Come Rendere i Denti Più Bianchi con il Bicarbonato

Опубликовал Admin
6-03-2019, 20:00
489
0
Avere i denti bianchi può aiutarti a sentirti più sicuro di te. Per fortuna non esistono soltanto metodi costosi per sbiancarli; strofinandoli o compiendo dei risciacqui con il bicarbonato puoi farli diventare gradualmente più bianchi in modo economico e naturale, ma fai attenzione a usarlo correttamente. Per evitare di erodere lo smalto utilizza il bicarbonato con moderazione e non applicare troppa forza quando lo strofini sui denti. Tieni presente che se i denti sono macchiati potrebbero essere cariati, quindi prendi appuntamento con il dentista se è passato molto tempo dall'ultimo controllo.

Strofinare i Denti con il Bicarbonato

  1. Prepara una miscela pastosa mescolando acqua e bicarbonato in parti quasi uguali. Versa mezzo cucchiaino di bicarbonato in una piccola ciotola, dopodiché aggiungi l'acqua che serve per scioglierlo parzialmente e trasformarlo in una pasta spalmabile (da ¼ a ½ cucchiaino). Miscelando 1-2 parti di bicarbonato con 1 parte di acqua otterrai una pasta che è più semplice da applicare e più efficace rispetto al solo bicarbonato.
    • Non miscelare il bicarbonato con il succo di frutta, in particolare con quello di limone o di fragola. I succhi della frutta sono acidi e possono erodere lo smalto dei denti, in special modo se vengono combinati con il bicarbonato o altre sostanze abrasive.
  2. Lavati i denti con la pasta di bicarbonato per 1-2 minuti. Utilizza uno spazzolino con le setole morbide, intingile nella miscela pastosa che hai realizzato e strofina delicatamente sui denti compiendo movimenti circolari. Spazzola i denti anziché sfregarli e non fermarti a lungo in un solo punto; continua in questo modo per 1-2 minuti. Rimani concentrato e dosa con attenzione la forza fino alla fine per non danneggiare lo smalto.
    • Se preferisci puoi strofinare la pasta di bicarbonato sui denti con un dito invece di usare lo spazzolino. Anche in questo caso devi essere delicato e devi compiere piccoli movimenti circolari.
    • Se soffri di recessione gengivale, non spazzolare la base dei denti e le gengive quando usi il bicarbonato. La sostanza che riveste la porzione di dente nascosta dalla gengiva è meno resistente rispetto allo smalto esterno, quindi si danneggia più facilmente.
  3. Risciacqua la bocca quando hai finito. Dopo aver spazzolato i denti per un paio di minuti, sputa il bicarbonato e fai degli sciacqui con l'acqua o il collutorio. Ricordati di risciacquare con cura anche lo spazzolino da denti.
    • Nota che i denti non andrebbero risciacquati dopo aver usato un dentifricio al fluoro per non ridurne i benefici. Per questa ragione è sconsigliabile far seguire l'uso del bicarbonato (anche solo per fare degli sciacqui) a quello del normale dentifricio. Se senti il bisogno di lavare via dei residui di dentifricio visibili, utilizza la minor quantità di acqua possibile.
  4. Ripeti il trattamento a giorni alterni per un massimo di due settimane. Non spazzolare tutti i giorni i denti con il bicarbonato: lascia trascorrere almeno 24 ore tra una volta e l'altra e interrompi il trattamento dopo una o due settimane. Nella fase di mantenimento successiva è sufficiente usarlo una volta ogni 4-7 giorni. Ricorda che si tratta di una sostanza abrasiva quindi utilizzandolo più spesso potresti danneggiare lo smalto dei denti.
    • Tieni inoltre presente che il bicarbonato non deve sostituire il dentifricio. I denti vanno comunque lavati due volte al giorno con un dentifricio al fluoro, e devi usare il filo interdentale e andare dal dentista per i controlli regolari. Solo seguendo queste semplici regole puoi sperare di avere una bocca sana.
    • Prima di usare il bicarbonato per provare a rendere i denti più bianchi, assicurati con il dentista di avere lo smalto dentale abbastanza forte per sostenere il trattamento. Se i denti non sono abbastanza sani, possono rovinarsi irrimediabilmente.

