Come Aumentare il Numero dei Globuli Rossi nel Sangue

Опубликовал Admin
3-05-2019, 13:00
591
0
Se ti senti debole e spossato, può darsi che tu sia affetto da anemia. La mancanza di ferro e altre sostanze nutritive è la causa più comune che porta ad avere un basso numero di globuli rossi nel sangue. Bassi livelli di emoglobina e un basso numero di globuli rossi sono due dei segni caratteristici della malnutrizione, delle carenze nutrizionali e, in alcuni casi, di malattie dannose come la leucemia. Per aumentare il numero dei globuli rossi, inizia a leggere l’articolo dal primo passaggio.

Apportare Modifiche alla Dieta

  1. Includi nella tua dieta alimenti ricchi di ferro. Aiuteranno il corpo a ricostruire e sostituire ciò che era perduto. L'assunzione giornaliera di alimenti ricchi di ferro contribuirà ad aumentare i globuli rossi nel corpo, in quanto il ferro è una parte essenziale dei globuli rossi e dell'emoglobina e, pertanto, aiuta a fornire ossigeno alle diverse parti dell’organismo. Aiuta anche nella espulsione del monossido di carbonio durante l’espirazione. I cibi ricchi di ferro includono:
    • Legumi
    • Lenticchie
    • Verdure a foglia verde, come cavoli e spinaci
    • Prugne secche
    • Interiora, come il fegato
    • Fagioli
    • Tuorlo d'uovo
    • Carne rossa
    • Uvetta passa
      • Se il consumo giornaliero degli alimenti ricchi di ferro non è sufficiente, puoi ricorrere agli integratori e ai minerali che aumenteranno la produzione dei globuli rossi. Il ferro è disponibile in 50-100 mg e può essere assunto 2-3 volte al giorno.
  2. Assumi più rame. Il rame si può trovare nelle carni bianche, nei crostacei, nel fegato, nei cereali integrali, nel cioccolato, nei fagioli, nelle ciliegie e nelle noci. Sono anche disponibili gli integratori di rame sotto forma di compresse da 900 μg e possono essere assunte una volta al giorno.
    • Gli adulti richiedono 900 μg di rame al giorno. Durante il periodo riproduttivo le donne con mestruazioni, tuttavia, necessitano di più rame rispetto agli uomini. Le donne hanno bisogno di 18 mg, mentre gli uomini solo di 8 mg al giorno.
    • Il rame è un minerale essenziale che aiuta le cellule ad accedere alla struttura chimica del ferro necessario per i globuli rossi durante il processo di metabolismo del ferro.
  3. Assicurati di assumere abbastanza acido folico. Altrimenti noto come vitamina B9, l’acido folico favorisce la produzione dei globuli rossi. Una significativa diminuzione dell’acido folico può predisporre all’anemia.
    • Cereali, pane, verdure a foglia verde, piselli, lenticchie, fagioli e noci contengono elevate quantità di acido folico. Inoltre, è disponibile sotto forma di integratori (da 100 a 250 μg) e può essere preso una volta al giorno.
    • L’American College of Obstetricians and Gynecologists (ACOG) raccomanda un consumo giornaliero di 400 μg al giorno alle donne adulte che hanno mestruazioni regolari. Allo stesso modo, il National Institute of Health raccomanda 600 μg di acido folico per le donne incinte.
    • Oltre a favorire la produzione delle cellule del sangue, l’acido folico svolge un ruolo essenziale nella produzione e nella rigenerazione della struttura fondamentale delle cellule durante il normale funzionamento del DNA.
  4. Assumi vitamina A. Il retinolo, o vitamina A, rinforza lo sviluppo delle cellule staminali dei globuli rossi nel midollo osseo, garantendo che i globuli rossi accedano al ferro necessario per elaborare l'emoglobina.
    • Patate dolci, carote, zucca, verdure a foglia verde, peperoni rossi e frutta come albicocche, pompelmo, anguria, prugne e melone meloni sono ricchi di vitamina A.
    • Il fabbisogno quotidiano di vitamina A per le donne è di 700 μg e di 900 μg per gli uomini.
  5. Assumi anche la vitamina C. Prendi la vitamina C, quando assumi gli integratori di ferro, in modo da avere un effetto sinergico. Questo perché la vitamina C aumenta la capacità da parte del corpo di assorbire più ferro, aumentando la produzione dei globuli rossi.
    • L’assunzione di 500 mg di vitamina C una volta al giorno associata a quella del ferro aumenta il tasso di assorbimento del ferro nel corpo, rendendolo più efficace. Tuttavia, prendi le dovute precauzioni durante l'assunzione di ferro, perché un elevato apporto di integratori può essere dannoso per l'organismo.

