Come Sbarazzarsi degli Scarafaggi con il Silicone

Lascia che gli scarafaggi abbiano il loro spazio, ma l’importante è che restino fuori dal tuo!

Passaggi

  1. Gli insetticidi da soli non aiutano e sono nocivi per te. Le aziende che disinfestano le case dai parassiti entrano e "bombardano" di sostanze tossiche ogni cosa. Ora, tieni presente che rimane sempre un alone di residui di queste sostanze nocive su mobili, pavimenti, pareti e giocattoli e cosa fare degli insetti che sopravvivono nascosti in altri spazi? E le persone che usano e toccano ogni cosa contaminata in casa? È arrivato il momento di dire di no al "bombardamento" contro i parassiti.
    • Per risolvere davvero a fondo questo problema, devi prevedere di rimanervi per un po'. Se resti lì solo per un mese o due, vale forse la pena cercare un luogo diverso. Altrimenti non è possibile fare l’intervento o non risulta conveniente.
    • Questo metodo ha funzionato per me. Mi sono liberato al 100% degli scarafaggi nell’appartamento senza esporre la mia famiglia a pesticidi tossici. Non ho più dovuto controllare i miei figli nella notte e vedere uno scarafaggio gigante femmina e incinta strisciare lungo la testata del letto (e la classica reazione: Uccidilo Uccidilo Uccidilo!).
    • Ho usato il metodo della “barriera”. Funziona davvero bene per gli insetti. Fondamentalmente, gli scarafaggi vivono nelle pareti. La gente di solito non lo sa, quindi ho pensato di non informarli. Semplicemente li blocco appena cercano di uscire dal mio lato dell'appartamento (fuori dal muro). Cominciamo!
  2. A casa, metti il tubo di silicone nella pistola apposita (vedi: “Cose che ti Serviranno). Taglia la punta del tubo, ma lascia un foro piccolo, per avere un buon controllo del lavoro.
  3. Inizia dalla cucina. Tieni un tovagliolo di carta umido a portata di mano per pulirti le mani all’occorrenza. Esamina tutti i mobiletti. I pensili appesi alle pareti potrebbero avere delle aperture che non si possono vedere o sigillare, quindi, per non sbagliare, sigilla con il silicone tutto intorno agli armadietti. Se fai un buon lavoro, il padrone di casa non si accorgerà neppure del tuo intervento. Potrà contestartelo solo se farai un grande pasticcio. Eventualmente chiedi aiuto, se non hai mai fatto questo lavoro prima. Bagna il silicone lungo la fessura, poi liscialo con un dito umido. Pulisci quello che rimane in eccesso.
  4. È utile anche tenere una spugna e un secchio di acqua vicini. Inumidisci la spugna, strizzala e falla scorrere lungo tutto il lato del piano (o della superficie) che vuoi sigillare. Non premere troppo forte, lascia che la spugna scorra lungo il bordo. Alla fine resterà una linea sottile e liscia. Strizza e risciacqua la spugna dopo ogni passata.
    • Assicurati di sigillare ogni mobiletto dove si collega al pensile successivo. Sali anche sul bancone da lavoro per controllare il lato superiore delle mensole e sigillare anche lì. Controlla all’interno dei mobiletti e sigilla tutte le aperture sulla parete di fondo. Assicurati che il lavello sia sigillato al piano di lavoro.
    • Se trovi dei fori grandi (io avevo trovato un insetto enorme dietro un pannello bianco quando avevo spostato tutti i vecchi mobiletti) usa la schiuma espansa per riempirli. Se ci sono buchi grandi sono un invito per gli insetti e tu sei molto più esposto, quindi organizzati per riempirli con la schiuma per fare un lavoro migliore.
    • L'apertura segreta che conoscono gli scarafaggi, ma non tu, è il divario tra il piano di lavoro della cucina e gli armadietti. Estrai tutto il loro contenuto e sigilla! Applica il silicone su tutti i pensili e su tutti i lati in tutta la cucina.
  5. Ora è necessario fare una ricerca esaustiva. Osserva intorno ai lati di tutte le stanze. Ovunque il muro incontra un elemento di pavimento, soffitto, davanzale della finestra, stipite della porta o rivestimento deve essere sigillato. Questo richiede tempo e molto silicone. Se hai dei dubbi, applicalo comunque, per non sbagliare.
  6. Copri-interruttori. Questo è il punto in cui è opportuno chiamare un disinfestatore. Ci sono esche speciali che il personale specializzato può usare, mentre ai cittadini privati è vietato l’uso. Prima di togliere tutte le coperture degli interruttori e sigillarvi intorno, il disinfestatore può mettere un’esca nei muri. Digli di metterne molta, perché sarà difficile rimetterla una volta che avrai sigillato. Gli scarafaggi che mangiano l’esca tornano nel loro rifugio, muoiono, vengono mangiati dai loro simili che muoiono a loro volta. Un pensiero confortante.
    • Una volta risolto il problema dell’esca, devi togliere ogni singolo quadro di interruttori e le coperture delle prese elettriche di qualsiasi tipo, sigillarle intorno al bordo interno e bloccarle nuovamente (pulisci eventuali punti di silicone che fuoriescono). Potresti pensare che entrano attraverso i poli della presa, ma è difficile da quel punto. Puoi sempre usare le coperture delle prese se la cosa ti preoccupa.
  7. I controsoffitti sono la cosa più difficile da risolvere, se i pannelli hanno dei buchi grandi (dalla dimensione della gomma da matita, per esempio). Dovresti sostituire i pannelli forati o incaricare una azienda per ricoprirli di stucco e dipingerli. Chiedi al proprietario di casa se può incaricarsene, o almeno se puoi farlo tu, se sei un affittuario. Questo tipo di pannelli di solito è incollato al soffitto e potrebbe contenere amianto, quindi è opportuno non muoverlo.
    • Se i pannelli sono fibrosi e non hanno fori, puoi dipingere il tutto per sigillare tra i pannelli e le strisce di metallo che li separano, oppure puoi sollevare ogni pannello, applicare il silicone intorno a ognuno, e riposizionarlo.
  8. A questo punto puoi ispezionare gli impianti idraulici di casa. Questo è un passaggio molto importante, dal momento che gli scarafaggi hanno bisogno di acqua più ancora che di cibo: per quest’ultimo hanno i compagni di nido! Assicurati che la vasca sia completamente sigillata, anche nella parte superiore del rivestimento della parete. Sigilla gli spazi vuoti con dello stucco se la stanza è piastrellata. Chinati e applica il silicone tutto intorno alla base del bagno. Tira le flange metalliche sottili sulla parete da cui escono i tubi e sigilla tutto intorno. Silicona intorno al mobiletto del lavandino, o intorno al lavandino stesso, se è appeso alla parete.
  9. Se hai i bocchettoni dell’aria calda, solleva i coperchi dello sfiato e applica il silicone o la schiuma espansa intorno all'apertura. Assicurati di lasciare lo spazio perché la copertura dello sfiato possa tornare indietro e non rimanga bloccata nell’isolante appiccicoso. Se ti sembra che i condotti abbiano dei fori all'interno della parete che non riesci a raggiungere, gli scarafaggi potrebbero entrare. Puoi fissare degli schermi in tessuto, sotto la bocchetta, per impedire l’accesso. Una pistola per colla a caldo sarebbe utile per questo lavoro. Assicurati di pulire periodicamente questi schermi.
  10. L'ultima cosa da fare è riempire gli spazi molto piccoli tra le assi del pavimento di legno. Un professionista dei pavimenti in legno non ti consiglierebbe questo metodo, ma una persona che vuole sbarazzarsi dei parassiti sì!
  11. Tieni gli occhi aperti. Se vedi degli scarafaggi, seguili e scopri da dove stanno entrando. Ben presto se ne andranno, spariranno. Io ho abitato al piano superiore di un gruppo di studenti che non se ne prendeva cura. Il disinfestatore mi ha confessato che è stato uno dei posti peggiori che avesse mai visto, ma sono riuscito a liberarmene. Gli scarafaggi sono stati sconfitti!

