Come Parlare con i Genitori in Modo che ti Capiscano

Spesso è difficile parlare con i genitori perché sembrano non capirti o non sanno cosa dire. Ecco alcuni consigli che ti potranno aiutare.

Passaggi

  1. Trova il momento giusto per parlare, quando i tuoi genitori non stanno facendo qualcosa, come lavare i piatti, lavorare, parlare al telefono, mettere i bambini a letto, ecc. Altrimenti, la loro mente sarà altrove e si arrabbieranno o non ti presteranno abbastanza attenzione.
  2. Organizza un incontro per parlare con i tuoi genitori. “Papà, ti devo parlare. Quando sei libero?”. In questo modo i genitori saranno contenti perché (1) ti rendi conto dell’importanza di organizzare un incontro per parlare di qualcosa con loro e (2) si renderanno conto che sei maturo e che prendi l’iniziativa per parlare. I genitori vogliono che tu parli con loro, ma spesso hanno paura che i figli non lo facciano, quindi saranno contenti della tua richiesta.
  3. Prepara la tua strategia. Inizia analizzando gli argomenti del discorso. Scrivili in un foglio. Poi analizzane uno per volta e mettiti nei panni dei tuoi genitori: cosa faresti al posto loro? Hai fatto qualcosa che gli farà dire di no? Hai infranto una regola? Hai perso la loro fiducia? Quindi cerca una soluzione su come riconquistare la loro fiducia. Ad esempio, se rientri alle 23 quando avresti dovuto essere a casa alle 21, i tuoi genitori probabilmente ti metteranno in punizione. Offri loro di fare qualcos'altro in modo da poter uscire. Ad esempio lavare i piatti, i vestiti, guardare il tuo fratellino o fare un massaggio a tua mamma! Devi trovare una strategia prima dell’incontro.
  4. Inizia con un’affermazione. Evita di dire cose come “hai fatto questo…”, ecc. Inizia l’incontro con un’affermazione tranquilla, come “Secondo me non è giusto che non posso andare alla festa sabato”. In questo modo spiegherai il problema – stai concentrato, è molto importante!
  5. Chiedi loro il perché. “Mi puoi dire per favore perché non posso uscire?” Se non capisci il motivo allora non saprai come cambiare.
  6. Chiedi loro cosa li preoccupa. “Cosa ti preoccupa, papà? Dimmi per favore quali sono i tuoi problemi.” Forse i tuoi genitori sanno qualcosa che tu non sai. Devi avere una buona comunicazione con loro in modo da capire i motivi di una tale cosa. La tua voce deve essere sicura, non troppo alta ne troppo eccitata. A volte i genitori non capiscono quanto sia importante qualcosa per un figlio.
  7. Non lamentarti o non piagnucolare. È odioso per tutti. Non ti farà ottenere ciò che vuoi – peggiorerà solo la situazione.
  8. Concentrati su quello che vuoi e su come ti senti, e sii onesto. “Papà, sono molto dispiaciuto che non ti fidi di me e voglio sapere cosa devo fare per guadagnarmi la tua fiducia”, è molto meglio di: “ Non mi fai mai fare quello che voglio!”. Stai attendo a non esagerare – essere troppo lusinghiero ha spesso un effetto negativo.
  9. Sii rispettoso. Anche se ti fanno infuriare sono sempre i tuoi genitori. E ti rispetteranno se tu rispetti loro.
  10. Conquista la loro fiducia. Capisci che devi guadagnarti la loro fiducia. Digli che capisci quando sia importante fidarsi di qualcuno. Se hai perso la loro fiducia devi riconquistarla e andare avanti. Chiedigli cosa puoi fare per riottenere la loro fiducia.
  11. Sii gentile e disponibile in modo che anche loro lo siano con te!

Consigli

  • Se vuoi essere ascoltato devi anche saper ascoltare. Non andare via al primo problema, ma affronta la situazione.
  • Fai una lista di motivi che supportano la tua opinione. Spesso i genitori ascoltano di più se sanno che hai riflettuto su qualcosa e hai preparato il tuo discorso. A volte otterrai anche il loro rispetto in questo modo. Mantieni la comunicazione aperta.
  • Evita di dire cose che che includano le parole “mai” e “sempre”, perché distraggono dal punto centrale del discorso.
  • Lo zucchero è meglio del sale. Non puoi obbligare un genitore a darti quello che vuoi. Urlare non fa cambiare idea alle persone.
  • Non ti arrendere mai e non avere paura.
  • Non dire mai “non ti voglio più bene” o “ti odio” – puoi ferire i tuoi genitori e fagli male. Evita di dire queste cose anche perché se lo fai i tuoi genitori ti ignoreranno. È inutile!
  • Preparati ad accettare sì e no come risposta. Anche se hai spiegato i tuoi motivi ed ascoltato i loro, a volte i genitori non cambiano idea e sei costretto a fare qualcosa che non vuoi fare.

Avvertenze

  • Cerca di capire che a volte i genitori non riescono a capire qualcosa.
  • Evita di urlare perché li farà arrabbiare.
  • Evita di piagnucolare.
  • Guarda sempre i tuoi genitori negli occhi. In questo modo capiranno che fai sul serio.
  • Devi cercare di migliorare il tuo rapporto con i tuoi genitori. Parlare di cose diverse può aiutare!
  • Attira la loro attenzione, chiamandoli per nome. Se non ti ascoltano parla più forte e in modo chiaro.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.