Come Trattare le Ulcere

Le ulcere sono piaghe o lesioni che si formano nello stomaco o nella parte superiore dell’intestino tenue. Si sviluppano quando gli acidi che scompongono gli alimenti danneggiano le pareti gastriche o intestinali. Spesso sono state associate a una varietà di cause, come lo stress, la dieta e lo stile di vita, ma ora degli studi hanno riscontrato che molte ulcere sono provocate da un tipo di batterio chiamato Helicobacter pylori, o H. pylori. Se non viene trattata, la maggior parte delle ulcere tende ad aggravarsi, quindi è importante ottenere una corretta diagnosi e fare degli opportuni cambiamenti nella dieta e nello stile di vita, in modo da guarire completamente.

Sottoporsi a Cure Mediche

  1. Individua i sintomi. I problemi del sistema digestivo sono spesso difficili da diagnosticare, perché i sintomi molte volte sono comuni per diversi tipi di patologie, tra cui gastrite, pancreatite, malattia di Crohn e una varietà di altri disturbi. È importante consultare il medico e ottenere una diagnosi corretta, se temi di avere l'ulcera, in modo da poter ricevere le cure adeguate. I sintomi principali sono:
    • Dolori addominali o allo stomaco, persistenti o ricorrenti che interferiscono con il sonno.
    • Nausea e vomito.
    • Presenza di sangue nel vomito o nelle feci.
    • Gas e gonfiore addominale.
    • Appetito ridotto.
    • Perdita di peso.
  2. Parla con il medico in merito ai sintomi. Se hai problemi di stomaco, non è detto che si tratti necessariamente di un'ulcera. Il curante ti chiederà di descrivergli i sintomi, quando sono sorti, vorrà conoscere la tua alimentazione e ti sottoporrà a un esame fisico.
    • Se i sintomi sono lievi, il medico potrebbe iniziare la cura somministrandoti un farmaco per ridurre l'acidità di stomaco, prima di fare ulteriori esami.
    • Torna a farti visitare se noti presenza di sangue nelle feci, nel vomito, se i sintomi peggiorano o non riscontri miglioramenti con il farmaco, in modo da poter eseguire ulteriori test.
  3. Fatti fare una diagnosi. Il medico di famiglia potrebbe consigliarti una visita presso un gastroenterologo, che a sua volta ti sottoporrà ai seguenti esami, che in genere vengono svolti per diagnosticare correttamente qualsiasi tipo di ulcera dell’apparato digerente:
    • Radiografia dell’apparato gastrointestinale superiore. Dopo aver bevuto una sostanza gessosa chiamata bario, ti verranno fatte delle radiografie per cercare segni di ulcere nello stomaco.
    • Endoscopia. Mentre sei sotto sedazione, il medico inserisce un tubo sottile con una piccola telecamera lungo la gola fino allo stomaco. La fotocamera permette di vedere all'interno del tratto digestivo e preleva un campione di tessuto. Questa è una procedura semplice e quasi indolore.
    • Esame del sangue e delle feci. Questi vengono eseguiti per verificare la presenza di anticorpi per l’H. pylori, un batterio comunemente correlato a gastrite e ulcere. Potresti anche essere sottoposto al test del respiro, che viene eseguito dopo aver bevuto una sostanza chiamata urea.
  4. Fatti prescrivere dei trattamenti dal medico. Per curare le ulcere è necessario affrontare le cause e le condizioni particolari dell’ulcera specifica che ti è stata diagnosticata. Ecco perché è importante sapere con certezza il tipo di patologia di cui soffri e seguire il trattamento raccomandato dal medico, se gli esami confermano la presenza di un'ulcera. La maggior parte delle cure prevede l’assunzione di farmaci e l'eliminazione della causa, per guarire completamente.
    • Spesso, la responsabile è un’infezione da H. pylori, in questo caso il medico prescrive un antibiotico. In altre situazioni viene invece prescritto un inibitore della pompa protonica come l’omeprazolo (Prilosec) o un antagonista dei recettori H2, che blocca la produzione di acido nello stomaco e permette la guarigione.
    • Nella maggior parte dei casi, ti verrà consigliato di apportare dei cambiamenti nella dieta e nello stile di vita, che verranno analizzati nelle prossime sezioni di questo articolo.
    • In casi estremi, può essere necessaria la chirurgia, se l’ulcera è molto grave o se sorgono delle complicazioni generate da un’ulcera trascurata per troppo tempo. Il più delle volte, i cambiamenti nella dieta e il tempo permettono di guarire completamente.
  5. Evita di assumere i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) e l’aspirina. Entrambi questi medicamenti possono causare ulcere e aggravano i sintomi. Evita di prendere i FANS durante la fase attiva dell'ulcera o per periodi di tempo troppo lunghi una volta che è guarita.
    • Se devi prendere i farmaci per lenire il dolore, chiedi al medico quali sono i più indicati nella tua situazione specifica. In alcuni casi, potresti anche assumere un FANS assieme a un riduttore di acidità o seguire dei trattamenti alternativi per ridurre il dolore.
  6. Prendi degli antiacidi da banco per gestire i sintomi. Spesso, un'ulcera provoca una sensazione simile a una combinazione di indigestione e bruciore di stomaco, provi nausea e bruciore sotto le costole. Gli antiacidi possono fornire un aiuto temporaneo contro il dolore, ma non curano le ulcere, vale a dire che agiscono sugli effetti ma non sulla causa. Alcuni antiacidi possono interferire con l'efficacia dei farmaci prescritti, quindi è importante parlare con il medico prima di assumerli. Tra gli antiacidi disponibili senza ricetta si trovano:
    • Il carbonato di calcio, che trovi in prodotti come Tums® e Rolaids, probabilmente è il più diffuso antiacido da banco. Puoi prendere anche altri prodotti contenenti bicarbonato di sodio, come Alka-Seltzer e Pepto Bismol, per lenire il disagio sulle pareti dello stomaco, e sono ampiamente disponibili.
    • Anche l’idrossido di magnesio è piuttosto diffuso e consigliato, viene commercializzato come latte di magnesia. Altri antiacidi come Maalox, Mylanta o altre marche contengono un mix di idrossido di alluminio e idrossido di magnesio e sono altrettanto efficaci.
    • Nelle farmacie e parafarmacie puoi anche trovare altri antiacidi, seppure meno comuni, a base di idrossido di alluminio.

