Come Rimuovere le Macchie di Grasso e Olio dagli Interni dell’Auto

Se hai camminato nell'olio o nel grasso e hai lasciato delle macchie all'interno del tuo veicolo (o magari sei stato disattento mentre svolgevi dei lavori di riparazione), dovresti rimuoverle il prima possibile. Anche se olio e grasso sono leggermente differenti, esistono alcune tecniche che puoi utilizzare per rimuovere le macchie di entrambe le sostanze. Puoi migliorare e variare queste strategie usando prodotti di marche diverse, ma in pratica dovrai pulire con il vapore, lavare, dissolvere o assorbire gli oli che macchiano l'auto. Spesso servirà una combinazione dei passaggi seguenti.

Pulire Macchie di Olio e Grasso dai Tappetini e dai Sedili di Stoffa

  1. Impara a conoscere il tuo nemico. Per le operazioni di pulizia, non ha importanza che tu abbia macchiato gli interni dell'auto con olio o grasso. Ecco perché:
    • Gli oli sono definiti come qualsiasi sostanza non idrosolubile: solubili nei solventi organici (fluidi non polari come la benzina) e liquidi a temperatura ambiente.
    • I grassi invece, sono semplicemente degli oli che contengono additivi che li rendono semisolidi (una consistenza simile alla gelatina) a temperatura ambiente. Tali additivi sono solidi e non vengono assorbiti dalle superfici degli interni dell'auto.
    • Ciò significa che dopo aver rimosso tutti gli agenti contaminanti dalla superficie degli interni, quella che rimane è una macchia d'olio.
    • Per pulire l'olio dai sedili devi seguire lo stesso procedimento adottato per rimuoverlo dai tappetini.
  2. Gratta via tutto l'olio e il grasso in eccesso. Puoi usare un raschietto per vernici, un cucchiaio o un coltello. Non ha importanza che l'utensile sia di metallo o di plastica, ma fai attenzione a non perforare il sedile.
  3. Tampona la macchia. Questo servirà a rimuovere tutto l'olio o il grasso rimasti sulla superficie degli interni. Usa un fazzoletto di carta asciutto per farlo.
  4. Applica del bicarbonato di sodio sulla macchia. La polvere assorbirà l'olio. Lascia riposare il bicarbonato per 10-15 minuti.
  5. Rimuovi il bicarbonato. Puoi usare un aspirapolvere oppure spazzarlo via. Se la macchia è molto estesa, potresti spargere altro bicarbonato su di essa e ripetere l'operazione più volte.
  6. Pulisci il tappetino con un solvente per lavaggi a secco se è rimasto un alone. Se la macchia è ancora presente, puoi ripetere l'operazione finché non noti dei miglioramenti. Le istruzioni per tamponare e pulire con una spugna con un particolare detergente sono incluse nella confezione del prodotto. Quando con questo metodo non ottieni più risultati soddisfacenti, dovresti passare al seguente.
  7. Strofina con uno sgrassatore. Un detergente con azione sgrassante è spesso sufficiente per rimuovere le macchie d'olio, soprattutto se sono fresche. Si tratta del metodo più comune e diretto per eliminare una macchia d'olio o di grasso.
  8. Pulisci l'area macchiata con il vapore. Se con lo sgrassatore non hai rimosso l'olio, potresti dover usare il vapore per farlo salire in superficie. Il calore del vapore riscalderà le fibre del tappeto, aprendone i pori. L'olio intrappolato nel tessuto salirà in superficie e potrai rimuoverlo.
    • Puoi usare un tradizionale pulitore a vapore per questo scopo.
    • Se non ne hai uno, puoi mettere un sacchetto di carta marrone sopra la macchia per assorbire gli oli. Poi, applica del vapore mettendo un ferro da stiro sopra il sacchetto.

