Come Diventare più Bravi in Matematica

Опубликовал Admin
24-05-2019, 16:00
228
0
Se la matematica non è il tuo forte, e hai dei problemi in questo campo, continua a leggere per imparare a migliorare la tua comprensione di questa materia fondamentale.

Passaggi

  1. Segui dei corsi di matematica. Se sei all'università, e il tuo piano di studi non li prevede, o se nel tuo liceo il corso di matematica è ad un livello troppo basso, segui un corso di matematica che possa mettere alla prova le tue conoscenze attuali. L'unico modo per migliorare in qualcosa è sforzarsi ed allenarsi - vale anche per il tuo cervello!
  2. Fai attenzione in classe. Non migliorerai in matematica se non ascolti o non capisci cosa sta spiegando il professore. Ascolta con attenzione quello che dice.
  3. Anche con la massima attenzione, in alcuni casi non riuscirai a capire il senso di quello che viene detto. Esistono diversi tipi di apprendimento, e potresti dover affrontare il problema in maniera diversa.
    • Fai delle domande in classe per chiarire i tuoi dubbi. Se la risposta non ti aiuta, parla con il professore dopo la lezione. Potrebbero avere più tempo da dedicarti e risolvere i tuoi dubbi.
  4. Assicurati di conoscere il significato delle parole. La matematica, oltre ad addizioni e sottrazioni, è in genere una serie di operazioni distinte. Ad esempio, la moltiplicazione coinvolge la somma, e la divisione coinvolge la sottrazione. Prima di comprendere del tutto un concetto, dovrai capire il significato di tutte le operazioni coinvolte. Per ogni parola usata in un problema di matematica (Es: variabile), prova questo:
  5. Memorizza le definizioni del libro. Es: "un simbolo per un numero che non si conosce. Di solito rappresentato da una lettera, come x o y."
  6. Cerca di comprendere il concetto con degli esempi. Es: "4x - 7 = 5", dove x è la variabile, mentre 4,7 e 5 sono costanti (un'altra parola da ricercare).
  7. Impara con attenzione le regole. Proprietà, formule, equazioni e metodi sono gli strumenti della matematica, e sarà molto più semplice comprenderla se imparerai ad usarli. Immagina di essere un carpentiere: quegli strumenti sarebbero il tuo martello, la tua sega, ecc.
  8. Partecipa in classe. Se non conosci la risposta ad una domanda, chiedi un chiarimento. Spiega che cosa in effetti capisci, in modo che il professore abbia chiare le parti che ti confondono.
  9. Ad esempio, usando come riferimento l'equazione precedente, "Capisco che una variabile sconosciuta (x), moltiplicata quattro volte, meno 7, è uguale a 5. Cosa devo fare adesso?" Ora il professore sa come aiutarti. Se avessi detto solo, "Non ho capito" il professore avrebbe potuto pensare di doverti spiegare i concetti di variabile e costante.
    • Non aver mai paura di fare domande. Anche Einstein ha fatto domande prima di imparare a trovare le risposte! Non aspettare l'illuminazione continuando a fissare il problema. Se non vuoi chiedere al professore, domanda ad un tuo compagno o a un amico.
  10. Fatti aiutare. Se hai ancora bisogno di aiuto, e il professore non riesce a spiegare i concetti in un modo che puoi capire, chiedi chi raccomanderebbe per delle lezioni private. Scopri se c'è qualcuno che offre ripetizioni o se il professore fosse disposto ad aiutarti in prima persona fuori dall'orario scolastico.
    • Così come ci sono diversi metodi di apprendimento (visivo, uditivo, ecc.), esistono diversi stili di insegnamento. Se apprendi meglio visivamente, e hai a disposizione il migliore professore del mondo - per chi apprende meglio ascoltando - avrai comunque difficoltà a imparare da loro. Non è impossibile, ma farti insegnare da chi è in grado di farlo in modo più adatto, ti sarà di grande aiuto.
  11. Scrivi i tuoi ragionamenti. Ad esempio, quando risolvi delle equazioni, dividi la soluzione in passaggi, scrivendo i ragionamenti necessari per procedere al passaggio successivo.
    • Scrivere ogni passaggio ti aiuta a controllare i ragionamenti mentre li fai, e potrebbe aiutarti a migliorare il voto in caso di errori. Ti consentirà anche di trovarli più facilmente, oltre a rinforzare le tue conoscenze pregresse,
  12. Tenta di risolvere tutti i problemi che ti vengono assegnati. Dopo aver provato alcuni esempi, potresti capire come affrontarli. Altrimenti, avrai un'idea migliore di dove ti stai bloccando.
  13. Rivedi i tuoi compiti corretti quando ti vengono riconsegnati. Leggi le correzioni del professore, e cerca di capire dove hai sbagliato. Chiedi al tuo professore di aiutarti a rivedere i problemi che non sei ancora riuscito a risolvere.

Consigli

  • Fai sempre i compiti. Potresti anche inventare dei problemi per esercitarti.
  • Cerca di capire cosa stai facendo. Non eseguire i passaggi meccanicamente. Ad esempio, se stai eseguendo delle divisioni a mano, pensa perché stai annotando il resto, e se non lo capisci, chiedi.
  • Quando, dopo aver studiato l'aritmetica, affronterai l'algebra, la geometria e l'analisi, le nuove informazioni che imparerai, richiameranno quelle che hai già appreso. Perciò assicurati di aver ben compreso i concetti precedenti prima di proseguire.
  • Anche se la matematica per te è una sfida, non averne paura. Il nervosismo peggiorerà le cose. Invece, sii paziente e concediti il tempo per imparare gradualmente.
  • Divertiti. Anche se ti può sembrare impossibile, la matematica può essere bellissima grazie al suo ordine e alla sua eleganza.
  • Se non hai capito qualcosa, chiedi al professore. E' suo dovere assicurarsi che tutti gli studenti imparino.
  • Non abbandonare qualcosa solo perché hai paura di commettere degli errori. Prova comunque, anche se avessi dei dubbi.
  • Che ci piaccia o no, la capacità di svolgere calcoli velocemente e precisamente gioca un ruolo fondamentale nella nostra vita lavorativa e privata. L'aritmetica stimola l'attività celebrale in entrambi gli emisferi del lobo frontale, più di quanto faccia leggere o ascoltare musica. Dal momento che controlla le nostre funzioni motorie, la capacità di risolvere problemi, la memoria, il linguaggio, il giudizio, il controllo degli impulsi e il comportamento socio-sessuale, un’appropriata stimolazione del lobo frontale può avere una moltitudine di benefici sulle nostre attività quotidiane.
  • Esercitati il più possibile, almeno 30 minuti al giorno, iniziando con 5 domande al giorno e passando poi a 10. Fai delle pause regolari e salta pure il weekend.

Avvertenze

  • Non puoi studiare la matematica all'ultimo minuto e troppo in fretta. Dovrai comprenderla passo per passo e poi esercitarti!
  • Non memorizzare le soluzioni dei problemi. Invece, insisti nel cercare di comprendere i passaggi necessari e fatti aiutare dal tuo professore. Ogni esercizio sarà diverso, e potrai risolverli tutti solo capendo fino in fondo la teoria necessaria per farlo.
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.