Consigli

  • Conservare il cibo della dispensa in contenitori è una buona idea per evitare molti tipi di parassiti, oltre che per la tua serenità mentale. Ho acquistato talmente tanti contenitori Tupperware per un po' di tempo, che sono riuscito a ottenere uno sconto.
  • Sbarazzati regolarmente della spazzatura e della raccolta differenziata, e lava i piatti e il lavello puntualmente, se non vuoi ritrovarti una nuova colonia di parassiti in casa.
  • Non dimenticare di controllare dietro agli oggetti appesi al muro, come il campanello della porta o il termostato. Di solito in questi punti ci sono dei buchi che portano nelle pareti.
  • Ora che hai chiuso ogni possibile ingresso per gli scarafaggi pulisci accuratamente tutti i residui che hanno lasciato, per assicurarti che non tornino.
  • Io non ho avuto questo problema, ma se tu lo riscontri, devi sigillare tutte le zanzariere di porte e finestre. Assicurati di sigillare le aperture intorno all’unità dell’aria condizionata.
  • Prima di risolvere il problema, dicevo ai miei figli di età prescolare che gli insetti che avevamo nella nostra casa erano grandi formiche, un insetto socialmente accettabile. In questo modo non ho dovuto rabbrividire quando hanno detto orgogliosamente alla loro maestra della scuola materna che avevano trovato il parassita. Non ho voglia di avere di nuovo le cosiddette formiche - e non dovrei neppure. È stata una bella sensazione - come fermare l’invasione dell'orda dei Visigoti. Divertiti, e buona caccia agli scarafaggi!

Avvertenze

  • L’applicazione del solo silicone non elimina il problema degli scarafaggi.

Cose che ti Serviranno

  • Una pistola per silicone che puoi trovare in un negozio di ferramenta. Non è un’arma da fuoco e costa meno di dieci euro.
  • Molto materiale isolante. Io preferisco il silicone di tipo verniciabile chiaro che non abbia troppo odore pungente. Viene venduto per le specifiche esigenze, ed è anche il più economico. Ti serve anche il silicone specifico per il bagno (leggi l'etichetta) per sigillare intorno a tubi di acqua e la rubinetteria. Ti serve anche un taglierino per aprire il tubo e un grosso chiodo per sigillare l'apertura tra un lavoro e l’altro.
  • Probabilmente hai bisogno di un paio di lattine di schiuma espansa. Prendi quella a bassa espansione, perché è un materiale terribile da gestire! Se hai dei veri buchi nelle pareti, ti serve però del materiale idoneo per ripararli correttamente.
  • Ti può anche servire una pistola per colla a caldo, la colla, e una piccola quantità di tessuto per schermare.
  • Secchio
  • Spugna
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.