Come Rollare una Sigaretta di Marijuana

Ok, ti hanno prescritto la marijuana a scopi terapeutici, ma non hai la minima idea di come preparare la tua prima sigaretta. Hmmm…imbarazzante! E come puoi chiedere a qualcuno di aiutarti quando nessuno sa che ti è stata prescritta? Bella domanda. Perché quindi, non leggi le istruzioni qui sotto riportate e impari a farla da solo?

Rollare una Sigaretta di Marijuana

  1. Scegli il tipo di cartine. Cercale in carta di riso o di canapa sia nella misura standard che grande. Strappane un pezzo grande e quadrato, è una dimensione adatta per i principianti ed è molto versatile. Puoi comprare le cartine online o nelle tabaccherie.
    • Se pensi di portare con te le cartine quando esci, compra un contenitore che le protegga. Mettile in questa scatolina di metallo per evitare che si pieghino e si strappino.
    • Tieni delle cartine di riserva. Delle strisce adesive strappate da altre cartine sono una ottima soluzione per “rattoppare” la sigaretta in caso di strappi o fori.
  2. Prendi la tua marijuana medica. Quella di ottima qualità, che è stata opportunamente trattata e conservata, è piuttosto fragile. Maneggia con cura i fiori per proteggere le ghiandole delicate che contengono il THC e usa delle forbici affilate per tagliare i germogli. Quelli importati sono stati spesso sottoposti ad una essiccatura forzata e compressi durate lo stoccaggio e il trasporto. In questo caso puoi essere meno delicato e sbriciolarli semplicemente nella mistura. Conserva i germogli che non usi in un luogo fresco e buio.
    • Rimuovi tutti i semi, gli steli e rompi o sminuzza i germogli in piccoli pezzi. I germogli grandi bruciano lentamente e fanno bruciare la sigaretta in modo non uniforme. Gli steli sono aspri da fumare e non contengono molto THC. Inoltre possono rompere la cartina rovinando la tua sigaretta.
  3. Fai la mistura. Alcune persone aggiungono del tabacco, delle foglie o un altro tipo di erba da fumo ai germogli per farli “respirare”. Qualunque cosa tu voglia usare assicurati di averlo sbriciolato, che la consistenza sia omogenea e di aver rimosso ogni grumo o parti legnose.
    • La foglia di Cannabis. La foglia di canapa è molto usata nella marijuana commerciale. In teoria le foglie sono state ben trattate; se riesci a procurartene un po’ di quelle dell’apice della pianta femmina avrai un prodotto davvero forte.
    • Il tabacco è spesso un adulterante nelle sigarette di marijuana che si fanno in Europa; questo tipo di sigaretta si chiama “spinello”. Alcuni pensano che il tabacco permetta alla sigaretta di bruciare meglio e che migliori il gusto del fumo. Il rovescio della medaglia è il rischio non intenzionale di dipendenza da nicotina. Ecco forse la ragione per cui, al giorno d’oggi, in Europa il tasso di fumatori di sigarette è più alto che negli Stati Uniti, la culla della moderna sigaretta.
    • Hashish. Si presenta in diverse forme e con un’enorme varietà di qualità. La maggior parte contiene residui della pianta e agenti leganti. Nel migliore dei casi è ottenuto raschiando la resina della parte superiore dei fiori, nel peggiore è un miscuglio di sostanze chimiche. L’hashish viene di solito riscaldato con una fiamma e poi polverizzato per mischiarlo nella mistura di tabacco o di altre erbe da fumo.
    • Fai uso di hashish con attenzione. Alcune persone hanno diverse reazioni che vanno da una leggera ansia a gravi attacchi di panico. La paranoia è un altro possibile effetto collaterale così come altre reazioni psicotiche sebbene in casi molto rari.
    • Olio di resina. Quello genuino è difficile da trovare e incredibilmente potente. E’ un fluido oleoso di colore nero, marrone o trasparente spalmato sulla cartina o aggiunto alla mistura.
