Come Raccogliere l'Acqua Piovana in Ambiente Domestico

Опубликовал Admin
9-05-2019, 20:00
DIY
424
0
L'acqua è una risorsa preziosa in molte parti del mondo. Anche nelle regioni in cui non è carente, usare acqua pura per il giardino o il prato può sembrare uno spreco (per non considerare l'aspetto economico). L'acqua piovana può essere usata per molti usi, se sai come poterla raccogliere e conservare. Questo articolo spiega i metodi che puoi usare per raccogliere l'acqua piovana a casa.

Costruire un Sistema di Raccolta

  1. Crea o individua una superficie adatta alla raccolta dell'acqua piovana. Il modo più semplice per raccogliere acqua piovana è incanalare l'acqua che cade su una superficie ampia. Questa superficie è nota come "area di raccolta".
    • La zona usata più comunemente e di più facile adattamento è il tetto della casa. In alcuni stati che regolamentano in modo pesante la raccolta e la conservazione di acqua da parte dei privati, si tratta dell'unica superficie di raccolta concessa per l'accumulo di acqua piovana.
    • Dato che l'acqua piovana può essere raccolta alla base di qualunque superficie inclinata, le opzioni sono molte. Potresti persino notare che l'acqua forma un corso d'acqua temporaneo lungo i canali di una discesa sulla tua proprietà. Anche quest'acqua può essere raccolta e conservata per uso futuro.
  2. Crea un punto di raccolta dell'acqua.
    • Nel caso del tetto, puoi usare le grondaie di casa per raccogliere l'acqua. Sono pensate per raccogliere l'acqua e ti permettono di conservarla per uso personale.
    • Per l'esempio ipotetico della discesa, puoi scavare una buca ampia ma poco profonda in qualunque punto del canale. L'acqua si raccoglierà lì quando scenderà dal canale naturale.
  3. Collega il punto di raccolta a un sistema di trasporto. In parole povere, il "sistema di trasporto" è solo un tubo o un canale che trasporta l'acqua a un'unità di stoccaggio.
    • Quasi tutte le grondaie hanno già dei tubi usati per espellere l'acqua piovana lontano da casa. Quasi sempre però, si tratta di soluzioni non adatte alla raccolta di acqua piovana. Se l'acqua dovesse rientrare nei tubi, potrebbe esondare dalle grondaie o appesantirle al punto da romperle. Se vivi in una zona dove le precipitazioni sono frequenti o d'intensità improvvisa, dovrai installare tubi di alta qualità che portino l'acqua all'unità di stoccaggio.
    • Se il punto di raccolta dell'acqua è al livello del terreno, puoi scavare un canale che porti all'unita di stoccaccio. Ricorda però che il canale dovrà avere un'inclinazione sufficiente per mantenere l'acqua in movimento. Questo fattore può essere determinante nella scelta del punto di raccolta.

Costruire un Sistema di Stoccaggio e Raccolta

  1. Installa un sistema di stoccaggio che puoi tenere vicino a casa. La barriera più grande per la raccolta dell'acqua piovana è la sua conservazione. È utile raccogliere l'acqua solo se è possibile farlo in grandi quantità, ma non è sempre facile capire il modo migliore per farlo.
    • Le soluzioni di stoccaggio sopra il livello del terreno possono essere semplici, come un barile o una serie di barili connessi.
    • In alternativa, puoi scegliere di usare una singola grande cisterna sotterranea. Date le dimensioni delle cisterne per l'acqua, potresti non volerle nel tuo giardino. In questi casi, potrebbe essere meglio scavare una zona adatta a installare una cisterna sotterranea. L'uso di una cisterna però aumenta le probabilità che il terreno o agenti inquinanti entrino nell'acqua, perché possono verificarsi piccole crepe o rotture nella cisterna o nei tubi. Se però il tuo spazio è limitato, potrebbe trattarsi dell'opzione migliore per te.
    • Un'altra opzione è quella di una riserva aperta dove tenere l'acqua raccolta. Uno strato di cemento o ghiaia molto compatta può impedire l'assorbimento dell'acqua da parte del terreno. In regioni però particolarmente secche, questo metodo porterà alla perdita di quasi tutta l'acqua tramite evaporazione. Inoltre, in alcuni paesi, esistono leggi che vietano le riserve di acqua aperte.
  2. Collega l'unità di stoccaggio al sistema di trasporto. Estendi i tubi o i canali fino ai barili, alle cisterne o alle riserve che userai. Ricorda che il miglior metodo di trasporto è dato dalla gravità. Se l'unità di stoccaggio è più in alto del livello dei tubi o dei canali, l'acqua dovrà essere pompata nei barili o nelle cisterne. Se vuoi usare una pompa elettrica o a diesel per farlo, il risparmio che otterrai dalla raccolta dell'acqua piovana sarà minore.
  3. Sviluppa un sistema di recupero dell'acqua. Dovrai avere accesso all'acqua raccolta in qualunque momento.
    • Se hai dei barili o cisterne sopra il livello del terreno, il metodo più comune è quello di elevare le unità di stoccaggio e piazzare un rubinetto vicino alla parte inferiore dell'unità. La pressione dell'acqua sopra il punto del rubinetto spingerà l'acqua fuori.
    • Le cisterne sotterranee richiedono un qualche tipo di pompa. Quando scegli una pompa, devi determinare la quantità di pressione necessaria al lavoro. Se, ad esempio, vorrai annaffiare il giardino, dovrai calcolare la quantità di pressione necessaria a spingere l'acqua nel tubo. Ricorda che la pressione può essere persa per attrito e che i lunghi tubi possono provocare notevoli perdite di pressione.
  4. Aggiungi un meccanismo di filtraggio (facoltativo). Anche se non dovresti bere l'acqua che raccogli dal tetto o da un canale, può essere comunque una buona idea installare qualche tipo di filtri. I tubi e le cisterne potrebbero riempirsi o essere intasate dallo sporco. Dato che nelle precipitazioni della tua regione potrebbero essere presenti sostanze chimiche — che sarebbero concentrare nella tua cisterna — potresti decidere di purificare parzialmente l'acqua prima di usarla nel giardino. Installale tra le sezioni di raccolta e trasporto se stai usando dei tubi, o tra il sistema di trasporto e di stoccaggio se stai usando un canale. Potresti anche filtrare l'acqua all'uscita dal sistema di stoccaggio, per assicurarti che sia pulita al momento dell'utilizzo.

Consigli

  • Se non vuoi investire in una pompa, puoi estrarre l'acqua con un sifone e farla passare attraverso una pompa. Si tratta di un sistema più economico che non richiede elettricità, ma è meno comodo.

Avvertenze

  • Non dovresti usare l'acqua piovana come acqua potabile se non in caso di emergenza. Se vuoi filtrare l'acqua piovana per renderla potabile dovrai sottoporla al processo di osmosi inversa.
  • Raccogliere acqua piovana è proibito in molte parti degli Stati Uniti.
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.