Come Creare una Trappola per Vespe

Опубликовал Admin
25-08-2019, 01:00
125
0
Anche le vespe hanno il proprio ruolo nell’ecosistema: sono particolarmente utili nel controllo dei parassiti che distruggono i raccolti. Ma quando fanno un nido troppo vicino a casa, mettono in pericolo le persone e gli animali domestici diventando loro stesse dei parassiti. Ecco alcuni modi poco costosi e rispettosi dell’ambiente per scoraggiare le vespe a fare il nido sulla tua proprietà.

Passaggi

  1. Prendi una bottiglia di plastica e tagliane via il collo. Il collo è la parte a cono che include il tappo.
  2. Gira il collo sottosopra dopo aver rimosso il tappo e infilalo nella bottiglia.
  3. Usa del nastro adesivo o una pinzatrice per fissare il collo al resto della bottiglia, o pratica due fori facendo passare poi delle viti che puoi anche usare per appendere la bottiglia. Ricorda che dovrai smontarla spesso per inserire le esche e togliere le vespe morte.
  4. Metti l’esca nella trappola. Non deve raggiungere l’apertura della bottiglia: le vespe devono entrare completamente nella trappola per arrivare all’esca. Puoi fare questa operazione anche prima di unire i due pezzi della bottiglia. Alcune idee per l’esca:
    • Carne. È la scelta migliore in estate e nel tardo inverno perché è il periodo in cui le vespe fanno il nido e depositano le uova, quindi sono alla ricerca di cibo altamente proteico. Con questa esca puoi addirittura catturare la regina: allora le vespe sposteranno il nido.
    • Sapone liquido per piatti e acqua.
    • Uva schiacciata.
    • Zucchero e succo di limone.
    • Birra.
    • Acqua e zucchero.
    • Zucchero e aceto.
    • Un cucchiaino di sapone liquido per i panni, uno di zucchero (per attirarle) e acqua; se riusciranno a uscire, moriranno per il sapone.
    • Bibite (limonata, ecc.) molto frizzanti. Questo metodo può essere ulteriormente migliorato aggiungendo qualche goccia di sapone liquido per rompere la tensione superficiale della bibita.
  5. Attacca dello spago alla bottiglia (o fai dei buchi in cui inserirlo) e appendila in una zona con molte vespe.
    • Una volta entrate nella bottiglia, le vespe non riescono a uscire e rimangono intrappolate.
    • Aggiungi della vaselina o dell’olio da cucina sulle pareti interne e sui bordi della trappola, così da far perdere aderenza alle vespe e farle cadere dentro.
  6. Svuota regolarmente la trappola. Assicurati che le vespe siano morte prima di toglierle, sia per evitare di essere punto, sia perché le vespe sopravvissute possono tornare con i rinforzi. Versa dell’acqua calda nell’imbuto (il collo rovesciato della bottiglia) o metti la trappola in un sacchetto e poi in freezer per un paio di giorni. Seppellisci le vespe morte o buttale nel WC, perché i loro corpi rilasciano una sostanza che avvisa il resto della colonia della loro fine.
  7. Finito.

Consigli

  • Usa una fonte di proteine come esca in primavera e all’inizio dell’estate, e qualcosa di dolce in piena estate e in autunno.
  • È una buona idea indossare protezioni quando posizioni la trappola in giornate soleggiate e limpide. Le vespe o le api stanno fuori dai nidi quando il clima è di questo tipo. Cerca di mettere la trappola di notte, se non hai delle protezioni.
  • Stai attento a non intrappolare le api. Le api sono importanti impollinatrici, per questo molto utili. Puoi evitare di catturarle posizionando la trappola lontano da piante in fiore. Per esempio evita gli alberi da frutto fioriti o i fiori da giardino. Usare della carne come esca aiuta a evitare di catturare le api.
  • Se usi la carne come esca, considera che il pollo non funziona molto bene. Aggiungi anche un po’ d’acqua nella bottiglia, così la carne non si seccherà. La carne cruda e marcescente funziona meglio di quella fresca e cotta.
  • Quando monti la trappola assicurati che sia asciutta e pulita.
  • Puoi usare anche un barattolo di marmellata vuoto, con dei piccoli avanzi di marmellata, riempito d’acqua e coperto con una pellicola trasparente in cui avrai praticato dei fori.
  • Puoi usare questa tecnica anche per liberarti dei moscerini della frutta. Per farlo metti un po’ di frutta nella bottiglia.
  • Le vespe (e gli altri insetti) non si "arrabbiano", difendono semplicemente se stesse e i propri nidi. Se ne colpisci una, non ti inseguirà per pungerti; se scapperà dalla trappola non cercherà di pungerti. Se ti ha punto è solo perché si è sentita direttamente minacciata da te o crede che il suo nido sia in pericolo.
  • Un altro trucco consiste nel dipingere la parte alta della trappola di giallo o arancio brillante. Le vespe sono attratte da questi colori.
  • Le trappole migliori funzionano con un mix di acqua, marmellata, coca-cola e birra.

Avvertenze

  • Non posizionare le trappole nelle aree in cui i bambini e gli animali domestici trascorrono del tempo, dato che le vespe vive sono attratte dalla trappola.
  • Questa è una maniera per ridurre la presenza di vespe, non per eliminarle (fino a che non catturi la regina). L’unico modo per scacciare completamente le vespe è di rimuovere il nido.
  • Stai attento quando maneggi il coltello o le vespe (anche quelle morte).

Cose che ti Serviranno

  • Bottiglia di plastica
  • Coltello o forbici (per tagliare la bottiglia)
  • Nastro adesivo
  • Spago
  • Zucchero
  • Succo di limone
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.