Come Condurre un Cavallo alla Lunghina

Il tuo cavallo o il tuo pony potrebbero sentirsi a disagio nell’entrare e uscire da un’arena sotto la tua guida o quella di qualcun altro. Ecco alcuni passaggi che potrebbero aiutarti.

Passaggi

  1. Metti la cavezza al cavallo.
  2. Tieni la lunghina con la mano destra a una distanza di circa 30 centimetri dalla cavezza e il resto della corda arrotolata nella mano sinistra. Non avvolgere la corda attorno alla mano altrimenti, se il cavallo si mette a correre all’improvviso, rischierai di farti seriamente male perché ti trascinerà via con sé.
    • Allenta maggiormente la corda se il cavallo è calmo e ben addestrato.
  3. Posizionati in direzione della strada da percorrere, porta leggermente in avanti la mano destra e chiedi al cavallo di andare “al passo” e/o schiocca la lingua. Inizia ad avanzare con cautela e allenta la presa non appena il cavallo inizia a camminare.
    • Se il cavallo prova a tirare in avanti, prendi il resto della lunghina e falla roteare velocemente davanti alla testa del cavallo. Se non si ferma o non risponde più a questo comando, tira la corda in direzione contraria e accelera il passo per superare il cavallo. Svolgi questa operazione più di una volta in modo da disabituare il cavallo a prendere il controllo della situazione.
  4. Chiedi al cavallo di rallentare o di fermarsi, dai l’Alt, accorcia la distanza tra la tua mano e la testa del cavallo, quindi porta la mano destra a livello del suo orecchio con la corda tesa.
  5. Per un quadrupede di grandi dimensioni è difficile fare una curva stretta, quindi devi sempre programmare i movimenti in anticipo in modo da avere spazio a sufficienza per svoltare. Inoltre, se il cavallo è nervoso, evita di farlo passare vicino a un qualsiasi potenziale pericolo, come un forcone, una carriola, un trattore o oggetti simili.
  6. Chiedi al cavallo di fare la curva, orientati verso la strada da percorrere e accenna un leggero movimento della mano destra in quella direzione.
  7. Se il cavallo non risponde immediatamente, è possibile che abbia perso la concentrazione. Richiama la sua attenzione pronunciando il suo nome o schioccando la lingua.
  8. Se il cavallo si impunta (e intenzionalmente ti viene addosso o si impenna), se si precipita verso il cancello ecc., fermalo iniziando a camminare davanti a lui, se necessario, oppure facendolo passeggiare descrivendo piccoli cerchi. Chiedigli di fermarsi e mettersi in riga. Sii delicato e non alzare il tono della voce. Quando siete entrambi calmi e ti senti pronto, chiedigli nuovamente di andare al passo.
  9. Se il cavallo agita il capo e prova a tirare la lunghina, lascialo fare: non puoi competere con la forza di un cavallo. Normalmente, la corda è lunga circa due metri. Questo significa che puoi prendere le distanze dal cavallo pur continuando a tenere l'estremità della corda. Solitamente, una volta recuperato il suo spazio, il cavallo si tranquillizza e solo allora puoi recuperarlo.
  10. Se il cavallo afferra la lunghina con la bocca, riprendila e correggi il cavallo pronunciando un "no" deciso. Se continua a farlo, fermati e aspetta fin quando non lo vedi annoiato. Ogni volta che il cavallo prende la lunghina con la bocca, fermati e aspetta.
  11. L’impennata è quando il cavallo si alza sulle zampe posteriori. Quando un cavallo impenna incute timore e potrebbe essere molto pericoloso. Fai un passo indietro, allunga la corda con cui tieni il cavallo e non lasciare l’estremità solo se ti senti sicuro nel farlo. Fatti da parte e il più lontano possibile dal cavallo. Non sostare davanti al cavallo né dietro e fai attenzione perché i cavalli a volte cadono durante l’impennata.
  12. La fuga è quando il cavallo scappa via all’improvviso. È molto difficile fermare un cavallo in fuga, anche per i più esperti del settore. Stringendo l’estremità della corda, con un movimento brusco sulla cavezza potresti riuscire a far voltare il cavallo e farlo rallentare. Se questo non accade, lascialo andare perché rischi che ti trascini via con sé. Se tutto va bene, il cavallo si ritroverà in un campo o in uno spazio recintato lontano dalle automobili.

