, AVG e SpyHunter. Di software ce ne sono tanti, e alcuni sono gratuiti.
  6. Impara a programmare. È una delle abilità più importanti nel settore della tecnologia. Se nessuno programmasse, non esisterebbero internet e Windows, tanto per fare un esempio! Non avremmo videogiochi, lettori mp3 o qualsiasi altro dispositivo elettronico. Tra i linguaggi di programmazione più diffusi, annoveriamo Python (consigliato ai principianti), C, C++. C# , Java e PHP. Puoi impararli con facilità: in rete ci sono numerosi siti che se ne occupano. Puoi anche provare l'HTML. Clicca su http://www.w3schools.com/ per trovare tutorial ben fatti.
  7. Usa un sistema operativo come Linux o Unix, che sono molto comuni tra le persone più esperte di informatica, in tutto il mondo. Sono gratuiti e ti danno la libertà di guardare il codice sorgente utilizzato per realizzarli. Ti offrono anche strumenti di programmazione e di tecnica migliori di quelli che puoi trovare su Windows. Se sei alle prime armi con Linux, prova Ubuntu per un approccio iniziale più intuitivo; scaricalo da http://www.ubuntu.com.
  8. Unisciti a una community online formata da altri esperti di tecnologia e non aver paura di fare domande.
  9. Parla di argomenti scientifici e tecnici con i tuoi colleghi di lavoro e compagni di scuola più esperti. In questo modo, puoi saperne ancora di più o intraprendere questo percorso se sei agli inizi.

Consigli

  • Non diventerai un esperto di tecnologia da un giorno all'altro e non puoi smettere di aggiornarti una volta che avrai qualche conoscenza. È un settore in costante evoluzione, quindi informati sempre sulle nuove uscite e prodotti.
  • Scegli degli argomenti semplici per iniziare, o comincia con quelli di cui sai già qualcosa.

Avvertenze

  • Non stressarti troppo.

Cose che ti Serviranno

  • Un computer
  • Accesso a internet
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.