Usi Alternativi del Bicarbonato

  1. Miscela 2 parti di bicarbonato con 1 parte di perossido di idrogeno (acqua ossigenata) con una concentrazione che va dall'1 al 3%. Il perossido di idrogeno può aiutarti ad avere denti più bianchi, ma devi utilizzarlo con estrema cautela. Prepara una miscela pastosa unendo 2 parti di bicarbonato e 1 parte di perossido di idrogeno con una concentrazione che non superi il 3%. Applica la miscela sui denti strofinandoli delicatamente con lo spazzolino per 1-2 minuti, dopodiché risciacqua la bocca con l'acqua.
    • Assicurati che il perossido di idrogeno abbia una concentrazione non superiore al 3%. Puoi usarlo per rendere i denti più bianchi in combinazione con il bicarbonato al massimo una volta alla settimana.
    • Se usando il perossido di idrogeno avverti bruciore, fermati subito e risciacqua la bocca con abbondante acqua fresca. Utilizza un altro metodo se soffri di recessione o sensibilità gengivale perché il perossido di idrogeno può irritare e danneggiare le radici esposte dei denti.
  2. Miscela il bicarbonato con un dentifricio al fluoro. Spremi il dentifricio sullo spazzolino, poi cospargilo con un pizzico di bicarbonato. Lavati i denti come faresti normalmente, compiendo movimenti circolari delicati per i canonici 2 minuti. In seguito sputa il dentifricio e il bicarbonato e, se ne senti il bisogno, sciacqua la bocca con poca acqua.
    • Come detto inizialmente, il bicarbonato va usato con moderazione, indipendentemente dall'ingrediente con cui lo si miscela (che sia acqua o dentifricio). Puoi utilizzarlo a giorni alterni per non più di una o due settimane consecutive; successivamente potrai usarlo al massimo una o due volte alla settimana.
    • Se preferisci puoi acquistare un dentifricio che contiene il bicarbonato. Scegli un prodotto approvato dall'ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) e usalo come descritto nelle indicazioni.
    • Se hai i denti sensibili o lo smalto debole o consumato devi evitare di usare un dentifricio che contiene bicarbonato o ha proprietà sbiancanti.
  3. Fai gli sciacqui con acqua e bicarbonato. Sciogli un cucchiaino di bicarbonato in un bicchiere d'acqua (250 ml). Mescola per aiutarlo a dissolversi. Una volta messa in bocca, fai vorticare l'acqua intorno ai denti per 30 secondi, poi sputala nel lavandino. Ripeti finché l'acqua nel bicchiere non è finita.
    • Così diluito il bicarbonato non rischia di erodere lo smalto dei denti, quindi puoi fare questi sciacqui ogni giorno.
    • A ogni sciacquo il bicarbonato rende indirettamente i denti più bianchi perché neutralizza gli acidi e, quindi, contrasta l'erosione dentale causata dalle bevande e dagli alimenti che hanno un'acidità elevata. È inoltre in grado di uccidere i batteri che causano la formazione della carie e, al contempo, di preservare quelli buoni che creano una barriera protettiva sui denti.

Consigli

  • Non strofinare le gengive con il bicarbonato o il perossido di idrogeno.
  • Non soffermarti su una singola area della bocca troppo a lungo. Suddividi i 2 minuti in modo da spazzolare uniformemente prima tutti i denti superiori, poi quelli inferiori.
  • Ricorda di non miscelare il bicarbonato con il succo di limone o altre sostanze acide.

Avvertenze

  • Chiedi consiglio al dentista se vuoi avere denti più bianchi. La presenza di macchie o l'ingiallimento possono indicare che i denti non sono sani e hanno bisogno di cure.
  • Se hai i denti sensibili, non usare il bicarbonato o i dentifrici sbiancanti. La sensibilità potrebbe essere dovuta all'erosione dello smalto, quindi strofinandoli con una sostanza abrasiva la situazione peggiorerà.
  • Se porti l'apparecchio, non usare né il bicarbonato né il perossido di idrogeno.
  • Se in bocca hai capsule, corone o faccette dentali, non usare il perossido di idrogeno o i kit casalinghi per effettuare lo sbiancamento dei denti, per evitare che si macchino o di danneggiare il lavoro del dentista.
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.