Come Vincere la Mania di Giocare con i Propri Capelli

Опубликовал Admin
2-05-2019, 13:00
62
0
Hai la mania di giocare con i tuoi capelli da quando eri all'asilo, ma ora hai deciso che vorresti smettere. Rigirarsi i capelli, tirarli e spostarli dietro alle orecchie sono tendenze molto diffuse tra i bambini e alcuni adulti. Modificare questo comportamento può rappresentare una sfida, soprattutto se è diventato un'abitudine o un atteggiamento compulsivo. È possibile superare il problema affrontandolo di petto, usando dei diversivi o ricorrendo ad accessori e pettinature: con questi strumenti a disposizione potrai liberartene una volta per tutte.

Gestire il Problema

  1. Stai all'erta e sii consapevole delle tue azioni. Potresti giocare con i tuoi capelli senza accorgertene. Se stai cercando di modificare un tuo comportamento, devi restare presente ed essere consapevole di qualsiasi cosa tu faccia. Ti sei preparata a un cambiamento importante e ora hai l'opportunità di proseguire nel tuo intento e acquisire sicurezza.
    • Rallentare il ritmo e limitare le attività che cerchi di svolgere allo stesso tempo ti aiuterà ad aumentare la tua consapevolezza.
    • Ricorda a te stessa che devi essere completamente all'erta e di fare attenzione a non giocare con i tuoi capelli.
  2. Crea un piano d'azione. Stabilisci una data di inizio e le varie fasi che dovrai attraversare per eliminare il tuo comportamento: un piano ben delineato aumenterà le possibilità di successo. Dovrai stabilire degli obiettivi da raggiungere e come arrivarci.
    • Non lasciare niente di indefinito. Sai quello che desideri e se non sai come ottenerlo, puoi lavorarci su finché non arrivi a una soluzione.
  3. Stabilisci qual è la gravità del problema e se hai bisogno di aiuto. Comprendi che giocare con i capelli è un disturbo comune che potrebbe però rischiare di diventare una dipendenza. Generalmente un comportamento si misura su una scala che varia da un grado lieve a uno moderato, fino alla dipendenza grave. Se giocare con i capelli è diventata un'abitudine incontrollabile, in grado di causare problemi nella tua vita personale, forse è il momento di affrontare la questione.
    • Nonostante sia meglio affidarsi a un professionista per ricevere una diagnosi ufficiale, puoi esaminare il tuo comportamento e decidere quali siano il livello di cura e il tipo di azione che vuoi intraprendere. In alcune situazioni potrebbe verificarsi che le persone che ti stanno intorno non siano d'accordo con la tua scelta e ti chiedano di adottare delle misure più energiche.
    • A un'estremità della scala si trovano i casi più lievi in grado di risolversi da soli o che richiedono delle strategie semplici per eliminare il comportamento in questione.
    • Al lato opposto si trovano disturbi come la tricotillomania, ovvero l'abitudine di strapparsi continuamente i capelli e i peli dalle ciglia e dalle sopracciglia. Questo disturbo estremo può portare alla formazione di zone nude nell'area interessata e causare un'irritazione della pelle in grado di interferire con la vita di tutti i giorni. In questo caso avresti la conferma di essere di fronte a una dipendenza e di avere bisogno di aiuto per tenere sotto controllo o eliminare il problema.
    • Questa patologia è spesso associata ad altri disturbi ossessivo-compulsivi (DOC), alla depressione e all'ansia. Potrebbe essere necessario ricorrere a una cura per questi disturbi per risolvere il comportamento in questione.
  4. Chiedi aiuto a un professionista, se fai fatica a eliminare il tuo comportamento compulsivo. Puoi trovare diversi professionisti disponibili attraverso gruppi quali l'Associazione Italiana Psicologi o la Società Italiana di Psichiatria. Non avrai difficoltà a trovare aiuto e potrebbe rivelarsi la scelta migliore che tu abbia mai fatto per te stesso.
    • L'introspezione è il processo attraverso il quale una persona cerca di conoscere le proprie dinamiche interne. Nel momento in cui capisci come e perché reagisci in un determinato modo alle persone e alle cose che ti circondano, risolverai molti dei tuoi problemi personali. Soltanto tu stesso puoi svolgere il lavoro necessario a trovare le risposte a questi interrogativi. L'analisi può rivelarsi difficile, ma può metterti sul cammino giusto per il cambiamento.
    • Cercare l'aiuto di cui hai bisogno è una mossa coraggiosa che contribuirà a soddisfare il tuo desiderio di vivere una vita piena e felice, trasformandolo in realtà.
  5. Premiati ogni volta in cui il tuo piano funziona. Ogni successo - grande o piccolo - è un traguardo e significa che stai apportando un cambiamento significativo. Identifica ciò che è gratificante per te, per essere pronto a premiarti quando sarà il momento. Se ti godi le gratificazioni - materiali e immateriali - per il tuo duro lavoro, sarai ancora più motivato ad andare avanti.
    • Congratulati con te stesso, se riesci a superare una situazione particolare in cui normalmente avresti giocato con i tuoi capelli. È importante dare peso anche al più piccolo cambiamento.

