Come Diventare Guida Turistica

Sei nel tuo ufficio. Grigio. Rinchiuso tra quattro pareti. Ti senti annoiato. Chiudi gli occhi ed immagina piazze ricche d’arte, bellissimi quartieri storici o isole esotiche dalle atmosfere vibranti, con usi e costumi completamente diversi e lingue che non conosci. Diventa una guida turistica e scegli tu il tuo nuovo “ufficio”!

Passaggi

  1. Lasciati ispirare. Che tipo di tour ti piacerebbe guidare? Sii creativo e pensa alle tue passioni: parchi, aziende vinicole, luoghi sportivi, musei, location di film, edifici storici, foreste pluviali, castelli…
    • Dopo aver capito cosa ti interessa, cerca su Google le opportunità esistenti nel campo che preferisci.
  2. Fai una ricerca dei corsi di turismo seri. Un certificato non è necessario per diventare una guida turistica (in effetti è necessaria un'ABILITAZIONE le cui modalità di conseguimento variano da Regione a Regione: meglio informarsi piuttosto che rischiare di essere pizzicati e multati per esercizio abusivo della professione) ma ti farà risaltare tra la concorrenza nel momento in cui ti candiderai per un lavoro. Se stai per iscriverti all’università, segui un corso di laurea in Scienze del Turismo.
    • Dovresti imparare a formare e a guidare un team e studiare public speaking, l’industria del turismo e il codice etico.
    • Esistono anche corsi on-line. Tuttavia, ricorda che seguire un corso in una scuola ti dà l’enorme vantaggio di far pratica, di ricevere consigli da professionisti e di instaurare le tue prime connessioni nel settore.
    • I corsi, di solito, durano dalle due alle tre settimane e si tengono varie volte all’anno (dipende dalla Regione: in Toscana per esempio ci sono 800 ore obbligatorie. Si tratta di quasi un anno, non poche settimane..). Consulta i siti internet per saperne di più. Andare a lezione ti richiederà tempo, dunque, se lavori, potrebbe essere difficile seguire il corso.
  3. Studia diligentemente.
    • Alcune compagnie chiedono alle proprie guide di fare corsi d’aggiornamento annuali. Si tratta di workshop in public speaking o in leadership o di lezioni di lingua. Tali corsi possono essere organizzati dall’impresa o da scuole di training che ti proporrà il tuo datore di lavoro.
  4. Candidati nella compagnia che più ti piace.
    • Scegli l’impresa, nazionale o internazionale, che fa al caso tuo. Troverai compagnie che si occupano, tra gli altri, di tour nella natura incontaminata, in parchi divertimento, su set di film, in siti storici e musei, su navi da crociera, all’estero, ecc. (i tour nella natura incontaminata possono essere guidati dalle GUIDE AMBIENTALI ESCURSIONISTE con una abilitazione diversa. Inoltre devono avere una assicurazione obbligatoria per legge)
  5. Vai al colloquio.
    • Preparati per l’incontro partecipando alle eventuali simulazioni di colloquio organizzate dalla tua scuola.
    • Avere un certificato da allegare al cv aiuta, ma quello che conta davvero è saperci fare con le persone, partendo dal potenziale datore di lavoro. Durante un colloquio, in genere, ti chiedono quali sono i tuoi punti di forza e quelli deboli, quali sono stati i tuoi più grandi risultati lavorativi e perché ti stai candidando proprio per questo lavoro. Prepara le risposte (senza ripeterle a pappagallo!).
  6. Leggi tutto quello che puoi sulla tua area di interesse. Dovrai avere familiarità con la storia, la cultura, i monumenti e gli altri punti di riferimento turistici della zona nella quale lavori.
  7. Doti comunicative. Oltre a conoscere il posto nel quale lavori, dovresti essere capace di porti in maniera interessante, mostrandoti estroverso e conquistando le persone. Se hai una personalità aperta e carismatica, è questo il lavoro che fa per te!(mi sembra che in quest'articolo si faccia molta confusione tra le varie professioni del turismo: accompagnatori, guide turistiche e ambientali. La confusione non aiuta!)

Consigli

  • Per farti un’idea delle offerte lavorative, cerca su Google “Associazioni Turistiche + Posto che ti interessa”. Se vuoi andare all’estero, fai una ricerca sul Google locale e, ovviamente, nella lingua del Paese nel quale hai intenzione di lavorare.
  • Se vuoi lavorare in un determinato Paese ma non conosci la lingua ufficiale, imparala prima di spulciare gli annunci lavorativi. Potresti trasferirti nel posto che ti interessa e svolgere un altro lavoro fino a quando non avrai le abilità linguistiche che ti occorrono.
  • Cerca su Google i bandi del "Leonardo da Vinci" proposti nella tua regione; questo progetto europeo ti permette di vivere all'estero per qualche mese allo scopo di imparare una lingua straniera e di fare un'esperienza lavorativa. Sarai tu a comunicare all'ente organizzativo le tue preferenze: potresti richiedere di svolgere il tuo stage in un museo o presso un'altra organizzazione turistica. Grazie a questo concorso, io ho lavorato come guida turistica in Spagna!
  • Iscriviti ad un corso di primo soccorso. Sebbene non sia necessario in tutte le sottocategorie del lavoro di guida turistica, dovresti, comunque, sapere cosa fare nelle situazioni di emergenza. E un corso del genere ti permetterà di fare bella figura con un potenziale datore di lavoro.

Avvertenze

  • Sii consapevole del fatto che molte occupazioni di guida turistica sono stagionali, il che significa che non potrai lavorare sempre nello stesso posto. In ogni caso, se per te non è un problema viaggiare, puoi sempre muoverti da un emisfero all’altro!
Ricordati però che in Europa esistono regole diverse su come diventare una guida Turistica e prima di tutto devi conoscere le regole del singolo Stato, Regione, Provincia in cui intendi operare.
  • Una guida turistica può lavorare per moltissime ore. Certo, avrai il privilegio di vivere in posti fantastici, ma assicurati di poter stare in piedi per tanto tempo. Inoltre, spesso ti ritroverai a lavorare quando tutti gli altri riposano. In effetti, le guide turistiche si richiedono soprattutto quando la gente va in vacanza.
  • Ricorda che, sebbene tu sia in una località vacanziera, dovrai dedicare buona parte del tuo tempo al lavoro.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.