  4. Fai il filtro. È un pezzo di cartoncino da inserire in una estremità della sigaretta. Evita che la sigaretta si intasi, che i pezzettini di marijuana cadano fuori, permette al fumo di scorrere meglio e impedisce di scottarti la bocca quando la sigaretta è finita.
    • Strappa una striscia da un biglietto da visita o da un altro cartoncino simile. Piegalo come un ventaglio e arrotola il resto della striscia intorno alla parte piegata. Dovrebbe apparire come una “W” in un cerchio.
    • La larghezza del filtro è una scelta personale. Se è largo fa passare maggior quantità di fumo (anche più aspro), mentre se è più stretto raffredda il fumo ma c’è un grande rischio che si intasi. Cerca una via di mezzo.
  5. Rolla la tua sigaretta. Ci sono diversi modi per farlo, questo è un metodo freestyle.
    • Prendi una cartina e piegala a metà per il lungo facendo attenzione che la parte con la colla sia sopra.
    • Gira verso l’alto uno degli angoli della cartina. Questa sarà la parte davanti. http://pad3.whstatic.com/images/thumb/8/8c/Roll-a-Marijuana-Joint-Step-5Bullet2-preview.jpg/550px-Roll-a-Marijuana-Joint-Step-5Bullet2-preview.jpg http://pad1.whstatic.com/images/thumb/8/8c/Roll-a-Marijuana-Joint-Step-5Bullet2-preview.jpg/300px-Roll-a-Marijuana-Joint-Step-5Bullet2-preview.jpg /1/14/Roll a Marijuana Joint Step 5Bullet2.360p.mp4
    • Metti l’erba all’interno della cartina distribuendola uniformemente per tutta la lunghezza della sigaretta per essere sicuro che bruci in modo omogeneo. http://pad1.whstatic.com/images/thumb/9/92/Roll-a-Marijuana-Joint-Step-5Bullet3-preview.jpg/550px-Roll-a-Marijuana-Joint-Step-5Bullet3-preview.jpg http://pad3.whstatic.com/images/thumb/9/92/Roll-a-Marijuana-Joint-Step-5Bullet3-preview.jpg/300px-Roll-a-Marijuana-Joint-Step-5Bullet3-preview.jpg /3/31/Roll a Marijuana Joint Step 5Bullet3.360p.mp4
    • Non esagerare con la marijuana o non riuscirai a chiudere la sigaretta. D’altra parte non essere tirchio altrimenti ti troverai una sigaretta leggera.
    • Raccogli il tutto e giralo avanti e indietro finché la mistura non avrà la forma di un cilindretto all’interno della cartina.
    • Appoggia il filtro al centro della cartina di una delle estremità. Mettere subito il filtro ti farà risparmiare fatica e riuscirai ad arrotolare meglio la carta intorno. http://pad1.whstatic.com/images/thumb/1/1c/Roll-a-Marijuana-Joint-Step-5Bullet5-preview.jpg/550px-Roll-a-Marijuana-Joint-Step-5Bullet5-preview.jpg http://pad2.whstatic.com/images/thumb/1/1c/Roll-a-Marijuana-Joint-Step-5Bullet5-preview.jpg/300px-Roll-a-Marijuana-Joint-Step-5Bullet5-preview.jpg /1/19/Roll a Marijuana Joint Step 5Bullet5.360p.mp4
    • Gira e infila un lato della cartina sotto l’altro e sigilla la sigaretta leccando la parte incollata. http://pad2.whstatic.com/images/thumb/a/ac/Roll-a-Marijuana-Joint-Step-5Bullet6-preview.jpg/550px-Roll-a-Marijuana-Joint-Step-5Bullet6-preview.jpg http://pad3.whstatic.com/images/thumb/a/ac/Roll-a-Marijuana-Joint-Step-5Bullet6-preview.jpg/300px-Roll-a-Marijuana-Joint-Step-5Bullet6-preview.jpg /3/30/Roll a Marijuana Joint Step 5Bullet6.360p.mp4
    • Arrotola ancora un po’ la parte finale della sigaretta e poi mordi via il la punta. http://pad1.whstatic.com/images/thumb/7/75/Roll-a-Marijuana-Joint-Step-5Bullet7-preview.jpg/550px-Roll-a-Marijuana-Joint-Step-5Bullet7-preview.jpg http://pad1.whstatic.com/images/thumb/7/75/Roll-a-Marijuana-Joint-Step-5Bullet7-preview.jpg/300px-Roll-a-Marijuana-Joint-Step-5Bullet7-preview.jpg /4/4b/Roll a Marijuana Joint Step 5Bullet7.360p.mp4
    • Lecca la striscia adesiva per chiudere la sigaretta. Gira delicatamente le estremità per evitare che la marijuana cada fuori.

