Come Preparare il Caffè con la Caffettiera a Stantuffo

Опубликовал Admin
15-12-2020, 20:50
410
0
Una caffettiera a stantuffo, detta anche caffettiera francese, viene spesso ritenuta la migliore dagli appassionati di caffè. Si tratta di una delle tecniche a infusione che permette agli oli naturali e alle proteine del caffè di rimanere intatti. Inoltre, non dovendo utilizzare alcun filtro di carta, gli esperti ritengono che produca un caffè molto puro. Impara a preparare un caffè con la caffettiera a stantuffo che a volte si rivela molto più semplice rispetto alle macchine automatiche oggi tanto diffuse.

Passaggi

  1. Macina grossolanamente i chicchi di caffè. Non puoi usare la caffettiera francese con un macinato standard, che viene ampiamente utilizzato invece nei sistemi a percolazione. Tutte le miscele vendute già macinate, di solito, lo sono a grana media, quindi è necessario che macini tu stesso i chicchi. Puoi chiedere che lo faccia per te il negozio in cui acquisti i chicchi, oppure lo puoi fare a casa.
    • Se utilizzi un macinato medio con la caffettiera a stantuffo, i fondi bloccheranno il filtro e ti impediranno di versare l’infuso con facilità.
    • Inoltre, un macinato medio causerà una sovra-estrazione del caffè e il risultato sarà un liquido amaro o acido. La caffettiera francese permette a ogni chicco di essere a contatto con l’acqua per tutto il processo di infusione, diversamente dai metodi a percolazione, quindi non è necessaria una grande superficie di contatto per ogni chicco.
    • Per ottenere un caffè migliore, i chicchi andrebbero macinati appena prima dell’infusione (teoricamente 15 minuti prima). Una macinatura prematura causa l’ossidazione del caffè.
  2. Aggiungi il macinato alla caffettiera. Semplicemente mettine la quantità necessaria sul fondo della caffettiera. Usa una proporzione di 90 ml di acqua per 15 g di caffè. Puoi ovviamente modificarla per venire incontro ai tuoi gusti.
  3. Scalda l’acqua in un contenitore a parte. Usa un pentolino o un bollitore. La temperatura migliore per l’infusione è di 90°C che è appena sotto il punto di ebollizione (100°C).
  4. Versa l’acqua nella caffettiera. Quando ha raggiunto la giusta temperatura, lentamente versala sopra i chicchi di caffè. Assicurati di versare il volume d’acqua corretto per la quantità di caffè che hai inserito in precedenza.
    • Se alcuni chicchi galleggiano in superficie e sembrano ancora asciutti, mescola la miscela con un cucchiaio.
  5. Metti il coperchio sulla caffettiera e aspetta 4 minuti affinché il caffè possa macerare. Lo stantuffo andrebbe mantenuto sollevato, in modo che l’asta fuoriesca dal coperchio.
    • Imposta un timer a 4 minuti. Questo è il tempo di infusione migliore per una caffettiera francese.
  6. Abbassa lo stantuffo nel caffè. Quando sono trascorsi 4 minuti, l’infusione ha raggiunto il massimo della sua forza e il caffè è pronto per essere versato. Metti una mano sopra il manico dello stantuffo e lentamente abbassalo pressando i fondi di caffè. Il liquido scorre attraverso il filtro di metallo e i chicchi restano intrappolati sul fondo.
  7. Versa il caffè. Con lo stantuffo completamente abbassato puoi semplicemente versarti la tua tazza di caffè. Nota che i fondi rimangono ancora in contatto con l’acqua che rimane nella caffettiera; se non desideri una sovra-estrazione e un caffè amaro versa tutto il liquido entro 20 minuti.

Consigli

  • Puoi risciacquare il filtro in metallo e la parte inferiore della caffettiera dai fondi di caffè con acqua corrente. Solitamente non è necessario usare il sapone.
  • Ricorda che i fondi di caffè possono essere compostati o aggiunti direttamente al terreno.

Cose che ti Serviranno

  • Caffè macinato grossolanamente
  • Caffettiera a stantuffo
  • Cucchiaio graduato
  • Pentolino o bollitore
  • Acqua
  • Timer
  • Tazza
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.