Consigli

  • Sii rilassato quando cammini al fianco di un cavallo o un pony. Se dimostri di non avere paura, probabilmente l’animale farà lo stesso.
  • Con una mano, tieni la corda a una distanza di circa 10 cm dal mento del cavallo e con l’altra il resto della corda avvolta su se stessa. Cammina con determinazione e passo sicuro, dimostrando di sapere dove stai andando. Tieni il cavallo a debita distanza e NON aver paura di allontanarlo se si avvicina. I cavalli che si avvicinano troppo e sono troppo sicuri di sé possono essere pericolosi. Non lasciare che decidano loro quando è il momento di fermarsi.
  • Tieni sempre un frustino nella mano destra quando conduci un cavallo alla lunghina. Un cavallo che ti viene addosso non ti rispetta e per questo motivo è pericoloso. Se non rispetta il tuo spazio mentre lo conduci alla lunghina, tieni il manico del frustino rivolto verso la sua spalla in modo che possa urtarlo se si avvicina troppo. Per farlo allontanare, potrebbe essere necessario dargli un colpetto sulla spalla con il manico del frustino. Se non hai portato il frustino, usa il gomito. Non essere timoroso e non arrenderti mai a un cavallo che si avvicina troppo altrimenti gli insegnerai che il capo è lui!
  • Un cavallo dovrebbe essere capace di seguire i comandi provenienti da entrambi i lati. Tuttavia, se non lo conosci, è meglio condurlo dal lato ufficiale, ossia da sinistra.
  • Dai al cavallo un preavviso prima di farlo fermare pronunciando il comando "Alt" o rallentando il passo.
  • Quando conduci un cavallo alla lunghina, posizionati sempre sul lato in cui sono presenti degli oggetti (un edificio, una recinzione e così via). Si tratta di una precauzione importante perché, se il cavallo dovesse innervosirsi e tentare la fuga, si muoverà automaticamente verso il lato con meno ostacoli. In questo modo eviterai di essere calpestato.
  • Se fai svoltare un cavallo nella tua direzione (a sinistra se conduci da sinistra), fallo solo con un cavallo fidato ed equilibrato e tienilo a debita distanza per evitare che ti calpesti le dita dei piedi, anche se è impossibile evitare completamente che si verifichi questo spiacevole inconveniente.
  • Usa una lunghina con catena per una migliore conduzione del cavallo: è molto più efficace se ti trovi in situazioni difficili. Tuttavia, alcuni la considerano una pratica inutile, ostile e persino disumana. Un addestratore esperto e ben disposto dovrebbe usarla soltanto con cavalli particolarmente vivaci.
  • Non permettere al cavallo di fermarsi e mangiare dal ciglio della strada. Dagli uno strattone e continua a camminare.

Avvertenze

  • Non avvolgere mai la lunghina o le redini intorno alla mano: se il cavallo dovesse tirare potrebbe romperti la mano o trascinarti con sé nella fuga.
  • Se non sei a tuo agio nel condurre un cavallo alla lunghina, fallo fare al suo proprietario o all'addestratore al posto tuo. Non metterti in situazioni che non sai gestire.
  • Esistono diverse tipologie di testiera ed equipaggiamento per condurre un cavallo. Il loro utilizzo solitamente indica che il cavallo potrebbe essere difficile da gestire. Soltanto gli esperti del settore dovrebbero usare questo tipo di attrezzature poiché potrebbero far male al cavallo o spaventarlo.
  • Gestire un cavallo è di per sé un’attività pericolosa a prescindere dalle precauzioni.

Cose che ti Serviranno

  • Cavezza
  • Lunghina
  • Guanti
  • Elmetto
  • Stivali
  • Maniche lunghe
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.