Rimuovere Grasso e Olio dal Cuoio con uno Sgrassatore

  1. Elimina l'unto in eccesso dalla superficie del cuoio. Gratta e tampona il sedile per assicurarti di rimuovere più olio possibile prima di provare a eliminare la macchia.
  2. Prepara una miscela sgrassante. Basta aggiungere un detersivo sgrassante a dell'acqua calda e agitare il tutto. Si tratta del modo più comune e diretto per eliminare una macchia di unto.
  3. Pulisci la zona macchiata. Strofina bene il punto sporco con la soluzione sgrassante, uno straccio o un asciugamano di microfibra. Se noti che parte del colore del cuoio si è trasferito allo straccio, fermati subito e lascia asciugare la zona prima di riprendere a pulire.
  4. Usa un asciugamano bagnato per rimuovere il detergente. Per questo scopo l'acqua distillata è migliore di quella del rubinetto. Assicurati che sul sedile non rimanga alcuna traccia di schiuma o di sapone. Eventuali residui raccoglierebbero la polvere.

Rimuovere Grasso e Olio dal Cuoio con il Bicarbonato di Sodio

  1. Prepara una pasta di bicarbonato di sodio. Se lo sgrassatore da solo non ha funzionato o se vuoi eliminare i cattivi odori, puoi mescolare 90 ml di acqua calda, 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio, mezzo cucchiaino di farina e un cucchiaio di sale per realizzare una pasta detergente. Metti tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolali fino a ottenere una pasta.
  2. Strofina la macchia con la pasta ottenuta. Il bicarbonato di sodio genera più attrito degli altri sgrassatori. Ciò ti sarà utile se la macchia deve essere strofinata molto. Usa uno straccio o preferibilmente un panno di microfibra per applicare la pasta nella zona colpita. Se si tratta di un punto piccolo o pieno di crepe, puoi usare uno spazzolino per ottenere risultati migliori.
  3. Rimuovi la pasta con un asciugamano bagnato. Usa un panno bagnato o di microfibra per rimuovere il detergente e il grasso. Ti basterà usare dell'acqua distillata per questo passaggio.
  4. Ripeti l'operazione. Se la macchia non è scomparsa del tutto dopo la prima pulizia, ripeti il processo fino a ottenere il risultato desiderato.

Rimuovere il Grasso e l'Olio dalla Plastica

  1. Segui i metodi precedenti per creare una soluzione sgrassante. Dovresti trattare questa superficie come il cuoio. Non usare un diluente o uno sverniciatore come il toluene o la lacca. Potresti danneggiare la plastica.
  2. Scegli una spugna o una spazzola. Assicurati che questi strumenti non siano così ruvidi da graffiare la plastica. Puoi usare uno spazzolino per le zone piccole o difficili da raggiungere.
  3. Strofina la macchia. Immergi nella soluzione sgrassante l'utensile da pulizia che hai scelto e comincia a strofinare la plastica. Se produci della schiuma, puoi rimuoverla con un fazzoletto di carta o con uno straccio.
  4. Risciacqua tutto con dell'acqua distillata. Anche l'acqua del rubinetto andrà bene. Grazie a questo passaggio rimuoverai il detergente e gli oli rimasti sulla superficie della plastica.

Consigli

  • Puoi usare l'amido di mais al posto del bicarbonato di sodio.
  • Con un cubetto di ghiaccio puoi rimuovere delle macchie di pastelli dagli interni dell'auto. Tieni il cubetto sulla macchia finché la cera del pastello non si indurisce. Usa una vecchia carta di credito o un coltello per grattare via i residui.
  • Se la macchia è vecchia, applica sulla zona della vaselina e lasciala riposare per 15 minuti prima di tentare una delle tecniche sopra descritte.
  • Il bicarbonato di sodio agisce anche da deodorante.
  • Alcune persone decidono di usare solventi come detergenti per carburatori invece di quelli per lavaggi a secco.

Avvertenze

  • Usa solventi e detergenti in aree ben ventilate.
  • È impossibile rimuovere alcune macchie.
  • Non versare detergenti non diluiti su una qualunque delle superfici citate nell'articolo. Resterebbe una patina in grado di attirare la polvere e difficile da rimuovere.

Cose che ti Serviranno

  • Coltello, raschietto per la vernice o cucchiaio di plastica
  • Detersivo liquido sgrassante per piatti
  • Carta assorbente
  • Spugna o panno
  • Bicarbonato di sodio
  • Solvente per lavaggi a secco
  • Pulitore a vapore (o sacchetto di carta marrone e ferro da stiro)
  • Secchio o ciotola
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.