Come Alleviare il Dolore alla Schiena con la Riflessologia

Опубликовал Admin
13-11-2016, 09:54
487
0
Il dolore alla schiena è universale e può venire alleviato attraverso la riflessologia. La maggior parte di questi dolori non è specifica e non può essere quindi collegata a un evento particolare come un incidente. Spesso è sporadico. Ma che sia intermittente o cronico, ci sono tecniche di riflessologia che si possono usare per ottenere benefici a breve e lungo termine.

Punti Riflessi del Piede Collegati alla Schiena

  1. Presta la tua attenzione prima al rachide cervicale. I punti riflessi della zona cervicale seguono la linea del bordo interno del piede e non si trovano sulla pianta.
    • Sostieni il piede destro con la mano sinistra e usa il pollice destro per lavorare sui punti lungo il bordo interno del piede, dalla punta dell'alluce fino alla caviglia.
    • Partendo dall'alluce, premi il pollice con decisione sulla pelle e spingilo lungo il piede per sollecitare ogni punto riflesso.
  2. Lavora sul nervo sciatico. I riflessi del nervo sciatico sono dietro l'osso della caviglia e proseguono in linea retta per circa 10 cm. La sciatica causa dolori simili a bruciori lungo la gamba perché i nervi si comprimono e può essere innescata da svariati fattori. Lavorando i punti riflessi del nervo sciatico si migliorerà l'afflusso di sangue. Con una stimolazione quotidiana di qualche minuto si riuscirà a prevenire attacchi dolorosi.
  3. Prenditi cura delle spalle e della parte superiore della schiena facendo pressione sui punti corrispondenti.
    • Applica la pressione del pollice sotto la radice degli alluci, prima sulla pianta del piede poi sul dorso.
    • Quando massaggi la pianta, puoi usare anche le nocche per stimolare ulteriormente i punti riflessi.
    • Gli stessi punti valgono anche per le spalle, questi si trovano specificamente sul dorso dei piedi e necessitano di un tocco più leggero, in quanto la zona ha più ossa ed è più delicata.

Punti Riflessi della Mano che Curano i Dolori alla Schiena

  1. Cerca i punti legati alla colonna vertebrale applicando una pressione con il pollice lungo il bordo esterno del palmo. Massaggia prima la mano destra, poi passa alla sinistra.
  2. Lavora sui punti riflessi che corrispondono alle spalle: si tratta della zona proprio sotto i mignoli, sia sul dorso che sul palmo delle mani.
    • Massaggia sempre i punti riflessi di tutte e due le mani; la spalla destra ha i suoi punti riflessi alla base del mignolo sinistro e viceversa.

Consigli

  • Puoi anche pungolare i punti di riflesso per il cervello (pollici e dita) per incoraggiare il rilascio di endorfine, le sostanze "calmanti" che aiutano a lenire il dolore.
  • Dormi su un materasso duro, preferibilmente che non superi i dieci anni.
  • Anche se non soffri di dolore cronico alla schiena, cerca di praticare la riflessologia per qualche minuto ogni giorno. Più spesso massaggi i punti riflessi, più benefici otterrai. Pensala come una forma di manutenzione preventiva.
  • Considera l'idea di andare da un riflessologo professionista se provi molto dolore. Puoi comunque ricorrere al fai da te fra gli appuntamenti. Se ricevi un trattamento professionale, fai attenzione alle zone in cui lavora il riflessologo ma anche a quanta pressione applica. Questo ti aiuterà a migliorare le tue tecniche.
  • Accertati che la schiena sia ben sostenuta quando sei seduto. Se necessario, usa un cuscino o un asciugamano arrotolato per aiutarti.
  • Ricorda che non tutti i punti riflessi per la schiena sono collocati sotto le piante dei piedi. Quelli principali si trovano anche sul dorso del piede e nelle parti inferiori di ciascuna gamba.
  • Sostieni la testa con un cuscino in modo che la testa venga allineata alla colonna vertebrale.
  • Se preferisci puoi anche pungolare i punti riflessi delle orecchie per ottenere sollievo alla schiena.

Avvertenze

  • Consulta il medico se hai avuto un incidente che ha coinvolto la schiena.
  • Una postura scorretta e la mancanza di esercizio possono vanificare ogni sforzo di alleviare il dolore alla schiena. Degli addominali deboli non la sosterranno quindi devi lavorarci su. Fai una camminata ogni giorno e usa le scale invece dell'ascensore.
  • Ciascuno è diverso quindi il tempo che ci vuole per quello che consideri un miglioramento dipende da fattori variabili come la tua salute generale, l'età, le abitudini alimentari e i livelli di stress. Una singola sessione può alleviare tutti i dolori, ma potrebbero servirtene anche dieci.

Cose Che Ti Serviranno

  • Carta riflessologica del piede
  • Carta riflessologica della mano
  • Carta riflessologica dell'orecchio (optional)
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.