Cambiare la Dieta

  1. Evita tutti gli alimenti che aggravano i sintomi. Le ulcere variano da persona a persona, quindi è difficile dire quali alimenti siano indicati in presenza di ulcere e quali invece siano sconsigliati. Per alcune persone, il cibo piccante potrebbe non creare problemi, mentre le olive o i dolci potrebbero provocare dei dolori molto forti. Cerca di seguire un’alimentazione piuttosto leggera durante la convalescenza e prova a individuare i cibi che peggiorano i sintomi o il dolore.
    • Spesso, i cibi ricchi di zuccheri, gli alimenti trasformati industrialmente, quelli fritti, le carni salate, l’alcol e il caffè aggravano il problema.
    • Tieni un diario alimentare e annota tutto ciò che mangi ogni giorno, in modo da poter avere un elenco di ciò che ti fa male, se inizi a provare del dolore.
    • Usa il buon senso in merito agli alimenti che vuoi eliminare nel breve termine, in modo da guarire nel lungo periodo. Un po' di disciplina ora aiuterà il tuo stomaco a superare rapidamente il problema e permetterti di tornare a una dieta e a uno stile di vita meno limitati.
  2. Mangia più fibre. Alcune ricerche hanno riscontrato che il consumatore medio assume circa 14 grammi di fibre al giorno. Cerca di mangiarne almeno 28-35 grammi se vuoi curare adeguatamente il tuo apparato digestivo. Una dieta ricca di fibre, che prevede molta frutta e verdura fresca, aiuta a ridurre le probabilità di soffrire di ulcere e facilita la guarigione di quelle presenti. Puoi ottenere le fibre dalle seguenti fonti:
    • Mele.
    • Lenticchie, piselli e fagioli.
    • Cavolini di Bruxelles, broccoli, cavoli e altre crucifere.
    • Bacche.
    • Avocado.
    • Crusca in fiocchi.
    • Pasta integrale.
    • Orzo e altri cereali integrali.
    • Farina d'avena.
  3. Mangia molti alimenti contenenti flavonoidi. Alcune ricerche hanno rilevato che gli alimenti che contengono naturalmente i flavonoidi possono aiutare a guarire dalle ulcere in modo più rapido. Questi antiossidanti sono presenti in natura in molta frutta e verdura e ti fanno bene sotto due aspetti: sono salutari in genere e ti permettono di guarire dalle ulcere. Buone fonti includono:
    • Mele.
    • Sedano.
    • Mirtilli rossi.
    • Mirtilli.
    • Prugne.
    • Spinaci.
  4. Prova la radice di liquirizia. Prendere del tè e integratori contenenti la radice di liquirizia può aiutare a curare le ulcere ed evitare delle recidive. È importante distinguere le dolci caramelle di liquirizia, che possono aggravare i problemi di stomaco, dalla radice naturale, che si trova negli integratori e tisane. Prendi solo quest'ultima, se vuoi trovare un trattamento aggiuntivo alla tua ulcera.
  5. Evita i cibi piccanti, se ti creano problemi. Se ti accorgi che i dolori aumentano dopo aver mangiato alimenti che contengono peperoncino o condimenti piccanti, riduci o elimina completamente questi piatti dalla tua dieta.
    • Anche se i medici ritengono che i cibi piccanti non siano responsabili delle ulcere, in realtà alcune persone che ne soffrono affermano che i sintomi peggiorano dopo averli mangiati.
  6. Evita gli agrumi, se ti provocano dolore. Le bevande a base di frutta acida, come il succo d'arancia, di pompelmo e altri succhi di agrumi, possono aggravare molto i sintomi. Per alcune persone, potrebbero non essere un problema, ma per altre possono essere estremamente dolorosi. Riduci l'assunzione di agrumi, se hai la sensazione che aggravino la tua ulcera.
  7. Limita il consumo di caffè e bevande gassate. Il caffè è molto acido e può aggravare i sintomi. Anche le bibite gassate e le cole possono irritare le pareti dello stomaco e peggiorare la situazione. Cerca di ridurre la quantità di caffè che bevi nel breve periodo, se soffri di ulcera, in modo da facilitare la guarigione.
    • La caffeina in sé non peggiora questo disturbo, ma le bibite acide, alcuni tè e caffè forti in realtà possono aggravare il problema. Cerca di sostituire queste bevande con delle tisane più delicate a base di erbe. Se hai bisogno di un po' di caffeina per una sferzata di energia, cerca invece di aggiungere un po' di guaranà nel tè.