Distrarsi

  1. Trova delle distrazioni salutari. Non appena senti il bisogno di giocare con i tuoi capelli, rivolgi la tua attenzione altrove. Scegli delle attività che richiedano la tua concentrazione, ma non al punto da perdere la consapevolezza della tua tendenza nociva. Attività come leggere, giocare con i videogiochi, guardare un film e scrivere potrebbero aumentare le possibilità di giocare con i capelli. Fare dei giochi all'aperto o portare il cane a fare una passeggiata possono essere delle ottime distrazioni.
    • Alcune attività, pensieri o sentimenti possono aumentare la necessità di giocare con i propri capelli. Se ti accorgi che lo stai facendo, ordinati di fermarti immediatamente, quindi trova un'attività sostitutiva. Per esempio, nel caso in cui tu stia parlando con qualcuno e cominci a giocare con i tuoi capelli, prendi in mano una penna o addirittura siediti sulle tue mani.
    • Osserva quante volte hai bisogno di distrarti dal tuo comportamento dannoso: ti aiuterà a capirne la gravità. All'inizio del percorso la frequenza sarà probabilmente elevata, ma questo significa che avrai più progressi da festeggiare in seguito.
  2. Mantieni entrambe le mani occupate per evitare di giocare con i capelli. Puoi provare diverse attività come preparare una torta, praticare uno sport, lavorare il metallo o il legno, cucinare dei biscotti, fare shopping, realizzare un giardino roccioso, dipingere con entrambe le mani (provaci!), fare la verticale, spazzolare il cane o il gatto o suonare uno strumento musicale.
    • Non soltanto smetterai di giocare con i tuoi capelli, ma potrebbero essere anche delle esperienze molto divertenti.
    • Scopri nuove attività a cui non ti sei mai dedicato prima. Buttati: potresti scoprire nuovi e gratificanti interessi.
    • Le pietre anti-stress possono aiutarti a dissipare il nervosismo alla radice del tuo disturbo. Si tratta di pietre levigate, pensate appositamente per giocherellarci e strofinarle. Si sono già dimostrate utili nel trattamento dell'irrequietezza dei fumatori che desiderano smettere. Sono disponibili online o in alcuni negozi di prodotti naturali o new age.
  3. Determina il tuo livello di ansia o di noia. Giocare con i capelli può essere il segnale che sei agitato o annoiato, quindi è importante gestire le cause del disturbo piuttosto che sfogarsi sui propri capelli. Se il problema è l'ansia, esistono diverse tecniche calmanti da sperimentare; parlare con qualcuno disposto ad ascoltarti ti aiuterà a gestire quello che provi. Se sei annoiato, trova qualcosa con cui intrattenerti.
    • Prova la meditazione o lo yoga: possono insegnarti a concentrarti sul respiro e a ristabilire la calma.
    • Trova altri comportamenti rilassanti che ti permettano di gestire l'ansia. Anche solo parlare con te stesso - ad alta voce o silenziosamente - con un tono positivo può essere d'aiuto. Ripeti a te stesso che va tutto bene: ti stai prendendo cura di te, pertanto non hai nessun bisogno di giocare con i capelli.
    • Una cura sicura per la noia è darsi da fare e svolgere subito le attività a cui ti devi dedicare. Fai una lista ed eliminale una dopo l'altra mano a mano che le porti a termine.

