Come Usare PayPal

PayPal è uno dei più popolari e affidabili sistemi per inviare o ricevere denaro online. Per saperne di più su questo servizio e su come usarlo, leggi i passaggi che seguono.

Aprire un Conto

  1. Impara a conoscere il servizio. L’indirizzo della home page di PayPal è PayPal.com. Da qui, puoi richiedere di aprire un conto, o esplorare e imparare un po’ di più sul servizio. Qui c’è un rapido resoconto nel caso non abbia il tempo di indagare tu stesso.
    • PayPal è un servizio bancario online. Poiché è uno dei nomi più vecchi e conosciuti su Internet nel settore delle attività bancarie, PayPal è accettato in modo diffuso come mezzo di pagamento per ogni genere di transazione online.
      • PayPal è collegato strettamente con eBay, il famoso mercato online. Tuttavia, il suo uso è diffuso in tantissimi altri siti e luoghi.
    • Ci sono differenti categorie di conto. Quello base è il conto Personal. È gratuito, e ha un limite di prelievo di 500 dollari al mese.
      • La maggior parte delle persone sceglie il conto Personal, che è essenzialmente gratuito se lo usi come strumento di pagamento. Coloro che vendono con regolarità beni e servizi su Internet potrebbero avere bisogno di aprire un conto più specifico.
      • Il conto Premier, che costa denaro, ha un limite di prelievo più elevato, consente all’intestatario di accettare carte di credito e di debito personali con una spesa modesta, e comprende un servizio di supporto online.
      • Il conto Business è quello più costoso e più completo tra i conti PayPal. Ha gli stessi servizi di un conto Premier, con in più altre caratteristiche utili per una piccola impresa, come:
        • Accesso agli strumenti avanzati e alla reportistica di PayPal e eBay
        • La possibilità di intestare il conto a un’azienda, piuttosto che a una persona
        • Possibilità di accesso limitato per gli impiegati che devono interagire con il conto
        • La possibilità di ricevere pagamenti da compratori che non dispongono di conti PayPal.
    • Una carta di credito PayPal è disponibile. Si tratta di una carta di credito associata al marchio Mastercard molto semplice, con un tasso di interesse di medio rango e alcune prerogative per acquirenti abituali online che usano il servizio.
    • PayPal prevede garanzie. La popolarità di PayPal è in parte dovuta ad alcune caratteristiche e servizi che aiutano a proteggere acquirenti e venditori da raggiri e da problemi legati ai pagamenti.
      • In parte per questo motivo, il servizio è anche noto per imporre non necessari vincoli sugli user account, spesso per motivi non chiari. Di fatto, la filosofia di PayPal per la protezione finanziaria può essere riassunta con l’espressione “meglio sicuri che dispiaciuti.”
  2. Sottoscrivi un conto. Una volta che intendi avere un conto PayPal, clicca il bottone blu nel lato in alto a destra della finestra dove c’è scritto “Sign Up”.
    • Scegli il tipo di conto. Nella prima pagina, indica il paese di appartenenze, quindi decidi se registrare un conto personale o un conto per una azienda o per una organizzazione non profit.
      • Puoi sempre passare dal conto personale ad un’altra categoria in un secondo momento, quindi non proporti come azienda solo per avere un conto aziendale.
    • Vai alla pagina due. Inserisci le informazioni richieste, e, quindi, leggi con cura le quattro linee di condotta attraverso i link vicini alla fine della pagina.
      • I quattro documenti riguardano le Condizioni d’Uso del Servizio (User Agreement), l’Informativa sulla Privacy, le Regole sull’Utilizzo Consentito (Acceptable Use Policy), le Informazioni sui Pagamenti e sul Servizio (Electronic Communication Delivery Policy). Per lo più compendiano regole di buon senso, ma assicurati di averle rilette prima di sottoscrivere.
    • Concludi l’apertura del conto. Quando hai finito di leggere i documenti, segna la casella per indicare che li hai letti, e clicca il pulsante giallo alla fine della pagina che riporta: “Accetta e Crea Conto” (Agree and Sign Up).
      • PayPal accetta solo un conto individuale per persona. Se vuoi avere un altro conto individuale, devi prima chiudere il precedente.
  3. Passa a un’altra categoria se vuoi. Una volta che il conto è stato creato, puoi accedere usando le informazioni che hai fornito. La prima pagina che vedi, quando accedi, dovrebbe essere una visione d’insieme del tuo conto. Sotto il tuo nome c’è un link in cui c’è scritto “Modifica Categoria” (Upgrade). Segui questo link se vuoi acquistare un conto Premium o un conto Business.
  4. Convalida il tuo conto. Cerca un link nella pagina principale che ti consentirà di fare questo. Il tuo conto può essere convalidato anche collegandolo a un altro conto bancario, che garantisce che sei una persona esistente. Alcuni servizi PayPal sono ridotti finché il tuo conto non è convalidato, per cui fallo prima possibile.

