Come Prevenire la Procreazione delle Zanzare

La zanzara è forse l’insetto fastidioso per antonomasia, soprattutto d’estate. A seconda dell’area geografica, le zanzare possono essere considerate una semplice seccatura o una vera e propria calamità, essendo in grado di trasportare malattie anche gravi. Se vuoi ridurre al minimo questo tipo di rischi o trovare semplicemente sollievo dalle punture, starai sicuramente cercando il modo per disfarti del maggior numero possibile di zanzare. In questo senso, affrontare il problema alla radice, impedendo alle zanzare di riprodursi, è la migliore soluzione. Imparare a prevenire la procreazione delle zanzare non può che ridurre l’impatto negativo che questi sgradevoli insetti hanno sulla vita quotidiana. L’acqua è fondamentale in ogni fase del processo riproduttivo della zanzara: se le togli l’acqua, la zanzara non è in grado di procreare.

Passaggi

  1. Svuota, prosciuga o copri qualsiasi cosa atta a contenere dell’acqua. Nel tuo giardino o in veranda potrebbero esserci dei punti in cui l’acqua piovana tende a raccogliersi. Barili e bidoni dell’immondizia si riempiono d’acqua piuttosto facilmente. Vecchi pneumatici, bottiglie vuote, secchi e altri contenitori di piccole dimensioni possono far sì che l’acqua si condensi al loro interno formando delle piccole pozze. Svuota questo tipo di contenitori e coprili per evitare che l’acqua si raccolga al loro interno.
  2. Mantieni con cura la piscina. Se hai una piscina gonfiabile, svuotala del tutto e conservala al coperto quando non la usi. Se invece hai una piscina vera e propria, controlla regolarmente il livello del cloro e tienila sempre pulita.
  3. Ripara e previeni eventuali perdite d’acqua. Le tubature esterne, soggette come sono agli agenti atmosferici, possono avere delle perdite. I condizionatori esterni possono gocciolare, formando delle pozze d’acqua sul terreno. I rubinetti all’esterno possono anch’essi sgocciolare. Risolvi questi piccoli problemi per evitare che l’acqua si raccolga in certi punti della casa.
  4. Cambia settimanalmente i sottovasi. Quando dai da bere alle piante, l'acqua in eccesso si raccoglie nel sottovaso. Se hai delle piante da esterno, i sottovasi sono il primo posto in cui le zanzare vanno a riprodursi. Svuota e pulisci i sottovasi almeno una volta a settimana; più spesso lo fai, meglio è.
  5. Pulisci settimanalmente la vaschetta per uccelli. Se hai in giardino una vaschetta per uccelli, sappi che l’acqua stagnante è un ottimo posto dove le zanzare possono deporre le uova. Riduci il rischio cambiando l’acqua e spazzolando le pareti della vasca almeno una volta a settimana (meglio se più spesso).
  6. Taglia l’erba una volta a settimana. Le zanzare non depongono le uova nell’erba alta, ma tendono a posarsi tra i fili d’erba per nascondersi e riposarsi. Taglia l’erba alla misura più corta possibile, e cerca di farlo spesso.
  7. Elimina o riempi eventuali fessure o buche nel terreno. Se hai un patio o una veranda, sul pavimento potrebbero esserci delle fessure atte a ospitare le zanzare e le loro uova. Gli alberi del giardino potrebbero avere dei buchi nella corteccia dove gli insetti possono nascondersi. Se non puoi eliminare queste fessure, considera l’idea di riempirle di sabbia.

Consigli

  • Le uova di zanzara possono impiegare settimane o mesi per schiudersi; se stanno nell’acqua, si schiudono dopo uno o due giorni soltanto.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.