Come Aumentare la Propria Elasticità

Forse desideri stupire i tuoi amici, diventando un ginnasta o un ballerino migliore, o magari desideri semplicemente godere di una migliore condizione fisica. L'elasticità è importante, sia mentalmente che fisicamente. Aumentare la propria elasticità, comunque, richiede molto tempo e la pratica di esercizi quotidiani. Se è vero che questo programma può essere stancante, è anche vero che i risultati saranno sorprendenti, per te e per le persone attorno a te. Quindi, desideri davvero aumentare la tua elasticità?

Passaggi

  1. Mantieni i legamenti e i muscoli ben caldi. Non cominciare mai senza aver fatto il riscaldamento. Lo stretching non è un esercizio aerobico o impegnativo, quindi non è necessario il riposo fra un'esercizio e l'altro.
  2. Fai stretching tutti giorni. Fare addominali, crunch e flessioni non ti aiuterà a diventare più elastico, ma un buon programma di allenamento deve essere equilibrato, e deve far lavorare i muscoli opposti rispetto allenamenti. Fai ciascun esercizio per almeno 20 secondi, tutte le volte che vuoi nel corso del giorno della settimana.
  3. Segui una dieta corretta se vuoi diventare più elastico e più sicuro. La dieta di per sé non ti renderà più elastico, ma ti permetterà di affrontare alcuni esercizi di stretching senza essere ostacolato dalla massa del tuo corpo. Non abusare di cibo spazzatura, e assicurati di assumere la dose quotidiana di proteine, calcio, frutta, verdura, cereali. Ricordati di bere moltissima acqua e di mangiare cibo sano.
  4. Fai questi esercizi per le spalle:
    • Fai stretching per i muscoli del petto e concentrati su questi esercizi. Per via della posizione degli occhi davanti alla testa, e del fatto che facciamo molte cose usando le mani di fronte al nostro corpo, i muscoli del petto si contraggono. È importante fare stretching per i muscoli del petto per molte ragioni.
    • Allunga i muscoli del braccio portandolo davanti al petto mentre la spingi con l'altro braccio (senza però arrivare a sentire dolore) per almeno 20 secondi al giorno.
    • Fai esercizi con i pesi.
      • Utilizza dei pesi leggeri, ma fallo spesso, e tutti i giorni.
      • Con dei pesi medi, solleva per un numero inferiore di ripetizioni, due volte la settimana. Considera che usando i pesi medi impiegherai meno tempo.
    • Fai in modo che i tuoi muscoli si adattino gradualmente ai singoli movimenti delle articolazioni.
    • Andando avanti, introduci dei sollevamenti più complessi, che coinvolgano differenti articolazioni.
  5. Fai esercizi di stretching per i bicipiti femorali, ma lavora su questo muscolo così vulnerabile solo dopo un opportuno riscaldamento. Puoi fare esercizi di allungamento tutte le volte che vuoi, senza pericoli di sorta. Per quanto riguarda la schiena e la colonna vertebrale, in cui si trova del tessuto nervoso, è invece opportuno non esagerare.
    • Fai esercizi per la schiena. Distingui gli esercizi per la zona lombare e addominale, e limitati ai muscoli dei fianchi e alla colonna vertebrale. I dorsali sono dietro la schiena; i ventrali davanti.
    • Per quanto riguarda i muscoli dorsali, la flessione vertebrale non dove arrivare a livelli estremi, concentrati invece sull'allungamento dei muscoli dei fianchi e del retro-coscia. La posizione del "coniglio" nello yoga è un ottimo esercizio. Per quanto riguarda i piegamenti in avanti, la tua scelta dipenderà dallo la tensione che sentirai nella parte bassa della schiena. Se vuoi salvaguardare la schiena per fare lavori a casa, fai esercizi di allungamento che non mettano la schiena sotto stress.
    • Zona ventrale: il piegamento all'indietro è un esercizio base per molti ginnasti e dovresti praticarlo per avvantaggiartene nello sport o in altre attività fisiche. Fra gli altri, l'esercizio di allungamento da terra del "cobra" per i muscoli addominali e quello del flessore del fianco sono i più sicuri da eseguire.
  6. Per le gambe fai i seguenti esercizi:
    • Siedi a terra come fatto per gli esercizi della schiena, solo che in questo caso tieni le gambe perfettamente in piano sul terreno, l'una di fianco all'altra.
    • Piegati in basso verso le ginocchia. Non piegare la testa verso le ginocchia, guarda in avanti.
    • Questo esercizio servirà ad allungare i muscoli del collo; se facendo quest'esercizio avverti un dolore al collo, piega la testa verso le ginocchia e fai l'allungamento.
    • In alternativa puoi sedere con le gambe distese in avanti e prendere la tua gamba destra per passarla sulla sinistra alcune volte. Fai lo stesso con l'altra gamba.

Consigli

  • Cerca di non stressare troppo i muscoli. Quando senti dolore, abbandona la posizione e prova di nuovo con delicatezza.
  • Lo stretching aiuta a ridurre le possibilità di infortunio in tutti gli sport, e aumenta la forza sensibilmente.
  • Allenandoti con i pesi tendi a contrarre i muscoli, per questo chi si allena dovrebbe fare stretching.
  • Mentalmente, per cambiare basta la forza di volontà. Per diventare più elastico fisicamente, comunque, c'è bisogno di tempo e di differenti esercizi quotidiani. Se sei davvero determinato a diventare più elastico, come sempre, mangia sano e dormi quanto necessario.
  • Iscriviti in palestra e chiedi loro di insegnarti degli esercizi.

Avvertenze

  • Non superare mai i tuoi limiti.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.