Come Dipingere le Miniature di Warhammer

Опубликовал Admin
6-10-2016, 18:05
631
0
Dipingere le miniature di Warhammer è un passatempo impegnativo quanto avvincente. Per ottenere buoni risultati e migliorarsi di volta in volta, segui i passaggi di questo articolo.

Passaggi

  1. Monta le miniature. Dovresti già avere a disposizione delle miniature di Warhammer, della vernice per miniature della Citadel e dei pennelli. Se sei sprovvisto di queste cose, puoi rivolgerti a un rivenditore di articoli di Warhammer o a un colorificio. È meglio montare le parti più piccole, come gli scudi, dopo aver finito di colorare la miniature.
  2. Scegli la combinazione di colori più adatta. Scegli due o tre colori brillanti e una tinta scura per bilanciare il tutto (ad esempio, rosso, verde muschio e nero; oppure giallo intenso, bronzo e marrone scuro). Ricorda di usare colori adatti al personaggio (rosso e nero sono adatti per un Campione del caos, ad esempio). Verde scuro e blu vanno bene per la maggior parte delle miniature. Anche il tipo di esercito va tenuto in considerazione: se devi dipingere un clan di orchi folli, non scegliere due colori scialbi, ma cercane di più accesi!
  3. Dai la mano di fondo. La mano di fondo costituisce la base sulla quale stendere i successivi strati di vernice. Usa il nero Chaos Black (se prevedi di utilizzare molti colori metallici) o il bianco Skull White (se vuoi realizzare qualcosa di più variopinto). La mano di fondo può essere data in diversi modi:
    • Usando della vernice spray. Garantisce il miglior risultato e fa sprecare meno tempo; è più veloce dell'aerografo. Quando dai lo spray, proteggi la superficie di lavoro con un pezzo di cartone o un foglio di carta.
    • Con l'aerografo. È un metodo molto simile a quello spray, ma più preciso. Richiede più tempo, però.
    • A mano. Dare manualmente la passata di fondo richiede più tempo rispetto ai metodi precedenti. Puoi integrare questo metodo con gli altri due facendo dei semplici ritocchi a mano dopo aver usato lo spray o l'aerografo. Quando utilizzi questo metodo, allunga il colore con un po’ d’acqua. Dai uno strato di colore leggero per non nascondere i dettagli della miniatura.
  4. Prepara i colori. Usa una tavolozza per separare i colori che hai scelto, poi allungali immergendo il pennello in un po’ d’acqua pulita per poi mescolarla con la vernice. Procedi poco alla volta (ricorda che puoi sempre aggiungere acqua, ma non puoi poi toglierla se ne metti troppa). Intingi il pennello nella vernice e tienilo rivolto verso il basso: se la vernice cola, significa che hai esagerato. Diluire la vernice rende il lavoro più facile e permette di stendere meglio il colore.
  5. Dai il primo strato di vernice. Questa fase consiste nell’applicare i colori dominanti. Dai dei colpi di pennello veloci e leggeri per evitare di dare troppa vernice. Se il risultato non ti sembra troppo accurato, non preoccuparti, puoi sempre fare dei ritocchi più tardi. Non concentrarti troppo sui dettagli e applica il colore dove lo ritieni necessario a mano leggera.
  6. Ombreggia i dettagli. Certe parti della miniatura (come fessure, pellicce, cotte di maglia, ecc.) dovranno apparire in chiaroscuro. In queste zone usa dell’inchiostro o della vernice nera estremamente diluita per ottenere un risultato realistico.
  7. Utilizza la tecnica del pennello a secco. Intingi il pennello direttamente nel barattolino di vernice (senza diluirlo), poi passalo su un fazzoletto di carta o un foglio di carta assorbente finché non avrai tolto la maggior parte del colore. Con mano leggera e un movimento verso l’alto, passa il pennello sulla parte che vuoi far risaltare (la vernice aderirà alle zone in rilievo). Ad esempio, per dipingere un volto caucasico, inizia con il colore della pelle, poi scurisci le zone sotto le sopracciglia e la mascella, infine mischia il colore della pelle col bianco e utilizza la tecnica del pennello a secco per colorare la fronte, il naso, il labbro superiore e le guance. Per le parti in metallo, mischia il colore metallico con un po’ di nero o marrone, poi usa l’inchiostro per le scanalature e le depressioni, infine spennella a secco le parti lumeggiate con il colore metallico puro.
  8. Dedicati ai particolari. Prima di dipingere le parti più piccole, diluisci la vernice per evitare la formazione di grumi.
  9. Se lo ritieni necessario, applica uno strato di Citadel Wash. Questa leggerissima tinta si deposita nelle rientranze della miniatura e ne mette in risalto i particolari. Puoi applicarla direttamente dal barattolino o versarla prima sulla tavolozza.
  10. Rifinisci la basetta. Dipingi accuratamente la basetta usando il colore desiderato. Aspetta che la miniatura si asciughi, poi cospargi di colla la parte superiore della basetta e mettila nella sabbia. Scrolla via la sabbia in eccesso e aspetta che la basetta si asciughi, poi verniciala usando un marrone Bestial Brown o altro. Quando la vernice si è asciugata, applica un colore più chiaro (Bleach Bone o altro). Puoi anche punteggiare di colla la basetta e attaccarci sopra dell’erbetta a fiocchi per modellismo.
    • In alternativa, puoi incollare la sabbia alla basetta prima di dipingere la miniatura. Dopo una passata di spray, la sabbia può essere facilmente dipinta a secco col colore che preferisci. Oltretutto la vernice fisserà bene la sabbia.
  11. Quando hai completato il lavoro e la miniatura è completamente asciugata, proteggila con una vernice protettiva.
  12. Lava via la verniciatura e ricomincia da capo. Se il risultato non ti soddisfa, o vuoi semplicemente divertirti dipingendo ancora un po’, lava via la verniciatura con un solvente delicato, come dello smalto per unghie senza acetone. Tieni in ammollo la miniatura per una notte intera, poi usa uno spazzolino per rimuovere eventuali tracce di colore rimaste.

Consigli

  • Dipingere in compagnia rende il tutto più divertente. Ci si può aiutare consigliandosi a vicenda.
  • Per ottenere una colorazione in oro realistica, applica uno strato di marrone Bestial Brown seguito da un oro Shining Gold.
  • I mini-set per la pittura delle miniature (come il set Night Goblin) sono eccellenti per iniziare: forniscono tutto il necessario per dipingere a un prezzo contenuto.
  • È molto utile annotare in un blocknotes tutte le tecniche di pittura utilizzate, per poterle poi rivedere in futuro.
  • Sappi che applicare strati di colore differenti può creare effetti interessanti. Non aver paura di sperimentare!
  • Rifinisci il lavoro grattando via eventuali imperfezioni con uno scalpellino o un coltellino, oppure usa una lima da modellismo per una maggiore precisione.
  • Per stendere la mano di fondo, puoi anche usare un primer acrilico al posto della vernice bianca o nera.

Avvertenze

  • Per rimuovere il colore dalle miniature, non usare dei solventi aggressivi, perché erodono la plastica.
  • Dipingere le miniature di Warhammer può essere scoraggiante, ma diventa appagante quando ci si rende conto di aver raggiunto buoni risultati facendo tutto da soli.

Cose che ti Serviranno

  • Miniature di Warhammer
  • Vernice per miniature della Citadel
  • Pennelli
  • Acqua
  • Tavolozza
  • Sabbia
  • Colla
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.