Come Eliminare le Macchie dal Legno

Prima o poi succede sicuramente: qualcuno appoggia un bicchiere sul tavolo di legno e, prima che tu riesca a mettere un sottobicchiere, compare un anello sulla superficie. Se non vuoi spendere una fortuna per rifinire il mobile, puoi imparare alcuni metodi poco costosi per eliminare le macchie.

Eliminare gli Aloni Bianchi

  1. Affronta la macchia con un ferro da stiro. Svuota il ferro da tutta l'acqua. Appoggia un asciugamano, una maglietta o un altro panno sulla macchia, che agisca da barriera tra il tavolo e il ferro. Imposta l’apparecchio alla temperatura minima e fallo scorrere lentamente sul tessuto per poco tempo. Solleva il panno e controlla se la macchia è scomparsa. In caso contrario, riappoggia il panno e ripeti l’operazione.
    • Assicurati che il ferro non sia impostato sul vapore.
    • Muoviti il più rapidamente possibile. Asciuga il più possibile la superficie del tavolo prima di iniziare.
    • Ogni volta che sollevi il ferro, elimina qualunque residuo di umidità e condensa che si è formata sulla superficie.
    • Gli aloni bianchi sono causati dal vapore o dai liquidi. Il fatto che siano di colore bianco significa che sono penetrati solo nello strato di cera o di finitura, quindi è molto più facile pulirli rispetto alle macchie scure.
  2. Strofina la superficie con un pezzo di lana d'acciaio e olio essenziale di limone. Acquista una spugnetta di lana d'acciaio fine. Immergila in olio di limone e strofinala molto delicatamente sopra l'alone bianco. Quindi prendi un panno imbevuto di alcol denaturato e strofinalo sulla macchia.
    • L'olio essenziale di limone è un lubrificante e aiuta a prevenire i graffi sul legno.
  3. Prova il dentifricio. Metti del dentifricio sul dito o su un panno. Strofinalo sul mobile seguendo la venatura del legno finché si riscalda. Inumidisci un panno con acqua per risciacquare il dentifricio e infine asciuga il residuo umido.
    • Assicurati che il dentifricio che usi sia bianco in pasta e non in gel.
    • Non ti serve molto dentifricio, è più che sufficiente una quantità grande come un pisello.
    • Non strofinare un’area estesa. Cerca di rimanere sulla zona della macchia, altrimenti rischi di togliere dal legno lo strato di rifinitura.
    • Ripeti la procedura finché tutte le macchie sono sparite.
  4. Usa un asciugacapelli. Prendi il phon e azionalo alla massima temperatura tenendolo vicino alla macchia. Dovresti notare che la macchia inizia a ridursi man mano che l'elettrodomestico asciuga l'umidità. Muovi continuamente il phon sopra la macchia, per evitare di surriscaldare eccessivamente un unico punto.
    • Questo rimedio solitamente richiede dai 10 ai 30 minuti.
    • Al termine applica un po’ di olio d’oliva sul legno per idratarlo.
  5. Strofina la superficie con prodotti a base di olio. I prodotti che contengono sostanze oleose, come la maionese, il burro e la vaselina, penetrano nel legno ed eliminano l'umidità. Metti un po’ di maionese o vaselina sulla macchia. Lascia agire per un'ora o anche tutta la notte.
    • Aggiungi altra maionese sulla macchia se noti che si asciuga.
    • Per rendere il trattamento un po’ più abrasivo, unisci della cenere di sigaretta alla maionese o vaselina.
  6. Usa il bicarbonato di sodio. Mescola del bicarbonato di sodio con il dentifricio o l’acqua per rimuovere la macchia. Se lo aggiungi all’acqua, mescola 2 parti di bicarbonato con 1 parte di acqua. Usa uno straccio per strofinare delicatamente la superficie.
    • Se usi il bicarbonato con il dentifricio, prepara una miscela in parti uguali. Strofinala sulla macchia con uno straccio, infine risciacqua con un panno umido.

