Come Scegliere un Nome d'Arte

Sono molte ragioni per cui scegliere un nome d'arte. Magari il tuo vero nome è troppo lungo o non ha caratteristiche gradevolissime. In un caso o nell'altro, avrai bisogno di un nome facile da ricordare e che ti aiuti ad affermare il tuo stile personale.

Modificare il Tuo Vero Nome

  1. Semplifica il tuo nome. In molti casi, i nomi d'arte sono solo versioni più semplici di quelli veri. Se il tuo nome è particolarmente lungo o difficile da pronunciare, può esserti utile semplificarlo. Ecco alcuni esempi nella vita reale:
    • Yves Saint Laurent (nato Yves Henri Donat Mathieu-Saint-Laurent)
    • Rudolph Valentino (nato Rodolfo Alfonso Raffaello Pierre Filibert Guglielmi di Valentina D'Antonguolla)
  2. Anglicizza il tuo nome. Anche se si tratta di una pratica controversa, alcune persone decidono di cambiare il loro nome per attirare il pubblico occidentale. È una tecnica simile alla semplificazione, che spesso comporta la modifica di un nome etnico o troppo difficile da pronunciare in un altro corto e facile da ricordare. Alcuni esempi:
    • Freddie Mercury (nato Farrokh Bulsara)
    • Kal Penn (nato Kalpen Suresh Modi)
  3. Usa il nome da signorina di tua madre. Puoi sostituirlo al nome o al cognome. Ti sarà utile se il cognome di tua madre è orecchiabile o più facile da pronunciare e ricordare di quello che hai tu. Come per quasi tutti questi metodi, il modo migliore per valutare l'efficacia della tua scelta è chiedere alle persone cosa ne pensano. Alcuni esempi includono:
    • Katy Perry (nata Katheryn Elizabeth Hudson) ha scelto di usare il nome di sua madre quando è passata dal gospel alla musica pop.
    • Catherine Deneuve (nata Catherine Fabienne Dorléac) ha scelto di usare il cognome della madre per distinguersi dalla sorella Françoise, al tempo più famosa.
  4. Usa il tuo secondo nome. Sostituiscilo al nome o al cognome. Puoi seguire questo consiglio quando il tuo cognome è difficile da pronunciare o troppo comune, come "Rossi". La famosa attrice Angelina Jolie (nata Angelina Jolie Voight) è l'esempio più celebre di questa tecnica.
  5. Usa solo un nome. Se il tuo nome, il tuo secondo nome o il cognome sono particolari, potresti decidere di usare uno solo tra questi. Scegli quello più facile da pronunciare, più semplice da ricordare e più orecchiabile. Alcuni esempi includono:
    • Beyoncé (nata Beyonce Giselle Knowles)
    • Madonna (nata Madonna Louise Ciccone)
    • Rihanna (nata Robyn Rihanna Fenty)

Scegliere un Nome sulla Base di un'Immagine

  1. Scegli una parola provocante da includere nel tuo nome d'arte. Crea un nome legato al genere o alla cultura con cui vuoi essere identificato. Per alcuni stili musicali, ad esempio l'heavy metal o il punk, potresti voler creare un personaggio selvaggio o intimidatorio. Aggiungere una parola come "Zombie" o "Marcio" potrebbe aiutarti. Alcuni esempi includono:
    • Sid Vicious (nato John Simon Ritchie)
    • Slash (nato Saul Hudson)
  2. Stilizza il tuo nome con numeri, trattini o caratteri speciali. Stilizzare il proprio nome è una tradizione comune nell'hip-hop e può aiutarti a creare un personaggio urbano e legato alla strada. Seguire questa tendenza può esserti utile se hai legami con la musica pop o hip-hop. Alcuni esempi includono:
    • 2pac (nato Tupac Amaru Shakur)
    • E-40 (nato Earl Stevens)
    • Ke$ha (nata Kesha Rose Sebert)
  3. Pensa a quali sono le tue influenze. Molti scelgono nomi d'arte che si riferiscono a persone e cose che le hanno ispirate. Quale modo migliore di rendere omaggio a una particolare tradizione e richiamarla? Alcuni esempi includono:
    • Cassie Ramone delle Vivian Girls ha scelto il suo cognome ispirata al gruppo The Ramones.
    • Il nome di Lady Gaga è stato ispirato dalla canzone "Radio Ga Ga" dei Queen.

Creare un Nome Partendo da Zero

  1. Pensa ai significati delle parole che usi. Tutte le parole hanno delle connotazioni e quelle che scegli per il tuo nome d'arte dovrebbero richiamare lo stile, la cultura e il genere che ti appartengono. Le persone sono più attirate dai termini affini al genere a cui sono interessate. Anche se ormai si tratta di un cliché, c'è un motivo per cui così tanti gruppi surf rock usano la parola "beach" nel loro nome.
  2. Assicurati che il tuo nome sia facile da cercare e da pronunciare. Se vuoi che le persone siano in grado di trovarti sul web, scegliere "Matita" come nome d'arte non ti sarebbe d'aiuto. Un nome d'arte è efficace se cercandolo su Google sei tu l'unica voce che compare. Se le persone non capiscono il nome quando lo dici o non sanno come scriverlo dopo averlo sentito, sono tutti ostacoli che impediscono che venga ricordato.
  3. Scegli un nome che tu possa giustificare con una storia, anche inventata. Se hai trovato un nome d'arte facile da ricordare e unico, tutti ti chiederanno quale sia la sua origine. Non dovresti limitarti a rispondere che "Suonava bene". Perciò scegline uno che abbia un vero significato per te, anche se in minima parte.
    • Bono ha scelto come nome d'arte un soprannome che aveva da piccolo, bono vox, che in latino significa "bella voce."
    • Slash sostiene che il suo nome d'arte sia il soprannome che aveva da piccolo perché correva sempre dappertutto.
  4. Prova il tuo nome. Chiedi un parere agli amici e a tutte le persone che conosci. Il nome che hai scelto potrebbe essere associato a un riferimento troppo oscuro o non essere facile da capire se pronunciato in un bar affollato. Chiedere un secondo e un terzo parere è molto importante, perché il tuo nome d'arte incide molto sull'impressione che vuoi che le persone abbiano di te.

Consigli

  • Assicurati che il tuo nome d'arte ti faccia sentire a tuo agio. Se vuoi lavorare nel mondo dello spettacolo e hai già un seguito, cambiare il tuo nome d'arte potrebbe rallentare i tuoi progressi.
  • Ci sono delle regole all'interno delle associazioni degli attori che limitano l'uso di un nome d'arte a una sola persona. Se hai scelto un nome d'arte, assicurati che non sia già in uso. Fai delle ricerche sui database online per controllare che sia davvero unico.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.