Come Fare una Previsione della Domanda

Prevedere la domanda è un compito importante in qualsiasi tipo di settore. Proiettare accuratamente la richiesta futura di prodotti e servizi specifici aiuta le imprese a ordinare le materie prime e organizzare la produzione in maniera ottimale. In questo modo, è possibile soddisfare velocemente ed efficacemente le esigenze dei consumatori. Ciò esclude la necessità di mettere a punto un inventario contabile particolarmente corposo, il quale non farà che appesantire il carico fiscale dell'azienda. Se da un lato il procedimento potrebbe variare di molto nei diversi campi, ecco alcuni passaggi basilari che possono semplificare parecchio la previsione della domanda.

Passaggi

  1. Individua i prodotti che vanno considerati parte integrante della previsione e del relativo processo. Ti permette di farti un'idea precisa di quello che serve. Inoltre, facilita l'analisi del riconoscimento e dell'attrazione dei consumatori nei confronti di questi prodotti specifici, senza contare solo sulla reazione generale dei clienti di fronte al nome del marchio o alla linea di base.
  2. Imposta i parametri principali per le previsioni della domanda. Stabilisci una cornice temporale specifica per la proiezione, come il secondo trimestre dell'anno contabile successivo. In questo modo, è più semplice includere eventi che probabilmente si verificheranno in quell'arco di tempo e avranno effetto sulla domanda dei consumatori per quanto riguarda il prodotto da lanciare.
  3. Determina il mercato o i mercati target per il prodotto. Il mercato potrebbe essere analizzato considerando caratteristiche demografiche come età, sesso, ubicazione e altre serie di aspetti identificatori. Questo può anche rendere più specifica la previsione della domanda, dal momento che aiuta l'azienda a capire il volume commerciale che può essere ragionevolmente anticipato presso la fetta di consumatori considerata.
  4. Raccogli dati pertinenti alla realizzazione di questa previsione. Ci sono informazioni che spesso aiutano a calcolare con facilità la somma approssimativa delle vendite previste nel periodo sotto esame; eccone alcune: analisi dettagliata della popolazione nelle zone target, suddivisione in base a fattori come età e classe economica di appartenenza, ecc.
  5. Calcola la previsione vera e propria. Esistono diverse formule per questo procedimento, ma la maggior parte di esse richiede di partire da un certo presupposto: una percentuale fissa del mercato target consumerà il prodotto un certo numero di volte nel corso del periodo analizzato. Generalmente, queste percentuali si basano sugli standard del settore e della categoria del prodotto o su dati concreti e passati associati al prodotto o al servizio offerto dal business.

Consigli

  • Potrebbe essere necessario creare una serie di previsioni per studiare varie caratteristiche demografiche. Questa analisi dipende dall'ampiezza del target preso in considerazione. Per esempio, se il prodotto genera regolarmente profitti grazie alla domanda di donne sia single sia sposate, può essere realizzata una previsione più accurata facendo calcoli separati invece di creare previsioni generali.
  • I risultati della previsione della domanda possono facilitare la determinazione della struttura dei marketing plan, inclusi i diversi mezzi pubblicitari che si useranno (dove e come avverrà la promozione). Un'impresa magari scopre che farsi pubblicità via radio o online le permette di investire meglio i fondi destinati alla campagna pubblicitaria, mentre la stampa di volantini e gli spot televisivi non le danno benefici. Ciò dipende dalla risposta dei diversi segmenti del mercato.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.