Apportare Modifiche allo Stile di Vita

  1. Fai attività fisica quotidianamente. L'esercizio fisico è un vantaggio per tutti – comprese le persone che hanno un basso livello di globuli rossi – e può dare benefici sia al corpo che alla mente. Mantiene in buona salute ed è raccomandato per evitare l’insorgenza di malattie e disturbi.
    • I migliori esercizi sono quelli cardiovascolari, come il jogging, la corsa e il nuoto, anche se ogni genere di attività fisica va bene.
    • L’allenamento ha un ruolo importante nella produzione dei globuli rossi. Quando fai un intenso esercizio fisico, ti stanchi e sudi molto. La richiesta di una maggiore quantità di ossigeno aumenta e, quando questo accade, al cervello viene segnalato che il corpo è privo di ossigeno. Pertanto, si stimola la produzione di globuli rossi e di emoglobina, che porta e fornisce l'ossigeno necessario.
  2. Elimina le cattive abitudini. Se sei preoccupato di avere un basso numero di globuli rossi, è meglio evitare il fumo e l’alcol. Conviene anche liberarsi di questi vizi per la tua salute in generale.
    • Il fumo delle sigarette può interrompere il flusso di sangue, in quanto restringe i vasi sanguigni e rende il sangue viscoso. Non favorisce la corretta circolazione del sangue né l’apporto di ossigeno ad altre parti del dell’organismo. Inoltre, può privare il midollo osseo di ossigeno.
    • Come se non bastasse, il consumo eccessivo di alcol può anche fare addensare il sangue, rallentarne la circolazione, privarlo di ossigeno, ridurre la produzione di globuli rossi e produrre globuli rossi immaturi.
  3. Fai una trasfusione di sangue, se necessario. Se il conteggio dei globuli rossi è così basso che il cibo e gli integratori non riescono a fornire più grandi quantità di globuli rossi, la trasfusione di sangue può essere un’alternativa. Puoi parlarne con il tuo medico di base e fare un esame diagnostico. Si tratta dell’esame emocromocitometrico completo (o semplicemente emocromo), che conta il numero di globuli rossi presenti nel corpo.
    • Il normale range dei globuli rossi va da 4 a 6 milioni di cellule per microlitro. Se riscontri un numero molto basso, probabilmente il medico ti dirà di sottoporti a una trasfusione con globuli rossi o con sangue intero per soddisfare la richiesta da parte del corpo di globuli rossi e di altri componenti del sangue.
  4. Sottoponiti a controlli di routine. Farti visitare dal tuo medico regolarmente è il modo migliore per sapere come stanno i tuoi globuli rossi. Inoltre, può essere necessario sottoporsi a ulteriori esami per escludere qualsiasi patologia sottostante che causi il basso numero di globuli rossi. È meglio consultare il medico regolarmente. Un check-up annuale è una sana abitudine.
    • Se hai avuto la notizia di avere un basso numero di globuli rossi, prendi sul serio i suggerimenti appena dati. Dedicati a modificare lo stile di vita e la dieta per aumentare questi valori e torna dal medico per farti visitare. L’ideale è che i livelli si normalizzino.

Capire il Conteggio dei Globuli Rossi

  1. Conosci le nozioni fondamentali riguardo ai globuli rossi. Circa un quarto delle cellule del corpo umano sono globuli rossi, o eritrociti. Questi globuli rossi si sviluppano nel midollo osseo che produce circa 2,4 milioni di globuli rossi al secondo.
    • Gli eritrociti circolano nel corpo da 100 a 120 giorni. È lo stesso motivo per cui siamo in grado di donare il sangue solo una volta ogni 3 o 4 mesi.
    • Gli uomini hanno una media di 5,2 milioni di globuli rossi per millimetro cubo, mentre le donne 4,6 milioni. Se sei un regolare donatore di sangue, avrai notato che gli uomini passano più frequentemente lo screening delle donazione di sangue rispetto alle donne.
  2. Conosci come funziona l’emoglobina nel sangue. La proteina ricca di ferro, nota come emoglobina, è la componente principale dei globuli rossi. È responsabile del colore rosso, dato che il ferro si lega all'ossigeno.
    • Ogni molecola di emoglobina ha quattro atomi di ferro, ciascuno dei quali si lega alla molecola di ossigeno con 2 atomi di ossigeno. L'emoglobina costituisce il 33% del peso di un eritrocita, che corrisponde normalmente a 15,5 g/dl negli uomini e 14 g/dl nelle donne.
  3. Capisci il ruolo dei globuli rossi. I globuli rossi hanno un ruolo importante nel trasporto dell’ossigeno dai polmoni ai tessuti e alle cellule mediante il sangue. Sono provvisti di membrane cellulari composte da lipidi e proteine, essenziali per la funzione fisiologica, e operano all'interno della rete dei capillari attraverso il sistema circolatorio.
    • Inoltre, i globuli rossi aiutano a rimuovere il biossido di carbonio. Contengono l'enzima anidrasi carbonica, che fa in modo che avvenga la reazione di acqua e biossido di carbonio per formare l’acido carbonico e separare l’idrogeno e gli ioni bicarbonato.
    • Gli ioni di idrogeno si legano con l'emoglobina, mentre gli ioni bicarbonato arrivano al plasma per rimuovere circa il 70% di anidride carbonica; 20% di anidride carbonica si lega con l'emoglobina che, poi, viene rilasciata nei polmoni. Contemporaneamente, il restante 7% si dissolve nel plasma.

Consigli

  • Anche le vitamine B12 e B6 sono utili. La vitamina B12 è disponibile sotto forma di compresse da 2,4 μg e deve essere assunta una volta al giorno. La vitamina B6 è disponibile sotto forma di compresse da 1,5 μg e va anch’essa assunta una volta al giorno. Carne e uova contengono vitamina B12, mentre banane, pesce e patate al forno contengono vitamina B6.
  • La durata di un globulo rosso è di circa 120 giorni; superato questo periodo, il midollo osseo rilascia una nuova serie di globuli rossi.
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.