Usare il Conto

  1. Impara a fare versamenti. Se vuoi fare acquisti con il tuo conto PayPal, è necessario per prima cosa versare del denaro. Per fare questo clicca sul link che riporta “Ricarica Conto” (Add Funds) nella parte in alto a sinistra della pagina principale.
    • Verifica dei tuoi dati. PayPal ha bisogno di qualche informazione in più prima di consentirti di fare versamenti. Provvedi a fornirle e clicca sul pulsante “Invia” (Submit).
    • Scegli il modo in cui vuoi versare denaro. Puoi versare nel tuo conto usando una qualunque delle opzioni consentite. Per gli intestatari di conti personali, ci sono due possibilità principali:
      • Trasferire fondi dalla tua banca. Fornendo le informazioni bancarie a PayPal, stabilisci un metodo per trasferire moneta dalla tua banca al conto. Questo metodo è gratuito, ma ogni trasferimento richiede in media da 3 a 5 giorni.
      • Usa carte prepagate. Digita il codice della carta sul sito PayPal per trasferire il denaro disponibile sulla carta nel tuo conto PayPal.
        • Ci possono essere commissioni e spese per l’acquisto di carte prepagate.
    • Completa la transazione. Segui i suggerimenti nella videata successiva, dopo che hai scelto il metodo di versamento, per completare l’operazione.
  2. Impara a prelevare denaro. Per persone che vendono oggetti occasionalmente su eBay e su altri siti, il limite di prelievo mensile di 500 dollari su un conto Personal di PayPal è sufficiente; per persone più indirizzate agli affari, questo limite sarà presto restrittivo. Per qualunque tipo di conto, clicca sul link nella pagina principale che riporta “Richiedi denaro” (Withdraw) per iniziare.
    • Verifica dei tuoi dati. Come per il versamento di denaro, devi fornire alcune informazioni basilari se vuoi prelevare denaro da PayPal. Fornisci le informazioni richieste e vai alla pagina successiva.
    • Scegli il metodo di prelievo. PayPal ha un certo numero di opzioni di prelievo con diversi tempi di esecuzione e convenienza. Scegli quello che ti va meglio, cliccando sull’apposito link. Le opzioni sono:
      • Trasferimento sul tuo conto bancario validato, che richiede un paio di giorni lavorativi ed è gratuito.
      • Un assegno di PayPal, che richiede fino a 10 giorni per la recezione e costa 1,50 $, che consente di evitare la validazione del conto.
      • Un addebito PayPal, che è gratuito e istantaneo, ma ha come requisito la richiesta e il ricevimento di una carta.
      • Un prelievo da uno sportello bancario automatico, che è immediato, ma costa 1,00 $ in aggiunta alle altre spese e commissioni dello sportello.
      • Un opzione “Offerte Speciali”, che ti porta su una pagina di offerte speciali disponibili su Internet per gli utenti PayPal. Acquistare da questa pagina non comporta spese ed è immediato.
    • Completa la transazione. Fornisci le informazioni addizionali richieste nella pagina successiva e invia la richiesta.
  3. Impara a inviare e richiedere denaro. Al di fuori della piattaforma eBay, PayPal mette a disposizione strumenti per operatori commerciali e acquirenti per automatizzare il più possibile la compravendita, ma ci sarà anche la volta che avrai bisogno di inviare denaro attraverso canali più semplici, o richiedere denaro a qualcuno che non ti ha ancora pagato.
    • Leggi le etichette in alto nella pagina principale. Ce ne sono due con la descrizione “Invia denaro” e “Richiedi denaro”. Scegli quella che vuoi.
      • Per inviare denaro, scegli di inviare a un amico o a un membro della famiglia con modalità simili al bonifico bancario elettronico, o di pagare beni e servizi. Una volta che hai scelto l’opzione che ti occorre, leggi attentamente le commissioni e le spese e completa la transazione.
      • Per richiedere denaro, scegli se trasmettere una fattura o una semplice richiesta. Le fatture sono generate con l’assistenza di PayPal; la richiesta di denaro è fatta attraverso un modulo, e non è legata al tuo saldo PayPal. Leggi attentamente le commissioni e le spese legate alla transazione e completa.
  4. Esplora altri servizi. PayPal offre una vasta gamma di altri servizi, specialmente servizi per aziende (vendite), che vanno da pulsanti personalizzati per il sito web, a lettori elettronici per carte di credito sullo smartphone, per la cassa degli esercizi commerciali. Aggiornati su qualunque altro servizio di tuo interesse esplorando il sito.
    • Riconosci l’impaginazione. Ricorda, ci sono cinque etichette nella barra in alto del sito PayPal. Ciascuna etichetta contiene una sotto pagina con opzioni più specifiche. Cliccando sulle etichette e esplorando le opzioni, puoi trovare con facilità tutte le informazioni che ti occorrono. Le etichette sono:
      • Il mio conto
      • Invia denaro
      • Richiedi denaro
      • Strumenti vendita
      • Funzionalità
    • Mettiti a tuo agio con l’etichetta “Il mio Conto”, perché probabilmente è quella che userai più spesso. Mentre ti trovi nella sotto pagina Il mio Conto, un elenco di altre opzioni diventa disponibile appena sotto le etichette in una barra grigia. Vai al mio conto per queste opzioni:
      • Informazioni generali, con il tuo saldo, le spese, e le transazioni in attesa di essere perfezionate.
      • Ricarica conto (esaminato in precedenza), da dove puoi fare versamenti nel tuo conto PayPal.
      • Preleva (esaminato in precedenza), da dove puoi prelevare denaro dal tuo conto PayPal.
      • Cronologia, che contiene le transazioni finanziarie e la documentazione fiscale.
      • Rendiconti, dove i rendiconti degli ultimi tre mesi sono disponibili per essere stampati o scaricati per l’archiviazione.
      • Centro risoluzioni, dove puoi richiedere l’assistenza PayPal per definire contestazioni sui pagamenti.
      • Profilo, che mostra tutti i dati personali (a parte quelli molto sensibili) che possono essere verificati e corretti.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.