Eliminare Altre Macchie

  1. Usa il bicarbonato di sodio sulle macchie di vernice. Il bicarbonato è un ottimo detergente e, se vuoi sbarazzarti delle tinture, mescolalo con aceto distillato o succo di limone. Prepara un impasto della consistenza del dentifricio e applicalo sulla zona interessata. Usa una spugna per strofinarlo delicatamente sul legno; al termine, eliminane ogni traccia e lava la superficie con uno straccio e dell'acqua.
    • Puoi usare le dita al posto della spugna.
    • Aggiungi un po' più di aceto o acqua, se la macchia sembra particolarmente ostinata.
    • Ripeti il processo finché l'alone sparisce completamente.
    • Puoi anche tentare con una gomma magica per rimuovere la tintura.
  2. Usa il detersivo per piatti per le macchie non grasse. Se le macchie sono di cibo o smalto per le unghie, puoi provare a toglierle con il detersivo per piatti. Aggiungilo a dell'acqua calda, immergi un panno nella soluzione e strofinalo sull’area interessata.
    • Questo metodo funziona meglio se le macchie non sono di grasso.
  3. Strofina le macchie unte con l'ammoniaca. In questo caso prova a trattare il legno usando un po’ di ammoniaca mescolata con acqua fredda. Bagna uno straccio con la soluzione e strofinalo delicatamente sulla macchia.
  4. Pulisci i residui lasciati dagli animali domestici con una soluzione antibatterica. Se il tuo animale ha lasciato un “ricordino” sul pavimento di legno, devi uccidere i batteri, responsabili di macchie e odori. Per eliminare sia le macchie sia i batteri, usa un prodotto a base di fenolo al 5%, che puoi acquistare nelle ferramenta o nei negozi di casalinghi. Pulisci la zona interessata con un panno umido e morbido.
    • Se il pavimento ha una finitura a cera, usa una lana d'acciaio fine e l’acquaragia per pulire. Assicurati di fare movimenti circolari e al termine applica la cera e lucida la zona.
  5. Usa l’alcol isopropilico per le macchie di pennarello indelebile. Metti una piccola quantità di alcol isopropilico su uno straccio e strofina delicatamente la macchia per rimuoverla. Infine, pulisci con un panno umido per risciacquare.
    • Esegui prima un test sulla parte inferiore del tavolo per assicurarti di non danneggiarlo.
    • Il dentifricio può essere efficace anche per rimuovere le macchie di pennarello indelebile.
  6. Applica uno sbiancante per eliminare le macchie nere. Usa l’acido ossalico, che si trova negli sbiancanti per legno e in alcuni detergenti per la casa. Puoi acquistare questo prodotto nei negozi di bricolage e nei colorifici. Per prima cosa devi eliminare la rifinitura del legno dalla zona macchiata, in modo da poterla trattare.
    • Mescola il composto di acido ossalico con acqua per creare una pasta densa. Assicurati di non metterla in un contenitore di metallo, perché l’acido potrebbe macchiarlo. Applicala sulla macchia con uno straccio o una spazzola monouso. Lascia riposare il prodotto finché si asciuga. Se necessario, fai più applicazioni, assicurandoti di risciacquare tra un’applicazione e l’altra.
    • Se questo prodotto non la elimina, probabilmente la macchia è stata causata da qualcos’altro, come il cibo o il vino. In questo caso, prova a trattarla con il perossido di idrogeno o con la candeggina per uso domestico.
    • Rifinisci la zona trattata. Non rifinire tutto il mobile, a meno che non sia necessario.
    • Quelle nere sono macchie d'acqua penetrate in profondità nel legno: sono molto più difficili da eliminare.

Consigli

  • Se la macchia nera è entrata parecchio in profondità, potrebbe essere necessario togliere la vernice. Forse dovrai rimuoverla completamente, eliminare la macchia e poi riapplicare uno strato di rifinitura.
  • Testa ognuno di questi metodi in un piccolo angolo non visibile del legno prima di trattare la zona macchiata. A seconda del tipo di legno, potresti danneggiarlo ulteriormente.

Avvertenze

  • Assicurati di trovarti in un ambiente adeguatamente ventilato quando usi sostanze chimiche.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.