Come Capire Se Hai un'Intolleranza all'Alcool

Опубликовал Admin
21-08-2019, 20:00
123
0
L'intolleranza all'alcol può essere davvero spiacevole. Si tratta dell'incapacità di scomporre l'alcol o altre sostanze contenute negli alcolici e i sintomi sono tantissimi, spesso riconducibili ad altre patologie. Per fortuna, esistono diversi modi per capire se sei intollerante all'alcol, anche se non tutti i metodi sono piacevoli. Continua a leggere per imparare a capire se una reazione allergica è causata dall'alcol oppure dagli ingredienti contenuti nella bevanda alcolica.

Passaggi

  1. L'alcool non è sempre il responsabile della reazione allergica. Una vera intolleranza all'alcol è piuttosto rara, tuttavia esiste. In ogni caso, il più delle volte la reazione allergica è causata da uno dei cereali usati per produrre l'alcol, oppure da un conservante contenuto nella bevanda.
    • La birra, il vino e i liquori contengono un allergene chiamato istamina, prodotta nel processo di fermentazione. L'istamina è la sostanza che scatena le reazioni allergiche negli esseri umani.
    • La birra e il vino contengono anche i solfiti, usati come conservanti, che peggiorano l'asma e possono causare altri sintomi allergici.
    • Un altro allergene chiamato “LTP” (proteina di trasferimento dei lipidi) si trova nella buccia dell'uva, perciò il vino rosso (fermentato con le bucce dell'uva, al contrario del vino bianco) può scatenare reazioni allergiche.
    • Il vino rosso però contiene meno conservanti rispetto al vino bianco, ossia una quantità minore di solfiti.
  2. Individua i sintomi associati all'intolleranza all'alcol o alle sostanze contenute negli alcolici. Tra di essi troviamo:
    • Congestione nasale
    • Pelle infiammata e rossa che prude e risulta molto calda al tocco (orticaria)
    • Mal di testa
    • Battito cardiaco rapido e/o accelerato
    • Nausea e vomito
    • Dolore addominale
    • Naso chiuso o che cola
  3. Prova a bere un solo tipo di alcolico durante una serata. Bevi soltanto la birra (preferibilmente lo stesso tipo) o il vino e fai attenzione alla comparsa dei sintomi. Se non noti nulla, elimina dalla lista il tipo di alcolico bevuto durante quella serata e, in seguito, prova un diverso tipo di birra, vino o liquore. Con il passar del tempo, dovresti riuscire ad individuare quali alcolici contengono l'allergene che ti provoca una reazione.
  4. Stabilisci la quantità di alcol che puoi assumere senza avvertire i sintomi dell'intolleranza. Continua a bere lo stesso tipo di alcolico, cercando di capire la quantità necessaria per scatenare i sintomi.
    • In alcuni casi, si avvertono semplicemente sintomi lievi, oppure i sintomi si presentano soltanto in seguito all'ingestione di determinati alcolici o quantità abbondanti. Generalmente, se si tratta di reazioni allergiche tollerabili, non è necessario eseguire degli esami clinici. Tuttavia, se desideri confermare la diagnosi, consulta un medico.
  5. Consulta un medico se vuoi fare delle analisi necessarie per stabilire un'effettiva intolleranza all'alcol.
    • Il medico eseguirà un test cutaneo o un esame del sangue per fare una diagnosi conclusiva. Il test cutaneo consiste nel pungere la pelle con un ago contenente uno dei possibili allergeni. Se la pelle reagisce, significa che hai un'allergia.
    • Con l'esame del sangue si cercano le immunoglobine E per valutare la reazione del tuo sistema immunitario a determinate sostanze. Sfortunatamente, questo esame non è sempre preciso.
    • Il medico può eseguire anche altri esami, concentrandosi ad esempio su un'anamnesi completa o una visita medica. L'intolleranza all'alcol spesso si presenta nelle persone di origini asiatiche, a causa di malattie come il linfoma di Hodgkin, oppure con l'assunzione di antibiotici, antimicotici e il disulfiram, un farmaco usato per la cura dell'alcolismo.
  6. Continua a bere alcolici che non ti causano nessuna reazione allergica e che contengono pochi ingredienti. Quando hai stilato una lista di alcolici che non ti causano l'orticaria, cerca di non bere gli altri. Inoltre, potresti provare a bere i seguenti alcolici.
    • Liquori che non contengono cereali, come la vodka (distillato della patata), il rum (distillato dello zucchero) e la tequila (distillato dell'agave).
    • Stai lontano dai liquori aromatizzati.
    • Se i solfiti presenti nel vino ti causano l'allergia, bevi il vino rosso, ma se il problema sono le LTP (le proteine di trasferimento dei lipidi) cerca di bere il vino bianco.
    • Stai lontano dagli alcolici gassati (come le bibite ghiacciate) perché ci sono maggiori possibilità che causino reazioni allergiche.

Avvertenze

  • Non bere più alcol di quanto riesci a reggerne, soprattutto se hai un'intolleranza agli alcolici. In alcuni casi estremi, si potrebbe innescare una reazione allergica grave, ossia una reazione anafilattica che è potenzialmente letale.
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.