Usare degli Accessori per Capelli

  1. Indossa dei cappelli divertenti e alla moda. Un cambiamento come questo, seppure temporaneo, può servire a spezzare la cattiva abitudine nell'immediato ed essere d'aiuto anche nel lungo termine. Praticamente impedirà alle tue mani di raggiungere l'area della testa verso cui ti rivolgevi per giocare con i capelli. Esistono diverse alternative possibili riguardo alla tipologia di cappello, alcune delle quali potrebbero donarti meglio di altre. Un berretto fatto a maglia potrebbe starti meglio rispetto a uno da baseball o a un cappello da cowboy: scegli quello che ti fa sentire più a tuo agio.
  2. Usa elastici e fermagli per acconciare e raccogliere i capelli. Se li fissi sulla testa, non potrai giocarci. Posiziona questi accessori in modo strategico per raccogliere i capelli e tenerli fuori portata. Usando un po' di creatività potresti anche iniziare una nuova moda nel campo degli accessori per capelli.
  3. Copri i capelli con un foulard o una bandana. Coprirli completamente eliminerà ogni possibilità di giocarci. Ogni volta che tocchi il foulard o la bandana, ti ricorderai che stai cercando di fare un cambiamento positivo. Se riesci a resistere alla tentazione di toglierti il copricapo, potrai passare una quantità significativa di tempo libera dalla tua mania.

Cambiare Pettinatura

  1. Fai una treccia per allontanare i capelli dal viso. Semplici cambiamenti, anche se temporanei, aiutano a rompere le abitudini e a modificare nel lungo termine il tuo atteggiamento. Se riesci a sistemare altrove le ciocche di capelli con cui potresti giocare, non troverai nessun appiglio quando porti le mani alla testa. Così facendo, ti ricorderai mentalmente di smettere di giocare con i tuoi capelli. Dal momento che hai deciso di intrecciarli, non puoi giocarci, altrimenti rischieresti di sciogliere e rovinare la treccia.
    • Una coda di cavallo o uno chignon possono andare bene. Mantenere i capelli lontani dalle spalle ed evitare che ricadano davanti al viso eliminerà la tentazione di giocarci.
    • Il parrucchiere può aiutarti a trovare uno stile che riduca la tentazione al minimo. Nello specifico, tenerli lontani dal viso, fuori portata o usare alcuni prodotti di fissaggio servirà a evitare di giocarci. La volontà di preservare l'acconciatura sarà sufficiente a fermarti.
  2. Tagliali. Se desideri un taglio più corto o scalato, è il momento di farlo. Rasarti i capelli potrebbe essere una soluzione estrema, ma se ti piace questo tipo di look, il risultato potrebbe piacerti.
    • Esistono alcune associazioni benefiche a cui è possibile donare i capelli con cui realizzare delle parrucche per pazienti malate di cancro che hanno li hanno persi in seguito alla chemioterapia. Potresti fare una donazione, aiutando così altre persone e te stessa allo stesso tempo.
  3. Tingili. Un semplice cambiamento di colore può essere eccitante; può farti sentire meglio nei confronti di te stessa o far sì che tu ti veda sotto una luce più positiva. Un cambio di cornice può essere tutto quello di cui hai bisogno per motivarti.
    • Se la "nuova te" vuole smettere di giocare con i propri capelli, scegli una nuova tinta con cui mostrarti al mondo: potrebbe essere un'esperienza catartica.

Consigli

  • Sii gentile con te stesso: i cambiamenti possono essere difficili.
  • Rassicurati dicendoti che i tuoi capelli stanno benissimo così come sono.
  • Rimani concentrato nel momento presente per evitare di divagare con i pensieri e cadere in un comportamento non desiderato.

Avvertenze

  • Giocare esageratamente con i propri capelli può comportarne la perdita permanente e causare altri disturbi legati alla pelle.
  • Le dipendenze di qualsiasi tipo dovrebbero essere tenute sotto controllo e prese seriamente.
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.