Come Organizzare uno Scambio di Regali "Elefante Bianco"

Опубликовал Admin
27-11-2016, 09:36
428
0
Uno scambio di regali “elefante bianco” è un modo leggero per divertirti con i tuoi colleghi di lavoro o alle riunioni familiari. I doni “elefante bianco” sono, tradizionalmente, regali considerati estremamente di cattivo gusto o che non si adattano alle preferenze del destinatario. La linea di pensiero alla base di questo scambio di omaggi è quella di dare a tutti la chance di sbarazzarsi dei regali di pessimo gusto, e invariabilmente ottenerne uno nuovo! Gli scambi di regali “elefante bianco” possono essere gestiti in diversi modi. Alcuni prevedono regole in base alle quali l'articolo deve essere usato dalla persona che lo dona prima che lo regali di nuovo, il che significa che si ridona un oggetto non desiderato o un gingillo inutile. Altri comprano un articolo nuovo, generalmente poco costoso, e di cattivo gusto per la festa. Lo scopo è scegliere regali di scarsa utilità, divertenti e capaci di strappare qualche sorriso. Se non sai proprio cosa regalare, fai semplicemente un salto al negozio di seconda mano della tua città.

Regole Generali

  1. Determina le regole per il tuo gruppo. Si tratta di un party durante il quale si riscambieranno i regali ricevuti in passato o i partecipanti dovrebbero comprare qualcosa di nuovo? Quanto possono spendere? Assicurati che tutti capiscano le regole, come se devono acquistare nuove cose oppure no, e che sappiano qual è la somma massima che possono spendere per il dono. Non vuoi che una persona compri una console di videogame nuova di zecca mentre un'altra un portapenne usato.
  2. Trova il perfetto dono “elefante bianco”. Richiedi che te lo impacchettino nel negozio o incartalo da te, e portalo alla festa in maniera furtiva.
    • Se hai problemi nel farti venire a mente un dono che sia assurdo quanto appropriato, considera queste idee regalo:
      • Brutti gioielli.
      • Profumo o lozione dall'odore poco piacevole.
      • Statue economiche e brutte o altri ninnoli decorativi.
      • Quadri bizzarri che potresti trovare in un negozio locale di seconda mano.
      • Un'orribile t-shirt, maglione, cravatta o papillon.
      • Video di allenamenti, particolarmente quelli con Richard Simmons.
      • Un libro su un argomento che sia oscuro e/o fuori moda, come l'allevamento dei vermi o la poesia d'amore del XIV secolo.
      • Un'immagine incorniciata del tuo capo, ma solo se ha un buon senso dell'umorismo.
  3. Non svelare nulla sul tuo regalo. L'idea è che le persone non sappiano da chi provenga il dono. Una volta che arrivi al lavoro, mettilo nella scatola dei regali insieme a tutti gli altri.
  4. Scrivi dei numeri consecutivi su piccoli pezzi di carta. Creane in base al numero di persone che parteciperanno allo scambio di regali. Per esempio, se i partecipanti sono 15, scrivi i numeri da 1 a 15 su dei foglietti di carta, piegali una o due volte e inseriscili in una piccola ciotola o in una busta.
  5. Chiedi a ogni partecipante di estrarre un numero. Il numero indicherà l'ordine in cui verranno scelti i regali.
  6. Comincia con la persona che estrae il numero 1. La prima persona sceglie uno qualsiasi dei doni incartati nella scatola dei regali e lo apre. Il suo turno finisce.
  7. Chiedi alla persona successiva di scegliere se vuole rubare un regalo precedentemente aperto o uno non aperto dalla scatola dei doni.
    • Una persona alla quale viene rubato il suo regalo può rubarne uno a sua volta da qualcun altro o scegliere un dono sostitutivo dalla scatola dei doni.
    • Non puoi immediatamente rubare il regalo che ti è stato rubato. Devi aspettare per almeno un giro prima di rubare un dono che precedentemente era in tuo possesso.
    • Un regalo non può essere rubato più di una volta per turno.
  8. Ripeti seguendo l'ordine dei numeri. La persona con il numero seguente sceglie un regalo dalla scatola dei doni o ruba un regalo da qualcun altro. Le persone alle quali sono stati rubati i regali possono scegliere un regalo dalla scatola dei doni o rubare elementi che non sono ancora stati rubati durante quel round.

Variazioni

  1. Mettetevi d'accordo e implementate tutte le variazioni al gioco desiderate. Esistono tantissime varianti per uno scambio di regali “elefante bianco”. Considerane un paio e decidi quali vuoi adottare prima che il gioco inizi.
    • Non scartare i regali fino alla fine. Ciò accelera il gioco e aggiunge un tocco di mistero: nessuno sa davvero cosa sta rubando, a meno che non riesca a indovinare cosa sia.
    • Se possibile, segna i regali come appropriati per un determinato sesso. Etichetta un dono come appropriato per un uomo, appropriato per una donna o unisex.
    • Le schede contenenti le istruzioni possono essere incartate per sembrare regali e inserite nella scatola dei doni. Le istruzioni contengono regole come “Il destinatario di questa carta sceglie due regali, li apre entrambi e ne rimette uno nella scatola dei doni” o “Il destinatario di questa carta sceglie un regalo, che non può essere rubato”. Se decidi di lavorare con queste carte, considera due fattori:
      • Le persone che realizzano le carte con le istruzioni devono portare sia una carta sia un regalo. Non ci saranno abbastanza doni da scambiarsi se le persone che scrivono le schede non portano regali.
      • Le schede con le istruzioni sono più difficili da implementare se decidi di aprire i regali alla fine. Ovviamente, è impossibile "aprire due regali e sceglierne uno" se non li scarti fino alla fine.
    • Al primo giocatore potrebbe essere data l'opzione di scambiare regali con un altro giocatore alla fine del gioco. Siccome il primo giocatore non ha la possibilità di rubare, essa potrebbe essergli concessa alla fine del gioco. Questa opzione funziona meglio quando i regali restano incartati fino alla fine, altrimenti, il primo giocatore avrà un vantaggio netto.
  2. Sperimenta con i “furti”. Ci sono molte diverse variazioni per rubare durante uno scambio di doni “elefante bianco”. Gioca con un paio di diverse varianti:
    • Un articolo che viene rubato per tre volte viene ghiacciato. Dopo che un elemento passa da una mano all'altra per tre volte, non può più essere rubato e resta con la terza persona che l'ha avuto in suo possesso. Assicurati di tenere traccia di quante volte un articolo viene rubato su un bloc-notes per evitare di fare confusione.
    • In maniera alternata, può essere posto un limite sul numero di volte in cui a una persona viene rubato un dono (invece del numero di volte in cui l'elemento viene rubato). Se, per esempio, determini un limite di tre, un articolo può essere rubato tutte le volte che si vuole, ammesso che venga rubato da qualcuno che non abbia raggiunto il proprio limite di tre.
    • Imposta un limite sul numero di “furti” per turno. Se, per esempio, limiti i furti a tre regali per turno, dopo che il terzo dono viene rubato, il giocatore al quale il regalo è stato portato via deve scegliere un regalo dalla scatola dei doni.

Consigli

  • Se terrai una festa in stile “elefante bianco”, potresti voler scegliere un tema in particolare, come “oggetti d'arredamento che non usi più” o “strumenti insoliti”. Se il tuo gruppo è abituato a questi scambi, ciò farà in modo che si affronti ogni volta una nuova sfida divertente.
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.