Rollare una Sigaretta di Marijuana con una Banconota

  1. Metti l’erba. Inserisci nella banconota la mistura e delicatamente falla ruotare avanti e indietro. Se sei un principiante con qualche difficoltà questo è un ottimo metodo per iniziare.
  2. Aggiungi la cartina. Mettila all’interno, fra la banconota e la marijuana.
  3. Rollala. Piega la banconota e ruotala avanti e indietro fra i pollici. Assicurati che la cartina si avvolga su se stessa facendo un cilindro.
  4. Tira fuori la sigaretta. Schiacciala un po’ in modo che non si srotoli.
  5. Sigillala. Lecca la striscia adesiva della cartina e chiudi la sigaretta. Gira delicatamente le estremità per impedire che la mistura cada fuori.

Rollare un Sigaro di Marijuana

  1. Procurati l’occorrente. Hai bisogno di un sigaro, della mistura con la marijuana, un coltello o delle forbici, un macinino e un accendino.
  2. Taglia il sigaro. Leccalo per inumidirlo. Prendi una lama o delle forbici e taglialo per tutta la lunghezza. Con il pollice svuota il contenuto. Fallo con delicatezza e lentamente per non rovinare il sigaro.
  3. Strappa un’estremità. Taglia o strappa la parte tondeggiante del sigaro; renderlo un rettangolo eviterà che si arrotoli su sé stesso troppo presto. Separa e usa solo lo strato più interno del sigaro così sarà meno ricco di nicotina.
  4. Lecca i bordi. Sigillerà i piccoli strappi. Piega il sigaro nel centro come faresti con una normale sigaretta di marijuana.
  5. Aggiungi l’erba. Distribuiscila in modo uniforme su tutta la lunghezza del sigaro. Sii generoso. Devi avere sufficiente mistura per riempire tutto il sigaro altrimenti si piegherà su se stesso quando cercherai di fumarlo.
  6. Rollalo. Con attenzione piegalo e arrotolalo, modellandolo come descritto sopra. Gira il lato più corto all’interno del cilindro e continua ad avvolgerlo. Stai attento a non pizzicare le estremità. Lecca l’altro lato del sigaro per tutta la lunghezza e premi delicatamente.
  7. Scalda il sigaro. Fai scorrere la fiamma dell’accendino sotto e sopra il sigaro per tutta la lunghezza per scaldarlo. Muoviti come preferisci. L’obiettivo è di rendere il sigaro un po’ più scuro e di asciugarlo senza dargli fuoco.
  8. Accendilo. Tieni la fiamma sulla punta del sigaro. Giralo fra le dita per distribuire meglio il calore ed evitare fiammate.

Consigli

  • Assicurati che la sigaretta non sia troppo stretta ma nemmeno troppo molle. Cerca di renderla compatta.
  • Arrotolare la punta serve a non far cadere fuori la mistura.

Avvertenze

  • Il possesso e la vendita della marijuana grezza o della pianta è illegale in molti paesi. La marijuana intera o il prodotto grezzo non è approvato dalla FDA per nessun uso medico .
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.