Fare Cambiamenti nello Stile di Vita

  1. Smetti di fumare. Il fumo aumenta le probabilità di sviluppare delle ulcere e rende più difficile il processo di guarigione in caso di ulcere già presenti. I fumatori hanno il doppio delle probabilità di sviluppare questa patologia rispetto ai non fumatori, quindi diventa fondamentale smettere, se vuoi consentire allo stomaco di guarire correttamente.
    • Anche il tabacco senza fumo e altre forme di consumo del tabacco provocano gli stessi effetti e spesso aumentano il rischio di problemi di stomaco. Fai del tuo meglio per smettere completamente.
    • Parla con il medico per trovare dei metodi per ridurre il fumo, compresa l’assunzione di farmaci che ti può prescrivere per renderti più facile il processo di disintossicazione e per gestire l’astinenza da nicotina. Nelle farmacie puoi anche trovare i cerotti e gli integratori di nicotina che ti possono aiutare.
  2. Evita tutte le bevande alcoliche finché l'ulcera non sarà completamente scomparsa. L'alcol irrita le pareti dello stomaco ed è necessario un po’ di tempo perché questo organo guarisca completamente. Se stai cercando di recuperare da un’ulcera, o da qualsiasi altro tipo di problema di stomaco, devi evitare l'alcol. Anche una birra o due possono aggravare il disturbo.
    • Un po’ d'alcol assunto con moderazione non sarà un problema, al termine di tutte le cure, ma dovresti parlare con il medico prima di riprendere a berne in qualsiasi quantità.
  3. Dormi con la testa un po' sollevata. Per alcune persone, le ulcere possono creare maggiori problemi durante la notte. Dormire supino e completamente orizzontale potrebbe rendere l’ulcera più dolorosa e la notte è il momento peggiore. Prova a coricarti con la testa e le spalle un po’ sollevate dal materasso, in modo da assumere una posizione reclinata. Alcune persone riescono a dormire più profondamente in questo modo, quando l’ulcera è particolarmente fastidiosa.
  4. Mangia piccoli pasti a orari regolari. Se fai un pasto abbondante a metà giornata puoi peggiorare il problema. Prova invece a stabilire degli orari regolari durante il giorno per fare diversi piccoli pasti, anziché consumarne pochi e abbondanti. In questo modo aiuti lo stomaco a elaborare e scomporre più facilmente piccole quantità di cibo.
    • Non mangiare poco prima di andare a dormire perché potresti provare del dolore durante la notte che ti impedirebbe di dormire sonni più tranquilli.
    • Alcune persone trovano che i sintomi dell’ulcera peggiorano dopo aver mangiato, mentre altre affermano che mangiare può lenire il dolore. Esperimenta diversi metodi nella tua dieta per vedere qual è il più efficace per te.
  5. Fai attenzione ai farmaci che assumi. Ogni volta che andrai dal medico, d’ora in poi, dovrai informarlo in merito alle ulcere che hai avuto e dovrai renderlo partecipe dei tuoi pregressi problemi di stomaco, nel caso dovesse prescriverti dei farmaci. Anche se hai superato la fase acuta da molti anni, alcuni farmaci possono irritare lo stomaco e aggravare il problema. Consulta sempre il medico prima di prendere dei farmaci o qualunque nuovo medicamento.
  6. Concediti del tempo. È necessario del tempo prima che lo stomaco guarisca completamente e la maggior parte dei medici consiglia di avere un approccio piuttosto rigoroso per guarire; devi aspettare almeno 2-3 mesi prima di considerarti completamente "guarito" e anche allora, se torni a una dieta o a uno stile di vita che ti aveva inizialmente scatenato l’ulcera, sappi che potresti causare una recidiva, forse anche più grave. È importante impegnarti per rimanere in salute e dare al tuo stomaco tutto il tempo necessario per guarire.
    • Alcune persone possono superare il problema più velocemente di altre, ma è importante continuare a mantenere una dieta e uno stile di vita sani anche dopo che i sintomi regrediscono. Non festeggiare il fatto di non soffrire più di mal di stomaco con un paio di drink, altrimenti il dolore potrebbe tornare.

Avvertenze

  • Consulta sempre il medico prima di sottoporti a qualunque trattamento.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.